Cuneo, il detenuto evade dalla clinica psichiatrica

Ha molti precedenti alle spalle. La polizia lo sta cercando ovunque

Un detenuto 32enne è evaso da una clinica psichiatrica a Bra, nel cuneese. Il trentaduenne è originario di Vercelli ed era arrivato nella struttura soltanto alcune ora prima. È ritenuto "socialmente pericoloso" e si è allontanato forse diretto alla stazione ferroviaria.

Le forze dell'ordine stanno setacciando tutta la zona per riportarlo in clinica. L'uomo ha alle spalle diversi precedenti ed è stato destinato alla struttura insieme ad altri ex detenuti degli Ospedali psichiatrici giudiziari, ormai chiusi. Per fuggire avrebbe approfittato di una finestra senza inferriate e scavalcato un cancello alto tre metri.

Commenti

Aleramo

Ven, 06/11/2015 - 22:37

Fino a ieri c'erano gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari (OPG), dove i detenuti malati di mente venivano sia curati che custoditi. Ora una commissione parlamentare li ha aboliti, e questi sono e saranno i risultati. Curiosità: sapete chi era il presidente della commissione parlamentare che ha deciso l'abolizione degli OPG? Era Ignazio Marino, proprio lui...

gluca72

Sab, 07/11/2015 - 09:36

La chiusura degli opg è stata affrontata in modo superficiale e incompetente.