La "Carola italiana" condannata in Francia tra l'indifferenza dei buonisti

Nel 2013 Francesca Peirotti fu condannata a 6 mesi di carcere in Francia per aver aiutato 8 migranti a passare il confine. Ma di lei non parla più nessuno

C'è una "Carola italiana". Si chiama Francesca Peirotti e anche lei è finita nella bufera per aver aiutato i migranti a entrare clandestinamente in un Paese. Non con una nave come la capitana Rackete, ma attraverso le Alpi, al confine tra Ventimiglia e Mentone. A differenza della tedesca - rilasciata proprio oggi dal gip, però, la 31enne di Cuneo è stata arrestata, processata e condannata per favoreggiamento dell'immigrazione dalla stessa Francia che ora ci fa la predica per il caso Sea Watch.

La vicenda risale al novembre 2016, quando la Peirotti (già allora residente a Marsiglia) trasportò 8 persone - tutti richiedenti asilo arrivati in Italia e rimasti bloccati a Ventimilglia - nascoste su un furgone con il logo della Croce Rossa oltre il confine francese. La vettura venne però bloccata sulla A8 all'altezza di Mentone dalla gendarmeria e per Francesca iniziò la trafila giudiziaria. Nel 2017 la condanna di primo grado: una multa da mille euro. Ma in Appello la pena pecuniaria venne trasformata in 6 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, e l'interdizione dal suolo francese per 5 anni. Ora la 31enne è in attesa della Cassazione.

Ma se per la Rackete si è sollevato un polverone internazionale, con Francia e Germania pronte ad andare allo scontro col governo italiano e sit in persino in Austria durante la visita di Sergio Mattarella, per la Peirotti nessuno striscione. "In realtà si tratta di due vicende molto diverse sebbene entrambe legate al fenomeno dell'immigrazione: la Sea Watch fa salvataggi in mare, io aiutavo delle persone ad andare dove volevano, senza un'organizzazione alle spalle", dice lei stessa all'Adnkronos. Eppure quel silenzio fa rumore. E fa emergere quella doppia morale di cui Parigi ha già più volte dato prova.

Commenti
Ritratto di mailaico

mailaico

Mar, 02/07/2019 - 22:28

un altro essere inferiore....

killkoms

Mar, 02/07/2019 - 22:28

im be ci lli co mu ni sti!

Ritratto di akamai66

akamai66

Mar, 02/07/2019 - 22:33

Scusate, ma sono decenni che va avanti così! Ma se non sei comunista non puoi credere nei giustizialisti! Non puooooooooooooi!!!!!

lorenzovan

Mar, 02/07/2019 - 22:35

un po di onesta' intellettuale..please-..i due casi sono imparagonabili..unica cosa in comune..due donne ricche di idealismo e attive in prima persona per difendere le loro idee..e gli emigranrti..ma uno cosa e« far passare clandestinamente a emigranti NON IN PERICOLO DI VITA la frontiera..altra cosa il caso Carola--

Anita-

Mar, 02/07/2019 - 22:37

E secondo voi sono due vicende identiche? una ha salvato vite in mare e dovrà pure portarle da qualche parte, l'altra ha fatto entrare illegalmente in una nazione dei clandestini, ben sapendo di compiere un zione sanzionata penalmente. Dal punto di vista umano approviamo entrambe, tuttavia non possiamo cauzionare l'illegalità della Peirotti. Ma giornalisti come lei Sarra si rendono conto dell'impatto dei vostri articoli su certe menti particolarmente fragili? Non avete coscienza delle vostre responsabilità? lo chiamate informazione? opinione? o lavaggio di cervello?

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Mar, 02/07/2019 - 22:39

Ma la doppia morale l'hanno usata da sempre Germania, Francia, URSS, Cina, Austria. Basta sapersi far rispettare, intanto Salvini cosa cxxxo fa? Anche un ministro come lui può usare suoi strumenti immediati. Perché non l'ha fatto? Eppure certi strumenti li ha a disposizione, li aveva a disposizione, sì che li aveva! E aveva pur dietro milioni di cittadini. Ma sembra quasi che non abbia voluto rischiare un bel niente, o che sia un cacasotto, un omuncolo. Craxi fece circondare i soldati americani dai soldati italiani impedendo la presa in consegna dei terroristi (e sbagliò perché quelli erano dei criminali completi) sul territorio italiano.

Marguerite

Mar, 02/07/2019 - 22:46

Solo che l’Italia Non capisce che c’è una bella differenza tra l’acqua e la terra!!!!! Se un clandestino l’ho lasci a terra si può salvAre, ma se l’ho butti nel mare no!!!

nunavut

Mar, 02/07/2019 - 22:47

ET voilà comme la justice française se comporte,toujours à la défense de la patrie,en Italie par contre à la défense du PARTI POLITIQUE(OSSERVATE MANCA LA E ALLA FINE MA LE SILLABE SONO UGUALI fra patri(e) e parti). EVVIVA LE BANANE ITALIANE

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 02/07/2019 - 22:51

Ma le due vicende non c'entrano nulla l'una con l'altra. Insalatone in salsa "Giornale".

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 02/07/2019 - 22:52

Ma le due vicende non c'entrano nulla l'una con l'altra. Solito Insalatone in salsa "Giornale".

d'annunzianof

Mar, 02/07/2019 - 22:52

'Italien'

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 02/07/2019 - 22:52

Un suggerimento, rimuovete subito quest'articolo, così vi evitate una magra figura

NotaBene

Mar, 02/07/2019 - 22:52

Salvini da oggi è un BUONISTA pure lui. Aveva l'asso da giocare sia contro la Germania che internamente contro la magistratura e Mattarella e NON HA VOLUTO ANDARE ALLO SCONTRO: chi ci perde sono gli Italiani tutti, specialmente chi aveva creduto in lui. I finanzieri rischieranno mai più di farsi schiacciare da traghetto dei migranti? NO, PERCHÉ' MAI I FINANZIERI DOVREBBERO OBBEDIRE A SALVINI, che li ha traditi?

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mar, 02/07/2019 - 22:55

Forse non era a libro paga di nessuno!

GiovannixGiornale

Mar, 02/07/2019 - 23:05

Solito strabismo sinistr...o.

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Mar, 02/07/2019 - 23:07

La verità è che Francia e Germania hanno sempre usato due pesi e due misure diverse quando si tratta di loro oppure dell'Italia: è veramente vergognoso e incoerente questo tipo di comportamento. I tedeschi si autoreputano come un popolo molto logico, ma ultimamente non vedo segni di logica nel loro meschino comportamento. Penso anzi che i tedeschi siano il male incarnato su questa terra.

CidCampeador

Mar, 02/07/2019 - 23:15

la condanna l'ha meritata ma i buonisti non si sono interessati perche' italiana l'altra invece e' una tedesca a cui non piace essere bianca

Ritratto di niki 75

niki 75

Mar, 02/07/2019 - 23:17

EVIDENTEMENTE NON E' DEL PD E DINTORNI.

Giorgio Mandozzi

Mar, 02/07/2019 - 23:18

Con i fantastici distinguo del gip bisognerebbe chiedersi se stavano affogando e se stesse completando un'azione di salvataggio. I giudici francesi, evidentemente meno capaci di quelli italiani le cui carriere maturano solo in presenza di precisi meriti e capacità, non hanno valutato l'evento come un salvataggio. Quanto, poi, alla motovedetta GdF definita un motoscafo e non una nave da guerra ad evitare equivoci, la prossima volta, manderei un pattugliatore della Guardia Costiera o un cacciatorpediniere della Marina!

lonesomewolf

Mar, 02/07/2019 - 23:19

E TI PAREVA?? I FRANCESUZZI QUANDO POSSONO COLPISCONO SEMPRE GLI ITALIANI, CHE SI PIEGANO NELLE SPALLE. ORA BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Frankdav

Mar, 02/07/2019 - 23:24

Ricordavo di questa storia, il suo problema è che invece di portarli in Italia li stava portando in francia

seccatissimo

Mar, 02/07/2019 - 23:25

Non solo in Francia viene applicata una doppia morale ma anche in Italia, dove i magistrati quando giudicano i trasgressori delle leggi, se il trasgressore è uno straniero interpretano le leggi sulla base di opinioni soggettive spesso sballatissime ma sempre attenuanti, mentre se il trasgressore è un italiano le applicano con rigore !

Una-mattina-mi-...

Mar, 02/07/2019 - 23:33

PER GLI ITALIANI VIGONO LEGGI SPECIALI, MICA COME PER LE PERSONE NORMALI...

inventocolori

Mar, 02/07/2019 - 23:36

la nostalgia di quel periodo in cui non ero ancora nato.....sale ..sale sempre di più

kytra1936

Mar, 02/07/2019 - 23:36

I francesi hanno fatto benissimo. Evidentemente hanno una magistratura meno ideologizzata della nostra. Chi difende i propri confini deve sempre essere appoggiato, anche se ipocrita

inventocolori

Mar, 02/07/2019 - 23:43

“Governare gli italiani non è impossibile, è inutile.”

gio777

Mer, 03/07/2019 - 00:07

MA I COMUNISTI ITALIANI SONO COSI'. LORO ODIANO LA LORO PATRIA. ODIANO I LORO CONNAZIONALI. I COMUNISTI SONO ESSERI STOLTI CHE AMANO TUTTO CIO' CHE VIENE DALL'ESTERO. PERTANTO UNA CAROLA ITALIANA PER LORO VALE MENO DI UNA CAROLA TEDESCA. PENSA UN PO' QUANTO SONO STUPIDI I COMUNISTI ITALIANI.

itiseba

Mer, 03/07/2019 - 00:28

Ma che cavolo c'entra, mica rischiavano di morire annegati in Italia. Forse cercando migliori relazioni in Europa e non bigiando le riunioni dei ministri degli interni, questi spiacevoli episodi potrebbero essere evitati.

apostrofo

Mer, 03/07/2019 - 00:35

Grande equivoco su cui giocano gli immigrazionisti che invocano leggi per l'obbligo di salvare vite in mare. GIUSTO SALVARLE, MA NON O BBLIGATORIO TENERSELE. NOI ABIAMO PER ANNI SALVATO E ACCOLTO. UN A VOLTA SALVATE SE LE PRENDANO ANCHE GLI ALTRI. QUI E' IL PROBLEMA, CHE NESSUN MORALISTA, FRANCIA E GERMANIA, SE LE SLE SONO VOLUTE PRENDERE PIU' FACENDO PRESION E SU DI NOI PERCHE' CONTINUASSIMO AD ACCOGLIERE E TENERCELE, MENTRE ALTRE CE LE PORTGAVANO OLTRE FRONTIERA, ARMATI E CON LE CAMIONETTE. MA SI, TANTO E' L'ITALIA ...

Divoll

Mer, 03/07/2019 - 00:52

Per questo la Francia la rispettano e l'Italia no.

Ritratto di pierluigiv

pierluigiv

Mer, 03/07/2019 - 00:57

niente protezione di Soros ahiahiahi

Riccardo111

Mer, 03/07/2019 - 01:43

Evidentemente oltre ad essere ricchi per la Carola appartenere ad una ONG e sfidare soprattutto l'Italia quasi uccidendo 4 persone è tutto chiaro. Una persona che non aveva interessi se non quello davvero di portare dei profughi dall'Italia alla Francia senza chiedere nulla in cambio è da punire, multare e trattare come una poveraccia. Questa è l'Europa di oggi, le cose vanno al contrario. Un ritorno a plabei e patrizi. Il prossimo del PD che mi osa tirare fuori la parola "medioevo" gli rido in faccia, qui siamo all'antica Roma.

schivalenza

Mer, 03/07/2019 - 05:52

Lorenzovan, Stamicchia e compagnia cantante, quindi i clandestini che sbarcano in Italia per poi andare in Francia ce li dobbiamo tenere noi! Vi rendete conto di cosa significa? Noi dobbiamo accoglierli tutti, senza alcun criterio o legge applicabile, e tenerceli vita natural durante! Incredibile! Italia, il nuovo nordafrica.

mcm3

Mer, 03/07/2019 - 06:34

L'eenesima prova che in Europa non contiamo piu' niente, la Francia fa come vuole e tutti zitti, qualunque cosa noi faciamo veniamo criticati, dobbiamo ringraziare i nostri rappresentanti a Bruxelles e Stasburgo, che ci hanno portatoa questo livello

mariolino50

Mer, 03/07/2019 - 06:57

lorenzovan Io ero in marina, e il naufragio è una cosa che succede per caso, o avverse condizioni del mare, questi fanno la stessa cosa che via terra, li vanno a prendere dietro appuntamento satellitare, raramente sono in pericolo di vita, o ci si mettono di proposito. Molti infatti arrivano con barchette da soli senza problemi, e anche quelli andrebbero rimandati a casina sua.

Ezeckiel

Mer, 03/07/2019 - 08:00

Cara Anita e Stamicchia la vostra sfacciataggine non ha limiti

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Mer, 03/07/2019 - 08:07

Tutto secondo copione... la Francia è, ancorchè antipatica, una NAZIONE... mentre da noi si rincorre affannosamente la posizione di Paesello delle BANANE. Pertanto non si comprende il perchè dello stupore.

rino34

Mer, 03/07/2019 - 08:12

ma quale soccorso in mare, mica si trovano su un battello in normale navigazione che per qualche motivo affonda o è in avaria, questi partono dall'Africa con lo scopo preciso di venire in Europa. E noi stiamo a giochicchiare con i giudici? Si tratta di difendere i confini dello stato, fuori le navi da guerra a presidiare i confini, se non mi sbaglio qualcosa la potrebbe dire la Lega visto che è uno dei 2 azionisti del governo

aleppiu

Mer, 03/07/2019 - 08:18

caro il Giornale, non faccia questi paragoni senza senso che poi i legaioli ci credono, i 2 casi sono completamente diversi, se Karola avesse cercato di entrare con i migranti su un pulmino forzando la frontiera, e fosse stata colta in flagrante, sarebbe stata condannata anche lei. In mare vigono altre leggi, quindi per evitare che finiscano i malox in farmacia e' meglio evitare di fare sti paragoni. Perché certi esseri non pensanti poi abboccano come cefali!

ruggerobarretti

Mer, 03/07/2019 - 08:41

Perché secondo lei, sig. lorenzovan, in cosa si diversifica il caso?? Suvvia sempre di clandestini si tratta, con l'aggravante che la sorosiana ha deliberatamente violato quelle norme che, se fosse veramente "capitata", dovrebbe ben conoscere.

dueOO

Mer, 03/07/2019 - 09:01

...e c'é ancora qualche ritardato che definisce "salvataggi in mare" il traffico di schiavi dall'africa...

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 03/07/2019 - 09:07

LA GALERA LE STA BENE.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 03/07/2019 - 09:14

lorenzovan Mar, 02/07/2019 - 22:35,CHI TE L'HA DETTO CHE ERANO IN PERICOLO DI VITA???L'UCCELLO TRASMIGRATORE??

Marguerite

Mer, 03/07/2019 - 09:27

SALVINI LA PACCHIA È FINITA PER TE...ORA A BRUXELLES SONO TUTTI AMICI DI MACRON E MERKEL E VEDRAI CHE RIMPIANGERAI IL BUON NONNO JUNKER!!! CON URSULA E CHRISTINE non si scherza !!! Lo sapevi che Trump ha appena messo nuovi dazi sui prodotti alimentare proveniente dall’Italia? You have to improve your English because Trump didn’t understand you....maybe you spoke in Bergamasco?

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 03/07/2019 - 09:28

Il problema non sono gli altri (Francia, Germania, Olanda, Spagna...) il problema siamo NOI. C'è troppa gente in Italia (altri italiani) che agiscono come il cancro agisce in un corpo, mandandolo prima o poi in metastasi. La sinistra oggi festeggia per la sentenza... questa crea giurisprudenza e, per estensione, non finirà in galera ne' un centrosocialino, ne' un clandestino extracomunittario che domani forzeranno un posto di blocco o non si fermeranno all'alt delle forze dell'ordine. La magistratura sta conducendo questo Paese verso il baratro, i politici non legiferano con intelligenza e lungimiranza, dovremo prendere noi cittadini in mano le redini della faccenda. Non vi è altra soluzione.

schiacciarayban

Mer, 03/07/2019 - 09:32

Le due vicende non sono assolutamente paragonabili, una ha salvato vite in mare, l'altra ha deliberatamente nascosto 8 migranti in un furgone. Non siate ridicoli.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 03/07/2019 - 09:32

La maggior parte dei commenti che leggo DOVUNQUE denota una sempre più larga ed inconciliabile scollatura di pensiero. I più tanti sono stanchi e stufi di parlare e vorrebbero risolvere in qualche maniera i problemi. Un gruppo minoritario avulso dalla realtà continua imperterrito a sciorinare ragionamenti ideologici bevuti da qualche libro o da qualche gruppo di appartenenza. Sicchè propongo a dirimenza del conflitto di opinione l'affitto per un anno del grande saggio KIM YONG SUN con pieni poteri insindacabili. Poi si vedrà.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 03/07/2019 - 09:33

Beh la francia non è mica uno staterello come l'Italia,la grandeur francaise,e poi il nostro presidente non ha la mamma a consigliarlo.Wive la france et le president!!!!!!!!!!

Giorgio Colomba

Mer, 03/07/2019 - 09:35

Ma è ovvio, le strade che dall'universo-mondo-migrante portano al Paese di Pulcinella sono percorribili solo a senso unico (non alternato).

Caiofabius

Mer, 03/07/2019 - 09:36

Certo può anche essere che siano due cose diverse ovviamente. Ma comunque resta il fatto che se lo fanno gli altri è perché devono salvare vite , se lo facciamo noi , siamo dei terroristi da condannare, e questo perché ormai non ci rispetta più nessuno. Invidio tanto la Cina a questo punto , oppure la Russia , armati fino ai denti e sempre col dito sul bottone.... loro si che sono rispettati!

maxxena

Mer, 03/07/2019 - 09:37

gent.ma/o Marguerite Mar, 02/07/2019 - 22:46 da Repubblica/torino: "I volontari francesi: in un anno 30 migranti morti nel tentativo di attraversare le Alpi". Mi scusi ma quelle persone sono meno morte degli altri? andatelo a spiegare alle mogli ai mariti ai figli delle vittime.Quando si salvano delle vite, anche una sola è importante. Le assicuro che si muore anche in terra e anche qui da noi,magari in modo diverso ma si muore, spesso soli e spaventati come i naufraghi, e i volontari che danno il cuore per aiutare queste persone sono eroi che magari "pilotano" una panda anzichè un rompighiaccio e non vanno mai in tv...

Ritratto di refugeesnotwelcome

refugeesnotwelcome

Mer, 03/07/2019 - 09:41

@inventocolori citazione meravigliosa. E' verissimo: siamo un popolo che se ne frega delle regole, ci crediamo furbi, andiamo contro la legge in nome di non si sa bene quale principio morale che vede nel prossimo come una gallina da spennare. Ci vuole il bastone, per noi italiani. Perché solo col bastone riusciamo a capire qualcosa.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 03/07/2019 - 09:55

@ Marguerite e per tutti quelli che difendono la ragazzotta tedesca di SEA WATCH: non c'è alcuna differenza tra "terra e mare"; nei due casi qui proposti, il dato di fatto che li lega è che si tratta di clandestini che volevano irregolarmente introdursi in territori in cui non hanno alcun diritto di andare. Non c'entra nulla il rischio di perdite umane. I clandestini mettono stupidamente a rischio la loro vita solo per migrare. C'è da capirli in questo, anch'io nelle loro condizioni lo farei, ma chi risiede in territori come l'Italia ha il dovere di frenare quello che altrimenti diverrebbe un caos migratorio incontrollato.

INGVDI

Mer, 03/07/2019 - 10:01

Bene ha fatto la Francia a condannarla. Schifo della magistratura italiana che non ha convalidato l'arresto della criminale Rackete.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mer, 03/07/2019 - 10:13

DUE NAZIONI DUE MAGISTRATURE DUE MSURE NON E' IL GOVRNO DEBOLE E' LA MAGISTRATURA CHE LO RENDE TALE INDOVINATE DI CH E' LA COLPA? FORSE DEL P.D.?

Ritratto di Zohan

Zohan

Mer, 03/07/2019 - 10:14

Hannofatto bene a condannarla. Hanno fatto male a multarla solo con 1000 € Hanno fatto malissimo a sospendere la pena a sei mesi di carcere. 12 mesi a scavare in una miniera di carbone sarebbero stati terapeutici per la zecca irrispettosa delle leggi.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 03/07/2019 - 10:26

itiseba Mer, 03/07/2019 - 00:28,TE L'HA DETTA LA SEZIONE PDIOTA CHE STAVANO ANNEGANDO??

timba

Mer, 03/07/2019 - 10:36

A chi dice che le due cose non sono paragonabili ricordo che Carola è andata di sua sponte in acque libiche (atto illegale) a prendere immigrati. Non passava di là per caso. Sempre di sua sponte ha obbedito a Malta che ha detto no, ma disobbedito all'Italia (secondo reato). Gli immigrarti che aveva a bordo non erano in stato di pericolo ma lei ha forzato lo stesso (altro reato). Ha volutamente tenuto in ostaggio 15 giorni 42 persone (reato) invece di procedere verso Francia o Spagna dove sarebbe arrivata dopo poche ore. Quindi comportamento volutamente doloso. Avete ragione : Lei è molto peggio dell'italiana. E solo voi ed i giudici continuate a credere che lo faccia per il bene degli immigrati.

timba

Mer, 03/07/2019 - 10:42

E comunque aggiungo. L'italiana ha tentato di entrare in Francia. Risultato: presa ed arrestata seduta stante. Un'altra immigrata incinta ha tentato di entrare in Francia. Risultato: manganellata e respinta. Immigrati arrivati in Germania. Risultato: manganellati, anestetizzati e rimandati in Italia. La Rasta viola tutte le leggi possibili in Italia. Risultato: liberata subito con tanto di scuse. Il paradosso è che i primi due stati ci fanno la morale e ci insultano. E noi abbiamo i nostri giudici ed i sinistrati che tifano per loro. O chi scrive qui che dice che fa i distinguo e le pulci sui due casi. Ecco perchè siamo lo zimbello del mondo.

Ritratto di pulicit

pulicit

Mer, 03/07/2019 - 11:05

Abbiamo della Istituzioni che fanno acqua da tutte le parti,vedi la magistratura,vedi i bambini in Emilia,vedi il presidente che parla e parla ma nessun provvidimento.Regards

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Mer, 03/07/2019 - 11:15

solo la malafede può paragonare il favoreggiamento dell'emigrazione tra frontiere europee e l'operazione di salvataggio in mare con relativo trasporto dei naufraghi presso il porto sicuro più vicino (così come dispongono le norme sul salvataggio in mare). prima di negare la necessità del salvataggio mi piacerebbe sapere da voi idioti funzionali quale società di assicurazione avrebbe mai assicurato un natante che trasporta da due a tre volte i passeggeri per cui è omologato e per quale motivo non lo assicurerebbero mai (sarà mica che il rischio di affondamento è una diretta conseguenza dell'eccessivo carico trasportato?).

carlottacharlie

Mer, 03/07/2019 - 11:18

Beh, sarebbe troppo per i farabutti ammettere che la Francia è uno Stato serio. Ora è lampante a tutti che solo da noi arrivano gli scafisti negrieri causa il nostro lassismo e deficienza, mentre non si azzardano andare in altri paesi perchè sanno in anticipo che qualche mese di galera non glielo toglie nessuno. La liberazione della tedesca dovrebbe fa infuriare il Bonafede e gli domandiamo perchè non si mette a cambiare queste leggi che ci lasciano in balia di venti contrari. Sicuramente dev'essere della stessa pasta dei giudici traditori. Nel mondo ci giudicano bestie servi e criminali noi popolazione che non sappiamo ribellarci, blateriamo blateriamo tutti, senza fatti concreti. A questo punto spesso ci dicono che ce lo meritiamo, possiamo solo essere d'accordo con tale opinione.

Marguerite

Mer, 03/07/2019 - 11:22

Maxxena, MA QUIEI MIGRANTI POTEVANO FARSI REGISTRARE IN ITALIA....NON V3NIVSNO DA UN PAESE PERICOLOSO!!!!!!!!!!! RIFLETTI!!!! L’Itala è un paese dominato dalla MAFIA e dunque Inaffidabile!!!

Ritratto di contdjbabi

contdjbabi

Mer, 03/07/2019 - 11:26

Ma non c'era qualcuno che voleva +EUROPA in Italia ? Oppure era +(CAOS IN )EUROPA ?

giovanni235

Mer, 03/07/2019 - 11:28

Di che lamentarsi??? Non lo sapevate che in Francia ci sono dei Giudici e non dei cialtroni come in Italia???

Ritratto di navajo

navajo

Mer, 03/07/2019 - 11:34

3 commenti di Stamicchia. 2 di Marguerite, 1 di Lorenzovan, Schiacciarayban e Clastidium. Poi vai a leggere la notizia degli altri 2 indagati per l'ignobile, orrenda, e mostruosa vicenda denominata dagli inquirenti Angeli e Demoni, in cui sono coinvolte solo persone (persone?) di sinistra e non trovi alcun commento di condanna di costoro. La coerenza è merce introvabile a sinistra.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 03/07/2019 - 11:39

Chissà perché se francesi, tedeschi, svizzeri e austriaci fanno una cosa va bene, se la stessa cosa la fanno gli Italiani non è permessa. Mah!

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 03/07/2019 - 11:46

In Italia, talvolta, fare qualcosa di sensato con certa magistratura che ci troviamo è praticamente impossibile, anche da parte di un ministro come Salvini.

timba

Mer, 03/07/2019 - 11:59

Clastiduim. La Sea Wach NON E' AUTORIZZATA ad andare in acque libiche. L'aereo che pattuglia e la informa viola anche lui tutte le norme staccando il tranponder. Il naufrago è colui il cui natante è colato a picco. Le norme di salvataggio in mare dispongono che chi sta passando lì PER CASO è obbligato a soccorrere. Qui invece è un vero e proprio traffico organizzato a monte di connivenza tra ONG e scafisti. Vanno a raccoglierli anche se non sono naufraghi e non spetta a loro. Mi sa che gli Idioti Funzionali sono coloro che credono alle panzane della Rasta figlia di papà con alloggio pagato a Londra.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 03/07/2019 - 12:15

...e mentre il caso SEA WATCH ha preso su di se tutta l'attenzione mediatica (come speravano o forse proprio come volevano i protagonisti della ONG che ha sfidato uno Stato sovrano, a sua volta manovrata dall'alto da poteri più forti...) nel più completo anonimato barche barchette e barconi continuano silenziosamente a traghettare decine e decine di africani irregolari, che una volta approdati in sicilia sardegna e calabria, fanno perdere le proprie tracce, spero che il Ministro d.Interni e le forze di Polizia Italiane lo sappiano...

lorenzovan

Mer, 03/07/2019 - 12:25

gtimba...hai imparato bene a trombettare ..dal tuo capitone..peccato che come lui appena esci dalle frontiere pigli pesci in faccia...repubblichetta delle banane...solo capaci a chiaccherare e disquisire sul sesso degli angeli..mentre gli altri parlano poco e fanno realmente

ruggerobarretti

Mer, 03/07/2019 - 13:46

Lorenzovan su una cosa ha ragione e cioe' sul fatto che "gli altri parlano poco e fanno realmente". La differenza e' che alcuni altri, se non tutti, hanno le Istituzioni che parlano la stessa lingua. Non ce n'e' una che deliberatamente entra a gamba tesa. Per le questioni specifiche, cioe' quelle legate ai clandestini, perché questa gente volente o nolente così si deve inquadrare, mi piace ricordare il modus operandi dell'Australia. Non credo proprio che questa anarcoide teutonica avrebbe ricevuto lo stesso trattamento, non credo proprio. Quando poi prende la parola quel lerner, si ricorda per caso delle politiche di apertura verso il prossimo della sua amata israel??