Cogne, a novembre Annamaria Franzoni soggiornò nella villetta

Secondo quanto si è appreso, in quel periodo la donna era già tornata in libertà da alcune settimane

Nella prima settimana dello scorso novembre Annamaria Franzoni ha soggiornato per alcuni giorni nella villetta in frazione Montroz di Cogne, in Valle d'Aosta. Nella camera da letto della casa, il 30 gennaio 2002 venne ucciso il piccolo Samuele Lorenzi.

Come riporta il Corriere, la presenza della donna e dei suoi familiari è stata notata da alcuni vicini. La Franzoni ha finito di scontare la pena a 16 anni per l'omicidio del figlio: la donna era stata condannata in via definitiva nel 2008 per la morte del bimbo, trovato senza vita nel suo letto.

Da quanto si apprende, a novembre, quando ha trascorso del tempo nella villetta, la mamma del piccolo Samuele era già tornata in libertà da alcune settimane.

Commenti

Treg

Ven, 08/02/2019 - 17:44

Ad uccidere il figlio è stata lei ed è stata condannata. Pazza non è secondo le perizie. E il movente quindi ?

investigator13

Ven, 08/02/2019 - 18:04

il movente si conosce ed è alquanto sconcertante. Cmq la colpevole non è solo lei

investigator13

Ven, 08/02/2019 - 18:06

il motivo si conosce ed è alquanto sconcertante, cmq colpevole non è solo lei

tormalinaner

Ven, 08/02/2019 - 19:14

Doveva ricordare i bei momenti con il figlio!!!!

Una-mattina-mi-...

Ven, 08/02/2019 - 20:38

IL PELO SULLO STOMACO DI QUESTA DONNA FA SEMBRARE LO YETI UN ESSERE GLABRO

Fjr

Ven, 08/02/2019 - 22:19

Da manuale di psicologia,come si possa trovare la forza di tornare in quel posto resterà un mistero.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 09/02/2019 - 00:31

@Fjr -la risposta la trovi da chi ti precede nel commento, l'amico @Una-mattina-mi-...

Seawolf1

Sab, 09/02/2019 - 06:20

già a piede libero? dopo aver commesso un delitto del genere? Che schifo

Ritratto di bettytudor

bettytudor

Sab, 09/02/2019 - 08:33

L'assassino torna sempre sul luogo del delitto.