Conte: "La statale Agrigento-Caltanissetta è più strategica della Tav"

L'affondo del premier e la necessità di sbloccare i cosidetti cantieri minori. E intanto annuncia che domani sarà in Sicilia con il ministro dei trasporti Toninelli

L'ultima dichiarazione del premier Conte mette sullo stesso piano la Tav con le disastrate strade siciliane. Almeno, l'intenzione vorrebbe essere quella di sbloccare i cantieri considerati minori, ma a dire il vero l'effetto che ne viene fuori rischia di mortificare una regione da quattro anni spezzata in due per il crollo del viadotto Himera sulla A19 Palermo-Catania. Una regione che attende il doppio binario ferroviario, l'alta velocità, autostrade sicure e il completamento dell'eterna incompiuta Siracusa-Gela. Senza dimenticare gli investimenti su strade statali e provinciali che franano ogni giorno che passa e isolano interi territori, come il paese di Campofelice di Fitalia, il paese senza strade. "Domani sarò in Sicilia con il ministro Toninelli per sbloccare un cantiere altrettanto strategico per l'Italia, se non di più, come la SS 640 Agrigento-Caltanissetta, e saremo anche in un altro cantiere al Nord - dice il premier al termine dell'inaugurazione dello stabilimento Fincantieri Infrastructure -. Capisco che tutta l'opinione pubblica si è concentrata sul dualismo Tav sì o Tav no, ma ho anticipato che lavoreremo sul dossier e avrò un'interlocuzione con la Francia e la Commissione Ue per approfondire le criticità emerse, ma quello che questo dibattito legittimo rischia di offuscare e l'azione del governo è il fatto che l'Italia ha bisogno d'investimenti". Giusto, giustissimo ma non si può paragonare la Tav con la necessità per la Sicilia di avere infrastrutture moderne e sicure, in linea con le altre regioni italiane: "d'ora in poi come lavoreremo a Palazzo Chigi, con le task force e le cabine di regia, lavoreremo operativamente cantiere su cantiere per verificare come sbloccare i cantieri. L'Italia ha bisogno di questo - prosegue Conte -. L'Italia ha bisogno di investimenti e non esiste solo la Tav. La statale Agrigento-Caltanissetta, nella mia opinione e in quella degli esperti è più strategica della Tav".

A proposito dell'Agrigento-Caltanissetta, la statale 640, rischia di crollare. A denunciare la situazione è l'associazione ambientalista Mare Amico di Agrigento. "L'erosione costiera e il dissesto idrogeologico sono un mix devastante per le coste dell'agrigentino - spiega l'associazione -. Ormai le frane distano pochi metri dalla sede stradale ed è a rischio pure una galleria. E' necessario effettuare urgentemente uno studio sull'unità fisiografica (capo rossello - punta bianca) ed agire. In questo tratto di costa, lungo circa 28 chilometri, ben 15 risultano a rischio crollo. La regione Sicilia e l'Anas debbono immediatamente intervenire a rimedio".

Commenti

dot-benito

Lun, 11/03/2019 - 18:10

DITE A QUESTI IDIOTI CHE CON TUTTI I SOLDI CHE SONO ARRIVATI IN SICILIA SE LI ADOPERAVANO BENE AVREBBERO AVUTO LE STRADE MIGLIORI D'EUROPA INVECE SE LI SONO PAPPATI I VARI POLITICI COLLUSI

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 11/03/2019 - 18:38

Perché i governi PDoti invece di spendere il gettito fiscale degli italiani per finire le infrastrutture, pagavano albergo pensione completa e piscina ai muscolosi ragazzotti africani? Forse perché l'accoglienza ai migranti come ben sanno i vescovi rende di più dello spaccio della droga?

italianoinbelgio

Lun, 11/03/2019 - 18:57

A Chifari ma fai parlare proprio tutti anche gli scemi come mare amico "Ormai le frane distano pochi metri dalla sede stradale" cosa c entra la 640 con l erosione della costa l autostrada parte ai piedi di agrigento direzione nord a piu di dieci km dalla costa.Ma cosa si fumano i mare amico boh?......

Antenna54

Lun, 11/03/2019 - 21:10

Ma questi "mega progettisti galattici" dei miei stivali, hanno un progetto esecutivo in mano? Hanno una idea di cosa significa progettare un'opera pubblica? Vadano .... meglio star zitti per decenza.

Ritratto di Civis

Civis

Lun, 11/03/2019 - 22:37

Ridicolo

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 11/03/2019 - 22:50

Difatti ci sono milioni di passegger i al giorno che vorrebbero percorrere quella tratta. Ma n'di dar via al...

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 11/03/2019 - 23:07

Hanno ragioneee!! Ogni giorno in Sicilia, ci sono almeno 2 milioni di soggetti che devono andare da Agrigento a Caltanissetta!!!!jajajajaja

Gianni11

Mar, 12/03/2019 - 00:24

Bravissimo Conte! Condivido al 100%.

seccatissimo

Mar, 12/03/2019 - 03:05

Secondo me sti due nella foto dovrebbero blaterare meno, informarsi meglio e tentare di fare di più. Almeno così non metterebbero troppo in evidenza la loro incompetenza e la loro insipienza.

Popi46

Mar, 12/03/2019 - 06:13

Non mi sembra che Conte sia ancora riuscito ad imbroccarne una, ma in questo caso ha proprio sbroccato.... questi aprono bocca e danno fiato

Franz Canadese

Mar, 12/03/2019 - 07:03

Con questa leadership siamo proprio fortunati!

Tommaso_ve

Mar, 12/03/2019 - 08:08

Pretendiamo un'analisi COSTI BENEFICI per ogni opera.

Giorgio5819

Mar, 12/03/2019 - 08:49

...e la strada in questione chi la usa? i neri per spacciare ? IGNOBILI IGNORANTI COMUNISTI.

gneo58

Mar, 12/03/2019 - 08:52

sono abbastanza vecchio per aver constatato che le valanghe di soldi dati al sud (sicilia inclusa) sono spariti senza fruttare alcunche' - quel poco che e' stato fatto e' stato fatto malissimo e le poche strutture messe in piedi necessitavano di rattoppi gia' la setimana dopo - nel vero senso della parola. Prima di fare qualcosa la sud bisogna cambiare la testa della gente, soprattutto di chi "tira i fili". Una soluzione sarebbe: ci mettete i soldi di tasca vostra e se poi il prodotto finale funziona vi paghiamo altrmenti "ciccia". Ognuno deve essere RESPONSABILE per il proprio operato.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 12/03/2019 - 09:15

Avete mai viaggiato attraverso la Sicilia? Non mi è mai capitato di incontrare intasamenti di traffico commerciale, anzi, è ai minimi storici e non certo a causa della rete stradale o ferroviaria. Comunque, giratela come volete, ma poi per uscire dai "confini" è indispensabile un bel ponte.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 12/03/2019 - 09:19

Per la fare la TAV ci vogliono 20 anni, per fare le altre infrastrutture da Roma in giù ce ne vorranno 50 ed ho anche i miei dubbi! Ma poi a bucare le montagne al Sud non portano all'esterno detriti pericolosi come al Nord? Non si va a contaminare le falde come dicono in Val Di Susa? Quando hanno fatto il traforo del Monte Bianco,non c'erano gli stessi problemi?

nopolcorrect

Mar, 12/03/2019 - 09:20

"un cantiere altrettanto strategico per l'Italia, se non di più, come la SS 640 Agrigento-Caltanissetta" E bum! L'uomo ci ha abituato alle iperboli, questa è solo l'ultima.

Yossi0

Mar, 12/03/2019 - 09:27

ma perché una esclude l'altra ?

ectario

Mar, 12/03/2019 - 09:37

strategica per chi? per una regione a statuto speciale con non versa tasse ma ci costa MLD anno per avere le strutture che ha? per avere migliaia di forestali? per avere un dirigente della regione( ma tanti altri milgiaiai) in pensione a 60.000€/mese? Per avere gente che si sposta in continuazione a dx, sx, centro, 5S a seconda di chi regala di più? i soldi alla Sicilia sono startaegici come per tutte le altre regioni d'Italia. Basta con ste muine!!!!