Così l'Inps affossa il Jobs Act: crollano le assunzioni stabili

Il Jobs Act non funziona. E a testimoniarlo arrivano adesso i dati dell'Inps che certifica il calo del 33 per cento delle assunzioni

Il Jobs Act non funziona. E a testimoniarlo arrivano adesso i dati dell'Inps che certifica il calo del 33 per cento delle assunzioni a tempo indeterminato negli ultimi sette mesi. Nel periodo gennaio-luglio 2016 le assunzioni nel settore privato sono risultate 3.428.000, con una riduzione di 382.000 unità rispetto al corrispondente periodo del 2015 (-10,0%); nel complesso delle assunzioni sono comprese anche le assunzioni stagionali, pari a 408.000. Poi l'istituto di previdenza sociale parla del calo dei contratti a tempo indeterminato, -379000, ovvero -33,7 per cento rispetto ai primi sette mesi del 2015. L’istituto nell’Osservatorio sul precariato spiega che "va considerato in relazione al forte incremento delle assunzioni a tempo indeterminato registrato nel 2015, anno in cui dette assunzioni potevano beneficiare dell’abbattimento integrale dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro per un periodo di tre anni. Analoghe considerazioni possono essere sviluppate per la contrazione del flusso di trasformazioni a tempo indeterminato (-36,2%)". Insomma l'effetto Jobs Act è già finito. E a sottolinearlo è anche Forza Italia con il capogruppo alla Camera, Renato Brunetta: ""#Inps #Poletti #Lavoro #JobsAct #Flop Act I dati sul mercato del lavoro diffusi dall'Inps certificano, semmai ce ne fosse stato ancora bisogno, il fallimento del governo. La politica della 'droga' non ha funzionato, il Jobs Act ha solo pompato le assunzioni con contratti a tutele crescenti, senza creare nuovi posti di lavoro e soprattutto senza creare sviluppo e crescita. Sono stati, dunque, solamente bruciati quasi 20 miliardi, spesi per finanziare l'inutile decontribuzione", ha affermato il capogruppo azzurro.

Commenti

Max Devilman

Lun, 19/09/2016 - 17:44

il titolo presenta una inesattezza o incongruenza, in realtà con il jobs act NON ESISTONO ASSUNZIONI STABILI, il jobs act elimina la "giusta causa" e introduce un indennizzo dopo che si è stati gentilmente licenziati. I delinquenti che ci sono al governo hanno chiamato questo indennizzo truffaldinamente "tutela crescente" che varia da 2 a 6 mesi di stipendio, fine, punto. I lavoratori con i contratti vecchi non stanno cambiando lavoro, mica sono tutti stupidi, i nuovi assunti o chi finisce nel girone infernale del jobs act è di fatto un precario A VITA.

mariod6

Lun, 19/09/2016 - 17:56

Infatti, chi ha approfittato della decontribuzione ?? Le cooperative che si sono trasformate in Srl ma hanno mantenuto lo stesso statuto di cooperativa e le stesse regole interne, tagliando ancora di più i salari. Tra due anni e mezzo falliranno tutte e riapriranno con altri nomi ma con gli stessi appalti. Bravo Poletti, hai piantato altri chiodi nella cassa dell'Italia. Però sei riuscito a dare una bella mano ai tuoi associati della lega delle cooperative. Ipocrita !!!

Libertà75

Lun, 19/09/2016 - 18:00

@max devilman, giustamente quando c'era berlusconi la sinistra protestava per la perdita di diritti dei lavoratori. Poi la sinistra ha preso il potere e ha cancellato quei diritti dicendo che questa è la modernità... A trovare un politico di sinistra onesto e coerente, potrei anche votarlo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 19/09/2016 - 18:07

Attendiamo con ansia le fantasiose rettifiche ed interpretazioni di @conviene ed altri sinistrati.

giuseppe1951

Lun, 19/09/2016 - 18:33

Ma l'INPS non ha scoperto nulla, era tutta roba che si sapeva già, solo qualche ixxxxxxxe credeva a questa cosa.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 19/09/2016 - 18:46

@Liberta'75....trovare un politico di sinistra onesto e coerente...è una contraddizione in termini,non lo trovera' mai,ma lei questo lo sa gia'.

ILpiciul

Lun, 19/09/2016 - 19:13

Non mi è mai parso all'altezza del compito, il ministro che pronuncia josatt (come disse Crozza).

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Lun, 19/09/2016 - 20:20

i lavoratori con contratti vecchi li licenziano lo stesso !!!!dichiarano fallimento o in liquidazione e non danno nemmeno l'indenizzo la liquidazione se la brucia l'azienda e poi la da l'inps!! ! ! e molti lavoratori li ricattano abbassandogli lo stipendio !!!!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 19/09/2016 - 21:32

I dati non sono veri. I dati gufano. I dati sono falsati. I dati sono da interpretare. L'Italia vola...( e qui inizia il balletto di Renzi in stile Lorella Cuccarini )...vola con quanto fiato ha in gola..

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 19/09/2016 - 21:55

Concordo con Max Devilman e gli altri. E' da molto prima che entrasse in vigore che scrivo contro il Jobs Act, che ho sempre reputato folle (recuperate i miei vecchi commenti). E'evidente che è stato il colpo di grazia nei confronti degli italiani, per renderli tutti definitivamente precari o schiavi. Ovviamente parliamo del settore privato, perché nel pubblico reggono ancora grossissimi privilegi. Un esempio? Andate a vedere forze dell'ordine e militari. Niente da dire su coloro che vanno tutt'oggi in pensione a 51-52 anni col metodo retributivo?

magnum357

Lun, 19/09/2016 - 22:00

Un imbroglio mega-galattico !!!!!!! Due anni fa senza Jobs act, il saldo tra entrate e uscite era +135mila e adesso con le agevolazioni è dimezzato, renxie ,te se' proprio un babbeo !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 19/09/2016 - 23:08

Non ne imbroccano una. E dicono che va tutto bene.

pippofrancoarex...

Lun, 19/09/2016 - 23:25

Domani smentiranno il tutto perchè l'ISTAT dirà un'altra cosa e avanti così e palla al centro...

pippofrancoarex...

Lun, 19/09/2016 - 23:25

Poletti...ma l'abbiamo cercato noi ?

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Mar, 20/09/2016 - 07:25

ma come, va tutto bene, la pressione fiscale diminuisce, lavoro a non finire, debito pubblico che scende....... ops, sta accadendo tutto il contrario.... ma come mai? ma perche?? FANFARONE RENZI E TUTTI I SUOI COMUNISTELLI TOGLIETEVI DALLE RALLE!

Duka

Mar, 20/09/2016 - 09:00

Avete sbavato e sbandierato il "jobs act" (va detto in inglese fa più scena) e perso tempo per cose davvero urgenti per NULLA. Ecco il NULLA è ciò che contraddistingue questo governo di imbroglioni e farlocchi. Addirittura la Francia lo avrebbe copiato, e la Germania con molta attenzione. TUTTE BALLE un squadra di ballisti al governo dell'ITALIA.