"Dammi le sigarette o ti stupro" .La violenza choc dell'immigrato

Un cittadino straniero minaccia e insulta la titolare di un chiosco a Bolzano: "Dammi le sigarette o ti violento". Poi scatta la rissa con i passanti

Prima è entrato nel chiosco, poi ha intimato alla proprietaria di regalargli un pacchetto di sigarette. Come se tutto gli fosse dovuto. Poi, al rifiuto della titolare, l'ha minacciata di stuprarla e picchiarla. Un immigrato a Bolzano si è reso protagonista di violenze, picchiando alcuni clienti della tabaccheria.

"Mi ricordo che già a gennaio ci aveva aggredite mentre pulivamo le grondaie e lui era palesemente ubriaco - ha detto la tabaccaia al quotidiano Alto Adige - Stavolta è tornato alla carica. Mi ha chiesto delle sigarette in regalo perché non aveva un soldo. Io ho rifiutato e lui ha cominciato ad insultarmi. Mi ha detto di tutto e ha minacciato di picchiarmi e di violentarmi. Il tutto, purtroppo, davanti a mia figlia che è una ragazzina". "Siamo preoccupate perché qui lavoriamo io e mia mamma - ha detto la ragazza - Episodi di questo tipo non ci lasciano tranquille".

Dopo l'aggressione verbale, un gruppo di clienti ha provato a difendere le due donne. L'immigrato ha perso il controllo e ha fatto scattare la rissa. Con calci e pugni ha picchiato chi tentava di proteggere la ragazza e la tabaccaia, facendo da scudi umani per evitare la violenza sessuale.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Dom, 06/03/2016 - 11:03

A parte che agli altoatesini sta bene, visto che li raccattano con gioia. Ma questo sara' la normalita' da oggi in poi. Stiamo raccattando la feccia del pianeta.

Aegnor

Dom, 06/03/2016 - 11:14

Una sola cura,linciaggio

ziobeppe1951

Dom, 06/03/2016 - 11:33

Tutto nella norma, ai PiDioti piace questa kultura

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 06/03/2016 - 11:35

Mandate l'articolo e il filmato a una nota schifosa!

Lapecheronza

Dom, 06/03/2016 - 11:38

Non è forse giunta l'ora di farla finita con questa gente che si arrogano il diritto di infondere paura in un Paese che ha già abbastanza problemi ? Lo chiedo ai politici che non siano lo zerbino di qualcuno, lo chiedo a qualche giudice che sentenzia in nome del popolo italiano. Il cittadino della strada non ha il potere di fare nulla per impedire tutto ciò.

Algenor

Dom, 06/03/2016 - 11:47

É già stato rilasciato dal giudice o non stavolta non si sono scomodati nemmeno ad arrestarlo?

chebruttaroba

Dom, 06/03/2016 - 11:50

Grazie Alfano, Renzi e Papa Francesco per queste magnifiche risorse.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 06/03/2016 - 11:51

Ovvio che non ha soldi se se li "beve":rimane quindi un povero cog*ione.Vuole le sigarette a gratis se no stupra? 2 calci nelle b@lle ben assestati così si "calma".....

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 06/03/2016 - 11:52

Già noto nella zona per analoghi precedenti. E lui continua imperterrito. Poveretto e incompreso, è scappato dal suo paese per le bombe (che penso non ci siano proprio).

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 06/03/2016 - 12:02

Non solo dovrebbero spararsi addosso a quello str.onzo immigrato, ma anche ai cre.tini di sinistra che sono al governo, che stanno permettendo di lasciare fare tutto ciò ai danni dei cittadini! !!

maricap

Dom, 06/03/2016 - 12:14

Armiamoci e cominciamo a sparare, prima su chi li protegge. Forze dell'ordine, continuate pure a farvi le Pippe,e a farvi prendere per il ...., e voi militari pagati per difendere i confini, seguitate pure a raccattarli in mare e portarli in Italia. Tutto va ben, madama la marchesa, tutto va ben, tutto va ben, però vi attende ancora una sorpresa.... . Si quella che quando la misura sarà colma, il bicchiere per forza dovrà traboccare.

billyserrano

Dom, 06/03/2016 - 12:40

Oramai questi fatti sono all'ordine del giorno, cioè normale routine. La colpa principale, io non la do agli immigrati ma, ai giudici, che quando se li trovano davanti, fanno di tutto per proteggerli, e al governo che non fa leggi in difesa dei cittadini. L'Italia è allo sbando, dove criminali, o anche semplici prepotenti, la fanno da padroni perchè al cittadino per bene è vietato difendersi, e se per caso ci prova (a difendersi), viene condannato al posto del criminale, che voleva fargli del male.

masterter

Dom, 06/03/2016 - 13:23

Sono la grande RISORSA del nostro paese. Dobbiamo rispettarli e implorandorLI di accettare la nostra ospitalità: Bacco - Tabacco e Venere.

venco

Dom, 06/03/2016 - 13:39

Normale, queste sono le risorse dell'accoglienza.

maurizio50

Dom, 06/03/2016 - 13:41

Bè, in Alto Adige se la possono prendere a ragion veduta con la S.V.P. da sempre alleata in porcate con i "veri democratici" del PD!!!!!!

Trentinowalsche

Dom, 06/03/2016 - 13:46

Mi capita di andare di frequente a Bolzano e noto che nel giro di due tre anni ha subito una mutazione antropologica ed un degrado civile preoccupanti.Del resto Trento non è da meno. Entrambe hanno sempre avuto amministrazioni di sinistra, insensibili a questo genere di problemi. Anche la SVP, il partito popolare di lingua tedesc, si è adagiata al buonismo sinistrese. Ma la colpa sostanziale è della gente che continua a votare le solite facce e formazioni.Chi è causa del suo mal...

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 06/03/2016 - 14:00

Una manifestazione di cultura che farà felici gli altoatesini. Giustamente il "richiedente asilo" reclamava "i suoi diritti". Avanti coi barconi, presto, la primavera è vicina.

Linucs

Dom, 06/03/2016 - 14:17

Un "cittadino straniero", un "immigrato". Tiro a indovinare: negro o slavo?

Una-mattina-mi-...

Dom, 06/03/2016 - 15:02

Fanno arrivare i BALUBA selvatici da società primitive e pre-etiche. Che vi aspettate? Che recitino sonetti e apprezzino le bellezze dell'arte?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 06/03/2016 - 15:17

Ed ora il PROF di trento "attacchera" la solita TIRITERA sui PELANDRONI ecc ecc. I PELANDRONI caro Prof, sono i TUOI SICURAMENTE amici del Partito Cristiano Trentino ed i loro KOMPAGNI ROSSI, che si ostinano ad andare a recuperare FINTI PROFUGHI, per poi sistemarli a cura dei PREFETTI in tutte le parti d'Italia, senza sapere da dove e perche VENGONO, trattandosi in massima parte di DELINQUENTI che i LORO paesi hanno lasciato scappare dalle loro GALERE. Ecco perche assumono atteggiamenti violenti come quello qui descritto. Se vedum.

buri

Dom, 06/03/2016 - 15:24

ib galera e buttare via la chiave

killkoms

Dom, 06/03/2016 - 15:45

la provincia autonoma di bolzano,che pretende 10 anni di residenza per estendere i suoi(tanti!) benefici ai cittadibi italiani di altre regioni,salvo poi regalarli a stranieri nullafacenti..!

Seawolf1

Dom, 06/03/2016 - 17:01

ci mancavano gli illuminati commenti di killcom...

killkoms

Dom, 06/03/2016 - 17:43

sempre meglio dell'ubriacatura ideologico/permanente di un sinistriota!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Dom, 06/03/2016 - 21:49

ANNIENTARE le BESTIE. SUBITO!!!

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 07/03/2016 - 04:53

Seawolf1 17:01 - Lupacchiotto, sono in trepidante attesa di un suo commento rivelatore sull'argomento in questione. – (2° invio)

Maver

Lun, 07/03/2016 - 08:22

Nessuno speri che ci si abitui a questo degrado. Non è vigliaccheria, la giustizia è solerte nel reprimere duramente ogni possibile azione di difesa degli autoctoni ed è lassista nei confronti dei reati stranieri. In questo modo sono state minate le basi stesse della democrazia con conseguenze dirette sulla stabilità della vita sociale. Guidare un paese in tal guisa risulta impossibile e si spalancano le porte alle risposte reazionarie più estreme.