"Al Cara di Mineo le immigrate hanno paura di essere stuprate"

La denuncia della procura: "Numerosi casi di abusi registrati e non tutti denunciati". Molte donne vivono con la paura di essere stuprate

Il Cara di Mineo finisce di nuovo nell'occhio del ciclone. Ieri un pachistano di 33 anni, ospite della struttura, è stato arrestato per violenza sessuale. Non si tratta di un episodio isolato. Tanto che nelle ultime ore il procuratore di Caltagirone Giuseppe Verzera ha lanciato l'allarme. "Ci sono molte donne - ha rivelato - che vivono con la paura di essere stuprate". "In un Paese civile come il nostro - ha commentato Stefano Maullu di Forza Italia - situazioni del genere non devono trovare spazio".

A scoperchiare il vaso di pandora è stata una giovane nigeriana che ieri ha denunciato di essere stata violentata da un altro immigrato ospite del centro richiedenti asilo in provincia di Catania. Agli agenti del posto di polizia del centro di accoglienza ha raccontato di essere stata schiaffeggiata, denudata e abusata dall'uomo. L'aggressione è stata interrotta solo dopo l'intervento di un inquilino dell'alloggio del Cara che, rientrando per raggiungere la sua stanza, è stato attirato dalle urla della vittima. "L'arresto del pachistano per violenza sessuale - ha spiegato al Corriere della Mezzogiorno il procuratore Verzera - è l’ennesima conferma che la struttura, che ospita al momento circa 3.500 migranti, è ingestibile ed è un serio problema per l'ordine pubblico". Il magistrato ha parlato di "numerosi casi di abusi registrati e non tutti denunciati". "Lì - ha, infine, denunciato - ci sono molte donne che vivono con la paura di essere stuprate".

Da tempo gli occhi della magistratura sono puntati sul Cara di Mineo. Intervenendo nei giorni scorsi alla Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza, di identificazione ed espulsione, il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione (Anac), Raffaele Cantone, ha preso la struttura a esempio della cattiva gestione dell'emergenza immigrazione. "Quello di Mineo - ha spiegato - risultò essere il classico bando su misura, scritto in modo tale da escludere la concorrenza, escludendo la divisione in lotti: mancava solo che fosse indicato anche il nome del vincitore". Quindi ha ricordato: "La vicenda ci colpì molto, contro il nostro provvedimento ci furono un vero e proprio fuoco di sbarramento e attacchi anche in qualche audizione parlamentare, mentre il Cara si rifiutò di revocare l'atto nonostante quanto oggettivamente emerso".

Commenti
Ritratto di Zvallid

Zvallid

Gio, 25/05/2017 - 16:07

Che bella gente che ci stiamo mettendo in casa

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 25/05/2017 - 16:18

ma scusate , gli italiani a questi ospiti sgraditi non pagano vitto ,alloggio lavatura , imbiamcatura e stiratura , per "stiratura" totò faceva il gesto con la mano che aveva un significato evidente , per cio dico : ai migranti non viene pagata anche la "stiratura" ?

i-taglianibravagente

Gio, 25/05/2017 - 16:46

Ma nooooo, e per quale motivo ??? La Boldrini avrebbe gia' dovuto stigmatizzare...sono tutte frasi da populisti e da partiti che vogliono fomentare la paura.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 25/05/2017 - 16:46

"giovane nigeriana che ieri ha denunciato di essere stata violentata da un altro immigrato ospite del centro richiedenti asilo...". Come se le straniere presenti in questi centri fossero delle appartenenti all'ordine delle Clarisse... Ci avete presi per fessi? Magari non sarà stata retribuita per la prestazione.

killkoms

Gio, 25/05/2017 - 16:47

3300 "residenti",di cui solo 14 siriani e 7 iracheni!il resto? tutta gente in fuga da paesi senza guerre!

Libertà75

Gio, 25/05/2017 - 16:50

portatori di cultura

dariomaster

Gio, 25/05/2017 - 17:24

E' completamente inutile scrivere questi articoli e addirittura commentarli, non vi siete ancora accorti che viviamo in uno stato dove c'è la DITTATURA e tutti i bisogni e necessità degli italiani sono snobbati dalla gente di potere che invece di pensare al loro popolo pensano solo al loro rendiconto (politico e finanziario)

OttavioM.

Gio, 25/05/2017 - 17:24

Questi sono i risultati della politica di immigrazione della sinistra. Ci portano pure la gente pericolosa.

Keplero17

Gio, 25/05/2017 - 17:38

Che problema c'è? Metteteci tutte le donne del partito che hanno sfilato a MIlano che hanno detto che il problema non esiste e che i mariti sono peggio. Quelle della sinistra radical, quelle che frequentano i centri sociali.

FRATERRA

Gio, 25/05/2017 - 18:07

In un paese civile come il nostro queste situazioni non devo succedere? Ma vi siete bevuti l'ultima goccia di cervello. Prima li fanno entrare a frotte e poi scoprono il fianco. A noi fanno scoprire il .... noi fanno scoprire il ....

Anonimo (non verificato)

leopard73

Gio, 25/05/2017 - 18:18

LO DEVONO DIRE AD ALFANO IL MINISTRO DEL NULLA PENSA LUI A PROTEGGERLE IL BUFFONE!!

giovanni951

Gio, 25/05/2017 - 18:34

chiedano di essere rimpatriate

Cheyenne

Gio, 25/05/2017 - 18:52

HANNO PAURA PRINCIPALMENTE DI AL-FANGO

Anonimo (non verificato)

19gig50

Gio, 25/05/2017 - 19:04

Ora andrà la presidenta a sgridare quei ragazzacci.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 25/05/2017 - 19:41

Imparassero l'italiano. Almeno la sganciano a chi vogliono.

paolonardi

Gio, 25/05/2017 - 20:10

Cari, nel senso che costate, i casi sono due, tertium non datir, o le risorse sono delinquenti o le ospiti, conoscendovi, cercano di sfruttare l'occasione. Im ambedue i casi, non essendoci un terzo, vi fate pigliare per il cubo.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 25/05/2017 - 20:10

ma non ci credo nemmeno se lo vedo. Ma volete che se mettete degli agnellini in una gabbia di tigri, ma vengono sbranate? Ascoltate Librandi e Karabou che ve lo spiegheranno meglio di me.

carlottacharlie

Gio, 25/05/2017 - 20:28

La nigeriana denunci governo e tutti i responsabili, faccia casino.

cecco61

Gio, 25/05/2017 - 20:29

Sono problemi loro. Se noi italiani siamo razzisti, loro sono peggio delle SS. Si ammazzano tra di loro per un nulla e le donne, se non della stessa etnia o anche se non della stessa tribù, sono carne da macello. Se però li mettessimo in uno stadio, ben chiuso, come fossero novelli gladiatori, rinnoveremmo il fascino dell'antica Roma e risparmieremmo sul loro mantenimento.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 25/05/2017 - 21:02

Come mi piacerebbe che qualche difenditrice di queste "risorse" venisse fatta attenzione da questi maschioni!

angelovf

Gio, 25/05/2017 - 21:18

Ogni giorno ne inventano una, gli mettiamo un carabiniere ogni donna, ma scusate, perché non dividono maschi e femmine? Mandatele tutte a casa, non sono profughi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 25/05/2017 - 22:02

Boldrini, non dice niente? Non va di persona ad affrontare quei maschilisti di clandestini, che lei ha fermamente voluto qui? Due pesi e due misure?

AndyCorelli

Gio, 25/05/2017 - 22:15

Il povero Pakistano bisogna capirlo, evidentemente hanno abusato di lui durante la guerra in Pakistan...cmq. NO PROBLEM, permesso di soggiorno ad entrambi per motivi di giustizia e TUTTI CONTENTI!!!

orsograsso

Gio, 25/05/2017 - 23:01

Lassismo totale delle istituzioni. Diritto di delinquere. Vessazione fiscale dei redditi onesti. Pensavo di votare Renzi, ultima alternativa plausibile al centrodestra che è morto, ma di questo passo finirò per dare l'assenso ai "populisti" di Salvini

unz

Ven, 26/05/2017 - 01:45

denunzino ONG e Governo per concorso esterno in stupro

jenab

Ven, 26/05/2017 - 08:20

noo non ci posso credere, sono solo dei migranti in cerca d'aiuto...

GGuerrieri

Ven, 26/05/2017 - 09:45

Il Pakistano non ha a mio avviso nessun diritto di stare qui, a meno che non appartenga alla minoranza cristiana o sciita. Visto che quel paese, "amico ed alleato" dell'occidente, non solo è stato sponsor e creatore dei talebani, ma è anche primo sostenitore del terrorismo islamico in India, ed inoltre dispone evidentemente di risorse per dotarsi di missili e bombe atomiche vere (non come quelle iraniane o irachene), che se ne stiano a casa loro e si arrangino.

restinga84

Ven, 26/05/2017 - 12:24

Il pakistano si e`certamente confuso,dato il particolare momento.Ha creduto che la Nigeriana,semi nera,fosse una pakistana e quindi..... Guai confondere le etnie,il pakistano dovrebbe saperlo.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 26/05/2017 - 12:50

le donne italiane saranno gelose eheheh