Caro Minniti, non siamo cattivi maestri

Chi è contro lo ius soli non va bollato come sovversivo. Lo Stato non è ancora pronto a sostenerne l'impatto

Gentile ministro Marco Minniti, come lei ben sa anche all'interno dell'area di centrodestra e di destra molti guardano a lei come ad un politico onesto e pragmatico poco incline all'ideologia e alle contrapposizioni. Un politico più propenso a perseguire l'interesse nazionale che non le sterili e inutili divisioni in seno al Paese. Proprio per questo ci sorprendono i toni e i modi del suo intervento sullo ius soli. In quell'intervento liquida come «cattivi maestri che non vanno seguiti» coloro che legittimamente esprimono perplessità o manifestano contrarietà rispetto a quel progetto di legge. Come lei ben sa il termine «cattivi maestri» ha un significato politicamente pesante. Ai tempi delle Brigate rosse quell'espressione indicava chi ispirava od orientava la vasta area di militanti che, pur non aderendo alle azioni armate dei brigatisti, ne condivideva, parzialmente o in toto, la scelta ideologica. Oggi il termine continua a venir utilizzato per indicare quanti nell'ambito del fondamentalismo islamico esercitano quella propaganda dell'odio che contribuisce a regalare sostenitori e militanti alle fazioni jihadiste. Chi oggi si contrappone allo ius soli è ben lungi dal voler sovvertire Stato e istituzioni. Chi critica tempi e modi di quel provvedimento ritiene piuttosto che Stato ed istituzioni debbano essere più forti e strutturati al fine di sopportarne l'eventuale entrata in vigore. Senza uno Stato forte, senza una scuola in grado d'instillare nei figli degli stranieri l'orgoglio d'appartenere a questa Nazione e a questa Patria, condividendone non solo la bandiera e la carta d'identità, ma anche tradizioni, leggi e ordinamenti sociali sarà difficile arrivare a quell'integrazione che lei giustamente indica come il miglior antidoto al terrorismo. Ma nell'Italia di oggi esiste veramente tutto questo? Mentre il governo di cui fa parte si accinge a varare un provvedimento che garantirà la cittadinanza a 900mila figli di stranieri, per poi successivamente italianizzarne circa 60mila ogni anno, l'Italia fa i conti con i problemi dell'istituzione scuola. All'interno di quell'istituzione atti leciti, se non doverosi, come cantare l'inno nazionale, esibire la bandiera, festeggiare il Natale, allestire il presepe vengono spesso liquidati come atti «divisivi» anziché come sacrosante espressioni dell'identità nazionale. Con un sistema scuola incapace di trasmettere persino agli alunni italiani il senso del Paese e della Nazione lei ritiene veramente si possano forgiare ed integrare dei «nuovi italiani» degni di questo nome? Converrà poi che dovendo attribuire 900mila cittadinanze nell'immediato e 600mila nei prossimi dieci anni sarebbe anche logico chiedersi quali siano i parametri per valutare la possibile integrazione dei «nuovi italiani» nel corpo nazionale.

È veramente pensabile che la conclusione di un ciclo scolastico come quello elementare, al termine del quale anche alunni italiani provenienti dai ceti più disagiati manifestano difficoltà linguistiche, sia sufficiente a garantire una corretta integrazione? C'è da chiedersi poi se il nostro sistema scolastico e sociale sia più strutturato di quello di Paesi come Gran Bretagna e Francia. In quei Paesi, seppur tra mille contraddizioni, il senso d'identità nazionale si è sempre manifestato con assai più evidenza e orgoglio che in Italia. Ma neppure quei sistemi, come dimostra il tragico fenomeno delle seconde e terze generazioni, sono riusciti a garantire un'integrazione in grado di arginare il terrorismo. Converrà che di fronte a queste premesse esprimere qualche dubbio sull'opportunità d'introdurre in tutta fretta lo ius soli sia non solo lecito, ma doveroso. Anche perché tra dieci anni l'accusa di «cattivo maestro» rischia di ricadere sulle teste di quanti oggi scommettono su un'integrazione tanto facile quanto automatica.

Commenti

Fjr

Lun, 19/06/2017 - 12:16

Micalessin,lei è stato fin troppo educato nello spiegare perché lo ius soli e' tragicamente anticostituzionale antiitaliano e anti tutto quello che le passa per la mente,ma soprattutto è solo come l'accoglienza ,un modo per raccattare voti,gli italiani poco alla volta anche se i nostalgici di sinistra tengono duro,stanno iniziando a capire quali sono i reali voleri degli ultimi 4 governi,voleri che guarda un po' non coincidono mai con le reali necessità del nostro paese, troppo facile e comodo dare dei sovversivi a chi non è allineato a sinistra ma la democrazia quella vera ,comporta anche questo,avere qualcuno che dall'altra parte si oppone ,altrimenti si chiama dittatura rossa

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 19/06/2017 - 12:20

Ma tu pensa da che pulpito viene la predica.Questo presuntuoso, arrogante ed ignorante sinistro, come tutti i sinistri non ammette che qualcuno la pensi diversamente. Loro sono la fonte della sapienza. Ma se sono così bravi perché non mi raccontano, con le loro verità, dove hanno portato progresso, e felicità per le genti che hanno letteralmente sottomesso. Buffone, si vergogni.

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Lun, 19/06/2017 - 12:23

Per Gian Micalessin TRADUCO IO IN POCHE PAROLE: A SINISTRA SONO TUTTI UGUALI. INUTILE FARSI ILLUSIONI NON CI SONO NEURONI IN QUELLE SCATOLE CRANICHE SOLO MENZOGNE E IDIOZIA.

Rossana Rossi

Lun, 19/06/2017 - 12:27

Articolo saggio e di buon senso. Ma oramai in questa povera italietta pd allo sbando la saggezza e il buon senso non hanno seguito. Stiamo passivamente scivolando verso la perdita totale della nostra identità. E non siamo capaci di porvi rimedio. Peggio per noi che permettiamo questo scempio.

Massimo Bocci

Lun, 19/06/2017 - 12:28

Ma solo veri Italiani, che delle vostre porcate criminogene da rinnegati traditori ne hanno già le pa.....lle piene e quindi cominceremo presto le nostre pulizie Nazionali!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 19/06/2017 - 12:31

minniti è comunista, quindi ha ricevuto il velinario del partito, con l'ordine . evidentemente nei primi tempi non ha ricevuto nulla di interessante e ha agito con buon senso, poi, ha ricevuto gli ordini dal partito, e si è allineato. con o senza buon senso! ecco perché io voterò sempre destra! a destra i velinari non ci sono! gli ordini di scuderia non prevedono intruppamenti come nella sinistra!!

Giorgio1952

Lun, 19/06/2017 - 12:33

È da circa tredici anni che in Parlamento si discute di una riforma in materia di cittadinanza. L’obiettivo è quello di modificare l’attuale legge, la n. 91 del 5 febbraio 1992, che prevede lo ius sanguinis: la cittadinanza italiana viene trasmessa solo dai genitori ai figli. Il cittadino straniero nato in Italia, oggi, ha diritto alla cittadinanza solo se, una volta diventato maggiorenne, dichiari entro un anno di volerla acquisire e fino a quel momento abbia risieduto nel Paese "legalmente e ininterrottamente". La nuova legge, invece, introdurrebbe altre due modalità di acquisizione della cittadinanza per i figli minori di genitori stranieri: lo ius soli “temperato” e lo ius culturae. Io dico perché non si vota questa legge subito, allo stesso modo la legge elettorale quella che dopo il 4 dicembre si sarebbe fatta in 15 giorni perché erano tutti d’accordo abbiamo visto come è andata a finire.

Dordolio

Lun, 19/06/2017 - 12:33

Micalessin, capisco che la leccata iniziale al ministro (minuscolo) era d'obbligo. Ma vediamo di non inchinarci troppo di fronte a simili personaggi (in verità volevo usare un termine diverso, ma premuto i tasto invio mi sarei trovato gli scherani del suddetto fuori della porta)

vinvince

Lun, 19/06/2017 - 12:37

Il Sig. Nosferatus dovrebbe dimettersi dalla politica !!!

leopard73

Lun, 19/06/2017 - 12:41

SIAMO IN DITTATURA ROSSA FANNO SEMPRE Ciò CHE VOGLIONO E COLPI DI MAGGIORANZA COME LA CHIAMERESTE VOI!! DEMOCRAZIA?? NO LA DEMOCRAZIA DA NOI E SOSPESA DAL 2011 QUANDO IL DEMERITO NAPOLITANO ALLORA FECE CADERE IL GOVERNO ELETTO DAL POPOLO CHE ERA SILVIO BERLUSCONI ORA SIAMO IN DITTATURA ROSSA COMANDATI DA INCAPACI E LADRONI, qui mi fermo per non cadere nella censura.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Lun, 19/06/2017 - 12:43

Il malessere di sinistra trae origine dalla radicata abiuria delle moralità tradizionali, religiose e culturali, che alberga negli individui “intimamente conformati di sinistra”. Tale "malessere" si è tradotto in uno smodato egoismo e in disinvolte smanie distruttive dei modi tradizionali dell'essere. Hanno plagiato la scuola, hanno svuotato il concetto di lavoro inaridendolo Dediti infatti a raccomandazioni e compiacenze, hanno distrutto la famiglia in tutti i modi possibili affermano le loro stupide "teorizzazioni contro", hanno saccheggiato ogni forma di risparmio privato(escluse ovviamente le proprie ricchezze, ben nutrite e ben sistemate). Ora stanno compiendo l'opera distruttiva stravolgendo etnicamente l'intero popolo italiano. Chi è intimamente portatore di questo male sarà sempre in un modo o nell'altro un individuo distruttivo di ogni forma di tradizione e di ogni costume storico. Anche questo lo è, lo è stato e lo sarà sempre, in un modo o nell’altro

01Claude45

Lun, 19/06/2017 - 12:46

FACCIAMO UN PATTO, UN TEST: diamo lo "ius soli" a 100 cloandestini, quindi sono 100 CITTADINI ITALIANI. Tra 5 anni andiamo a verificare il grado di INTEGRAZIONE RAGGIUNTO. Se non RAGGIUNTO DA ALMENO IL 75% NESSUNA CITTADINANZA E DIRITTO. Dubito venga accettata la proposta: la Kyenge sarebbe già da rimpatriare

VittorioMar

Lun, 19/06/2017 - 12:46

...SONO TERRONE .. BORBONICO E COSI'... DESIDERO RESTARE !!!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 19/06/2017 - 12:50

Canada Australia Brasile States concedevano la cittadinanza jus soli agli immigrati chiamati in quegli immensi paesi per popolarli. Chi fa paragoni con l'immigrazione nostrana è un truffatore. Anche i tatuati lo capiscono. La concessione della cittadinanza è già normata, occorrono 10 anni di residenza. Bastava portarli a cinque, organizzare dei corsi di assimilazioni e dei controlli seri. Però siamo in Italia, poteva andare peggio.

steacanessa

Lun, 19/06/2017 - 12:50

Basta una grattatina e il comunista salta fuori.

giusto1910

Lun, 19/06/2017 - 12:51

Cattivi maestri sono coloro che danno numeri assolutamente incontrollabili. A quanto ammontano le spese dirette e indirette di aiuti sociali, esenzioni cure mediche gratis, bonus bebè etc etc. destinate a immigrati/clansestini o stranieri residenti da molti anni nel nostro Paese. Qual'é la percentuale di stranieri che lavorano e pagano le tasse? Le statistiche sono completamente falsate, infatti alle Camere di Commercio e all'ONPS restano iscritti quasi tutti gli stranieri che non disdicono l'iscrizione, così come in molti altri settori lavorativi. Se é vero che ci sono molti stranieri che lavorano regolarmente (o quasi) é anche vero che una massa enorme di stranieri, soprattutto africani, vivono di illeciti o di di abusi del walfare. Questi devono essere allontanati, altrimenti la xenofobia avrebbe buone ragioni per diffondersi.

matteo844

Lun, 19/06/2017 - 12:55

Prima cosa un governo deve essere votato e il governo attuale non mi sembra essere passato per alcun giudizio popolare,quindi non e' autorizzato a parlare ne a legiferare in nome del popolo sovrano su temi cosi importanti.Secondo punto questioni cosi delicate anche se un governo fosse stato eletto devono passare per referendum popolare,perche si sta regalando la cittadinanza che e' un bene sacro del popolo.Inutile trincerarsi dietro il solito buonismo o dietro il solito ritornello dei bambini. Pensate ai nostri di bambini quelli italiani,molti dei quali hanno entrambi i genitori disoccupati e tanto tanto altro. Fatemi il piacere va'.

agosvac

Lun, 19/06/2017 - 12:58

Credo che TUTTI gli italiani siano d'accordo sul fatto che una "vera" integrazione potrebbe combattere il terrorismo. Purtroppo il problema è che nessun islamico si può integrare in un paese non islamico, glielo vieta la loro stessa religione dato che per gli islamici i non islamici sono nient'altro che infedeli da mettere a morte. Forse il ministro Minniti non conosce bene l'Islam. Chi segue l'Islam segue la "sharia" e la "sharia" è contraria a tutte le leggi dei paesi non islamici. Non credo che il ministro Minniti sarebbe disposto ad accettare la poligamia, per dirne una, né a maggior ragione la lapidazione delle donne infedeli, tutte cose previste ed accettate dalla "sharia". Non credo che il ministro Minniti sarebbe disposto ad accettare matrimoni tra donne minorenni e persone anziane, cosa che la "sharia" consente e prevede come giuste ed accettabili. Forse il ministro Minniti dovrebbe studiare un po' di più l'Islam!!!!!

antonmessina

Lun, 19/06/2017 - 12:58

troppo gentile con chi non merita.. pero spero che quel tizmo è che quello a cui si indirizza legga e soprattutto "capisca" . Quello che temco è che sanno benissimo il danno che provocano ma hanno ordini specifici di provocarlo. perche mai non han fatto un referendum sul si o no a ius soli ? paura di essere stracciati da tutti o quasi gli italiani

TitoPullo

Lun, 19/06/2017 - 12:58

Un'altro incompetente ed in malafede! Dovrebbe pensare a catturare "Igor il Russo" invece di sparare scempiaggini!!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 19/06/2017 - 13:00

Inutile parlare di ragione con questi. Il loro brodo di cultura è noto, arrivano dal pci. Sono ideologizzati, cinici, volgari, ignoranti. A questi serve demolire l'italia che in fondo non li ha mai voluti, e un bel pacchetto di voti da insaccarsi. Quindi ogni ragionamento logico è inutile.

Giorgio Colomba

Lun, 19/06/2017 - 13:07

Sentirsi affibbiare dei "cattivi maestri" dagli eredi di quelli che blandivano i brigatiti rossi come "compagni che sbagliano", denota quanto la situazione sia grave, ma non seria.

finedelmondo

Lun, 19/06/2017 - 13:10

cioè Minniti che si è dimostrato incapace di gestire i temi di sicurezza legati all'immigrazione ora ci dice di stare sereni con lo ius soli.. e vabé...

Griscenko

Lun, 19/06/2017 - 13:10

Ribadisco che il problema non è Minniti, Grillo, Berlusconi, Salvini. Il problema è l'ideologia che spinge ad affrontare i problemi sulla base dei diritti umani individuali. Questa ideologia si è radicata nella massa degli italiani, dei politici, dei giornalisti, dei giuristi. Con questa ideologia la massa è diventata una massa - canaglia, incapace di ragionare senza questo pregiudizio. Minniti, il PD e la Chiesa che affrontano il problema dei migranti sulla base di questa ideologia hanno ragione. E' giusto soccorrere i profughi, integrarli, sistemarli negli alberghi, provvedere alla loro salute, al loro benessere e dare la cittadinanza italiana a chi è nato in Italia. Se siete contrari, dovete rinnegare l'ideologia dei diritti umani ed uscire dalla massa - canaglia.

TreeOfLife

Lun, 19/06/2017 - 13:11

No cattivi maestri ma cattivi ignoranti.

WSINGSING

Lun, 19/06/2017 - 13:11

PER LA REDAZIONE. Scusatemi, voi lo potete fare. Pubblicate di volta in volta i nomi ed i cognomi e le fotografie dei deputati e senatori che sono favorevoli alla vicenda ius soli. Almeno così potremo riconoscerli per strada....

idleproc

Lun, 19/06/2017 - 13:14

Destabilizzazione Istituzionale, sociale, etnica, culturale, economica, operazione fatta sottobanco e non gestita anche da un punto di vista sanitario, chi sono i sovversivi?

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 19/06/2017 - 13:15

Governi e ministri di sinistra, gente pericolosa che come tale andrebbe trattata!!

manfredog

Lun, 19/06/2017 - 13:19

..meglio sovversivo che TRADITORE DEL POPOLO ITALIANO. Se lui è seduto su quella poltrona è perché l'Italia ha avuto un popolo. mg.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 19/06/2017 - 13:20

Gentile ministro Marco Minniti, alias zio Fester Addams, lei non ha voce in capitolo in quanto komunista. Si faccia curare da uno bravo, poi ne possiamo riparlare.

rossini

Lun, 19/06/2017 - 13:23

Chiedete al Ministro di Ferro Minniti ma quando avremo riconosciuto la cittadinanza italiana a un ragazzino nato in Italia, i suoi genitori, se si comportano da incivili, li potremo espellere dall'Italia? Oppure, poiché hanno il figlioletto italiano, ce li dovremo tenere vita natural durante per non rompere l'unità del nucleo familiare?

baronemanfredri...

Lun, 19/06/2017 - 13:23

MINNITI MI PARE CHE LEI E' RESPONSABILE DI TUTTO. DI CHI E' LA COLPA DEL TUO PROTETTO ARRESTATO STAMATTINA A CROTONE? DI SALVINI DEL SOTTOSCRITTO OPPURE E' MEGLIO DIRE DI LEI DELLA SUA COALIZIONE E DI TUTTI I COMPONENTI CEI OLTRE DEL PAPA? MI PARE SE SUCCEDERA' QUALCOSA IN FUTURO LEI NON HA AVRA' NEANCHE LA POSSIBILITA' DI METTERSI LE MANI AI CAPELLI PER I GUAI CHE LEI E I SUOI AMICI DELLA SINISTRA STATE PROVOCANDO

Blueray

Lun, 19/06/2017 - 13:24

Considerata la tipologia di invasori attualmente attiva verso il nostro Paese, dubito fortemente che il problema sia quello di uno Stato non ancora pronto, quasi che con una cura da cavallo quest'ultimo potesse poi reggere all'impatto devastante che si profila all'orizzonte da parte di persone che tutto vogliono meno che sentirsi italiani, diritti senza doveri insomma e peggio, senza volontà d'integrazione. Il problema non è in noi, ma in chi arriva e lo si evince quotidianamente. Ergo non è lo Stato che si deve organizzare, ma il ministro della foto che deve chiudere la rotta libica. Fine.

rossini

Lun, 19/06/2017 - 13:25

Questi del PD, più continuano a insistere con lo ius soli e con l'accoglienza senza fine di centinaia di migliaia di migranti, più si scavano la fossa. Se ne accorgeranno alle prossime elezioni. La gente è arcistufa di questa invasione permanente.

diwa130

Lun, 19/06/2017 - 13:26

Sono certo che Minniti non avesse intenzioni offensive. Tuttavia le critiche che lei esprime sono legittime ed una discussione piu' profonda sul tema della cittadinanza andrebbe fatta, al di la' delle divisioni ideologiche. Un percorso per la cittadinanza c'e' gia' e purtroppo non e' strutturato in modo tale da favorire la consapevolezza ed il valore dell'acquisto della cittadinanza italiana. QUindi una riforma e' necessaria e forse sarebbe il caso di togliere di mezzo etichette fuorvianti "ius soli" etc. L'Italia e' solo di recente diventato un paese di immigrazione e comunque resta un paese con forte emigrazione specialmente tra giovani e laureati. Un attimo di pausa e riflessione su questo tema forse aiuterebbe a trovare una soluzione condivisa. Il ministro Minniti e' e resta persona responsabile e degna , un caso piu' unico che raro nel disastroso panorama politico di casa nostra.

Duka

Lun, 19/06/2017 - 13:27

Ancora non capisco perchè molti giornali, questo compreso, lo abbia celebrato. Il sig. Minniti ha semplicemente gironzolato per l'Africa, soggiornando in 5 Star naturalmente, incontrando altri ministri e/o responsabili di paesi africani con i quali ha anche sottoscritto degli accordi. Risultato che NON avendo capito nulla nè dell'Africa tantomeno degli africani, la sua copia forse la custodisce in una cartella a futura memoria del suo "magnificat" mentre la copia rimasta in africa giace certamente nel cestino della pattumiera. La dimostrazione è ciò che succe4de ogni giorno sotto i nostri occhi cioè il FALLIMENTO MINNITI a 360°. Calma con l'osannare i ministri di questo paese perchè alla verifica dei fatti sono tutti nessuno escluso dei bischeri.

marcs

Lun, 19/06/2017 - 13:34

Fjr, mi potrebbe dire dove ha visto l'incostituzionalita della proposta di legge inerente lo ius soli?

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 19/06/2017 - 13:34

Che belloooooo,poter dire tra pochi anni,all'esplodere di bombe o stragi vari.. sono frateeli taglianii che sbagliano e non terroristi arabi!!

vernunftigo

Lun, 19/06/2017 - 13:37

'politico onesto e pragmatico,,".Forse qualcuno ha le traveggole. Andatevi a leggere l'art. 11 del decreto legge sicurezza, così pomposamente denominato dal suo autore, per l'appunto Minniti (s.l. n 14 del 2017). In base ad esso, se ti occupano abusivamente la casa, scassinandoti la porta, magari mentre sei malato all'ospedale, non hai neppure più diritto allo sgombero con la forza pubblica, ma spetta al prefetto valutare e decidere.E se vuoi vai al TAR che però, se ti da ragione, non può liquidarti alcun risarcimento. E, naturalmente, IMU, TASI ISEE, perdurando l'occupazione, non ti vengono certo abbuonate. La frma ė di Gentiloni e Minniti, quale onesto e pragmatico min dell'interno.

RexMastrin

Lun, 19/06/2017 - 13:37

Libere elezioni in libero Stato. Stop a questo regime dittatoriale.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 19/06/2017 - 13:41

-----caro giornalista---il fatto è che in italia lo ius soli c'è già---è da secoli che è in vigore ---questo porta a pensare che i leghisti usino questa battaglia solo a fini elettorali---lo ius soli in italia è in vigore dal 92 ----cioè prima che iniziasse la saga dei vari governi berlusconi-lega---ma come mai non lo hanno abrogato allora?--ne hanno avuto di tempo---se lo consideravano una bestemmia?---swag ganja

Fossil

Lun, 19/06/2017 - 13:43

Caro e buon Gian Micalessin lei parla a questi loschi figuri col cuore in mano, chissà magari capiscano! Il discorso potrebbe essere valido se fossimo su un altro pianeta, ma qui combattiamo col nuovo ordine mondiale a cui questi governo abusivo è asservito...se non passa oggi lo jus soli passerà domani, ma passerà perché questo è il progetto diabolico che ci distruggerà mentre il futuro partito islamico è quasi pronto al suo esordio. I sinistrorsi non sentono, non vogliono sentire e non sentiranno...per questo ci sono loro al governo in modo abusivo...non è più tempo di temporeggiare...

swiller

Lun, 19/06/2017 - 13:44

A parassiti fannulloni truffatori incompetenti ladroni meglio cattivi maestri.

MOSTARDELLIS

Lun, 19/06/2017 - 13:46

Sarà anche un politico onesto e pragmatico, ma è sempre PD e lo è da sempre. Vale a dire cieco, sordo e soprattutto anti italiano, come tutti i PD. Sono senza speranza e stanno portando il paese alla rovina. Lo stanno consegnando mani e piedi ai musulmani. Gentaglia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 19/06/2017 - 13:51

Quello che quelli come Minniti NON dicono e che nei paesi dove vige lo IUS SOLI, puoi entrare SOLO con i documenti, senza NON ti fanno entrare e se entri CLANDESTINAMENTE col cavolo che danno lo IUS SOLI al figlio che Ti nasce. In Italia invece i "MINNITI" hanno volutamente abolito (insieme ai M5s non dimentichiamocelo) il reato di CLANDESTINITA, per poter dare lo IUS SOLI a CANI e PORCI!!!!PERCHÈ??? Indovinate un po!!! Buenos dìas dal Nicaragua.

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 19/06/2017 - 13:52

Senti chi parla.

@ollel63

Lun, 19/06/2017 - 13:56

la sinistra, tutte le sinistre detengono il primato assoluto di cattivissimi maestri: ma perché mai li chiamo "cattivissimi maestri"?! Sbaglio: cattivissimi .. e basta, la peggior specie umana esistente al mondo.

Ritratto di Marotta2

Marotta2

Lun, 19/06/2017 - 13:59

Non sono un fautore di nulla , ma la miscela esplosiva di gente che andrà in pensione solo da morta xché lo stato è fallito e questa accoglienza e ius soli che non possiamo permetterci può solo deflagrare in qualcosa di cui pentirsi . Speriamo di no

Dordolio

Lun, 19/06/2017 - 14:01

Giusto 1910.... Fuori dal supermercato qui vicino c'è un africano che sbarca il lunario aiutando gli anziani a portare gli acquisti in auto. Ottima persona, discreto, stimatissimo da tutti per il tatto e la cortesia. Ormai è diventato una figura "istituzionale", diciamo. Ho scoperto che ha addirittura una partita IVA (non so per far cosa), ma è un fatto che - fra mance e la moneta del carrello che gli viene lasciata come prassi - ho calcolato che guadagna realmente (all black....) certamente di più di quelli che aiuta....

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Lun, 19/06/2017 - 14:08

sono un sovversivo e fiero di esserlo, a differenza di voi approfittatori e devastatori di una fiorente nazione che avete ridotto sul lastrico ed ora dirottate l'attenzione su gravi interventi sociali. io sono UN sovversivo, voi siete IL cancro.

geronimo1

Lun, 19/06/2017 - 14:10

Micalessin, basta ruffiani...!!! Duri e puri contro i VAMPIRI (Nosferatu in testa..!!!) Essere vili fa perdere voti..... TUTTO O NIENTE......e saper accettare la sconfitta......!!!! Se cominciamo con questi inciuci torniamo ai tempi delle correnti democristiane... velenosi serpenti l' un contro l' atro armati..!!!

il sorpasso

Lun, 19/06/2017 - 14:12

Non siamo più in democrazia: spero che alle prossime elezioni gli italiani siano attendi dove mettono la croce!!!

antipifferaio

Lun, 19/06/2017 - 14:15

Lasiateli fare...il Pd si trasformerà nel partito dei musulmani...Democrazia Islamica...e il solo termine è un paradosso. Sanno bene che sono agli sgoccioli e la rabbia, si sa, fa fare le scelte peggiori. Si stanno affrettando per concedere cittadianza e voto a sconosciuti afro-islamici per il solo mantenimento del potere. Un vero e proprio harakiri politico....

Ritratto di giordano

giordano

Lun, 19/06/2017 - 14:15

in quale programma di quale partito al governo ( abusivo ) si legge che si deve stravolgere l'ordinamento civile del paese?

Ritratto di giordano

giordano

Lun, 19/06/2017 - 14:16

Trova Igor che è meglio.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 19/06/2017 - 14:17

Non sono quattro IDIOTI, che si sono impossessati del potere con un golpe a dettare come si deve comportare la popolazione??? Questi IDIOTI-APPROFITTATORI incapaci di volere e di comprendere, che hanno solamente la bocca per dire puttanate e le mani per rubare dal danaro pubblico!!! Presto ci saranno le votazioni non dei senatori o dei ministri, "MA DELLA POPOLAZIONE" e mi auguro che con il nuovo governo questi delinquenti, vengano incarcerati e che ritorni la pena di morte per ripagare le loro malefatte!!! Pure, mi auguro che il CLERO si batta per la salvezza delle anime, e non metta il becco nelle questioni politiche, altrimenti sarà la fine del CRISTANESIMO!!!

Ritratto di gammasan

gammasan

Lun, 19/06/2017 - 14:19

Ma ci vuole un genio per capire che se passa 'sto ius soli saremo invasi da femmine gravide provenienti da ogni parte del globo? E che poi dovremo sorbirci tutta la parentela, vera o falsa (+probabile), chiamata in itaglia? Sveglia ragazzi!

istituto

Lun, 19/06/2017 - 14:19

Lo IUS SOLI è SOVVERSIVO. Ed è per la sostituzione quanto più veloce possibile del popolo italiano con razze africane,mediorentali,del terzo mondo. TRADITORI.

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Lun, 19/06/2017 - 14:21

Quanto a stupidità più si legge il testo di questo decreto, più si sentono i vescovi agevolare agevolarlo è più mi rendo conto che purtroppo da 6 anni siamo imprigionati in una scatola in mano a mani pericolose ed incapaci. Spereranno, visto i non confortanti sondaggi, magari sperano di ottenere i voti dei suddetti tra qualche anno improbabile. Ed allora è solo stupidità e cecità saremmo l'unico paese al mondo ad essere così beceri, ma d'altronde in mano alla sinistra peggior fine non si poteva fare, se poi ci aggiungi alfano siamo definitivamente cotti. AUGURI ITALIANI CHISSÀ SE IN UN'ALTRO PAESE CI RICONOSCERANNO LO IUS SOLI IO DICO DI NO

opinione-critica

Lun, 19/06/2017 - 14:22

Egregio Minniti, non è affatto vero che con la cittadinanza si evitano reati di terrorismo o di altro tipo, difatti molti suoi connazionali hanno cittadinanza italiana e commetto reati. Inoltre è falso che la cittadinanza aiuta a integrarsi nei valori occidentali. Gli islamici vogliono eliminare questi valori, con o senza cittadinanza. La cittadinanza aiuta a raggiungere prima l'obiettivo

carpa1

Lun, 19/06/2017 - 14:29

Sig. Micalessin, ho letto e condivido, non senza qualche sforzo e per certi aspetti facendo violenza alle mie opinioni in merito, quanto da lei pacatamente esposto ed argomentato. Purtroppo queste sue parole sono strame per la sx a partire dagli individui che hanno occupato tutte le istituzioni. Tanto per fare un esempio, comprensibile credo a tutti anche i più deficienti, può facilmente convincere che ha necessità di un medico uno che ha una frattura, un cuore malato, un problema di digestione, ecc.; ma come potrebbe pretende di poter convincere un mentecatto paranoico che dovrebbe usare il suo cervello malato per farsene una ragione? Purtroppo, in Italia, siamo a questo punto: la sx malata nulla può, proprio in virtù di questa sua malattia cerebrale, rendersi conto di quanto sia grave la situazione di questo paese e di come lei stessa ne sia la causa.

Marcello.508

Lun, 19/06/2017 - 14:31

Minniti, dopo una partenza che sembrava un parlare fuori dal coro e che alludeva ad un creare presupposti validi per frenare un'immigrazione selvaggia, alla fine è stato "normalizzato". Tra non molto mi sa che batterà pure alf_ghano, sebbene non sia cosa per nulla semplice.

Antonio43

Lun, 19/06/2017 - 14:44

Ma in una situazione di immigrazione normale, facilmente controllabile, senza i continui allarmi di mortali attentati, lo ius soli non spaventa nessuno, così come non ha spaventato la legge attualmente in vigore che regola tale concessione. Senza dimenticare che la maggioranza di questi/e clandestini/e non vuole stabilirsi in Italia, ma aspira ad andare in altri paesi. Alla fine aver dato la nazionalità ad un bimbo nato per sbaglio da noi, gli procurerà da grande non pochi fastidi burocratici essendo magari, cittadini soddisfatti di altri paesi.

czlsha

Lun, 19/06/2017 - 15:28

stando su una prospettiva straniera penso che la cittadinanza per un ragazzo straniero ha due aspetti contradditori, a prescendere dalla difficolta nel integrare la mentalita straniera in quella italiana, aspetto positivo i ragazzi possono godersi i diritti il benessere come un ragazzo italiano, risparmiandosi un sacco di problemi, da un'altra parte per quelli appartenenti ai paesi di cui il governo non permette la possessione di due identita simultaneamente, sono costretti ad sceglierne una, e un dilemma per loro abbastanza frustrante, poi per integrazione ci sono tanti tanti problemi da prendere in considerazione, non e preferibile precipitarsi a fare le scelte

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 19/06/2017 - 15:47

Vivo in Cina dal 2012 l'anno scorso ho chiesto il passaporto cinese forte del fatto che ho la moglie cinese. A giugno dello scorso anno sono stato convocato al ministero dell'interno e dopo un colloquio di rito con il quale ho spiegato le ragioni mi hanno rilasciato un passaporto temporaneo, per non sottostare a tutti i visti necessari per entrare ed uscire senza problemi. Dopodichè mi è stato detto che per il definitivo dovrò sostenere un esame riguardando la storia e le leggi cinesi. Da notare che già ho sostenuto un esame per ottenere il permesso di lavoro ed il permesso di residenza nel 2011. Ora sto studiando le materie richieste e meno male che mi è stato concesso, in virtù di mia moglie, di poter sostenere l'esame in inglese. Mi aspettano altri 4 mesi di studio essendo l'esame previsto per il prossimo novembre. La mia insegnante, moglie, è molto severa. Ora vi do la buonanotte qui è ora di dormire. Molice Linyi Shandong China

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 19/06/2017 - 16:05

Un grosso ed enorme problema dello ius soli è che mentre il messicano Pablo Blanco va in USA sperando di cambiare il suo nome in Paul White gli africani vengono in Italia esigendo che il Vicino Mario Rossi cambi il suo nome in Muhammad Hussein. Molice Linyi Shandong China

jaguar

Lun, 19/06/2017 - 16:47

Elkid, i vari governi Berlusconi- Lega non hanno abrogato lo ius soli perché in quegli anni non c'era una emergenza migranti di tali dimensioni, al massimo sbarcava in Puglia qualche gommone di albanesi.

acam

Lun, 19/06/2017 - 16:57

a minniti bisognerebbe spiegare il metodo dei trent'anni che evita di dividere gli italiani in buoni o cattivi ma di definire i richiedenti nazionalità adatti e meritevoli o meno. parlo cosi perché sto vedendo delle contrapposizioni molto pericolose per la salute dello stato italiano in man ao comitato ecumenico islamico detto CEI

m.nanni

Lun, 19/06/2017 - 17:00

troppo gentile; vanno messi in stato di accusa, assieme al capo dello stato per avere contribuito all'invasione e pure a scrocco dell'Italia.

vottorio

Lun, 19/06/2017 - 17:12

un vero aguzzino anche dall'aspetto fisico, il nostro "Beria italiano" che si esprime con la violenza tipica dei comunisti di triste memoria alla (Luigi Longo: "pietà le' morta" che dette l'inizio della mattanza di oltre 50/mila italiani assassinati dai partigiani comunisti), oggi pretende che ci si assoggetti al "pensiero unico", il suo e , appunto, del suo maestro Luigi Longo che fu l'esecutore e mandante dell'esecuzione di Mussolini e dell'assassinio di Claretta Petacci.

marcomasiero

Lun, 19/06/2017 - 17:13

ma bastaaaa !!! Minniti CHI !!! IO NON HO nulla in comune con la feccia afroaraba importata nata o meno in ITALIA !!!

giovanni951

Lun, 19/06/2017 - 17:24

minniti, anziché pontificare inutilmente, dovrebbe spiegarci cosa va a fare ognitanto in libia.

Dordolio

Lun, 19/06/2017 - 17:33

Io di immigrati perfettamente integrati (europeizzati/italianizzati o come vi pare) ne conosco solo UNO. Una ragazza nigeriana (splendida, studiosissima e quant'altro). Ma è tale solo perchè in pratica ADOTTATA da vicini italiani. La madre non esce di casa non riuscendo a misurarsi con la nostra civiltà. Il padre vorrebbe che la ragazza tornasse in Africa. Qualsiasi bambino "prende da dove vive". Ma il contesto familiare - che lo forma - se "alieno" non lo renderà mai integrato. E' un pregiudizio il mio. Ma si basa su quello che mi circonda e che vedo.

Dordolio

Lun, 19/06/2017 - 17:47

...e così il lettore Hardcock ha dato una lezione "cinese" a Minniti e ai suoi reggicoda. Della quale il suddetto si impiperà alla grande, se pure mai la leggerà (impegnato come è a vivere nel suo mondo di puri sogni)

maurizio50

Lun, 19/06/2017 - 17:54

Egregio signo Minniti, i cattivi maestri Lei prima di tutto li ha in casa sua. Sono cattivi maestri, dispensatori di anti italianita^, i soggetti come Bersani, Pisciapia, madama Boldrini, Napolitano, Grasso, il Conte Comunista Gentiloni e tutti i pazzi incoscienti che vogliono regalare a milioni di africani la cittadinanza Italiana. Giusto per avere un po^ di voti per il Partito Delinquenti cui, purtroppo, pure Lei appartiene!!!!

giza48

Lun, 19/06/2017 - 23:08

Troppa grazia Gian per un ministro di un governo abusivo! Ma quali sono i meriti del comunista Minniti, quale riforma ha prodotto, quanti barconi stracarichi di migranti, peggio dei carri bestiame nazisti, ha fermato? Non ha fatto niente solo finte , peggio di Alfano! Amici, dobbiamo essere orgogliosi di non prendere lezione da questi miserabili codardi antitaliani. Andate maledetti comunisti alla Minniti a vedere le banliule, gli autoghetti musulmani francesi ed inglesi, corpi separati dalla città e dal paese ove regna la sharia come legge coranica del quartiere! Altro che integrazione e cittadinanza con costoro questo non conta niente! Vogliono imporre la loro religione e civiltà con la forza, sfruttando le leggi derivate dalla civiltà cristiana, che nei loro paesi non sono amissibili, dato che vig esolo la sharia.. Questo non lo dobbiamo permettere.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 20/06/2017 - 00:09

Ma non stia a perder tempo con questo, Micalessin! Non l'ha ancora capito che è esattamente uguale a tutti i suoi compagni? E' ancor peggio del cialtrone fiorentino che lo ha messo lì a fare il ministro al posto di alfano! Parla, parla, promette, tuona contro l'invasione, ma poi? Cos'ha combinato di concreto da quando si è insediato al Viminale? glielo dico io in estrema sintesi: NIENTE. No, però bisogna essere onesti: una cosa l'ha fatta! Un accordo oneroso (per noi) con la parte sbagliata della Libia, con un disgraziato che vive rintanato in un bunker, perché sa che, come mette il naso fuori, gli fanno la pelle. Quello doveva far calare il numero dei clandestini: i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 20/06/2017 - 07:54

@Hernando45 - carissimo, è vero quanto hai scritto, ma farglielo capire ad albanesi tipo Elkid, che pretendono tutto dagli italiani ed ha pure il coraggio di urlargli contro. E nota con quale veemenza i soliti pirloni comunisti difendono queste politiche disastrose, al solo fine di salvare il loro partito da figuracce, non invece dall'implosione. Quando averrà, sarà troppo tardi, verranno distrutti da quelli che hanno coccolato. Cornuti e bastonati, guarda un pò come son ofurbi.