Cyberbullismo, polemiche per le parolacce di Ruffini

ll ministro Valeria Fedeli è rimasta inorridita al sentire le parolacce dette dal comico Paolo Ruffini durante un convegno sul cyberbullismo

"Mi sono tappate le orecchie". Il ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, è rimasta inorridita al sentire le parolacce dette dal comico Paolo Ruffini durante il convegno sul cyberbullismo nel quale è stato lanciato il progetto 'Condivido - Il Manifesto della comunicazione non ostile nelle scuole', promosso da Parole O_Stili.

Erano trentamila gli studenti collegati in streaming da mille scuole di tutta Italia per seguire quattro eventi in contemporanea a Milano, Trieste, Cagliari e Matera che hanno sentito il turpiloquio usato da Ruffini, e non solo.

Dopo che un ragazzo è salito sul palco e ha detto una parolaccia, Ruffini ha attaccato: "Non fatemi dire parolacce perché ci sono questi signori in giacca e cravatta che non vogliono dica parolacce, ma mi sembra assurdo non dirle, perché voi le dite e mettere una distanza tra me e voi mi sembra una stronzata". E ancora: "Chiedo scusa alla suora, al preside e alle istituzioni, al ministro, a tutti, ma fatemi dire le parolacce. Fatemele dire. Posso dire un’altra cosa? La volgarità non è dire cazzo, ma la violenza. È più volgare uno schiaffo che non dire vaffan....". Le parolacce di Ruffini non sono piaciute nemmeno all’assessore all’istruzione del Friuli Venezia Giulia, Loredana Panariti, collegata in streaming da Trieste, dove l'evento è stato interrotto dopo le protese dei docenti.

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Lun, 15/05/2017 - 23:13

Paolo Ruffini è un comico? Buono a sapersi. Dev'essere della stessa scuola toscana di Ceccherini, Pieraccioni, Conti, Panariello, Nuti, Renzi...

blackindustry

Mar, 16/05/2017 - 00:36

Che ipocrisia, tutti scandalizzati per le parolacce, quindi via in classe a riprendere l'indottrinamento su quanto bravi e buoni siano gli immigrati, che spesso stuprano le ragazze...

fumonero

Mar, 16/05/2017 - 01:39

a parte il ruffini,ma questa sig.ra che titoli ha per fare il ministro dell'istruzione?perche ancora ricopre quel posto?perche nessuno dice niente?siamo solo una banda di ipocriti.

Ritratto di luigin54

luigin54

Mar, 16/05/2017 - 06:30

la sig.ra Fedeli inorridisce x le parolacce ; x le bugie sul suo titolo di studio no ???????????

un_infiltrato

Mar, 16/05/2017 - 06:54

Vorrei dire alla Ministra dell'ISTRUZIONE, "inorridita" dal linguaggio da caserma tenuto nell'occasione da Ruffini (chi?), che anche noi tempo fa rimanemmo "inorriditi" nell'apprendere della sua scarsa ISTRUZIONE. Una Ministra dell'ISTRUZIONE fornita di licenza di scuola media inferiore. E non già di Diploma di Laura, come di suo pugno aveva scritto nel proprio curriculo. Orrore!

Tergestinus.

Mar, 16/05/2017 - 07:03

Per amore di completezza preciso che il convegno "Parole ostili", fiera del più stucchevole politicamente corretto, è stato organizzato a Trieste da tale Rosy Russo, sorella del senatore triestino Francesco Russo, ovviamente del PD. Sarebbe interessante sapere quanto sia costato alle tasche del contribuente questo insulso convegno, durato più di una giornata.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mar, 16/05/2017 - 08:34

Sai cosa me ne frega della Fedeli quella che ha la Laurea di Pagliaccia.....Ruba lo stipendio da Ministro nn eletto e si permette di pontificare.. questa gente pensa di essere superiore solo xchè è nel partito demente? Vada a scuola.....a prendersi la Laurea che ha detto di avere...e che non ha...Pagliaccia & brutta...

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 16/05/2017 - 09:37

Si è tappata solo le orecchie?? Ma quando si tapperà definitivamente la bocca per non dire più bischerate???

gadertal

Mar, 16/05/2017 - 18:30

Bravo Giano.Ha perfettamente ragione.Toto',vero maestro di comicita' e commemorato poco tempo fa,avrebbe detto: Ma mi faccia il piacere.