Caro dottore, questo Paese è un bordello

Il direttore de il Giornale risponde alla lettera di un medico: "Valgo meno di una segretaria"

Caro dottore, il grande Giuseppe Prezzolini diceva: «I cittadini italiani si dividono in due categorie: i fessi e i furbi. Colui che sa, è un fesso, colui che riesce senza sapere è un furbo. I primi hanno dei principi, i secondi dei fini». Non si offenda, ma il suo curriculm parla chiaro. Lei appartiene alla categoria dei fessi che hanno creduto in un sogno e che sogno il suo - non avendo calcolato che in Italia, parole di Indro Montanelli «il bordello è l'unica istituzione dove la competenza è premiata e il merito riconosciuto».

Quindi uno con le sue qualità e capacità se fosse nata con le tette e disinvolta oggi sarebbe ricco. Invece è nato uomo e ha voluto fare il medico. Un momento di debolezza che ora paga e non deve lamentarsi se una ragazzina compaesana del ministro Di Maio e fidanzata con il suo braccio destro guadagna al primo impiego, per fare la segretaria, più di lei medico scrupoloso ed esperto a fine carriera. E lo stesso vale per il segretario del ministro della Giustizia Bonafede, tale Daniele Longo, anni 35, nove dei quali impiegati per laurearsi (non in fisica nucleare, banalmente in giurisprudenza).

I grillini le avevano promesso che avrebbero cambiato il mondo a suo favore. Non so lei, ma in tanti hanno abboccato e molti sono ancora convinti di avere fatto svoltare il Paese. Boccaloni e illusi. Questi sono peggio degli altri perché ai riti della vecchia casta aggiungono l'arroganza e l'inesperienza della gioventù. Il loro concetto di «merito» è conoscere le persone giuste al momento giusto. Ma, caro dottore, non si abbatta e tenga duro. Prima o poi riusciremo ad avere un Paese dove i medici pubblici, e perché no gli insegnanti, torneranno sul piedistallo sociale ed economico.

Perché senza di voi tutti noi non andiamo lontano nella vita, né in età né in qualità.

- Leggi la lettera a il Giornale del dottor Amedeo Ceniccola

Commenti

maricap

Ven, 20/07/2018 - 15:19

Secondo voi, se Di Maio avesse dovuto pagare di tasca propria la segretaria, invece dei 72 mila euretti all'anno, pagati dal contribuente, quanto avrebbe potuto intascare la Miss?

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 20/07/2018 - 15:43

Fa sorridere vedere che qualcuno si stupisce e si meraviglia del comportamento di Di Maio e dei grillini. Ma c'è qualcuno così ingenuo da pensare che siano diversi dai loro predecessori? Tutta la finta dialettica sui principi morali e l'ideologia pseudopolitica si riduce a questo: spostati e lascia libera la sedia, così mi ci siedo io.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Ven, 20/07/2018 - 15:46

Purtroppo esiste anche la categoria dei fessi due volte: quelli che sanno e hanno dei principi, ma o non votano o votano i furbi privi di sapere e di principi.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Ven, 20/07/2018 - 15:52

Alla domanda di maricap rispondo: la risposta è già nell'articolo. Dipende dalle tette e dalla disinvoltura...

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 20/07/2018 - 16:07

---una domanda a sallusti---non è meglio se questi tipi di incarichi vengano ricoperti da ragazzi giovani? --magari anche al loro primo lavoro serio?--piuttosto che da fior di professionisti--alla ghedini per dirne una---che già fanno i miliardi al di fuori della politica?---ricordiamo che questi sono incarichi a tempo e si esauriscono con la legislatura--anche domani se il governo dovesse cadere--non è meglio dare la possibilità a ragazzi e ragazze sveglie di farsi un minimo gruzzoletto per poter magari dopo iniziare una attività in proprio?---ma questo è un paese del "largo ai giovani" o i giovani volete soltanto continuare a prenderli in giro?--swag

Tenedotante

Ven, 20/07/2018 - 16:13

Caro Sallusti, se anziché i medici e gli insegnanti abbiamo deciso di pagare i pubblicani, fatti nostri...

titina

Ven, 20/07/2018 - 16:20

Io non credo che il medico abbia abboccato e abbia votato i 5 stelle. Una a differenza sostanziale fra il medico e "la segretaria" è che il medico ha esercitato la sua professione con senso del dovere e professionalità accettando lo stipendio che gli danno, mentre quella segretaria crede, nella sua arroganza e presunzione ( carattere tipico di moltissimi grillini) di meritare (anche di più) dello stipendio che le regaliamo.

dagoleo

Ven, 20/07/2018 - 16:38

Articolo bello e molto giusto. I grillini devono stare attenti. I molti voti che hanno preso li possono perdere in un nulla se non stanno attenti. E scivoloni come questi sono pericolosissimi, altro che bucce di banana.

frank173

Ven, 20/07/2018 - 17:16

E' vero quello che ha scritto, ma per le false promesse da campagna elettorale lo sa che tutti pagano una roialty al Sommo Maestro in questo campo, ovvero Silvio Berlusconi. Le dice qualcosa questo nome?

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Ven, 20/07/2018 - 19:46

Sallo. Fai una cosa intelligente per una volta e per i giovani. Ricorda il giovane Carlo Giuliani.

Ritratto di emiliot

emiliot

Ven, 20/07/2018 - 21:15

ah ah ah, mi sto scompisciando dalle risate!! Si si, dottore stia tranquillo, se ritorna Berlusconi i medici e gli insegnanti torneranno sul piedistallo economico .... ah ah ah!!! Come negli anni passati, ricorda che piedistallo le avevano fatto??? Ah ah ah

acam

Ven, 20/07/2018 - 21:38

Elkid 16:07 no ė amorale solo il pensarlo non le dico il sostenerlo in svizzera sarebbe normale perché una buona segretaria li guadagna facilmente e un buon medico supera i duecentomila annui un prof ginnasiale a fine carriera circa 96000, ma in italia dove uno che entra al lavoro prende forse 1200 mensili netti non è esempio di moralità ed equità sociale scorreggeta dovrebbe nascondersi insieme a lei e tornare dopo le Prossime elezioni qualora avesse imparato qualcosa.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 20/07/2018 - 22:13

@babbeo per semper - quella è una cosa per i babbei come te, dalla parte dei delinquenti, dai centri sociali che vanno in piazza a distruggere e colpire. Sei proprio un babbeo, in questo caso anche pericoloso. Ma non ci vuole nulla per rendere innocuo un rimbambito come te.

kobler

Ven, 20/07/2018 - 22:18

Si ma carop Sallusti se anche quel Giuseppe Prezzolini avesse pensato meglio forse avrebbe scoperto che i due anche se insieme non valgono 1 intelligente! "colui che riesce senza sapere è un furbo" Non è vero: non sa cosa è la casualità?

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 20/07/2018 - 23:32

elkid, ma che razza di (s)ragionamento è il tuo?

yorick

Ven, 20/07/2018 - 23:39

Egregio dottore, quando si parla di moneta sonante sarebbe utile fare una tabella sinottica delle varie competenze, Stato per Stato, a parità di professione,corretta per l'impegno richiesto contrattualmente, per la possibilità di cespiti fuori dell'impegno contrattuale,e riparametrata sul reddito medio Paese per Paese.Su queste basi poi si discute.Non voglio difendere nessuno anche perchè i personaggi non mi vanno a genio,ma il segretario/a di un Vice Premier-al vertice dello Stato-non è la stessa funzione di l'aiutante di un capufficio. Potremo discutere fino alla consumazione dei secoli ma la materia non cambia. Piuttosto, se si vuole far diventare il fegato come un dirigibile,invece di considerare questo fatto, consideri le paghe dei barbieri e dei cuochi,per non dire degli impiegati delle Camere o del Quirinale.Sarebbe Lei ad andare all'opsedale!

Klotz1960

Ven, 20/07/2018 - 23:42

I medici in Italia guadagnano meno della meta' dei colleghi francesi e tedeschi. Ringraziate la sinistra e i sindacati.

maria angela gobbi

Ven, 20/07/2018 - 23:42

una volta paragonai Sallusti a Montanelli:era un articolo magistrale-questa volta no 1-la segretaria è pagata da Di Maio con soldi suoi?Cavoli suoi-è pagata con soldi pubblici,cioè nostri?Disfunzione statale pari a mille altre:sembra che uscieri,parrucchieri ecc al servizio del parlamento siano strapagati da tempo 2-da insegnante non mi lamentavo dello stipendio:colpa mia se non son stata capace di far meglio 3-cafonaggine parlar di Donna solo citando le "tette"-allora si potrebbe dire al medico che se non riesce a ottenere di più è perché non le palle

roseg

Ven, 20/07/2018 - 23:55

Giustissimo ciò che dice il dottore, purtroppo l'Itaglia è questa del resto i nostri migliori giovani cervelli per essere valorizzati fuggono all'estero...infatti la signorina è rimasta qui.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 21/07/2018 - 00:09

Beh, diciamo che i grillini hanno avuto negli ultimi 70 anni molti autorevoli maestri. Non vedo perché lo possano fare solo gli altri, e loro no.

Gianni11

Sab, 21/07/2018 - 04:00

Quanta polemica!

gio777

Sab, 21/07/2018 - 06:56

Mah! Quanta demagogia e quanta frustrazione!!!! E' così in tuttoil mondo non solo in Italia!!!! E che diamine!!!!!! Se uno fa il dottorino della mutua che cosa si deve aspettare dalla vita? Se invece vuoi far carriera anche tra la professione medica si vedono fior fiore di primari che prendono una valanga di soldi!!!!! Ma poi si crede superiore alla ragazzina? Badi bene che si è laureata pure la ragazzina (solo che a differenza del dottorino cerca la carriera)...... se uno non ciè tagliato per far carriera poi che fa si lamenta perchè gli altri la fanno???? Eppoi è la segretaria di un pezzo grosso (gli italiani lo hanno votato dimenticate?) Pensi che la giornata della ragazzina sia meno impegnativa di quella del dottorino della mutua?....Mah che demagogia spicciola.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Sab, 21/07/2018 - 07:01

Caro Direttore Lei e Prezzolini enunciate una parziale, sia pur rilevante, verità. L'Italia delle raccomandazioni, delle ingiustizie, del mancato merito è quella del settore pubblico, occhio non in senso stretto ma comprese industrie di stato, confindustrie varie che siedono con i governi, partecipate, sindacati, ecc. Nella VERA industria (la piccola e media) va avanti chi vale .... magari insieme a qualche parente del proprietario, ma del resto sono soldi suoi. Nella VERA industria non ci si potrebbe permettere una segretaria con quegli stipendi .... forse è proprio per questo che nessuno la supporta.

portuense

Sab, 21/07/2018 - 07:19

vero, ma è strano che il medico si sveglia solo adesso,prima non era cosi ? è sempre stato cosi, la fedeli, gli uscieri, le dattilografe, i pianisti, i barbieri....è l'andazzo creato da anni di democrazia cristiana e dalle opposizioni di allora che chiudevano gli occhi....

Marcello.508

Sab, 21/07/2018 - 07:29

Si stanno "adeguando" anche loro, piano piano. Del resto abbiamo pur visto parentopoli, affittopoli che questo giornale ha citato anni addietro, vanno a 360°.

edoardo11

Sab, 21/07/2018 - 08:02

Purtroppo è vero che i furbi riescono a raggiungere i migliori piazzamenti,grazie a leggi fatte dai furbi che li hanno preceduti.Negli altri paesi va un pochino meglio,ma non tantissimo.Combattere i furbi è stancante,ci vuole tenacia e l'appoggio della gente.La vedo dura.

Duka

Sab, 21/07/2018 - 08:09

Il direttore ha ragione e sarà così fino a quando la Sanità Pubblica, pagata da tutti noi, assumerà medici, a partire da quello di base, purche sia senza concorso, senza specializzazione, senza verifica alcuna del punteggio di laurea, senza verifica alcuna dell'Ateneo dove l'ha conseguita, senza verifica di come l'abbia ottenuta. L'andazzo va avanti da almeno 20 anni con il risultato che il medico di base è un PASSACARTE al soldo della generosità delle case farmaceutiche. Questo è un bordello, ha ragione Sallusti, dove la corruzione e la raccomandazione vincono sempre al di sopra di ogni reale capacità. E' anche la ragione per cui molti dei nostri ragazzi se ne vanno da questo paese. Un paese dove la "politica" in prima persona è corrotta a tal punto che i cittadini considerano il politico un TRUFFATORE DI MESTIERE. Dipendesse da me tutti i medici di base per continuare la professione devono ottenere una specializzazione VERA e superare un concorso VERO-

INGVDI

Sab, 21/07/2018 - 08:41

Non dobbiamo prendercela con Di Maio e i suoi compagni i grillocomunisti del M5s. Conosciamo i loro limiti, sia in capacità che in onestà, fanno parte della categoria dei furbi. Neppure possiamo biasimare chi li ha votati, sono simili. La nostra protesta deve essere rivolta a Salvini che permette loro di governare con i voti del centrodestra, non solo, ci governa assieme e chiude entrambi gli occhi quando lascia passare provvedimenti deleteri per il Paese.

giovaneitalia

Sab, 21/07/2018 - 08:42

Credo che nessuno di quelli che ha votato per i grillini, abbia pensato che questi avrebbero salvato l´Italia dal baratro. Probabilmente gli elettori grillini si sono aggrappati all´unica ancora di salvataggio politica al momento presente tra i candidati. Quindi non si tratta di essere fessi o furbi si tratta di provare, tanto nel baratro l´Italia già c´é. Una volta toccato il fondo credo che l´unica via é risalire.

Angel59

Sab, 21/07/2018 - 08:47

E già mentre trovate giusto che ad un analfabeta stile Totti e a ciurmaglia simile vengano sborsate retribuzioni a peso di platino per il semplice fatto che costoro siano esperti nel dare calci ad pallone...in questo caso " Chi è l'idiota?" come si domandava quel noto scrittore sovietico.

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 21/07/2018 - 10:31

elkid, 16:07. Riassumendo le sue argomentazioni strampalate, la poverina dovrebbe avere la possibilità di accumulare un gruzzoletto? E' forse una sua parente?

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Sab, 21/07/2018 - 11:20

Secondo invio. – @frank173 (Ven, 20/07/2018 - 17:16) – Quel nome dice che B ha fatto una lunga gavetta. Dice CHE NON È PASSATO, CON UN COLPO DI BACCHETTA MAGICA, DAL NULLA VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. Dice che ha realizzato oltre il 50% dei suoi programmi elettorali. Dice CHE HA OTTENUTO QUESTO RISULTATO NONOSTANTE I CASINI E I FINI... dice 20 anni di persecuzioni giudiziarie e diffamazione a livello mondiale. Dice L’IMPEGNO DELLE TOGHE ROSSE IN QUESTA MACCHINA GIUDIZIARIA CONTRA PERSONAM E LA RISONANZA DATA ED ESSA DAI NULLAFACENTI, CONFLUITI NEL 5STELLE, ALL’ARREMBAGGIO DI POSTI REDDITIZIO IN POLITICA,. Dice che ha iniziato a fare l’imprenditore rischiando il TFR del padre e ha messo su fiorenti imprese, ha versato tasse per miliardi, ha creato ricchezza e da lavoro a migliaia di persone. Dice CHE NON È SCESO IN POLITICA PERCHÉ SENZA LAVORO E SENZA MESTIERE e dice CHE GLI SFIZI SE LI PAGA DI TASCA PROPRIA. Le basta?

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 21/07/2018 - 11:54

Direttore Sallusti, Nelle sue analisi lei concettualmente non sbaglia mai (a parte la Brillantina Linetti), ma il suo pulpito e` troppo inquinato per essere credibile. Lei sa benissimo che il suo datore di lavoro e` il primo responsabile di questo tipo di degrado culturale nel mondo politico. Le faccio solo un nome, per riassumere il concetto: Carfagna. Si rilegga il suo articolo alla luce di cio` che era ed e` diventata.

Riccardo1965

Sab, 21/07/2018 - 12:01

E bravo Sallusti, anche lei cade nella demagogia nazional popolare, un po' classista, immemore forse della vicenda D'Addario? Non mi stupisce in fondo una frecciata avvelenata da un esponente di parte (perdente) contro chi ha vinto le elezioni (guarda mamma: senza Nazareno!) ma definire "banale" la laurea in Giurisprudenza! Quello sì che fa sorridere: oltre che politicamente invidioso del successo pentastellato, non avrà per caso un po' di risentimento verso i Magistrati, cominciando da quelli che osarono condannarla in Cassazione nel 2012 per diffamazione?

corivorivo

Sab, 21/07/2018 - 13:08

cambiate gli articoli alla velocità delle trottole. evidentemente per voi Giornalisti, commenti ed approfondimenti sono inutili. ALLORA ABOLITELI

acam

Sab, 21/07/2018 - 14:13

Gio777 6:56 appunto la giovincella cerca la carriera con opportunità che altre non hanno, aiutata dal caso e dall'anatomia. Io dalle parti svizzere con buona propenzione per le lingue, preparazione Electronica e informatica, sono riuscito a guadagnare uno stipendio Superiore a Quelle di un di un mamager di primo livello di Finmeccanica. Le Ditte per cui ho lavorato tutte d livello mondiale. L'organizzazione dei primi livelli statali italiani non mi sembrano così evolute, era solo un esempio

ulissedibartolomei

Sab, 21/07/2018 - 17:31

Vero! È un bordello e lo si dice da mezzo sec. Chiesa catt, comunisti e "democristiani", hanno le proprie prostitute. I liberali lo hanno però lasciato crescere, astenendosi dalla politica attiva, limitandosi a fare pressioni per moderarla. Berlusconi fu il primo di politica di qualità, ma ormai era tardi. La politica stabilizzatasi è quella di maneggi per qualsivoglia scopo, tranne il bene della gente. Il governo attuale ha un ottimo Salvini, ma si batte contro una psicologia popolare dominata dai coraggiosi sul facile, migranti senza limiti, cani per tutti ecc... Liberali siete rimasti nel vostro guscio per troppo tempo. Sorbitevi la zuppa che i cattivi cuochi vi servono. Adesso si parla di sanatoria per centomila migranti senza riflettere che si continuerà a promuovere la sensazione che in Italia basta attendere e disonesti e furbi sempre vincono.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 21/07/2018 - 18:14

4- Prezzolini aveva ragione, come sempre. Ma forse, visto che la corruzione dilaga in forma epidemica in tutti i settori (specie nella pubblica amministrazione), sembra che il sogno degli italiani sia quello di occupare un posto pubblico in cui spartirsi bustarelle, mazzette e tangenti. Quindi la definizione di Prezzolini potrebbe essere ancora più esplicita ed aggiornata ai tempi moderni: “Gli italiani si dividono in due grandi categorie: gli onesti e i disonesti. Gli onesti sono coloro che non hanno ancora avuto l’occasione e l’opportunità di essere disonesti.”. (Perché lo censurate? Non è vero, o non si può dire?)

yorick

Sab, 21/07/2018 - 20:06

Non fatemi difendere cose che non mi piacciono, ma se ci fermiamo al puro nominalismo, allora il Segretario di Stato degli USA,dato che si chiama Segretario,ha lo stesso valore del segretario di una bocciofila?E poi,un Vice Premier,potrà o no scegliersi come persona di fiducia chi pare a lui?E quanto allo stipendio, questo è a suo libitum oppure deriva da specifiche tabelle?In ogno caso entrambe le cose sono legali e d'uso.Quanto a dire come -@Klotz 1960- che i medici italiani e così i professori guadagnano meno dei loro omologhi tedeschi o francesi è vero;ma anche il metalmeccanico italiano guadagna la metà di quello della Volkswagen.E allora, le regole valgono solo per alcuni??Che vadano a lavorare in Germania o in Francia se li assumono!

yorick

Sab, 21/07/2018 - 20:15

Quanto al Direttore Sallusti che si picca di citare Prezzolini che ha avuto la saggia idea di trasferirsi a a Lugano ( dove è morto centenario e ha lasciato il suo archivio e biblioteca a quella città) mi prude di replicare con un'altra citazione del nostro : "In questo benedetto Paese si pensa che il male stia nella forma delle istituzioni mentre sta nella natura stessa degli uomini!"Quanto agli stipendi, egregio Sallusti, guardi anche quelli delle altre categorie e non solo di certe, e di come sono i rapporti stipendiali ma anche quanto di più viene preteso sia a medici che insegnanti! A Lugano..a Lugano..al più presto!