Codacons: "Basta viaggi Erasmus senza sicurezza"

La denuncia del Codacons: "Inaccettabile far partire un pullman alle 4 del mattino"

"I viaggi nell'ambito del programma Erasmus vanno totalmente vietati se non è garantita la massima sicurezza degli studenti". Lo afferma il Codacons dopo la tragedia in Spagna costata la vita a 7 studentesse italiane.

"È inaccettabile aver fatto partire l'autobus alle 4 del mattino anzichè prevedere un pernotto a Valencia - afferma il presidente Carlo Rienzi - Vogliamo capire chi ha preso questa decisione e sulla base di quali criteri. Non vorremmo mai, infatti, che motivazioni legate a costi e risparmi possano in qualche modo influire sulla sicurezza degli studenti italiani che viaggiano all'estero nell'ambito dei vari programmi di studio. Crediamo sia necessario aprire una seria riflessione sulle gite degli studenti, e giungere anche a vietarle se non si è in grado di garantire l'incolumità dei ragazzi".

Commenti
Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 22/03/2016 - 09:53

Totalmente d'accordo con il Codacons.

cecco61

Mar, 22/03/2016 - 11:20

E rieccoci caro Liberopensiero. Io ovviamente sono in totale disaccordo. Mi chiedo perché il Codacons non si scagli contro i voli intercontinentali, che avvengono quasi tutti durante le ore notturne, ma solo contro i viaggi dell'Erasmus? Forse che la vita degli studenti vale più di chi si sposta per lavoro o altro? O forse che il Codacons non perde occasione per dire scemenze e ottenere visibilità anziché preoccuparsi dei problemi veri?

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 22/03/2016 - 12:27

@cecco61, infatti il problema non riguarda solo i viaggi Erasmus, ma anche il sistema della sicurezza in generale, che viene sacrificato sull'altare del consumismo, della produttività e del guadagno. Tipico esempio, le stragi del sabato sera, che avvengono perché i locali si tengono aperti fino all'alba. Personalmente non viaggio mai di notte, e non ho mai frequentato locali notturni (salvo che negli anni '70, ma allora chiedevano prima, e comunque non facevo mai tardi). Purtroppo oggigiorno i freni si sono allentati a livello di sistema, e sono (quasi) tutti responsabili, politici in testa. Poi però, tutti ipocritamente vanno a piangere ai funerali ...