La Cgil ricorda Marchionne ma lo rimprovera: ​"Non volle dialogare"

L'affondo della Cgil: "Marchionne non ha saputo né voluto indirizzare l’azienda che guidava al dialogo e alla collaborazione con una parte importante dei lavoratori italiani"

Parole di apprezzamento e stima, ma c'è spazio anche ad una dura critica. La Cgil non si smentisce e, dopo la notizia della morte dell'ex ad di Fca, non cambia opinione nei suoi confronti. "La segreteria della Cgil - si legge in una nota - esprime alla famiglia e alla compagna di Sergio Marchionne il suo cordoglio e quello di tutta la Confederazione per la scomparsa del loro congiunto. Sergio Marchionne, cui è sempre andata la stima della Cgil, ha l’indubbio merito di aver salvato un’azienda morente. Uomo di grande intelligenza e capacità manageriale, è stato in grado di non soffermarsi ai problemi di breve periodo, ma di guardare oltre, rivitalizzando e rilanciando un’impresa in grande difficoltà, portando il suo core business nel cuore del mercato automobilistico più importante, facendola diventare uno dei grandi player globali del settore".

"Duro negoziatore, bravo organizzatore, non ha però saputo né voluto indirizzare l’azienda che guidava al dialogo e alla collaborazione con una parte importante dei lavoratori italiani - ricorda la Cgil - Una scelta, sanzionata dalla Corte Costituzionale, costata conflitto, arretramenti, incomprensioni, che si sono riverberati, oltre che nelle relazioni sindacali, nella società e negli sviluppi industriali. L’aver praticato la divisione sindacale e aver abbandonato la contrattazione nazionale, infatti, sono state opzioni non imposte dalla contingenza industriale, finanziaria o economica. Oggi - si legge infine nella nota - mentre permangono molte incognite sul futuro delle produzioni e dei livelli occupazionali in Italia, FCA ha la necessità di adottare un piano industriale e di affrontare i nodi ancora irrisolti che restano e si ripropongono non solo alla nuova dirigenza, ma alla stessa proprietà e ai decisori pubblici".

In una nota Francesca Re David, segretaria generale Fiom- Cgil, scrive che Marchionne è "un uomo con cui in questi anni ci siamo aspramente confrontati e che ha rappresentato un modello di relazioni sindacali, che è stato all'origine di un profondo conflitto con la Fiom. Marchionne è stato un avversario di cui riconosciamo il valore. Alla famiglia vanno le condoglianze della nostra organizzazione".

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 25/07/2018 - 14:41

La Camusso, come tutti i sindacalisti, pensa che dialogare con loro significhi dare valore aggiunto alle proprie scelte. UN manager come Marchionne mette sul tavolo "faccio andar bene un'azienda a vantaggio anche dei lavoratori", loro al massimo "non facciamo sciopero se...".

Ritratto di italiota

italiota

Mer, 25/07/2018 - 14:42

i sindacati sono una istituzione da XX secolo, autoreferenziale e protettrice delle categorie di lavoratori già protetti. Dei precari e dei disoccupati non gliele può fregare di meno ...

Ritratto di babbone

babbone

Mer, 25/07/2018 - 15:05

E' stata la sua forza.........

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Mer, 25/07/2018 - 15:16

chi vi conosce vi evita!

Fjr

Mer, 25/07/2018 - 15:19

Gli è bruciato alla Fiom non poter fare tessere

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 25/07/2018 - 15:20

non volle dialogare perché siete un branco di ignoranti.

vince50

Mer, 25/07/2018 - 15:33

Sono talmente portatori d'odio perversi e contorti,da non rispettare neppure la morte.Se "non volle dialogare" è perchè sapeva bene di che pasta siete fatti come del resto lo sanno tutti,tranne i minoratull''i mentali che vi sostengono.Siete gli acerrimi nemici dei lavoratori,vi arricchite alla loro spalle.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 25/07/2018 - 15:36

Meno male, siete la parte peggiore dell'italia. Non difendete nemmeno gli operai, siete solo il braccio armato del pd mondialista.

orione43

Mer, 25/07/2018 - 15:37

"una parte importante dei lavoratori"? ma se nel referendum siete stati bocciati sonoramente. Logico che Marchionne non voleva dialogare con voi, politica e sindacato sono la parte parassita della società

Hesteban

Mer, 25/07/2018 - 15:50

Non ha mai dialogato con i sindacati che che negli anni 80 facevano scioperarare gli operai per 50.000 lire in più lorde in busta paga e mandavano in pensione gli statali con 15 anni di versamento o con i sindacati che difendono i delinquenti, faceva benissimo.

ondalunga

Mer, 25/07/2018 - 15:50

Per forza, VOI NON SAPETE DIALOGARE...pensate di farlo ma non lo fate, siete ottusi, chiusi nella vostra infinita supponenza di superiorità culturale. Siamo il paese con più scioperi (molti inutile, ricordo uno sciopero dei trasporti contro la Guerra in Afghanistan quando gli USA attaccarono... a che serve scioperare ?), con più bandiere rosse, con più fancazzisti, con più furbetti del cartellino e con ... gli stipendi più bassi !

i-taglianibravagente

Mer, 25/07/2018 - 15:51

Grande anche per questo. CGIL e FIOM in particolare banda di malviventi.

carpa1

Mer, 25/07/2018 - 16:00

Faccia un elenco dei pxxxa che dialogano con la cgil, ed in particolr modo con la fiom. Poi standing ovation se, oltre ai boiardi di stato, trovi anche un solo imprenditore privato.

27Adriano

Mer, 25/07/2018 - 16:24

camusso e il tuo sindacato: siete stati solo bravi ad accendere copertoni, bloccare il traffico, tagliare le gomme dei lavoratori che non intendevano scioperare e far fallire aziende..... Ti basta o devo continuare?

falco41

Mer, 25/07/2018 - 16:27

La CGIL non ha ascoltato e capito Marchionne, è rimasta radicata al suo pugno chiuso, i lavoratori stessi le hanno votato contro.

Triatec

Mer, 25/07/2018 - 16:33

Non aveva tempo da perdere in chiacchiere e tavoli di concertazione, aveva cose più importanti da fare. E lo ha dimostrato.

giovanni235

Mer, 25/07/2018 - 16:49

Camusso,cerca di fartene una ragione:avesse dialogato con voi oggi non ci sarebbe più né Fiat né FCA.Liberarsi di voi è stata la fortuna della Fiat. Essere sconfessati dal lavoratori non vi ha proprio insegegnato niente ottusi come siete!!!

necken

Mer, 25/07/2018 - 16:51

Il successo di Marchionne è avvenuto anche perchè non ha dato retta alla CIGL

gianfri46

Mer, 25/07/2018 - 17:32

Marchionne ci ha insegnato che per migliorare occorre ogni giorno rinnovarsi mentre i sindacati ed in particolare la CGIL è ferma agli atteggiamenti anni 60 ma se non avessero le tessere dei pensionati….

fer 44

Mer, 25/07/2018 - 17:34

Non è esatto! Non è stato Marchionne a non voler dialogare con la CGIL-Fiom ma la CGIL-FIOM a NON VOLER DIALOGARE CON MARCHIONNE!!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 25/07/2018 - 17:50

Ipocriti, da quando non ha dialogato con voi le cose sono andate bene per tutti. Chissà come mai. Riuscite col cervello scarso che avete, tipo Elkid, a capire la causa? No, non ci arriverete mai. Continuate a sguazzare nel vostro fango.

tonipier

Mer, 25/07/2018 - 17:51

" SE AVESSE DIALOGATO CON QUESTA TRUPPA DI INCAPACI... DI CERTO AVREBBERO CHIUSO.... ABBANDONANDO COME AL SOLITO GLI OPERAI .

caren

Mer, 25/07/2018 - 18:08

Infatti, io ho restituito la tessera del sindacato, oltre vent'anni fa.

Happy1937

Mer, 25/07/2018 - 18:17

Gli unici che meritano rimproveri sono la Camusso e i suoi predecessori che, incapaci di ragionamento e spinti da una faziosa voglia di potere, hanno portato in fallimento l’Italia. Vergognatevi.

oracolodidelfo

Mer, 25/07/2018 - 18:25

Kompagna Kamussoskaja, lei pensa di aver fatto gli interessi degli operai, meglio di Marchionne?

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 25/07/2018 - 18:25

Non volle dialogare perchè nella Cgil, ci sono troppi IPOCRITICI al comando di una FALSA democrazia che non lavorano per il bene del paese, ne per il bene degli operai!!!

CALISESI MAURO

Mer, 25/07/2018 - 18:28

Ha fatto bene, non avrebbe combinato niente con cotanti personaggi! La vicenda di Melfi con i tre eroi danzanti nei movimenti dei robot poi assolti dalla ns giustizia, deve aver bene impresso nella mente del Marchionne la necessita di spostare all'estero il tutto, perche' questo e' un Paese finito. Ha fatto bene!

Cheyenne

Mer, 25/07/2018 - 18:38

E FECE BENISSIMO!

leopard73

Mer, 25/07/2018 - 18:59

Non ti chiesta il perché non ha dialogato con voi!! Perche fate solo gli affari VOSTRI!! Siete la rovina dell'Italia cialtrona.

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Mer, 25/07/2018 - 19:12

non dialogò con la CGIL perchè questa associazione parte sempre dal presupposto di aver ragione!!!!

steacanessa

Mer, 25/07/2018 - 19:12

Che faccia di comunista! Emettono editti ai quali si può soltanto aderire e incolpano gli altri. La torva strega non Sto arrivando! Cosa sia un bel tacere.

steacanessa

Mer, 25/07/2018 - 19:13

La torva strega non sa........

Popi46

Mer, 25/07/2018 - 19:16

Per forza, impossibile il dialogo con Camusso e affini, o fai come dicono loro o nulla.... menomale che sono quasi estinti, anche se sarà difficile rimettere in piedi le loro macerie

guido.blarzino

Mer, 25/07/2018 - 19:22

Questi sciacalli non rispettano nemmeno l'uomo dopo la sepoltura.

jaguar

Mer, 25/07/2018 - 20:02

Non ha voluto dialogare con i sindacati? Ha fatto bene.

corivorivo

Mer, 25/07/2018 - 20:33

babbuini rossi

leserin

Mer, 25/07/2018 - 21:16

Per costoro significa sottomissione.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mer, 25/07/2018 - 21:46

Questa è un'altra che fuma molto.

Guido123

Mer, 25/07/2018 - 23:48

Incontrare una cosi??

DRAGONI

Mer, 25/07/2018 - 23:52

LA CGIL E LA SUA SEGRETARIA ANCORA CREDE DI ESSERE AL CENTRO DELLA GALASSIA OPERAIA FATTA DAL PROLETARIATO.NON HANNO ANCORA ELABORATO CHE IL PROLETARIATO IN ITALIA NON ESISTE.

Fearlessjohn

Gio, 26/07/2018 - 01:31

Appunto per aver dato al sindacato italiano l'importanza che merita ha creato quel che ha creato, dando lavoro a centinaia di migliaia di famiglie in Europa e in USA. Non si è piegato alle minchiate che chiedevano i sindacalisti cialtroni, come i maxischermi a Termini Imerese per assistere al mondiale in orario di lavoro. Oggi tutto il mondo parla di Marchionne e si dispiace per lui. Dei sindacati italiani non frega niente a nessuno, neanche in Italia.

robylella

Gio, 26/07/2018 - 01:48

Falso, lui ha dialogato e costruito qualcosa di funzionale con i sindacati americani, perchè sono competenti. Con quelli italiani pdioti è impossibile: sono solo un'accolita di bolscevichi ignoranti ...

incavolatobianco

Gio, 26/07/2018 - 06:37

" non ha però saputo né voluto indirizzare l’azienda che guidava al dialogo e alla collaborazione con una parte importante dei lavoratori italiani ".Voi non lo siete,signora Camusso.In quarant'anni di lavoro e di tessere obbligatorie,anche di alcuni scioperi lunatici e marziani,mi sono convinto,giorno dopo l'altro,che siete più simili ad un'associazione preposta ad incassare per il partito,che a ciò che Lei scriteriatamente suppone di essere.

portuense

Gio, 26/07/2018 - 07:28

dialogare con certi sindacati è tempo perso.....

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 26/07/2018 - 07:53

“Uomo di grande intelligenza e capacità manageriale”, dice Camusso. E aggiunge che, però, non dialogava con la CGIL. Appunto, essendo una persona intelligente, evitava di perdere tempo con i sindacalisti rossi; era uno dei suoi pregi. Prova evidente che, se si vuole essere seri ed ottener risultati positivi bisogna lasciar fuori i sindacati.

gabriella.trasmondi

Gio, 26/07/2018 - 08:05

ne ho conosciuti di colleghi di lavoro che si davano al sindacato per prendere due stipendi, ma non lavorare affatto. Qualcuno ne approfittava per andare raccogliere le olive del suo orticello.

flip

Gio, 26/07/2018 - 08:05

un giorno in una città c'è stato uno sciopero.sul palco sale un' industrialotto e rivolgendosi ad un scioperante urlatore. cli disse: domani vieni sa lavorare da me. quello si guarda in giro e dice: come, con tanta gente che c'à qui, proprio a me devi chiamare?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 26/07/2018 - 08:20

Si dialoga con chi ha per finalità qualche cosa di positivo. La cgil ha sempre avuto la finalità di distruggere i posti di lavoro. Non si poteva dialogare con degli infami. Lui se ne è andato ed ha avuto successo. Questi delinquenti sono rimasti, hanno vinto e distrutto il paese. E pensare che dei poveretti sono ancora convinti che fanno i loro interessi. Si soprattutto a fine mese quando incassano la loro quota. Schifosi

vittoriomazzucato

Gio, 26/07/2018 - 08:31

Se fossi stato MARCHIONNE sarei stato molto contento del commento della CGIL e del suo segretario Camusso, anzi. GRAZIE.

flip

Gio, 26/07/2018 - 10:32

anche in America ci sono Sindacati, ma sono VERI SINDACATI. non cialtroni komunistoidi scansafatiche come in Italia.

flip

Gio, 26/07/2018 - 13:11

sindacalisti. voi non avete creato. avete solo distrutto. anche tanti lavortatori vi hanno mandato un vaffa. Il sindacato deve essere una collaborazione attiva, solidale ed intelligente con le imprese. Non uno sfasciacarrozze! Imparate dagli Americani e non solo da loro.Lasciate perdere la "falce ed il martello"