Chi è il monsignore arrestato

Entrato in seminario a 8 anni, divenne sacerdote a 26, dopo una laurea e un dottorato in teologia. Nel 2011 la nomina a segretario nella prefettura per gli affari economici della Santa Sede

Lucio Angel Vallejo Balda

Monsignor Lucio Angel Vallejo Balda - arrestato in Vaticano per la fuga di notizie riservate e la divulgazione di documenti - è spagnolo e ha 54 anni. Nel luglio 2013 Papa Francesco lo aveva chiamato a ricoprire l’incarico di segretario della Cosea, la Commissione di studio sulle strutture economiche e amministrative della Santa Sede, di cui faceva parte anche Francesca Chaouqui, l’altra persona arrestata e poi rilasciata avendo subito collaborato alle indagini. Vallejo già a 8 anni entrò nel seminario minore di Logrono, in Spagna.

Completati gli studi ecclesiastici entrò in contatto con l’Opus Dei, l’organizzazione cui tuttora appartiene. Laureatosi in teologia spirituale alla facoltà dell’università di Burgos, in seguito il dottorato in teologia presso la Pontifica Università di Salamanca. A 26 anni fu ordinato sacerdote nella diocesi di Astorga. Prima parroco, poi economo diocesano - il più giovane in tutta la Spagna a occupare questo ruolo - Vallejo Balda, segnalato dall’arcivescovo di Madrid, il cardinale Antonio Maria Rouco Varela, nel settembre del 2011 fu nominato da papa Benedetto XVI segretario nella prefettura per gli affari economici della Santa Sede, prima dell’ultimo incarico conferitogli sempre in Vaticano da Papa Francesco: segretario della Cosea.

Commenti

Grix

Lun, 02/11/2015 - 16:23

Allo stesso trattamento dovrebbero essere sottoposti i magistrati ed i cancellieri italiani che fanno uscire notizie coperte dal segreto istruttorio. Ma come al solito loro non pagano mai. L'ho consigliato a mio figlio: "Vuoi avere un potere immenso, fare cio' che vuoi, rimanere sempre impunito, avere tutti ai tuoi piedi, avere accesso a tutte le informazioni riservate e segrete, etc.? Allora fai il magistrato".

Dordolio

Lun, 02/11/2015 - 16:33

Pure l'Opus Dei.... Epperò....

apostata

Lun, 02/11/2015 - 17:32

è terribile che si possa mandare un bambino di 8 anni in seminario

brusacca59

Lun, 30/11/2015 - 19:45

Sarebbe da beatificare in quanto capace di far emergere tremende verità nascoste. Non credo sia della stessa pasta di certi monsignori accondiscendenti ai traffici illeciti del vaticano che pure ci marciano, altrimenti non avrebbe sputato nel piatto dove mangia. Se veramente sincero, nauseato e non in cerca di fama solo il tempo lo dimostrerà.