Casa all’asta per il Triplete Samuel Eto’o

E' stata venduta all'asta la casa di Eto'o per 3 milioni e 270mila euro

Casa all’asta per il campione Samuel Eto’o, il camerunense non ha pagato i debiti che aveva con la sua banca. Scaduti i termini per la restituzione del prestito, il Tribunale di Milano ha deciso di pignorare la lussuosa casa del campione nerazzurro in via Turati.

Messa all’asta, è stata poi venduta per la modica cifra di 3 milioni e 270mila euro.

L’immobile era il frutto dell’unione di ben 3 appartamenti. Costituito da tre terrazzi da cui affacciarsi sui Giardini Pubblici Indro Montanelli, diversi bagni, ascensori (la casa occupa tre piani) e una serra privata, il tutto arricchito da materiali di lusso estremo.

Il campione aveva già avuto problemi in passato, nel 2016 con il fisco iberico, per una presunta evasione fiscale. Questa volta il motivo dei suoi guai giudiziari è il mancato pagamento di un debito milionario, ben 4,5 milioni con la Banca Popolare di Lodi (BPM). Il prestito è stato richiesto alla banca nel 2010, periodo nel quale Eto’o guadagnava 10,5 milioni all’anno.

Era ritenuto il calciatore di serie A più pagato del momento. Ma, nonostante queste cifre da capogiro, il nerazzurro aveva chiesto il prestito per la reggia di Via Turati 6. Voci di corridoio dell’epoca, dichiaravano che il lussuoso appartamento fosse stato pagato più di 10milioni di euro. Cifra raggiungibilissima per un calciatore che ha poco dopo firmato un contratto da 13 milioni con una Società russa. Ma forse, il suo stile di vita era eccessivo anche per i suoi guadagni.

Problemi anche con il fisco italiano che avrebbe reclamato dal campione più di 3milioni di euro. Dovrà comunque aspettare il suo turno per poter riscuotere la cifra richiesta.

Commenti
Ritratto di tomari

tomari

Ven, 27/07/2018 - 17:54

Ma come sono rassssisti i magistrati di Milano! SARCASMO...

giottin

Ven, 27/07/2018 - 21:27

Uno che guadagna dieci, dicesi dieci milioni a stagione e va a finire così, gli sta solo bene. Gli auguro di andare ad abitare in una roulotte assieme ai rom. PUAH!

ILpiciul

Ven, 27/07/2018 - 21:31

Nel mio paese natìo, paese contadino, rurale ed agreste, i vecchi sono usi dire: i soldi degli (ex poveri) arricchiti e i "gioielli" del cane sono sempre in piazza.

Ritratto di luigin54

luigin54

Sab, 28/07/2018 - 05:18

E non si vergogna nemmeno !! Che schifo di persona.