Circolare segreta del prefetto: ​"Vietato fotografare i migranti"

Il documento (che doveva rimanere riservato) finisce sui giornali. Scoppia la polemica dei residenti nel Pesarese tra Borgo Santa Maria e Pozzo Alto

Una circolare che fa scoppiare la polemica. Siamo a Borgo Santa Maria e Pozzo Alto, due piccoli comuni nel pesarese che da tempo sono alle prese con la presenza dei migranti. Il prefetto Luigi Pizzi, di fronte alle tante proteste dei cittadini e alle continue denunce presentate dai residenti (anche corredate di foto), cosa ha fatto? Ha messo un freno all'arrivo dei migranti? No, ha emesso una circolare per prevenire "possibili confronti verbali e fisici fra residenti e migranti dei centri di accoglienza", vietando ai residenti "privi di qualsiasi legittimazione" di fotografare gli immigrati o di chiedergli le generalità.

L'ordine del prefetto inviato ai vertici delle forze dell'ordine è chiaro: "Disponete servizi di vigilanza e di controllo del territorio, con impiego di tutte le forze di polizia, onde prevenire e reprimere con rigore qualunque condotta del tipo sopra segnalati".

Il documento sarebbe dovuto rimanere ad uso interno, ma il Resto del Carlino lo ha pubblcato facendo scatenare le polemiche. "Io ho il dovere - ha spiegato il prefetto Pizzi all'Ansa - di tutelare l'ordine pubblico, dando disposizioni alle forze di polizia. Se il singolo cittadino nota persone o comportamenti che ritiene possano rappresentare un pericolo per la sicurezza è tenuto a chiamare il 112 o il 113, non a intervenire direttamente, perché non ha la legittimità a farlo". La pensa diversamente Francesco Coli, legale espertissimo, già difensore di Lucia Annibali, intervistato sempre dal Resto del Carlino: "Uno può tranquillamente chiedere il nome a un’altra persona - dice - senza incorrere in nessuna violazione. E l’altra può rifiutarsi di dare le generalità, a meno, ovviamente, che a chiederle non sia un pubblico ufficiale. Sulla privacy, poi, non ci vedo estremi di violazione facendo una foto, se è in luogo pubblico. Chiaro, che se poi ne faccio un uso diffamatorio, il discorso cambia".

Attualmente a Borgo Santa Maria sono presenti 95 migranti. Troppi per i residenti. Giusti per il prefetto, che per evitare problemi ha deciso di impedire ai cittadini di fare foto o chiedere le generalità ai richiedenti asilo. E a chi sostiene che non ci sia niente di illegale nel fotografare qualcuno in zona pubblica, risponde che sono "interpretazioni del diritto su cui valuterà eventualmente la magistratura". "Siamo delusi - ribattono i residenti in una nota - Qui non vogliamo creare allarmismo, ma segnalare un disagio sentito da tutta la comunità del quartiere. La problematica dei migranti è reale, vogliamo creare un dialogo costruttivo con le Istituzioni per risolverla". Critici anche i sindacati di polizia, che considerano una perdita di tempo impegnare le forze dell'ordine a controllare chi scatta fotografie invece di concentrare le forze sulla prevenzione dei veri crimini. Difficile dargli torto.

Commenti

cgf

Dom, 15/10/2017 - 18:11

mi ricorda certi PiDioti che per fermare la valanga di lamentele da parte della commissione UE a causa di innumerevoli ricorsi, hanno legiferato in modo sia divenuto impossibile per un singolo cittadino/società farvi ricorso ancora.

DIAPASON

Dom, 15/10/2017 - 18:18

quelle zone che comprendono anche il comune di vallefoglia famoso per lo stupro di Rimini vengono chiamate piccola Russia, sono quasi tutti di sinistra, quindi si tengano gli africani e tacciano

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 15/10/2017 - 18:24

Ma le prefetture non dovevano essere soppresse ?

flip

Dom, 15/10/2017 - 18:25

al prefetto tremano le gambe. ha paura e quindi con capisce più niente. chi deve difendere e proteggere? il cittadino Italiano o ha paura dei "migranti"?

venco

Dom, 15/10/2017 - 18:27

I traditori dell'Italia non hanno dignità, se non diamo una svolta alle prossime elezioni siamo finiti.

DRAGONI

Dom, 15/10/2017 - 18:30

FOLLIA!!

bilfab74

Dom, 15/10/2017 - 18:33

Però un profugo può fotografare l'italiano....Che paese di m...

tiromancino

Dom, 15/10/2017 - 18:39

E che è,manco fossero in via d'estinzione,ti fanno una visita in casa,in negozio e non invitati permetti che qualche informazione la prendono?

Ritratto di Svevus

Svevus

Dom, 15/10/2017 - 18:42

Il sig. prefetto non si rende conto purtroppo della deriva anti-democratica delle stesse istituzioni.

Ritratto di falso96

falso96

Dom, 15/10/2017 - 18:51

E al Prefetto chi glielo Ha ordinato????? Lui non se lo è sognato, sicuramente ....

greg

Dom, 15/10/2017 - 19:20

QUESTI PREFETTI PIDIOTI che hanno interessi nella invasione che l'Italia sta subendo

ispettore

Dom, 15/10/2017 - 19:20

Cosa ha previsto il prefetto Pizzo se un migrante clandestino fotografa un italiano... Forse gli anticipa "la cittadinanza italiana"!!!

greg

Dom, 15/10/2017 - 19:23

FALSO96 . Il prefetto non ha bisogno di sognarlo, il Prefetto crede d'essere il famoso federale di mussoliniana memoria, quindi si prende iniziative di cui non si sogna minimamente di rispondere, come responsabilità

Cheyenne

Dom, 15/10/2017 - 19:26

questo prefetto, certamente un pdiota, supera ogni confine non solo di democrazia e di buon senso ma mostra un'aberrante demezialità. Ci stanno togliendo tutte le libertà. ORA BASTA VOTARE COME IN AUSTRIA

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 15/10/2017 - 19:27

Il prefetto EEVE in primis tutelare i cittadini italiani , i migranti, clandestini devono essere tenuti sotto stretti sorveglianza dato che sono manifestamente incapaci di integrarsi con la nostra civiltà Il prefetto in questione vada a rileggersi la Costituzione Italiana, Lui ha il dovere assoluto di proteggere i confini interni dell'Italia nella zona di sua competenza.In caso contrario é colpevole di Alto Tradimento.

rebella123

Dom, 15/10/2017 - 19:33

IL prefetto forse non sa che i cittadini sono stufi di essere presi in giro chiami le forze dell'ordine arrestano un abbronzato che sta rubando,stuprando ecc il giorno dopo il giudice dopo averle offerto il caffe lo lascia libero.IL far giustizia fai da te viene di conseguenza CAPITO PREFETTO? Altro che chiedere ai c.c di non permettere che vengano fotografati.SPERO PROPIO CHE IL NUOVO GOVERNO ELIMINI QUESTI LACCHE COSTOSI INUTILI E DANNOSI PER GLI ITALIANI

antonmessina

Dom, 15/10/2017 - 20:08

reprimere gli italiani e lasciare che "gli stranieri" (non sono svedesi) sgozzino i passanti? e poi date del fascista al povero benito !! era un democratico confronto a questo governo illegittimo e criminale che permette tutto questo !

MOSTARDELLIS

Dom, 15/10/2017 - 21:28

Sicuramente è un Prefetto PD, non c'è altra spiegazione.

routier

Dom, 15/10/2017 - 21:30

Il disprezzo che l'ex presidente della repubblica Luigi Einaudi nutriva per i prefetti mi sembra assai giustificato. (nel merito, leggere la gazzetta ticinese del 17 luglio 1944; supplemento: l'Italia e il secondo risorgimento)

leopard73

Dom, 15/10/2017 - 22:03

CI STANNO PORTANDO AL PROBIZIONISMO QUESTI KOMUNISTI INFAMI.

Tuthankamon

Dom, 15/10/2017 - 22:04

Poi dicono che non siamo su una china autoritaria. Ma questo funzionari PER CHI lavorano?

Ritratto di Riky65

Riky65

Dom, 15/10/2017 - 22:18

Siamo un paese sotto spora non ci salveremo più!

seccatissimo

Dom, 15/10/2017 - 22:38

La notizia relativa all'intervento liberticida di questo piffero di prefetto mi rammenta quanto affermo da ormai tanto tempo: in Italia è ormai diffusa in modo grave una malattia deleteria e letale per la nazione, malattia che ha colpito soprattutto ed in modo pericolosissimo i vertici delle istituzioni e che si chiama in gergo popolare coglionite acuta parossistica ! Se il popolo italiano non interviene rapidamente con una energica terapia risolutiva contro questa coglionite acuta parossistica che ha colpito i succitati vertici siamo rovinati definitamente tutti quanti !

Pitocco

Dom, 15/10/2017 - 22:56

Il prefetto non è nessuno visto che le provincie sono state abolite per cui quell'ordinanza è solo carta da cesso, oppure mi sono perso un pezzo di storia di questa cloaca maxima quale l'itaglia?

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Dom, 15/10/2017 - 22:58

Lurida propaggine di questo illegale governo di sinistri.

audace

Dom, 15/10/2017 - 23:05

Questi sono davvero fuori di testa. Dovrebbero tutti finire in Tribunali del Popolo per attività contrarie alla nazione e al popolo italiano.

swiller

Dom, 15/10/2017 - 23:09

Cacciate i prefetti sono anti italiani traditori.

magnum357

Dom, 15/10/2017 - 23:23

Prefetture ? Tutte da abolire !!!!!!!!!!!!!!!!!

unz

Dom, 15/10/2017 - 23:45

Non è vero state scherzando dai

curatola

Dom, 15/10/2017 - 23:59

chi prova disagio nel vedere come il prblema migranti viene trattato voti altre forze politich opure taccia

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 16/10/2017 - 00:24

Monta la palta..

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Lun, 16/10/2017 - 01:03

cos'è una invenzione del prefetto o qualcuno glielo ha ordinato ? vorrei sapere chi - non capisco come mai hanno a cuore le situazione dei migranti e non quelle degli italiani .

claudioarmc

Lun, 16/10/2017 - 05:56

....ma da che risma di gente siamo governati? Buffoni maledetti

justic2015

Lun, 16/10/2017 - 07:02

Cos'altro ci si può aspettare da questi delinquenti di politici non autorizzate non votati e da un popolo di rammolite, certo fotografare o prendere immagine di questa mondezza diventa illegale il resto è tutta noia.

Popi46

Lun, 16/10/2017 - 07:20

Dico io, i prefetti,istituzioni di napoleonica e fascista memoria sono vivi e vegeti, i gardaglietti mussoliniani vietati spietatamente. Siamo o non il paese di Pulcinella?

routier

Lun, 16/10/2017 - 07:37

Strano codesto prefetto. Impedisce agli italiani una innocua fotografia agli extracomunitari clandestini e in compenso costoro continuano impunemente e pubblicamente a spacciare droga nelle nostre città, ad esercitare commerci illeciti, ad importunare questuando con atteggiamenti aggressivi, a lordare le nostre strade con le loro deiezioni, a lavarsi nelle nostre fontane storiche ed altre piacevolezze degne di un troglodita. Ma essendo politicamente corretto, farà carriera. CHE PENA!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 16/10/2017 - 08:21

ma le prefetture a cher servono? oltre che trovare case agli ospiti non graditi..oltre che a non accettare ricorsi (tanto si sa gia' che è persa in partenza)....ci si chiede:ma che servono le costose ed inutili prefetture??

Giorgio5819

Lun, 16/10/2017 - 08:22

Certi omini piccoli piccoli all'Italia non servono...

lividanddisgusted

Lun, 16/10/2017 - 08:29

Nel mio quartiere hanno aperto una moschea abusiva che ha reso la nostra vita un inferno: volete sapere la risposta delle autorità alle denunce da parte di noi cittadini? "se non vi piace la moschea abusiva davanti a casa andate a abitare altrove". Questo prefetto non fa che obbedire agli ordini del governo (=di Bruxelles): abituare gli italiani a sentirsi schiavi impotenti.

rossini

Lun, 16/10/2017 - 08:54

Quando parlate bene di Minniti, ricordatevi che questo prefetto è un suo dipendente. Si dice "tale il padrone, tale il servitore", ma qui vale la regola inversa.

Eraitalia

Lun, 16/10/2017 - 08:57

A quando il divieto di denunciare, e di pensare di denunciare? Restiamo in attesa....quasi ci siamo

ItaliaSvegliati

Lun, 16/10/2017 - 09:12

E questa la chiamano DEMOCRAZIA I PDIOTI? MALEDETTI USURPATORI!!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 16/10/2017 - 09:13

Volenti o nolenti ci stanno portando verso una guerra civile.

gneo58

Lun, 16/10/2017 - 09:17

le persone oneste si comportano di conseguenza, esposti, denunce, foto per provare quanto affermato ecc ecc - quando capiranno che non serve a niente ? si combatte su due fronti, da una parte l'invasione e dall'altra lo stato connivente - bisogna agire diversamente - chi vuole intendere intenda.

gneo58

Lun, 16/10/2017 - 09:21

per lividanddisgusted - la moschea, tanto piu' abusiva come e' stata aperta si puo' chiudere, o far chiudere, succedono tante cose in questo paese ormai quasi dstrutto che una piu' una meno........

antipifferaio

Lun, 16/10/2017 - 09:29

Ormai so' solo che questi sono tutti pazzi...non capiscono, e d'altronde un pazzo come potrebbe farlo, che stanno innescando una guerra razziale prima...e poi civile, visto che questi IMPORTATI sono i preferiti dello stato...quindi "cittadini", per giunta abusivi, di serie A e alla fine come reietti i cittadini ITALIANI di serie B. Auguri...

scarface

Lun, 16/10/2017 - 09:30

Prefetto STUDIA: l'art.383 del Codice di Procedura Penale stabilisce che "ogni persona è autorizzata a procedere all'arresto in flagranza", con l'obbligo consequenziale di "senza ritardo consegnare l'arrestato e gli oggetti costituenti il corpo del reato alla polizia giudiziaria, la quale redige il verbale della consegna e ne rilascia copia".

ruggerobarretti

Lun, 16/10/2017 - 09:43

Oggigiorno la figura del prefetto deve intendersi del tutto anacronistica. Sono solo dei passacarte, degli esecutori materiali di ordini impartiti dall'alto. Insomma un costo che si dovrebbe/potrebbe tranquillamente abbattere.

rasna

Lun, 16/10/2017 - 10:02

Possiamo farci almeno un selfie? Almeno può essere considerato un reato solo a metà?

donald2017

Lun, 16/10/2017 - 10:23

la follia dei dementi rossi (prefetto compreso) non conosce confini

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 16/10/2017 - 10:30

bravòòòòòòòòòòòòò prefetto..abbattiamoci le mani ad uno dei funzionari di stato più sagaci..minimo 120°

carpa1

Lun, 16/10/2017 - 13:44

Certo, il prefetto ha il dovere di dare disposizioni alla forza pubblica ... ma che genere di disposizioni? Uno si aspetterebbe trattarsi di disposizioni affinché i clandestini rispettino le leggi italiane (non fare i parcheggiatori abusivi, non fare accattonaggio, non lordare strade e giardini, non bivaccare nelle aiuole, non infastidire i cittadini, non ubriacarsi in pubblico, pagare il biglietto sui mezzi pubblici, non schiamazzare, insomma tutto ciò che le leggi vietano per gli italiani; e tralascio volutamente i molti crimini all'ordine del giorno). INVECE NO, LE DISPOSIZIONO CHE DEVONO FAR RISPETTARE UDITE UDITE: "FARE IN MODO CHE I CITTADINI ITALIANI, AL LIMITE DELLA SOPPORTAZIONE, NON RIPRENDANO CON FOTO E VIDEO CLIP CIO' CHE I CLANDESTINI FANNO IMPUNEMENTE MA CHE E' PROIBITO AGLI ITALIANI. Gli italiani ormai non sono più nemmeno padroni in casa propria!!

routier

Lun, 16/10/2017 - 17:04

Italia: un grande Paese comandato da piccoli uomini.