Cracco si scusa con alcuni clienti e non fa pagare loro il conto

L'episodio è avvenuto giovedì scorso nel locale milanese dello chef stellato. I commensali non hanno gradito un risotto ai gamberi e un piatto di pesce. Ed anche il servizio

A Masterchef trattava abbastanza male i concorrenti. E chi finiva nel suo mirino aveva poco scampo. Ma, si dirà, quello era soltanto un gioco. Stavolta però è toccato a lui, Carlo Cracco in persona, prendersi una ramanzina. Lo chef stellato è stato criticato da due coppie di commensali, che non hanno gradito la cena (in particolare la qualità di un risotto ai gamberi e quella di un piatto di pesce) e si sono lamentati anche del servizio ricevuto, a loro dire "frettoloso e scortese".

L'imbarazzante episodio, rivelato da Repubblica, è avvenuto giovedì sera. Cracco, avvertito dai suoi collaboratori, è uscito dalla cucina e si è scusato con i clienti. Ha lasciato loro un biglietto da visita su cui ha scritto: "Con le più sentite scuse", e la sua firma. E poi ha deciso di non far pagare loro il conto (ovviamente salato). Lo chef vicentino ha ammesso la colpa: "Sono cose che possono capitare, il cliente ha sempre ragione. I piatti mi sembravano buoni, in cucina siamo in tre ad assaggiarli, qualcosa ci sarà sfuggito. Sul servizio non saprei dire, se non che gli altri sessanta clienti non si sono lamentati, ma è certo che dovrebbe essere tutto perfetto. Non è una cosa che fa piacere, ho invitato quei clienti a tornare a trovarci". Chissà se i suoi commensali supereranno la delusione e daranno a Cracco un'altra possibilità. Anche i Masterchef possono sbagliare...

Commenti