Così Salvini smaschera le Ong: "Ecco come violano il diritto"

Una direttiva del Viminale svela il "modus operandi" degli attivisti e fa chiudere le acque territoriali alle navi "buoniste"

Un modus operandi ormai codificato e sempre uguale. È quello delle Ong che pattugliano il Mediterraneo alla ricerca di migranti in difficoltà da portare verso l'Europa (attraverso l'Italia). Ed è quello "smascherato" da una direttiva inviata oggi dal Viminale a forze dell'ordine e capitanerie di porto (leggi il documento integrale).

Un modus operandi che prevede il "soccorso, a opera di navi, di migranti irregolari in acque di responsabilità non italiane" e il "successivo deliberato trasferimento dei medesimi migranti, nonostante il Comando delle Capitanerie di Porto italiano non avesse coordinato l’evento e, quindi, in violazione delle leggi vigenti in materia di immigrazione". Proprio come ci hanno abituato in passato le varie navi delle Ong: la Sea Watch, l'Aquarius e ora la Mare Jonio che proprio oggi ha deciso di recuperare 49 naufraghi nel Mediterraneo e ora punta verso l'Italia.

"Tali condotte di soccorso e navigazione non costituiscono un evento occasionale e disposto da un competente centro di soccorso di un Paese costiero responsabile per quella determinata area di mare, bensì un modus operandi volontario che favorisce – in concreto – l’ingresso illegale sul territorio europeo di migranti soccorsi nel mar Mediterraneo", ricorda però ora il ministero guidato da Matteo Salvini, "Ne consegue che le condotte di soccorso e navigazione come descritte costituiscono una manifestazione concreta di un modus operandi di una attività di soccorso svolta con modalità improprie, in violazione della normativa internazionale sul diritto del mare e, quindi, pregiudizievole per il buon ordine e la sicurezza dello Stato costiero in quanto finalizzata all’ingresso di persone in violazione delle leggi di immigrazione nello Stato costiero".

Ed è questa la base per cui il Viminale ha disposto la chiusura delle acque territoriali italiane alle navi degli attivisti e ha invitato le autorità "ad attenersi scrupolosamente alla presente direttiva, impartendo le conseguenti indicazioni operative al fine di prevenire, anche a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica dello Stato italiano, l’ingresso illegale di immigrati sul territorio nazionale".

Commenti
Ritratto di Civis

Civis

Lun, 18/03/2019 - 23:40

Finalmente "Chiusura delle acque territoriali italiane" a chi vuole entrare illegalmente. SI ENTRA SOLO COL VISTO !!!

mariobaffo

Lun, 18/03/2019 - 23:41

Più che una necessità di salvataggio a me sembra una sfida che stanno lanciando queste ONG bisogna fermarle a tutti i costi.

seccatissimo

Lun, 18/03/2019 - 23:46

F.I.N.A.L.M.E.N.T.E. !!!!!!!

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 18/03/2019 - 23:57

Blocco navale come nel 1997 col governo Prodi alle navi albanesi che portavano clandestini in Italia.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mar, 19/03/2019 - 00:06

BRAVOOOOOOOOOOOO

Cosean

Mar, 19/03/2019 - 00:18

Solo lui può violare le leggi? hahaha

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 19/03/2019 - 00:43

Voglio proprio vedere come reagirà la Magistratura!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 19/03/2019 - 00:59

E' chiaro che l'intento è di provocare (piano studiato a tavolino), da parte di questa ong, un incidente forzando le disposizioni ministeriali documentate nei link. E, perchè, no, fare una bella circumnavigazione dopo aver ignorato le Sar di competenza per arrivare probabilmente a Palermo o a Napoli e tentare di far sbarcare quei poveracci preda di mafie libiche di ogni genere. I due furboni ci contano però ho la sensazione che andrà loro male per il cumulo di violazioni commesse in itinere.

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Mar, 19/03/2019 - 03:06

E se chiedessimo alla Libia, stato sovrano, di non ammettere nel suo mare le ONG, come fanno con i nostri pescherecci ? Potrebbero bloccarle appena entrano senza un motivo e trattenerle a Tripoli per controlli ..... Salviiiiiniiiiii, ascoltamiiiii

rf0009

Mar, 19/03/2019 - 03:36

GRANDE Matteo!

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 19/03/2019 - 04:59

Leggo : "l’ingresso illegale sul territorio europeo di migranti soccorsi nel mar Mediterraneo" - - - Caro Salvini, non sono affatto d'accordo. Capisco il politically correct (altrimenti qualcuna delle cosiddette toghe ermellinate e piene di cordami che non ha un klinz da fare, comincerebbe a smerigliarle sfere), ma la parola "soccorsi" dovrebbe esse sostituita da "raccolti".

blu_ing

Mar, 19/03/2019 - 05:51

era ora lo sapevano tutti vediamo i magiostricoli cosa faranno

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 19/03/2019 - 06:23

....NON si trovava a 40 miglia,ma a 30 miglia!!!Esistono i tracciati che ho visto!!Si sono avvicinati e sono "immediatamente" ripartiti!!Sapevano perfettamente dove i "naufraghi volontari" avrebbero "sgonfiato" il gommone!E' tutta una presa per i fondelli da parte di tutti!!

moichiodi

Mar, 19/03/2019 - 07:57

Questa ci mancava. C'erano le navi dei buonisti, ora anche la nave buonista. Quando la fanno nei cantieri le dicono di essere buonista. Per distinguersi dalle navi cattiviste, quelle fatte per i pirati.

VittorioMar

Mar, 19/03/2019 - 08:08

..come sappiamo farci MALE DA SOLI ...da TAFAZZIANI MASOCHISTI !!...sarebbe opportuno una indagine sui FINANZIATORI...ARMATORE o Soc. ARMATRICE dalla GdF !!..TUTTO REGOLARE ??

Ritratto di nordest

nordest

Mar, 19/03/2019 - 08:20

Un consiglio a Salvini: dato che questa nave ong è italiana avvisa il comandante che se verrà in Italia sarà venduta per mantenere gli extracomunitari che faranno sbarcare ; o dovra essere il solito popolo bue che li deve mantenere ?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 19/03/2019 - 08:23

Hanno tanta faccia tosta, perchè si sentono protetti dai magistrati,che qualunque accusa gli si rivolgesse, il magistrato di turno lo smonterebbe e darebbe ragione a loro.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 19/03/2019 - 08:28

Si sentono protetti, perchè qualunque azione bellica, saprebbero che ci sarebbe poi una corte europea che condannerebbe il Ministro che ha impartito gli ordini e quindi il Ministro sa a che va incontro. L'unico un tak force in anonimato che metta fine a questa storia di questi anarchici.

Happy1937

Mar, 19/03/2019 - 08:53

In realtà le ONG non hanno bisogno di fare ricerche perché la carrette del mare lasciano le coste africane già d'accordo con loro par il recupero. Le ONG agiscono in pieno accordo con gli scafisti con i quali fanno probabilmente a metà dei soldi estorti ai poveri disgraziati tanto utili al loro arricchimento.

frapito

Mar, 19/03/2019 - 09:00

Speriamo che qualche pm "democratico" non trovi qualche cavillo per continuare l'invasione strategica e il commercio di di migranti. Gli italiani non sono razzisti, sono arrabbiati e indignati da tanto menefreghismo, cattiveria e spregio nei loro confronti da coloro che sbandierano "l'umanità" e non ne hanno completamente nei confronti degli italiani.

silvano.donati@...

Mar, 19/03/2019 - 09:03

parole sante...!

gigetto50

Mar, 19/03/2019 - 09:23

....alla ricerca di migranti in difficolta'? Ma non fatemi ridere....é chiaro che é tutto previsto....Ma poi...cosa ne fanno del gommone/barcone e dello scafista? Ma certo....liberi di tornare in Libia e ricominciare a traghettare...ovviamente dietro lauto compenso....Ma basta...ma non se ne rendono conto di essere diventati proprio ridicoli e che "quasi" nessuno é cosi' babbeo da ricascarci? A meno di non essere in malafede....

Ritratto di mailaico

mailaico

Mar, 19/03/2019 - 09:40

il primo buonista sei tu, PAGLIACCIO!

leopard73

Mar, 19/03/2019 - 09:50

Ci sara ancora qualche magistrato che AVRÀ da ridire trovando qualche articolo per indagare SALVINI!!!