Roma, clochard trovato morto in un parco

Trovato il corpo senza vita di un senza fissa dimora stamattina nel parco della Resistenza

Secondo decesso in due giorni, il quarto a causa del freddo nelle scorso settimane. Stamane il corpo di un clochard è stato trovato senza vita, da un runner, nel parco della Resistenza, in zona Piramide.

L’uomo, riverso a terra nei pressi del suo giaciglio, sarebbe deceduto durante la scorsa notte probabilmente per il freddo, non essendo stati riscontrati segni di violenza sul suo corpo. Si tratterebbe di un 50enne romeno. Una dinamica simile a quanto accaduto nella giornata di ieri, con il ritrovamento del corpo di un senza fissa dimora in un giardinetto di piazza Irnerio. Si allunga, così, la lista degli “invisibili” uccisi dal freddo, che conta, oramai, dieci decessi a partire dal ritrovamento, il 29 ottobre scorso, del corpo senza vita di un clochard a San Pietro. Sono quattro, invece, le morti nelle scorse settimana. La prima vittima il 2 gennaio, con il ritrovamento, nel parco di piazza Lorenzo Lotto a Tor Marancia, del corpo di un polacco di 50anni. L'8 gennaio scorso, invece, a perdere la vita è stato un uomo finito carbonizzato, nella sua baracca nei pressi di Ponte Sublicio, dopo aver acceso un fuoco per riscaldarsi dal freddo. Parlano di emergenza la Croce Rossa e la Caritas, che invitano le istituzioni a prendere atto di una situazione che rischia di diventare drammatica se non saranno presi provvedimenti.