Cracco si scusa con alcuni clienti e non fa pagare loro il conto

L'episodio è avvenuto giovedì scorso nel locale milanese dello chef stellato. I commensali non hanno gradito un risotto ai gamberi e un piatto di pesce. Ed anche il servizio

A Masterchef trattava abbastanza male i concorrenti. E chi finiva nel suo mirino aveva poco scampo. Ma, si dirà, quello era soltanto un gioco. Stavolta però è toccato a lui, Carlo Cracco in persona, prendersi una ramanzina. Lo chef stellato è stato criticato da due coppie di commensali, che non hanno gradito la cena (in particolare la qualità di un risotto ai gamberi e quella di un piatto di pesce) e si sono lamentati anche del servizio ricevuto, a loro dire "frettoloso e scortese".

L'imbarazzante episodio, rivelato da Repubblica, è avvenuto giovedì sera. Cracco, avvertito dai suoi collaboratori, è uscito dalla cucina e si è scusato con i clienti. Ha lasciato loro un biglietto da visita su cui ha scritto: "Con le più sentite scuse", e la sua firma. E poi ha deciso di non far pagare loro il conto (ovviamente salato). Lo chef vicentino ha ammesso la colpa: "Sono cose che possono capitare, il cliente ha sempre ragione. I piatti mi sembravano buoni, in cucina siamo in tre ad assaggiarli, qualcosa ci sarà sfuggito. Sul servizio non saprei dire, se non che gli altri sessanta clienti non si sono lamentati, ma è certo che dovrebbe essere tutto perfetto. Non è una cosa che fa piacere, ho invitato quei clienti a tornare a trovarci". Chissà se i suoi commensali supereranno la delusione e daranno a Cracco un'altra possibilità. Anche i Masterchef possono sbagliare...

Commenti

#marcok@

Dom, 10/03/2013 - 17:02

Tutto per farsi PUBBLICITA' GRATUITA???! Mha, qui gatta ci cova.

ZIPPITA

Dom, 10/03/2013 - 17:23

sta sicuro Cracco che non torneranno, hanno scroccato una volta, alla seconda li becchi subito!!!

ZIPPITA

Dom, 10/03/2013 - 17:33

CRACCO SEI UN FIGO!!!

Ritratto di massiga

massiga

Dom, 10/03/2013 - 18:11

Chi se ne frega?

Gianca59

Dom, 10/03/2013 - 19:41

@massiga: di per se è una non-notizia in un mondo normale; di fatto è stat ripresa qui, sul Corriere e pare addirittura, ma andrebbe verificato, che questi pseudo-clienti siano andati a riferire in primis a Repubblica. Solo per questo merita un commento: grande Cracco, hai imparato a stemperare almeno in pubblico; chissà com' è andata tra le mura della cucina....ma questi sono fatti loro.

Walter68

Dom, 10/03/2013 - 19:48

La maggior parte di questi pseudo chef sono sopravvalutati perché sponsorizzati dal gambero r... e michelin.

cgf

Dom, 10/03/2013 - 20:06

c'è cascato, quelli cercavano lo sconto ed invece non hanno pagato.

diego_piego

Dom, 10/03/2013 - 22:04

clienti smascherano Cracco, ma lui li zittisce non facendogli pagare il conto

diego_piego

Dom, 10/03/2013 - 22:06

erano clienti comunisti, se sono andati a raccontarlo a Repubblica..

Ritratto di beppe69

beppe69

Dom, 10/03/2013 - 22:10

cosa ci hai messo nel risotto: cavallette radioattive? stai sicuro che non torneranno più.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 10/03/2013 - 23:04

Scrocconi loro, grandiiiiiissimo paraculo lo chef.

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Dom, 10/03/2013 - 23:35

Questo personaggio spocchioso e molto antipatico, ha trovato un modo per farsi pubblicità, facendo le scuse su un biglietto da visita, nemmeno di persona, per poi sputtanare questi 4 clienti, dicendo che gli altri 60, erano soddisfatti. Posso garantire a coloro che non conoscono la cucina di cracco, che è mediocre.

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 11/03/2013 - 01:55

E' notorio che le varie guide danno riconoscimenti a secondo del prezzo che si paga. Codesti "grandi chefs" sono solo dei mestieranti disposti a pagare dei "critici?" ed ignorano il pubblico. So del migliore chef italiano che ha fatto letteralmente scappare un investitore russo. Viss ti ricordi di Stanislav?

eglanthyne

Lun, 11/03/2013 - 06:21

Da uno stellato questi "imprevisti" NON dovrebbero capitare MAI.

Ritratto di pedralb

pedralb

Lun, 11/03/2013 - 08:15

Ma quando la finiremo con queste merde di ristoranti che dopo averti sfilato 300 Euro, quando ti va bene, non ti resta che andare a mangiare una pizza per riempirti. Li ho girati quasi tutti e non c'è nessuno che valga la pena.

Albaba19

Lun, 11/03/2013 - 08:17

behh suvvia un piatto può venire male una volta ogni tanto...ma cosa ce ne frega??

Dugongo

Lun, 11/03/2013 - 08:32

Visto che arriva da Repubblica, mi piacerebbe molto approfondire prima di commentare. Il mio primo pensiero, d'acchitto, è negativo sui commensali contestatori........ è impossibile che abbia sbagliato il primo, poi il contorno poil il servizio; per caso non era sbagliato solo il conto? Informarsi prima d'entrare in un locale: barboni!

angelomaria

Mar, 12/03/2013 - 13:34

c'e'gente che vive cosi poi trova il cuoco che ha tutto da perdere il gioco e'fatto comunque non si offre il prNZO PERCHE QUALCUNO SI LAMENTA DEL SERVIZIO HO LAVORATO IN VARI RISTORENTI DA SOLO FACEVO DAI 100 AI 200 AL GIORNO E MAI HO LASCIATO NE UN POSACENERE SPORCO AL TEMPO SI POTEVA FUMARE E MAI UN PIATTO SPORCO SUL TAVOL E I BICCHIERI DI VINO SEMPRE A TRQUQRTI MATTINA MUNA BRUNCH SERA3TAVOLI DA 12 8DA 4/6EDALTRI 8 DA 2/4 3 VOLTE AL GIORNO DOPPIA MES ENPLACEDALLE 7ALLE 2 2.30 DI NOTTE6/7 ANNI DI SEGGUITO DOPPIO TUNO MATTINA E SERS POMENRIGGIO INCLUSO LA PAGA ERA BUONS HO CONOSCUIUTO PARTE DEL YETSET HOLLIWODDIANO CONTI CONTESSE PRINCIPESE IVANA TRAMP ECC' UNA BELLA ESPERIENZA CHE ME COSTATA PERO CAA ALLA FINE IL CERVELLO HA DETTO BASTA E DSLLS MATTINA ALLA SERA IL MIO MONDO NON SOLO CAMBIO MA SPARI'DSVSNTI HAI MIE OCCHI PER RISVEGLIARMI PARALIZZATO TOTTA LA PARTE SINISTRA ERA IL 1988 MI DIEDERO 4 SETTIMANE DI VTA LINFOMA CALEBRELE ANCORA LO COMBATTOUSCITO FINALMENTE DALL'OSPEDSLE PER RIENTRARCI DOPO UN PAIO DI MESI TROMBI ALLA E GAMBE DOLOROSI DAVVERO E MIDISSERO CHE NO AVREO PIU'CAMMINATO ORA USO IL BASTONE DA 15 ANNI MA CAMMINO E POSSO DIE NON CI SONO SOLDI CHE PAGANO PWR QUELLO CHE M'E' SUCCESSO LAMIA VITA E'CONTINUO INFERNO MA TI ABUITI ANCHE HA QUELLO

Nadia Vouch

Mar, 12/03/2013 - 14:32

Per @angelomaria. Grazie per la Sua testimonianza. Chi non ha provato a lavorare in questo settore, nemmeno immagina quanta colossale fatica ci sia nello stare in cucina o a servire ai tavoli. Si tratta a volte di lavoro molto ben retribuito, ma che fisicamente ha un costo elevato. Cari saluti.