Consigliere aggredito fuori campo nomadi

Bignami è stato visto fare foto ed un uomo l'ha prima inseguito in auto, ha tagliato la strada e quando è sceso lo ha colpito

Il consigliere regionale di Forza Italia, Galeazzo Bignami, è stato aggredito questa mattina nei pressi di un campo nomadi sul fiume Reno, a Casalecchio di Reno (Bologna). Bignami, che era in compagnia di un'altra persona, è stato visto fare foto ed un uomo l'ha prima inseguito in auto, ha tagliato la strada e quando è sceso lo ha colpito al volto con un pugno. Bignami ha spiegato di essere andato a denunciare l'episodio ai carabinieri per poi farsi medicare per una ferita al labbro.

I carabinieri hanno l'uomo che ha aggredito con un pugno il consigliere regionale. Si tratta di un 38enne, italiano residente nel campo. E' stato denunciato dai carabinieri per lesioni. "La cosa buffa - ha commentato il consigliere - è che stavolta non ero andato a monitorare un campo nomadi, ma alcune baracche contenenti cani lungo il fiume Reno. Avevo visto dei cassonetti per la raccolta differenziata con dentro dei neon e ho scattato una fotografia dall'auto. Quell'uomo mi ha inseguito, tagliato la strada e poi mi ha colpito".

Commenti
Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 23/03/2015 - 08:27

Eh ma a detta dei sinistri questi sono pacifici e debbono integrarsi...

elalca

Lun, 23/03/2015 - 08:51

non ci vuole la macchina fotografica, ci vuole il lanciafiamme

ORCHIDEABLU

Lun, 23/03/2015 - 09:14

Simpatico subito non sei mai stato,ti avra' scambiato per uno delle jene.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 23/03/2015 - 09:37

Che strano.....eppure qualcuno sostiene che i "ROM" sono Cittadini esemplari......

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 23/03/2015 - 10:07

Ma...che ci fa tra i vostri annunci commerciali lo spot de "L'Italia dei Valori"? Pecunia non olet???

buri

Lun, 23/03/2015 - 10:20

Rimandare a casa loro Rom e Sinti, sarebbe un bel risparmio per l'erario, e se l'UE protesta se li orendino loro, perché è facile predicare l'accoglienza in casa degli altri

swiller

Lun, 23/03/2015 - 10:29

Cacciateli dal paese rom e sinistra.

vince50

Lun, 23/03/2015 - 10:34

Soluzione?soltanto una anche se impensabile per l'Italiota medio tutto calcio e smart phone.Ribaltare il marcio sistema in atto,e ritorno al manganello con annessi e connessi.Qualche problema?può darsi,ma in pochi mesi si farebbe tabula rasa di tutto il marciume pestilenziale Italiano e non.

kayak65

Lun, 23/03/2015 - 11:06

l'altra volta tocco' a salvini...proviamo a mandare la comapgna boldrini o il parolaio vendola ovviamente per scatti veri non truccati per la propaganda sinistroide...forse anche loro riceveranno un caldo benvenuto

Rossana Rossi

Lun, 23/03/2015 - 11:07

Ingenuo. Non ha capito che questi zingaracci ladri e truffatori sono protetti da questo pseudo-stato che tutela e finanzia i disonesti e fa morir di fame gli anziani pensionati........

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 23/03/2015 - 11:41

Adesso deve stare attento a qualche giudice, che lo indagherà, per aver osato di avvicinarsi ad un campo di zingari

fedeverità

Lun, 23/03/2015 - 11:46

DENUNCIALI!!! DENUNCIALI TUTTI!!!

ORCHIDEABLU

Lun, 23/03/2015 - 11:47

e' inutile criticare la destra o la sinistra,i politici si mettono daccordo subito se si tratta di preservare il loro stipendio e' naturale e logico fanno finta di pestarsi i piedi,ma si aiutano a vicenda.invece con rispetto e' frasi composte otterrete di piu' perche' sono obbligati a comportarsi in maniera civile,in questo caso si che arrivano a cambiare le leggi,diversamente si azzuffano solo come paravento.

Marcolux

Lun, 23/03/2015 - 13:13

Certamente, se ci fosse una denuncia, il giudice comunista di turno, cioè uno qualsiasi, darebbe certamente ragione allo zingaro, che verrebbe anche risarcito per il danno subito. Non si possono disturbare i campi ROM, perchè lì si lavora seriamente e si studia. Ogni interferenza sarà punita severamente dalla Magistratura italiana.

Marcolux

Lun, 23/03/2015 - 13:15

La prossima volta ci vada con il NAPALM.

Tuthankamon

Lun, 23/03/2015 - 13:32

Integrarsi i miei stivali. Non hanno alcuna intenzione di farlo. Per quanto mi riguarda questo Stato deve smetterla di mettersi a 90 gradi con tutti quelli che capitano da queste parti e se ne approfittano ...

Raoul Pontalti

Lun, 23/03/2015 - 13:48

@buri se lo zingaro è italiano, come l'aggressore di cui all'articolo, rimandandolo a casa anziché in galera gli hai solo fatto un regalo.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 23/03/2015 - 16:07

gli zingari sono gelosi della loro cultura e non vogliono che altri la possano copiare.