Quella casa di Sala a Sankt Moritz sparita dalla lista delle sue proprietà

Nell’autocertificazione, Mr. Expo ha "dimenticato" l’appartamento a Pontresina di cui è titolare. Perché?

«Sul mio onore attesto che la dichiarazione corrisponde al vero». Firmato Giuseppe Sala, data 19 febbraio 2015. All'inaugurazione di Expo mancavano due mesi e mezzo, e dieci mesi alla discesa in campo di Sala alle primarie del centrosinistra che lo hanno incoronato candidato sindaco di Milano. Ora quel solenne impegno rischia di ritorcersi contro Mr. Expo, per il semplice motivo che quella dichiarazione è fasulla. Contiene una omissione, cioè una bugia. E poiché non è la prima volta che Sala si dimentica dettagli rilevanti sul fronte della trasparenza, la faccenda comincia a farsi imbarazzante. Anche stavolta c'è di mezzo una casa: la casa che Sala possiede a Pontresina, in Svizzera, a due passi da Sankt Moritz.La dichiarazione che Sala firma «sul mio onore» è quella che la legge 33 del 2013, il famoso «decreto trasparenza», impone ai titolari di incarichi politici «o comunque di poteri di esercizio politico»: prevede che vengano resi noti i beni immobili e mobili, la titolarità di imprese, le quote di società, le cariche societarie. È uno strumento, per quanto grezzo, per monitorare ricchezze inspiegabili e conflitti di interesse.

E Sala lo riempie. Non dichiara nulla come quote o cariche in società, una Bmw come automobile; e, arrivato alla casella dei beni immobili, spiega di possedere una quota di alcuni terreni a Varedo, fuori Milano, e il 100 per cento di un immobile a Zoagli: è l'ormai famosa casa di cui si occupò un'inchiesta del Giornale del gennaio scorso, quella che Sala aveva fatto sistemare dall'architetto Michele De Lucchi, lo stesso che nel frattempo incassava incarichi Expo da centinaia di migliaia di euro.E qui finisce la dichiarazione giurata di Beppe Sala.Però poi accade che, qualche giorno fa, Il Fatto Quotidiano sottoponga ai tre principali candidati alle elezioni di Milano un questionario con tre domande: i rapporti con CL, l'appartenenza alla massoneria, la titolarità di conti all'estero. Corrado Passera risponde per primo, Stefano Parisi subito dopo, Beppe Sala per ultimo. E alla domanda sulle disponibilità bancarie risponde: «Ho un appartamento di vacanze a Pontresina in Svizzera e ho un conto bancario per le spese strettamente connesse all'abitazione e per nessun altro utilizzo». La casa di Pontresina fa in questo modo il suo ingresso ufficiale nella biografia di Mr. Expo. Sala, a dire il vero, aveva fatto un rapido accenno alla sua passione per l'Engadina in una intervista a Panorama del settembre scorso, quando per descrivere i suoi rapporti di confidenza con Angela Merkel raccontava: «Abbiamo scoperto anche di passare le vacanze nello stesso posto, a Pontresina, vicino Sankt Moritz».

Ma questa passione non esattamente proletaria non compare nei profili pubblici del candidato con maglietta del Che Guevara.Avere una casa in Svizzera non è un crimine. Peccato che nella famosa dichiarazione giurata, a questa proprietà Sala non faccia cenno. L'ipotesi più garantista è che lo stabile non rientri nelle categorie di cui Sala dovesse fare menzione. Potrebbe trattarsi, per esempio, di una casa in affitto; oppure di uno stabile di proprietà della moglie, Dorothy De Rubeis, avvocato nel superstudio legale Orrick, uno dei venti più grandi del mondo. Per togliersi il dubbio, bisogna fare un salto a Sankt Moritz, dove al 10 di piazza da Scoula ha sede il Grundbuchamt, ovvero la Conservatoria dei registri immobiliari, il Catasto pubblico. E basta una semplice domanda per scoprire che il «signor Giuseppe Sala di Milano» è il proprietario di un immobile a Pontresina. Non è in affitto, non è casa della moglie: è sua. Immobile numero 2551, proprietà codice S51678. Indirizzo: La Senda 5, Pontresina.È l'indirizzo di un palazzo moderno, numerosi appartamenti. Nulla di sontuoso, anche se con i prezzi dell'Engadina il valore deve essere cospicuo. Ma cosa ha spinto Sala a glissare su questa proprietà nella sua dichiarazione? Forse l'accoppiata casa a Zoagli-casa in Svizzera poteva suonare politicamente indigesta al popolo della sinistra? Ma la dichiarazione è firmata febbraio 2015, quando a candidarsi a sindaco e alla campagna elettorale Sala non pensava affatto. O almeno così dice lui.E allora, perché?Luca Fazzo

Commenti

brunosel

Sab, 02/04/2016 - 19:44

ristrutturata pure questa

Ritratto di sitten

sitten

Sab, 02/04/2016 - 19:48

Un altro difensore dei poveri! Identico al Vice conte, e ai tantissimi sinistrati, come il mio concittadino napolitano.

Ritratto di michageo

michageo

Sab, 02/04/2016 - 19:55

come e per il PD, ha le carte perfettamente in regola: vive in uno stato di povertà proletaria (all'italiana), quasi francescana, al posto del saio, porta la maglietta del "Che" e che peste colga, gli infedeli, che mettono in dubbio la sincerità delle sue dimenticanze. Sono commosso.....

Aegnor

Sab, 02/04/2016 - 20:05

Ma come perché? Sala è un kkkompagno o no? Ecco spiegato l'arcano

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 02/04/2016 - 20:15

Per i sinistri è normale comportamento. Certe comportamenti truffaldini sono nel loro DNA. Se poi qualche volta esagerano, provvede magistratura democratica a sistemare le cose. Complimenti vivissimi a tutti gli attori.

An_simo

Sab, 02/04/2016 - 20:24

Ora vi fa comodo scandalizzarvi x la ricchezza altrui ? Ma guarda un po come cambiate idea facilmente... diciamo che è partita la "macchina" su Sala x cercare disperatamente di inventare qualcosa x le elezioni...

Makatea

Sab, 02/04/2016 - 20:26

Cuore a sinistra e portafoglio ben a destra. Classico esempio di radical chic. Semplice, no?

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Sab, 02/04/2016 - 21:19

Più che sapere perché non ha dichiarato la casa, vorrei sapere perché le guardie di finanza sono latitanti.

ziobeppe1951

Sab, 02/04/2016 - 21:22

Non è il primo che non ricorda di avere comprato una casa

monal

Sab, 02/04/2016 - 21:31

Iniziaiamo,di nuovo, anche col colore dei calzini ?? Vorrei anche sapere che marca di carta igienica ha in bagno !!

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 02/04/2016 - 21:32

La solita storia SINISTRA del fate quello che dico ma non quello che faccio, come i PRETI!!!! Avanti COCOMERIOTAS MORALMENTE SUPERIORI ORA, con i commenti, sono qui che aspetto. Se vedum.

Frusta1

Sab, 02/04/2016 - 21:33

L'ennesimo radical chic: cuore (politico) a sinistra e portafoglio a destra. Come pisapirla....uno dei politici più ricchi nel panorama poilitico italiano.Chissà cosa farebbe,se malauguratamente sala diventasse sindaco ,delle trasandate periferie di Milano. Niente come nulla ha fatto il pessimo pisapirla. Speriamo che i milanesi si sveglino...per non lamentarsi poi.

sergione41

Sab, 02/04/2016 - 21:36

Francamente una ingenuità di questo calibro mi sembra impossibile. Tuttavia se è vera, e non ci sono spiegazioni accettabili e logiche, invece del Sindaco può andare a fare l'amministratore di casa popolare.

Ritratto di chielli

chielli

Sab, 02/04/2016 - 21:44

Se lo ha dichiarato vuol dire che è vero così. Lo dichiarano i sacri testi della sinistra, loro sono quelli dalle mani pulite, a prescindere.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 02/04/2016 - 22:17

cosa succederebbe negli USA se uno frega il fisco? Si intende in buona o cattiva fede.

uberalles

Dom, 03/04/2016 - 00:07

Eh, si sa: a sinistra la memoria si accorcia

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 03/04/2016 - 00:11

Veniamo a conoscenza di un nuovo tipo di trasparenza finora sconosciuta alla fisica dei corpi. I comunisti ed i loro compari mascherati da democratici, sono così bravi che hanno inventato un nuovo tipo di trasparenza. SE GUARDI LE LORO PROPRIETÀ NON RIESCI A VEDERLE PERCHÉ SONO DIVENTATE T R A S P A R E N T I.

Ritratto di vraie55

vraie55

Dom, 03/04/2016 - 02:12

io so com'è potuto accadere: Sim-Sala-Bim!

volo_basso

Dom, 03/04/2016 - 04:47

Alzheimer ?

Duka

Dom, 03/04/2016 - 07:46

Questo è solo l'ennesimo imbroglione che si affaccia alla politica per perpetrare trucchi da politicante ovvero PATACCHE- Via questa gentaglia dalla gente onesta e lavoratrice; sanguisughe utili solo a se stessi.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 03/04/2016 - 08:43

Possibile che tutti i parlamentari EX COMUNISTI,sulle DICHIARAZIONI """PROPRIE""", sono pieni di AMNESIE, MENTRE QUANDO DEVONO FAR PAGARE TASSE AGLI ITALIANI, """RIMUOVONO TUTTI I CAVILLI E SI NASCONDONO SOTTO LE GONNE DELLA DEA Fornero,(LA PIAGNUCOLONA)"""!!!

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 03/04/2016 - 09:43

Forse sarà uno dei tanti "diversamente onesto".

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 03/04/2016 - 09:44

Il candidato perfetto per il pd. Gia' marcio prima di cominciare. Portafoglio bello grasso a destra e politiche di sinistra.

moichiodi

Dom, 03/04/2016 - 10:10

Qualche spruzzata di fango non guasta.

moichiodi

Dom, 03/04/2016 - 10:16

"Questa passione non proprio proletaria" chissà perché sala dovrebbe essere un proletario. Al giorno d'oggi dove al massimo c' è un figlio in ogni famiglia.

sergione41

Dom, 03/04/2016 - 10:22

"cosa succederebbe negli USA se uno frega il fisco?" Quello che succede raramente in Italia e sempre negli altri Stati: si viene condannati! Devo fare un promemoria e devo spiegare l'allusione? Sempre in riferimento alla memoria corta che sembra sempre presente a 360°.

carpa1

Dom, 03/04/2016 - 10:45

@An_simo.L'ennesima dimostrazione che i sx, oltre che duri e puri, sono anche somari. Qui non si tratta di scandalizzarsi per le proprietà altrui (quando onestamente procurate e possedute) quanto per la disonestà nel dichiarare (o meglio NON dichiarare, e per di più sotto giuramento o ,peggio, sul proprio onore) ricchezze di cui si ha la fortuna di avere a propria disposizione. Ovviamente avendo FIDUCIA NELLA MAGISTRATURA che tutto vede e provvede (non proprio tutto, per la verità). Sempre che questi fatti vengano ONESTAMENTE verificati ed accertati, fiduciosi attendiamo la sua piena assoluzione.

bistecca

Dom, 03/04/2016 - 11:14

Scusi Sig. Fazzo, ma non ha dimenticato di scrivere se quando il Sala ha sottoscritto la dichiarazione possedeva già quella casa? O mi è sfuggito?

semprecontrario

Dom, 03/04/2016 - 12:20

e questo è l'onesto?

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Dom, 03/04/2016 - 13:33

Una delle teorie avanzabili è che talvolta: si possono scalare i poteri forti purchè vi sia "merce di scambio". Io dò una cosa a te e tu ne dai un'altra a me.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 03/04/2016 - 14:20

Non voleva far sapere di essere vicino vicino al suo kkkompare di merende con TESSERA PD n.1.

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 03/04/2016 - 14:32

Quando abitavo a Zurigo mi recavo con un amico Dottore, spesse volte d'inverno a sciare a Sankt Moritz. L'amico dottore mi disse più di una volta : (NON RIESCO A CAPIRE COME GLI ITALIANI POSSONO ACQUISTARE APPARTAMENTI IN SVIZZERA, DOVE NOI SVIZZERI, NON POSSIAMO ACQUISTARE NEMMENO UN GARAGE). La prima volta non ho detto niente ho cercato di non aver sentito, la seconda ho dato la risposta che mi è sembrata la più giusta. TU NON SAI FARE IL LADRO?.