Cassazione: no a sequestro preventivo per il "Giornale online"

La Cassazione ha affrontato il tema del sequestro preventivo di testate web: "il giornale on line, al pari di quello cartaceo, non può essere oggetto di sequestro preventivo"

Una testata giornalistica telematica è "assimilabile funzionalmente a quella tradizionale", rientra "nel concetto ampio di 'stampa' e "soggiace alla normativa, di rango costituzionale e di livello ordinario, che disciplina l’attività di informazione professionale diretta al pubblico". Lo hanno sancito le sezioni unite penali della Cassazione, che, con una sentenza depositata oggi, hanno enunciato il principio di diritto secondo cui "il giornale on line, al pari di quello cartaceo, non può essere oggetto di sequestro preventivo, eccettuati i casi tassativamente previsti dalla legge, tra i quali non è compreso il reato di diffamazione a mezzo stampa". Con questo verdetto di fatto i magistrati della Suprema Corte hanno sconfessato il gip di Monza che aveva dipsosto il sequestro preventivo con "oscuramento" della pagina contente un articolo su magistrato della Cassazione.

La Cassazione ha dunque affrontato il tema del sequestro preventivo di testate on line nell’ambito del procedimento, in cui sono stati indagati i giornalisti Luca Fazzo e Alessandro Sallusti per diffamazione a mezzo stampa di un magistrato di Cassazione relativamente a un articolo pubblicato sul nostro sito ’Il Giornale.it’. Il gip di Monza, come detto, aveva disposto il sequestro preventivo, mediante "oscuramento", della pagina contenente l’articolo, e tale sequestro era stato confermato dal Riesame. La Cassazione, invece, ha annullato senza rinvio i provvedimenti dei giudici di Monza, e, con un’articolata sentenza, distingue anche la stampa telematica dal "vasto ed eterogeneo ambito della diffusione di notizie e informazioni da parte di singoli soggetti in modo spontaneo". Con questa sentenza è ufficiale che in qualche modo, i magistrati, hanno provato a censurare noi e la libertà di stampa.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 17/07/2015 - 19:17

e adesso? cari idioti di sinistra... vi consiglierei di star zitti, se non volete prendervi insulti da tutti :-)

Ritratto di hardcock

hardcock

Ven, 17/07/2015 - 19:22

Voi per primi in nome della liberta' dovreste farvi carico di spingere per la rivoluzione

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Ven, 17/07/2015 - 19:25

I GIORNALI DI DESTRA DANNO FASTIDIO A I GIUDICI ROSSI

unosolo

Ven, 17/07/2015 - 19:26

comincia a girare nel verso giusto verso la vera libertà di stampa , speriamo solo che sotto non ci sia una solenne fregatura. Il lavoro va comunque sempre rispettato , specie quello della stampa tutta , i giornalisti rischiano per indagare o per spostarsi nelle maglie della verità , certo comporta sacrifici che non tutti possono sopportare , abbiamo ottimi giornalisti e sproniamoli a lavorare meglio e con più sicurezza sul rispetto della libertà di stampa senza spauracchi di denunce.

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 17/07/2015 - 19:41

Beccatevi questo tie' !!!!Esistono ancora cassazioni imparziali!!!

FRANZJOSEFF

Ven, 17/07/2015 - 19:47

B R A V I

fisis

Ven, 17/07/2015 - 19:48

L'unico dato positivo in questo vicenda vergognosa e gravissima di gip che hanno sfregiato la libertà di stampa e di opinione è che la Magistratura stessa è stata in grado, anche se con ritardo e sotto stimolo di un ricorso legale, di produrre anticorpi a difesa di quelle stesse libertà.

Ritratto di Zione

Zione

Ven, 17/07/2015 - 19:49

Meno male che ogni tanto la Magistratura funziona e si esprime giudiziosamente. --- Ma purtroppo, quegli emeriti magistrati della Banda dei Gaglioffi, che trafficano, Congiurano e IMPESTANO ovunque, fanno sempre a gara fra di loro, per vincere il primo Premio delle INFAMIE; quello che i loro turpi Compari assegnano a chi compie la maggiore e più Abbietta SCELLERATEZZA della giornata. --- Fetenti, FETENTONI; leggasi GIUDICIUME !!!

Ritratto di Sniper

Sniper

Ven, 17/07/2015 - 19:49

Dovrebbero sequestrarvi, ma come persone fisiche, chiusi in redazione a oltranza, finche' non vi pentite dei vostri peccati politici e giornalistici...ha ha ha...Dai su, siete grandi, se non ci foste bisognerebbe inventarvi. Pensate a come riempite le giornate dei commentatori a tempo pieno, e date voce a chiunque abbia fiato in gola (o forza nei polpastrelli)!

Alessio2012

Ven, 17/07/2015 - 20:01

Purtroppo era troppo complicato anche per loro, senno' l'avrebbero fatto senza indugio.

accanove

Ven, 17/07/2015 - 20:03

guardate che la "istituzioni" legalmente o illegalmente costituite non amano la libera informazione, non sopportano l'informazione "non controllata" , ogni elemento non "controllato" è un elemento da eliminare indipendentemente dal suo reale riscontro reale ma solo per il fatto che metta in discussione l'autorità, legale o non legale, e la sua credibilità. Non sarà il primo ne ultimo tentativo tanto più oggi in un regime antidemocratico costituito

soldellavvenire

Ven, 17/07/2015 - 20:09

urrà per la medaglia al valore diffamatorio! Adesso premio di produzione?

Edmond Dantes

Ven, 17/07/2015 - 20:09

Tanto zelo perché si trattava di un altro magistrato, per tutti quelli che non fanno professione di fede nella magistratura ben si guardano dall'intervenire anche quando la diffamazione è evidente e reiterata.

Ritratto di SAXO

SAXO

Ven, 17/07/2015 - 20:13

Il gip di Monza si deve ingoiare il boccone amaro, il giornale online probabilmente da fastidio ad alcune toghe rosse ,fedeli al regime attuale ,desiderose di fare il salto di qualita in politica.

opinione-critica

Ven, 17/07/2015 - 21:28

I giudici della Cassazione hanno usato il cervello. La cosa appare strana in tempi in cui, per molti magistrati, chi non è di sinistra è un terrorista o un fascista. Fa piacere che il senso civile e democratico avanza.

FRANCO1

Ven, 17/07/2015 - 23:54

Per fortuna non tutti sono stati allevati a pane e pravda!!

Edmond Dantes

Ven, 17/07/2015 - 23:59

@Sniper. Lei invece, cazzeggiatore professionale "de sinistra", meriterebbe di essere rinchiuso ad ascoltare i fondi di Scalfari direttamente dalla voce dell'autore finché non li abbia mandati a memoria. Lei dice: già li so! Buon per lei, ma guardi che barbapapà è molto severo, se sbaglia anche solo una virgola volano bacchettate sulle nocche, che poi la tastiera se la sogna. .

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 18/07/2015 - 00:36

Il sequestro disposto dal gip di Monza ripropone l'anomala interpretazione dello stato istituzionale dei magistrati che abusano del potere giurisdizionale E LO TRASFORMANO SURRETTIZIAMENTE IN UN POTERE AL DI SOPRA DEI DIRITTI COSTITUZIONALI. Fermiamo questa degenerazione della giustizia.

Ritratto di MelPas

MelPas

Sab, 18/07/2015 - 00:47

Cassazione: no a sequestro preventivo per il "Giornale online" ( cosa volevano mandarci in galera !!! noi non insultiamo nessuno, noi ci difendiamo dalle Giubbe Rosse e ultimamente anche dal loro amico Renzi. Io scrivo nel Giornale da diversi anni per difendermi dai soprusi di certe toghe rosse. Alla mia età, cerco di non offendere nessuno, non ho niente da perdere, chi offende il mio voto dato da vent'anni a Berlusconi non ha capito un cxxxo. Continuerò a scrivere e dire il mio pensiero su certi ceffi da galera, e non parlo dei magistrati perché a loro ci penserà il Padrenostro. MelPas.

vince50_19

Sab, 18/07/2015 - 07:38

Sniper - Sia sincero: sta faccenda le è rimasta sul gozzo come una lisca di pesce, vero? Sperava in una condanna ma la cosa non è andata secondo le sue aspettative ed è evidente l'attapiramento suo. Che poi questo giornale abbia commentatori come lei ed altri che cantano un altro spartito è indice di democrazia. Lo stesso NON avviene in altri quotidiani schierati all'opposto dove se non canti nel loro coro, non scrivi un bel niente e bannano, bannano e bannano ancora. Ne ho larga esperienza e riprova.

FRANZJOSEFF

Sab, 18/07/2015 - 07:42

SPERIAMO CHE E' L'INIZIO DI CAMBIANTO NELLA MAGISTRATURA L'ITALIA VERAMENTE NE HA BISOGNO

FRANZJOSEFF

Sab, 18/07/2015 - 07:43

COSA DICE LERNER BERLINGUE E ALTRI POSTI INDEGNAMENTE NEL PULPITO DELLA TELEVISIONE?

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 18/07/2015 - 09:52

Edmond Dantes - Vince 50_10 - 1. Leggo quasi solo il Giornale. Giuro. E soprattutto non ho MAI commentato su nessun altro giornale. E i fondi di Scalfaro sono noiosi, l'ultimo lo lessi, boh...nel '94... 2. Non ho seguito questa vicenda, quindi non speravo in nulla. Ho solo fatto una battuta e reso sincero omaggio al Giornale perche' offre questo spazio, compreso per le voci diverse. Pero` anche voi..., ma che gusto ci sarebbe se i commentatori fossero tutti della stessa parrocchia? Dovreste essere grati a chi insaporisce la discussione (molti chiedono quanto prendo dal "partito" per ogni post...Magari...). Cordialmente.

vince50_19

Sab, 18/07/2015 - 10:50

Sniper - Vabbè, facciamoci una risata, viste certe capriole piene di ironia che mette in campo.. Sono d'accordo sulla questione della parrocchia etc. Eppure in altri giornali fra cui la triade berlusconofobica sussiste questo limite (non cito il Fatto Quotidiano dove se non sei schierato con il vate torinese al massimo puoi leggere), qui non c'è e a me sta bene. Vive cordialità a lei.