La "Buona scuola" è legge: bagarre in Aula per il voto

Lavori sospesi brevemente per la protesta del Carroccio contro l'introduzione della teoria gender. Alla fine il ddl è stato approvato con 277 sì

Approvato il ddl di riforma della scuola con 227 sì, 173 no e 4 astenuti. La seduta comunque è stata abbastanza agitata. Infatti questa mattina i colori della bandiera greca - bianco e blu - e la scritta "Oxi alla buona scuola di Renzi" erano stati portati in Aula dai deputati di Sel per protestare contro il ddl di riforma della buona scuola. I parlamentari hanno apposto i cartelli di protesta sui banchi, per poi mostrarli -richiamati all’ordine dal presidente di turno Roberto Giachetti- al termine della dichiarazione di voto in cui hanno annunciato il voto contrario al ddl.

E in mattinata ci aveva già pensato la Lega a scaldare il clima in Aula. Durante le dichiarazioni di voto sul ddl di riforma della scuola, i deputati della lega hanno esposto dei cartelli "giù le mani dai bambini", per protesta contro la norma sull’educazione di genere. Nonostante le richieste di Roberto Giachetti, presidente di turno, per far tornare la calma nell’emiciclo, la Lega ha proseguito la protesta e Giachetti ha espulso il capogruppo Massimiliano Fedriga e sospeso per pochi minuti la seduta. Dopo l'approvazione del testo Renzi esulta su Twitter: "Centomila assunzioni, più merito, più autonomia #labuonascuola è legge".

Commenti

simonemartini

Gio, 09/07/2015 - 12:11

IL gender è ideologia senza base scientifica e non solo, in Norvegia, che è stata la prima a sovvenzionare questo genere di studi, la ricerca non è più stata sostenuta perchè non portava a nulla! questa è pura ideologia che si vuole introdurre nella scuola, genitori siete voi che decidete l'educazione sessuale dei vostri figli fatevi sentire! E piantiamola anche di tappare la bocca con la "targhetta omofobo", troppo comodo!! A domanda esigo risposta dettagliata con studi scientifici, rapporti da studiosi ritenuti tali..., numeri concreti e risultati, prima di inserire nella scuola un nuovo insegnamento di questa portata! vergogna schifosa vergogna!

unosolo

Gio, 09/07/2015 - 12:41

praticamente sono scoperti , secondo la sx , 48.000 posti da insegnante e ne assumono , salvo cambiamenti in aumento, 103,000 alla faccia della spendng rewiev , si assume personale per svuotare le casse dello Stato e della INPS , migliaia di persone che si prenderanno mlioni di ore di malattia per poter tornare nei paesi di origine come hanno sempre fatto fino a ieri e domanio sarà ancora peggio , ladri , persone che non sanno programmare crescita di posti lavoro e assumono a carico dello Stato , il debito cresce e se ne fregano altro che Grecia presto la sorpasseremo .

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Gio, 09/07/2015 - 12:48

E Alfano, con i suoi sodali, hanno fatto casino più della Lega durante le votazioni di questa legge che forse (speriamo vivamente di no) insegnerà ai nostri figli a farsi le pug****e a scuola???

magnum357

Gio, 09/07/2015 - 12:57

La buona squola di renxie ? Una boiata pazzesca !!!! Stato centralista e aumento della spesa pubblica, queste sono le due conseguenze immediate !!!!

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 09/07/2015 - 12:59

Altro tassello per la distruzione della famiglia. Una fregnaccia senza logica e fondamenti scientifici. Alla fine la riforma della scuola era solo questo, introdurre teorie distruttive per l'essere umano.

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Gio, 09/07/2015 - 12:59

"La buona scuola" sembra uno slogan MAOISTA, invece è solo un altro parto del DEMAGOGO.

Ritratto di Patriota.

Patriota.

Gio, 09/07/2015 - 13:13

Questa nuova forma di insegnamento non è benefico ai nostri bimbi. Sono sempre stato contrario a questo ideologia, ho sostenuto virtualimente il " Family Day " e espongo online il mio parere. Il risultato sarà che i nostri figli saranno confusi e, per sicurezza, proveranno la qualunque cosa, trasportati soltanto dal piacere fisico. E a quel punto si ergeranno odi per le orge miste, per i rapporti misti, per i matrimoni misti e senza capire veramente chi siamo. Non sono un genitore, ma a mio figlio gli darò io un sano insegnamento ( quello tradizionale )! E poco mi importa se mi etichettano come " omofobo ". Non lo so. Credo semplicemente nella tradizione e credo che ogni essere umano debba seguire la sua natura. Uomo non è uguale a donna. I sessi non devono essere mischiati e non è la società che impose la differenziazione, ma la natura stessa dell'uomo.

fisis

Gio, 09/07/2015 - 13:25

La "Buona scuola di Renzi": i docenti sono controllati dal preside che è controllato dal ministero che è controllato dal governo. Primi vagiti di una dittatura nascente. Neanche Mussolini aveva osato tanto.

Tuthankamon

Gio, 09/07/2015 - 13:25

Non tengo vergogna davvero!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 09/07/2015 - 13:37

@simonemartini, ma di cosa parla? Nella legge di riforma della scuola non c'è alcun riferimento alla "teoria gender". Inutile fare polemiche strumentali ...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 09/07/2015 - 14:00

@stenos,@Patriota....Concordo!Vogliono piegare con una legge,la natura,con un falso problema.Come la La Svezia,che mi ricorda il film"Fahrenheit 451"...l'alienazione completa di tutte le leggi naturali,l'esasperazione di tutte le esperienze,una società di zombi tecnologicamente dotati,felici e sorridenti,all'interno di una enorme incubatrice umana....Meglio gli Indios della giungla Amazzonica,....loro si che sono ancora UOMINI e DONNE!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 09/07/2015 - 14:32

@liberopensiero77:..certo,non c'è alcun riferimento alla teoria gender, nella Buona Scuola si parla semplicemente di "attuazione dei principi di pari opportunità".....E fin qui,tutto bene,se non il fatto che con questo "escamotage",si vuole sdoganare l'altro principio,che a PD & soci,interessa di più!!(i recenti episodi "sperimentali",non le dicono niente??)

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Gio, 09/07/2015 - 14:39

Per sapere qualcosa, se questa teoria Gender ha qualche base scientifica, guardatevi su youtube il documentario norvegese:"Paradosso Norvegese". Dopo questa inchiesta il Parlamento norvegese hA chiuso i fondi riguardanti QUESTA Teoria DEI GENDER, campata solo sui ipotesi che vanno contro la stessa realtà biologia. Noi in Italia, invece, perchè alcuni al governo cercano di essere più "progressisti" dei norvegesi, l'abbiamo introdotta per legge nelle scuole malgrado la manifestazione di oltre un milione di persone che ne attestavano la pericolosità. E' proprio vero che i nostri "democratici" intendono il termine democrazia essere uguale a dittatura E QUESTO SOLO QUANDO SONO LORO A COMANDARE.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 09/07/2015 - 14:55

@zagovian, questo lo dite voi, per me una cosa sono le "pari opportunità" e ben'altra cosa la teoria gender. A me pare più un'escamotage per fare solo polemica. C'è stata perfino una circolare del Ministro Giannini per chiarire che appunto nella legge di riforma, semmai ce ne fosse bisogno, non ci sono riferimenti alla teoria gender. La legge è una buona riforma, hanno votato compatti quelli di NCD, e perfino alcuni di Forza Italia, memori che buona parte della legge ricorda la proposta fatta da Valentina Aprea di FI. Ma capisco che grillini, leghisti e SEL, per ragioni diverse, devono inscenare le loro proteste pregiudiziali.

Tuthankamon

Gio, 09/07/2015 - 15:05

I genitori (se ci sono) devono tenere gli occhi aperti e le orecchie dritte. In altri tempi, un ministro non si sarebbe mai sognato di introdurre qualcosa che non fosse accuratamente studiato ed accettato. Purtroppo abbiamo avuto 2 passaggi, prima il PCI (con assenso DC) ha distorto la storia insegnata e rimosso "l'educazione civica" (e non solo) con i risultati che conosciamo. Ora siamo al secondo atto con l'introduzione SUBDOLA "dell'ideologia gender" mascherata da contrasto al razzismo, da educazione a questo o a quello, poco importa. Ma l'idea di fondo e' di rimuovere la morale naturale da qualsiasi punto di vista la si intenda. I politici, si piegano prontamente se vedono un minimo vantaggio. Oppure quando ritengono opportuno di accettare il "male minore" (soprattutto i sedicenti cattolici). In ogni caso arriviamo sempre al male peggiore!!

mifra77

Gio, 09/07/2015 - 15:38

Buona scuola? sta già dando buonissimi insegnamenti! Bravo grullo se con questa mossa non arrivi al cinquant'uno per cento,ti tocca dimetterti. In una scuola così non ci manderei neanche il cane del mio vicino; il mio è troppo intelligente e si rovinerebbe.

Rossana Rossi

Gio, 09/07/2015 - 15:42

Lo schifo pd continua........con tutti i problemi di sopravvivenza che ha l'italietta pd quello di cui preoccuparsi principalmente sono le teorie 'gender'.........ma andate a ca..re!.........

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 09/07/2015 - 18:02

Centomila nullafacenti in più! Bel risultato!

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 09/07/2015 - 18:11

Appena saremo al governo (presto) aboliremo subito il gender obbrobrio.

giuseppe1951

Gio, 09/07/2015 - 18:23

Ma questo morto di fame con cosa pagherà gli stipendi, se dice di non poter restituirci tutti i soldi che ci hanno rubato a noi pensionati? sicuramente sarà un'altra burla, come le tante

simonemartini

Gio, 09/07/2015 - 19:51

liberopensiero 77 si parla eccome nella riforma di educazione di genere, nelle scuole superiori come la mia è venuto l'arcigay per parlare anzichè di olocausto di omocausto così l'hanno chiamato, e se ne parla tranquillamente senza dire magari la parola gender ma trasmettendo sostanzialmente ai ragazzi quella ideologia ,facendogli leggere e interrogandoli su testi di narrativa alla stregua del romanzo"sei come sei", ora tutto questo sarà tranquillamente imposto dai programmi, io nella scuola ci lavoro da anni e tu?

Cobra71

Gio, 09/07/2015 - 20:15

@oldpeterjazz. Errata Corrige: appena saremo al governo (presto) aboliremo subito i sinistrati!

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Gio, 09/07/2015 - 20:15

Si crede di combattere le discriminazioni con il condizionamento politicamente corretto. Geniale. I danni si vedranno, statene certi. E'il rovescio della medaglia dell'indottrinamento che l'Isis fa sui bambini trasformandoli in strumenti di morte. la scuola trasformerà i nostri bambini in soggetti confusi,snaturati, incapaci di identificarsi, di costruire la loro personalità. una specie di manipolazione genetica. Le discriminazioni non si affrontano piallando la mente in formazione dei bambini, ma con la conoscenza della diversità, propria e altrui, con la consapevolezza che la natura crea le differenze alle quali, a tutte le quali, si deve rispetto. So quello che dico, sono insegnante, ho cresciuto generazioni di piccoli, ora sono adulti, perlopiù sereni, realizzati, anche senza gender.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 10/07/2015 - 10:27

@simonemartini, se a scuola si fanno attività didattiche che ricordano gli studi sul "gender" (attività peraltro facoltative), si fanno sulla base dei vecchi programmi. La nuova riforma è stata approvata ieri, e deve ancora entrare in vigore. Io penso che, a commento di questo articolo, si dovrebbe parlare della riforma della scuola, e non della teoria gender, posto pure che nella riforma non si parla della "teoria gender". Chiaro?

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 13/07/2015 - 12:07

"liberopensiero77" guarda che questa teoria Gender sono mesi che viene attuata in alcune scuole italiane, perchè qualche preside o insegnante è sempre "all'avanguardia" e "progressista" e lui precede leggi e altro. Non importa se a posteriori ci si accorge degli enormi danni,causati. La colpa non è mai la loro.