"Fai schifo, sei brutta". Madre insulta la figlia e la maltratta per il peso

Per una 47enne di Como il peso della figlia sedicenne era diventato una fissazione. Le imponeva un severo regime alimentare e, spesso, la denigrava. Dopo la denuncia della zia dell'adolescente, la donna è stata allontanata

Non doveva pesare più di 50 chili, nonostante fosse alta 1.72 e nonostante la sua età. Sedici anni. Mesi di privazioni, liti, insulti e, qualche volta, anche percosse. Accadeva a Como, tra una madre e una figlia. Fino alla denuncia alla Squadra Mobile di Como, presentata dalla zia, medico e sorella del padre della giovane, che ha deciso di segnalare alla Procura la situazione familiare e i conseguenti disturbi fisici della nipote. Amenorrea, giramenti di testa, dolori, svenimenti improvvisi e stanchezza cronica.

L'accusa

Secondo quanto riportato da Il Giorno di oggi, alla madre, una donna di 47 anni, sarebbe stata applicata una misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare: è accusata di maltrattamenti aggravati e le è stato imposto il divieto assoluto di avvicinare la figlia, ascoltata durante l'incidente probatorio in Tribunale, e di cercare di contattarla con qualunque mezzo.

La condotta della donna

Nell'ordinanza, chiesta dal sostituto procuratore Daniela Moroni, il giudice per le indagini preliminari, Carlo Cecchetti, avrebbe parlato di condotte di una "gravità inaudita", documentate dalla denuncia della parente (la prima ad avvertire le forze dell'ordine), ma anche da alcune immagini che evidenzierebbero i maltrattamenti che la giovane era costretta a subire quando il peso aumentava.

"Fai schifo, lo vuoi capire?"

Inoltre, secondo quanto riportato da alcune registrazioni, la donna avrebbe detto alla figlia: "Fai schifo, sei brutta, lo vuoi capire? Non ti vedi le cosce e i polpacci? Ti viene la faccia come un criceto. Ma ti specchi?". E ancora: "Guarda il peso stamattina, sei 51.2, eri 49 la settimana scorsa, hai preso un chilo alla settimana, non in un mese o cinque mesi. Tu a fine ottobre arrivi a 54 se non di più. Platinette ha detto che era magrissimo alle superiori, sai in un anno quanto ha preso? 50 chili. Ci sono soggetti come te che devono fare attenzione, la bilancia non inganna. Non me lo sto inventando io, hai preso un chilo alla settimana".

La dieta della madre

E le prime ricostruzioni avrebbero evidenziato anche il regime alimentare cui sarebbe stata costretta la ragazza, costantemente affamata.Tanta verdura, passati, insalata, carote e poca frutta. Considerata dalla madre troppo dolce.

Commenti

giovanni951

Lun, 18/03/2019 - 16:28

le avete viste che grissini sono le modelle che sfilano nelle giornate della moda? ecco....purtroppo moltie donne (troppe?) e molti uomine si fanno condizionare.......