Il corvo svela i conti del Vaticano: "Così vengono usati i soldi per i poveri"

Lo scandalo si allarga. Esplode la gestione truffaldina dei soldi e degli immobili. Nel mirino i fondi di beneficenza dello Ior, i conti della Fondazione del Bambin Gesù e le finanze del Vaticano. E spunta pure un'inchiesta per pedofilia

"Devi scrivere un libro". Emiliano Fittipaldi spiega cosa c'è davvero dietro a Avarizia, uno dei libri costruiti con i documenti della Cose, che i giudici del Vaticano sostengono siano stati consgnati in modo fraudolento, tanto dall’aver fatto arrestare due membri della Commissione referente istituita da papa Francesco per far luce sull’ingarbugliata situazione amministrativa e organizzativa della Curia Romana. "Devi scriverlo anche per Francesco. Che deve sapere - gli avrebbe detto il corvo - deve sapere che la Fondazione del Bambin Gesù, nata per raccogliere le offerte per i piccoli malati, ha pagato parte dei lavori fatti nella nuova casa del cardinale Tarcisio Bertone. Deve sapere che il Vaticano possiede case, a Roma, che valgono quattro miliardi di euro".

"Negli immobili vaticani - avrebbe spiegato la fonte denominata 'monsignore' nel libro, presumibilmente monsignor Vallejo Balda, attualmente agli arresti per la diffusione dei documenti riservati - non ci sono rifugiati, come vorrebbe il Papa, ma un sacco di raccomandati e vip che pagano affitti ridicoli". Quello che emerge dalla chiacchierata col "monsignore" è un elenco sterminato di soprusi. "Papa Francesco - avrebbe detto ancora il 'monsignore' - deve sapere che le fondazioni intitolate a Ratzinger e a Wojtyla hanno incassato talmente tanti soldi che ormai conservano in banca oltre 15 milioni". L'elenco è sterminato. Perché le offerte che i fedeli regalano al Papa ogni anno attraverso l’Obolo di San Pietro non vengono spese per i più poveri, ma "ammucchiate su conti e investimenti che oggi valgono quasi 400 milioni di euro". "Quando prendono qualcosa dall’Obolo - rivela il corvo - i monsignori lo fanno per le esigenze della Curia romana".

Lo Ior, invece, avrebbe quattro fondi di beneficenza piuttosto avari. "Nonostante l’istituto vaticano produca utili per decine di milioni - spiega ancora il corvo - il fondo per opere missionarie ha regalato quest’anno la miseria di 17 mila euro. Per tutto il mondo!". A dospetto di quanto crede papa Francesco, infatti, lo Ior non è stato ancora ripulito. Dentro il torrione si nasconderebbero ancora clienti abusivi, gentaglia indagata in Italia per reati gravi. "Il Vaticano non ha mai dato ai vostri investigatori della Banca d’Italia la lista di chi è scappato con il bottino all’estero - spiega il corvo a Fittipaldi - nonostante noi l’avessimo promesso". Il "monsignore" accusa apertamente papa Francesco per non esssersi accorco che il cardinale George Pell, "l’uomo che lui stesso ha scelto per rimettere a posto le nostre finanze", in Australia è finito in un’inchiesta del governo sulla pedofilia. Alcuni testimoni lo definiscono "sociopatico", ma in Italia nessuno ha mai scrive niente. "Pell - accusa il corvo - ha speso per lui e i suoi amici, tra stipendi e vestiti su misura, mezzo milione di euro in sei mesi". E gli scandali non finiscono qui: la società di revisione americana chiamata per controllare i conti vaticani ha pagato a settembre 2015 una multa da 15 milioni per aver ammorbidito i report di una banca inglese che faceva transazioni illegali in Iran.

Anche la gestione interna non è senza scandali. Oer fare un santo o per diventare beati, per esempio, bisogna pagare. "I cacciatori di miracoli sono costosi, sono avvocati, vogliono centinaia di migliaia di euro", incalza il "monsignore" che è disposto addirittura a tirar fuori le prove su questo business. Soldi chiamano soldi. Per guadagnare più soldi ha distribuito tesserini speciali a mezza Roma. "Oggi - insiste il corvo - vendiamo benzina, sigarette e vestiti tax free, incassando 60 milioni l’anno". E infine, ma certamente questo il Papa lo sapeva già, Francesco avrebbe dovuto "sapere che non è solo Bertone che vive in trecento metri quadrati, ma ci sono un mucchio di cardinali che vivono in appartamenti da quattrocento, cinquecento, seicento metri quadrati. Più attico e terrazzo panoramico".

Commenti
Ritratto di pedralb

pedralb

Mer, 04/11/2015 - 10:57

Subito un nuovo Martin Lutero!!!!!

bimbo

Mer, 04/11/2015 - 10:58

MAH! stando nel paese dei balocchi e dei miracoli ed ora che vogliono cambiare le cose io mi domando, cosa resterà?

Dordolio

Mer, 04/11/2015 - 11:04

17 mila euro all'anno per le attività missionarie.....per tutto il mondo! PAZZESCO. All'ospedale delle suore missionarie (che vi avevano accompagnato una consorella leucemica) mi raccontavano delle loro difficoltà economiche in Uganda e Kenia. Mai avrei potuto immaginare quanto fossero nel vero... E lo raccontavano con imbarazzo....

Cacciamo i Padani

Mer, 04/11/2015 - 11:08

«Se vuoi essere perfetto, va’, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; poi vieni e seguimi». Udito questo, il giovane se ne andò triste, poiché aveva molte ricchezze (Mt 19,20-22). Bertone ha mai letto questo passo? Sarebbe ora di ritornare alla CHIESA DELLE ORIGINI e chiudere lo STATO DELLA CITTA' DEL VATICANO per il bene di TUTTI i cattolici. La Chiesa di Cristo e dei martiri è un'altra cosa. UNA CHIESA PIU' POVERA E' PIU' FORTE(lo dimostra la Chiesa cattolica africana).

alkt90

Mer, 04/11/2015 - 11:12

nulla di nuovo..

vince50

Mer, 04/11/2015 - 11:21

In questo modo oltre alle camionate di soldi che incassano in mille modi,ne aggiungeranno altri vendendo il libro.Come se ci fosse bisogno di leggerlo,per immaginare questo e molto altro ancora.Ci si fa pagare per dire cose che le persone con un minimo sindacale di materia grigia già conosce.Per quanto non spifferato adesso,si attente con ansia il prossimo episodio.

stefanopiero

Mer, 04/11/2015 - 11:21

Da secoli stava scritto che sarebbe andata così. Oggi è grazie ai media che si scopre quello che nella Chiesa è sempre successo e che suscita una falsa indignazione nei più. Che sotto, sotto invidiano questi facoltosi Cardinali chiedendosi come fare per bagnarsi almeno le mani in questi capienti fiumi di soldi che scorrono chissà dove e come. Il Male chiama il Male.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 04/11/2015 - 11:23

Vorrei chiedere a monsignor Bertone (!!!!) e a tutti i vescovi cardinali e prelati vari invischiati in questo vatileaks, che cosa provate guardandovi nello specchio. Voi che andate in giro predicando povertà e solidarietà mentre vi riempite di lussi e agi che niente hanno a che vedere col cristianesimo, persino sulla pelle di bambini che muoiono di fame.Voi che vi presentate alle nostre porte a benedire le nostre case sotto Natale per poi chiedere oboli per i poveri, dei quali ve ne siete altamente fregati? Cosa provano le vostre coscienze se le avete? Trovo solo una risposta: NON avete nessuna coscienza,siete come e peggio dei politici nostrani, il peggio della specie umana....una V E R G O G N A .

eloi

Mer, 04/11/2015 - 11:23

Ero un fedele. Da quando ho visto il Parroco della Parrochia del mio quartiere indossare una mantellina di cascmir non sono più andato in chiesa. In parole povere sono diventato ateo alla faccia dei sacramenti impostemi quando non avevo la facoltà di capire.

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Mer, 04/11/2015 - 11:31

A quando le dimissioni anche di questo Papa?

emigrante48

Mer, 04/11/2015 - 11:53

Mi sa tanto che questo parroco delle pampas, predica bene e razzola male! Aveva ragione Karl Marx, quando disse che le religioni sono l´oppio dei popoli, io aggiungerei che piú che dei popoli, sono l´oppio dei fessi e la ricchezza dei furbi!

Dordolio

Mer, 04/11/2015 - 11:58

Detestavo profondamente l'insegnante di religione del liceo, un benedettino rigidissimo. Però a fine anno, quando organizzammo la cena di fine liceo, lo invitammo. E lui non venne: "Sapete, a noi è proibito mangiare molto, e voi mi tentereste, grazie comunque per l'invito". Passata una vita. Ci fu chi lo prese a gabbo per questo. Ora mi tocca penso rivalutare figure così. Non erano tutti di questa pasta, ma CE NE ERANO COMUNQUE TANTI. E ora?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 04/11/2015 - 12:21

Sono non notizie. Quando una Croce Rossa dichiara apertamente che il 97% di quanto raccolgono serve per tenere in piedi la loro organizzazione e solo il 3% arriva a chi veramente ne ha bisogno, beh non è che la Chiesa riesca a fare diversamente, i miracoli non li fa più nessuno e la realtà è questa.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Mer, 04/11/2015 - 13:02

Ci cascano tutti i commentatori... Andate a chiedere lumi a quelli di Palazzo Giustiniani..forse ne sanno qualcosa e vi spiegheranno chi sono quelli interessati a diffondere queste notizie (sai poi che novita'....) il cui solo scopo e' allontanare i fedeli dalla Chiesa Cattolica.

giottin

Mer, 04/11/2015 - 13:15

Ma che bella gente!!!! E pensare che basterebbe che nessuno mettesse più piede in quella piazza. PUAH....

giottin

Mer, 04/11/2015 - 13:18

@emigrante 48. Già, proprio come fanno i kompagni: diventano ricchi alla faccia dei gonzi che credono in loro e ...continuano a votarli!!!!

marcosabelli

Mer, 04/11/2015 - 14:18

purtroppo in Italia non c'è stata la riforma protestante, ne la rivoluzione francese, è questo il motivo per cui siamo un paese medievale e corrotto

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 04/11/2015 - 14:20

si si continuate a credere nella chiesa! questi vi stanno prendendo per il culo ma se siete idioti fanno bene! esiste solo il dio denaro. posso capire migliaia di anni fa ma nel 2015....

flashpaul

Mer, 04/11/2015 - 15:27

È un articolo devastante. Proprio in un momento che Massoneria e Islam vogliono distruggere la Chiesa Cattolica e al contrario dovrebbe difendere se stessa e i cristiani da loro.

flashpaul

Mer, 04/11/2015 - 15:32

"Pedralb" : le scrivo dal Brasile: qua ci sono miriadi di chiese di ispirazione evangelica, quindi originarie del pensiero di Martin Lutero. Le posso assicurare che qui quasi tutte le chiese aqppunto evangeliche sono istituzioni che mirano solamente a fare soldi promettendo miracoli con tanto di esibizioni teatrali. Non cambia niente.

Amos59

Mer, 04/11/2015 - 15:37

Viene il voltastomaco a sentire dove vivono certi preti. E'solo vergognoso. Questi signori sono quelli che dovrebbero sacrificarsi per il prossimo. E noi che firmiamo per donare l' 8 per mille alla chiesa.

venco

Mer, 04/11/2015 - 15:41

I veri credenti sono i più scandalizzati di questo pseudo clero vaticano.

eglanthyne

Mer, 04/11/2015 - 16:08

Solo una parola VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!

mariano

Mer, 04/11/2015 - 16:11

Diceva un mio zio deceduto parecchi anna fa, che per certi sacerdoti il dio non è trino, ma quattrino! E mi pare che avesse ragione!

emigrante48

Mer, 04/11/2015 - 17:52

@giottin: che i sinistrati comunisti si proclamino tali ma con le tasche piene di dollari, questa é cosa nota e risaputa, diró di piú, tra clero e compagni si son sempre dati bene, facevano finta di farsi la guerra ma il loro scopo é sempre stato spillare soldi ai gonzi creduloni. Per questo vengono chiamati clericalcomunisti, sono la stessa feccia!

cerbiatta753

Mer, 04/11/2015 - 19:44

VERGOGNA........DI PIU-

Tuvok

Mer, 04/11/2015 - 20:01

Quello che vorrei capire e' quanti BOCCALONI ci sono in Italia che mantengono questi PARASSITI, che fanno vita da NABABBI alla faccia loro.

ziobeppe1951

Mer, 04/11/2015 - 20:11

Fa veramente schifo vedere questi unti del Signore, speculare sulla povera gente, gli ultimi, i dimenticati.Martin Lutero diceva che se esiste l'inferno, questi sono i primi a finirci dentro

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 04/11/2015 - 20:21

e quello nella foto è il capo magnaccia di tutti, un vero pappone.rispeditelo al suo paese!

giottin

Mer, 04/11/2015 - 20:45

@emigrante48. Oppure come li definisco sempre io: demoni cristiani che sono il peggio del peggio.

MassimoR

Mer, 04/11/2015 - 23:53

comunque pedofili, ladri,trafficoni, puttanieri e poi mi fanno anche la morale. Ma valà ancora si crede a questi sciamani

brunog

Gio, 05/11/2015 - 00:50

Questa e' la Chiesa che fin dai tempi di Dante e anche prima interferisce nella vita della Penisola. Se l'Italia non avesse avuto questa presenza asfissiante della Chiesa sarebbe un paese differente. Lo Stato Pontificio era ed e' l'esempio piu' eclatante della Chiesa dedita ai beni materiali e non alla fede. Purtroppo di creduloni ce ne sono anche troppi e cosi' dicasi per quelli lavati al cervello di sinistra.

Renee59

Sab, 07/11/2015 - 08:29

@flashpaul, le Chiese evangeliche brasiliane non c'entrano proprio con Martin Lutero. Anche se la Chiesa luterana odierna è anch'essa completamente fuori strada, gli evangelici in generale sono tutt'altra cosa.

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Lun, 09/11/2015 - 12:06

Ma c'è da dire anche che...... LA PIU’ AUTOREVOLE STAMPA INTERNAZIONALE – SUL SINODO – HA COLTO E RACCONTA LA “GUERRA CIVILE” CHE BERGOGLIO HA SCATENATO NELLA CHIESA.“Un papa non può comportarsi in questo modo senza cambiare la natura stessa della Chiesa. Forse è proprio questo che Francesco intendeva; possiamo solo supporlo perché deve ancora articolare un programma coerente di cambiamento e non è chiaro se sia intellettualmente attrezzato per farlo. I cattolici fedeli credono che l’ufficio di Pietro sopravviverà a prescindere da chi lo occupa; Gesù ha fatto questa grande promessa. Ma dopo il caos del mese scorso, la loro fede (in questa promessa) è messa alla prova fino al punto di rottura. Jorge Bergoglio sembra rivelarsi come l’uomo che ha ereditato il papato e poi lo ha fatto a pezzi” Damian Thompson,(The Spectator).

brusacca59

Lun, 09/11/2015 - 21:23

Le cose nascoste saranno rivelate e prima o poi si dovrà pagare il conto. Le nefandezze praticate dal Vaticano e dai suoi legittimari sono abnormi. Dichiarano di rappresentare Dio ma lo rinnegano con le loro opere. Siamo in attesa di una giustizia e quella di un tribunale umano sarà il preludio di un inizio che non assolverà la chiesa.