Calcioscommesse, parla lo "zingaro": "Vi faccio i nomi dei giocatori"

Dopo mesi di inchieste e di indiscrezioni con l'arresto dello "zingaro", Hristijan Ilievski, il calcio italiano torna a tremare

Dopo mesi di inchieste e di indiscrezioni con l'arresto dello "zingaro", Hristijan Ilievski, il calcio italiano torna a tremare. Il macedone ha cominciato a parlare e adesso fa i nomi dei giocatori che a suo dire avrebbero il giro clandestino che ha dato il via all'indagine sul calcioscommesse. Lo "zingaro" ha chiamato in causa Stefano Mauri: "L'ho incontrato a Formello". Poi la minaccia: "Sono tornato per dire tutto". Così i nomi messi nero su bianco sono stati quelli di Stefano Mauri, Omar Milanetto e Stefano Bettarini. Gli incontri con i giocatori ci sarebbero stati negli alberghi prima delle partite. Come ad esempio Lecce-Lazio o Lazio-Genoa.

Secondo i pm per alterare ad esempio il risultato di una singola partita sarebbero stati spesi circa 600mila euro con i quali veniva acquistata un'opzione sull'over a 3,5 (ovvero che la parita finisse con una somma totale di gol superiore a 3 reti).Poi il macedone va oltre: fa il nome di un nuovo calciatore di serie A e parla di una partita inedita e cita altri tre giocatori. Rivelazioni che allarmano sempre di più il calcio italiano.