Carceri italiane sempre più piene: oltre 60mila i detenuti in cella. Un terzo sono stranieri

L'ultimo dato ufficiale del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria parla infatti di 60.002 reclusi nei 190 penitenziari italiani

Le carceri italiane sono sempre più piene e per la prima volta in cinque anni è stata superata la soglia dei 60mila detenuti imprigionati. L'ultimo dato ufficiale del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria, aggiornato al 30 novembre scorso, registra infatti 60.002 reclusi nei 190 penitenziari del Paese, a fronte di una capienza regolamentare di 50.583 posti, che prevede 9 metri per singolo detenuto. Insomma, 9.419 persone in più rispetto alla soglia massina. E, di conseguenza, meno spazio vitale.

Gli stranieri dietro le sbarre, sempre secondi i dai dati raccolti dal Dap, risultano essere oltre 20mila - 20.306, per l'esattezza -, un terzo del totale dunque.

La quota dei 60mila detenuti non veniva superata dal marzo 2014, quando le presenze in galera - al 31 marzo di quell'anno - erano pari a 60.197. Alla fine del 2017, i reclusi erano invece calati a 57.608.

Tra i detenuti, infine, i condannati definitivi sono 39.658, mentre 10.265 sono quelli in attesa di primo giudizio.

Commenti

mariod6

Mar, 04/12/2018 - 18:15

Tanto i soliti difensori dei clandestini dicono che sono di più gli italiani che delinquono dei loro protetti. Però allora devono ammettere che ne hanno fatto arrivare di nascosto altri 20 milioni !!! Buffoni !!

stefi84

Mar, 04/12/2018 - 18:19

Per cominciare quei 10.000 in attesa di primo giudizio non ci dovrebbero stare (salvo ladri e rapinatori), passiamo poi ai 20.000 stranieri che per i reati meno gravi dovrebbero essere espulsi e rinviati al loro paese... e già saremmo scesi di parecchio Per gli altri ci sono le pene alternative (escludendo sempre ladri e rapinatori in quanto tornerebbero a fare il loro mestiere e magari ammazzare qualcuno, i killer e in genere i più realmente pericolosi)

roberto.morici

Mar, 04/12/2018 - 18:24

Come dire che, se il tasso di delinquenza fosse pari, in Italia ci sarebbero una ventina di milioni di stranieri.

paco51

Mar, 04/12/2018 - 18:31

liberali tutti subito come piace al pd!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 04/12/2018 - 18:41

Bella forza. Prima in galera non ci finiva nessuno!!! O se per caso ci finiva con tutte le DEPENALIZAZIONI e gli SCONTI ecc usciva SUBITO!!!! ALEE A COSTRUIRE GALERE A TUTTO SPIANO Comandante. GALEREEE PERO NON HOTEL. AMEN.

Gianx

Mar, 04/12/2018 - 18:53

Ce ne stanno molte di persone!! Almeno 10 volte tanto. Stanno stretti...a vorrà dire che al pensiero, mi mangerò un panino al salame!

ziobeppe1951

Mar, 04/12/2018 - 18:53

E tu pensa se non ci fosse stato il soccorso rosso

Ritratto di gianpiz47

gianpiz47

Mar, 04/12/2018 - 18:57

Un terzo servono a pagare le pensioni agli altri due terzi. Ho detto pensioni non prigioni.

Una-mattina-mi-...

Mar, 04/12/2018 - 19:37

MASSI': RIEMPIAMIOCI DI FECCIA DA MANTENERE PER ANNI AD UFO O DA MANDARE IMPUNITA FINO ALLO SPASIMO. ASPETTIAMO LA GUERRA CIVILE, QUELLA ORMAI INEVITABILE, E CHE REGOLERA' TUTTI I CONTI....

Giorgio5819

Mar, 04/12/2018 - 20:58

O si buttano fuori dall'Italia gli stranieri o li si utilizza per costruire nuove carceri... SEMPLICE.

Altoviti

Mar, 04/12/2018 - 22:50

Per gli stranieri: comprare un pezzo di diserto in Africa o un isolotto in America Latina e deportarli tutti lì. I cinesi comprano terreni in Africa noi potremmo benissimo comprare per farci una colonia penitenziaria;

Ritratto di Evam

Evam

Mer, 05/12/2018 - 00:57

Ma, se è vero che il fine giustifica i mezzi, non sarebbe meglio costruire termovalorizzatori da utilizzare anche in un secondo tempo per rifiuti del classico indifferenziato?

Divoll

Mer, 05/12/2018 - 04:02

Speriamo che col nuovo dl sicurezza tutti gli stranieri che delinquono (anche quelli provvisti di permesso o di cittadinanza) vengano espulsi. Ne guadagneranno la sicurezza, le tasche dei cittadini e l'intero Paese.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 05/12/2018 - 09:30

Considerato che un branco di colpevoli stranieri sono a piede libero per colpa dei sinistri magistrati, e considerata la cittadinanza facile di stampo PDota, si capisce che le statistiche sulla delinquenza sono falsate. E' invece plausibile ipotizzare che, due terzi dei delinquenti vengano dal terzo mondo, e un terzo dall'Italia (isole comprese).