Il diavolo Renzi e i gironi danteschi dei Democratici

Visto da fuori, il partito che si spaccia per essere il paradiso della democrazia è in realtà un inferno dantesco

Vista da fuori, la lite perenne dentro il Pd appare surreale. Chi voleva uscire (dalemiani e bersaniani) è uscito, chi voleva restare e contarsi all'interno (Franceschini e Orlando) è rimasto. La conta - primarie e congresso - è avvenuta e ha vinto alla grande Matteo Renzi.

Ma siamo punto e a capo, nel senso che il capo (Renzi) ogni giorno è messo in discussione praticamente su tutto. Il partito che si spaccia per essere il paradiso della democrazia è in realtà un inferno dantesco. Ci troviamo tra l'ottavo di Malebolge e il nono cerchio dei traditori, con i loro gironi popolati - sosteneva Dante - da consiglieri fraudolenti, seminatori di discordia, falsari, ipocriti, adulatori, maghi, ladri e indovini. Un popolo di dannati costretti a stare contro la loro volontà al cospetto del diavolo Renzi.

Chi ha provato la fuga da tanta sofferenza si è schiantato. Elettoralmente Bersani vale all'incirca come Alfano (cioè poco e niente), Pisapia è una pura invenzione del solito circolo salottiero e mediatico radical chic (persona perbene, per carità, ma fuori da Milano non sanno neppure che faccia abbia, nonostante i fotoni a tutta pagina su Repubblica e le comparsate televisive sempre più frequenti). E vogliamo parlare di Romano Prodi? L'ha detta bene ieri Berlusconi sul Corriere della Sera: la sinistra l'ha già usato e fregato tre volte, essendo masochista lui si candida alla quarta.

A me sembra molto semplice. Il Pd è Matteo Renzi, non perché lo dice qualcuno - tanto meno noi - ma perché ha vinto due primarie di seguito. Ai contestatori perpetui del loro segretario proporrei una riflessione semplice: o dite che le primarie non valgono (e allora perché le fate?) oppure dovete prendere atto che la maggioranza dei votanti Pd non è di sinistra, non almeno come la intendete voi. In ogni caso siete spacciati, vittime della perversa e ipocrita democrazia interna che avete creato. Al massimo potete sperare di trascinare a fondo Renzi insieme a voi. Perché avanti così gli elettori di sinistra, pur corazzati a sopportare schifezze di ogni genere, prima o poi non ne potranno più. E quello, detto con rispetto per voi e per la democrazia, sarà un bel giorno, per noi è per l'Italia intera.

Commenti

INGVDI

Sab, 01/07/2017 - 19:24

Ho riletto l'articolo e la firma. Incredibile, ennesima difesa di Renzi da parte di Sallusti. E questo parallelamente alle carezze del Cavaliere sempre per il Bomba. Tutto chiaro.

Lucaferro

Sab, 01/07/2017 - 19:26

Grande Sallusti: sempre penna magnifica.

Marcolux

Sab, 01/07/2017 - 19:30

Sembra un coniglio. Un coniglio rosso naturalmente!

Tarantasio

Sab, 01/07/2017 - 19:40

Ci troviamo tra l'ottavo di Malebolge e il nono cerchio dei traditori... -osserva Sallusti- e le cose non sono affatto cambiate dai quando Dante, a ragione, maledì la ''vil razza dannata''

nopolcorrect

Sab, 01/07/2017 - 19:41

Prima verrà cacciato, meglio sarà per tutti. Si consideri solo l'idiota politica sull'immigrazione: ha chiesto a tutti i paesi europei di impegnarsi con le loro navi per gli abusivi paraculi detti "migranti" o "disperati". Risultato prevedibile? Il numero dei barconi è aumentato dato l'aumento delle navi disposte a "salvare" e tutte hanno portato africani, pakistani e bengalesi qui da noi: un risultato geniale da grande uomo di stato, non c'è che dire.

giginonapoli

Sab, 01/07/2017 - 19:41

che mxxxa.

demetrio_tirinnante

Sab, 01/07/2017 - 19:44

Tra cent'anni, gli vedrei attagliato un epitaffio più o meno di questo genere... "Qui giace l'Aretin, poeta tosco | Di tutti disse mal fuorché di Cristo | Scusandosi col dir | non lo conosco"...

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 01/07/2017 - 19:51

Più va avanti e più somiglia a Mr. Bean. Ma non fa ridere.

incomprensibile

Sab, 01/07/2017 - 19:53

Vedere Giacchetti sorridere, mi è venuto in mente quando in una direzione PD, si è rivolto a Speranza Hai la faccia come il culiculum . Avrebbe fatto bene dire rivolgendosi a Renzi, noi del PD abbiamo la faccia come il culiculum.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 01/07/2017 - 20:01

Shalòm a tutti i cari amici del Giornale, sono giorni di riflessione, di cambiamenti e, sebbene il vento sia ancora caldo, la tempesta sembra passata; speriamo in una pioggia ristoratrice. Ora Berlusconi deve fare soltanto da traghettatore per un centro destra unito e coeso su un Programma condiviso. Ne sentiamo tante di parolacce ma non escono mai dalle nostre bocche se non inconsapevolmente; torniamo a votare al momento opportuno e tutti diano una mano anche economica per Forza Italia segnando F15 sul 730. Shalòm ancora amici e non brontoliamo sempre pensando che siano gli Altri a toglierci la felicità.

acam

Sab, 01/07/2017 - 20:20

questo Matteo dopo la trovata degli arrivi a tutti i costi e l'allargamento dell'Italia non si rende conto che non è più in. lui non è noi, il popolo non si trova con gli arrivi con gli aiuti alle banche e con le tasche vuote, dubito abbia il tempo di rifarsi

acam

Sab, 01/07/2017 - 20:26

io le parole di Alessandro le interpreto cosi renzi si è riattacato al treno in partenza la maniglia si è staccata e lui non se n'è accorto appena il treno accelera lui casca.

Ritratto di makko55

makko55

Sab, 01/07/2017 - 20:26

I due nella foto in oggetto ridono X qualcosa o è semplice demenza incipiente ???

forbot

Sab, 01/07/2017 - 20:35

Non sono di sinistra, intendo, non della attuale sinistra italiana. Sono però chiaramente prima di tutto per l'Italia e per chi lavora e opera per Lei. A casa mia, sin da ragazzo, si masticava pane e politica. Ora dico con tutta franchezza, a guardare nel panorama politico che ci rappresenta, fatte le giuste riflessioni, destra , sinistra , centro e laterali, il meglio di tutti, per diversi e svariati motivi, ritengo sia Matteo Renzi ! Sia per la sua età, sia per come si fà accettare in campo internazionale, sia per la sua affabulazione, sia perchè ( finalmente )è stato capace, per primo, ad attaccare le colonne fondanti del vecchio partito comunista, che ormai con la morte di Berlinguer, ha fatto il suo tempo. Dimostrando di volere realizzare una vera sinistra europea.

paoletta22

Sab, 01/07/2017 - 20:52

Beh Sallusti ci vede chiaro molto più di tanti giornalisti sinistrorsie devo dire che sono renziana e la sua analisi mi sembra molto vera

mifra77

Sab, 01/07/2017 - 21:06

In effetti quegli elettori rossi, abituati a viaggiare da sempre su questa tradotta fatiscente e puzzolente, non sentono più il fetore; si sono assuefatti e continuano ad entrare nelle urne a naso tappato. Diverso è il discorso delle primarie che vedono i cinesi piuttosto che i rom, impegnati a fare lunghe file per trenta euro, pur non sapendo chi sia il signor Renzi. Guardando in testa all'articolo, la foto di gruppo, non traspare un elevato tasso di intelligenza, ....sembrano affumacchiati che ridono ad occhi lucidi e tristi.

idleproc

Sab, 01/07/2017 - 21:39

Guardate che non è difficile, la "sinistra" vecchia e nuova anche dopo che son saltati dall'altra parte in blocco, scegliendo ovviamente la parte peggiore, hanno mantenuto intatto il metodo e la cultura stalinista. Peccato che non lo abbiano detto alla "base" facendogli bere a gran sorsate le tradizionali fregnacce nelle quali a livello di vertice nessuno crede da decenni. Hanno scelto quella che chiamano "la parte più avanzata della borghesia", cioé i finanzieri. Me vien da ride. Politicamente sono finiti, tranne che per le clientele. Tecnicamente non sono neanche mai stai comunisti dagli anni '30. Dovranno fare una lunga e pacata riflessione storica per capire cosa sono diventati. E' un peccato che siano "finiti", anche per fare eventualmente l'opposto di quello che dicono,

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 01/07/2017 - 21:41

Le "compagnia cantante" del centrosinistra mi sembra un coacervo di conigli messi in una gabbia dove per la supremazia del capo branco si eliminano fra di loro strappandosi i cogljoni. Se questi sono uomini ....

tRHC

Sab, 01/07/2017 - 21:56

Sallusti: chapeau!!!! E pensare che queste zecche rosse,ogni giorno pensano di criticare (rosicare)il cdx,perche' a parer loro non e' unito....Quando il bue dice cornuto all'asino!!!

Lupi24

Sab, 01/07/2017 - 22:36

Hanno aperto “Insieme” la Casa comune dell’usato sicuro. Il cartello canta: “Saldi favolosi: sconti del 90%”. Sic transit gloria mundi. Però, sostiene l’onestà del pensiero: cos'altro potrebbero fare?

stefano.colussi

Dom, 02/07/2017 - 03:18

Fotoni, ovvero Mega Foto a tutta pagina su La Repubblica !! ho inviato alla Sua Segreteria, caro Sallusti, le Super Mega Foto di avv. Serracchiani Debora, che il Piccolo di Trieste & il MessaggeroVeneto di Udine pubblicano regolarmente. Debora perde regolarmente tutte le Elezioni. Amen .. colussi, cervignano del friuli, udine, italy

adgarliveri

Dom, 02/07/2017 - 08:06

Tutti a lamentarsi che il Pinocchio ha fatto enormi danni che in 70 anni di Repubblica...allora mi chiedo chi lo vita? Cinesi ? Immigrati ? Oppure masochisti italioti ? Mah.... !!! Pensavo di essermi liberato di costui...ma la gramigna difficile da distruggere

diesonne

Dom, 02/07/2017 - 08:40

IESONNE IL PONTIFEX MAGNUS,SCALFARI,OGGI PONTIFICA SUL PD-PISAPIA E ECC INDICANDO L'UNITA' DI SINISTRA,MA LA SINISTRA E' PARALIZZATA E PUO' SCRIVERE SOLO CON LA DESTRA-LA LINGUA E' SECCA E NON SPICCICA PAROLE COMPRENSIBILI,E' DISLETICA. GLI ELETTORI HANNO CAPITO .PUNTO

antipifferaio

Dom, 02/07/2017 - 09:32

"In ogni caso siete spacciati, vittime della perversa e ipocrita democrazia interna che avete creato"...Buona la prima parte della frase; è ormai riconosciuto da tutti che sono spacciati, principalmente per l'invasione africana, ma non per ultimo per il prelievo dittatoriale nei conti correnti. In questi giorni sto' parlando con molti amici che fino alle recenti amministrative erano elettori piddini. Dico "erano" perchè tra questi non ne è rimasto uno che voterà di nuovo il partito dell'inetto diavolo. A propsito del diavolo. Almeno il malefico si sa, è notoriamente abile. Non vedo quindi come ci possa essere una qualche similitudine con il suddetto incapace, inetto quanto arrogante e spocchioso giullare della corte tedesca.

edo1969

Dom, 02/07/2017 - 09:49

ah ah ah grande Sallusti, ogni giorno che passa migliori e mi piaci sempre più

VittorioMar

Dom, 02/07/2017 - 09:53

....SE I DEMOCRATICI (A PAROLE )SI DIVIDONO ED HANNO OBIETTIVI DIVERSI....IL CENTRO-DESTRA NON E' DA MENO CON DUE CORRENTI DI PENSIERO E DI ATTORI IN CAMPO!!...QUELLO CHE RIMANE ANCORA SOLIDO E' M5S....ANCHE SE COMINCIA A PERDERE PEZZI !!

Valvo Vittorio

Dom, 02/07/2017 - 10:09

La sinistra italiana in particolar modo è stata sempre litigiosa e scissionista perché ha abbracciato sempre teorie fantasiose e irrealizzabili. Tutta la storia del PC è costellata di simili eventi e lontana dalle reali esigenze di un popolo democratico e liberale! I dirigenti della sinistra hanno pensato più al loro benessere che alle reali esigenze dei cittadini. Le ideologie comuniste sono state smantellate dal popolo, grazie anche al diffondersi dell'istruzione. I defenestrati del PD sono degli zombi che vagano nel vuoto.

Ritratto di Enrico1949

Enrico1949

Dom, 02/07/2017 - 10:33

per chi ha memoria storica,ricordo che il Bettino Craxi voleva unificare una sinistra in un partito socialista europeo che avrebbe inglobato tutti i partiti. dal PCI che si sentiva minacciato ( Napolitano,Occhetto, D'alema ecc.) venne il fuoco di fila che ebbe l'effetto di cui tutti ricordiamo.Ora siamo alle solite ...Renzi è avvisato , chi tocca i piani alti del PC muore

idleproc

Dom, 02/07/2017 - 11:12

Enrico1949. Parogonare Renzi con Craxi, immagino sia una licenza poetica.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 02/07/2017 - 11:42

Nel paese di Pinocchio, del Papa e della raccolta differenziata non è strano che la favola del comunismo sopravviva. Però continuare a mantenere famiglia con una favola è sempre più difficile. Chiunque sia incaricato di raccontarla troverà dei cacadubbi timorosi che la faccenda prima o poi si venga a sapere. Babbo Natale non esiste e nell'isola che non c'è crede solo chi spera di campare senza lavorare. Mi accorgo che, senza volerlo, ho raccontato la vita di Dalema.

Zizzigo

Dom, 02/07/2017 - 12:07

Più che Belzebù, frottolo potrebbe essere Caronte. Ci ha portati, tutti, all'inferno.

kinoman

Dom, 02/07/2017 - 12:41

Complimenti al direttore! Un eccellente articolo sull'inferno del pd, per quanto riguarda il miserabile diavolo Alfano io direi che vale meno di niente.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 02/07/2017 - 17:14

Direttore, ma lei che differenza vede tra Renzi e i renziani e questi sxxxxxxxxxi su, che so, l'invasione degli immigrati? Io nessuna. E sullo ius soli? Ancora nessuna. E allora la smetta di difendere Renzi e si faccia un po' di conti: Pd renziano 26%, Forza Italia 14%, alfanoidi 3%: totale 43%. Insomma, le larghe intese del Nazareno bis non hanno la maggioranza, né nel paese né in parlamento. Chiaro? E allora, basta sognare - che poi il Renzusconi sarebbe un incubo, non un sogno - e lottiamo per un sistema maggioritario, che ci faccia vincere le le elezioni. Sempre che il vecchio Silvio le voglia vincere...

giottin

Dom, 02/07/2017 - 18:33

Già solo per il fatto che il piffero di Rignano aveva detto che se vinceva il no al referendum avrebbe cambiato mestiere, dico, CAMBIATO MESTIERE, e vederlo ancora lì che strimpella amenità con un seguito del 25% di, lasciamo perdere cosa, la dice lunga sull'intellighenzia dei sinistrati. Loro, proprio loro e solo loro lo avrebbero dovuto mandare a f.y.!

rrobytopyy

Lun, 03/07/2017 - 14:07

per la gioia della dx, che ovviamente vincerà le prossime lezioni politiche. la colpa ? di Renzi ? assolutamente no, ma di coloro di sx che lo hanno boicottato fin dal referendum. Questi soggetti non hanno capito che la sx nel paese non esiste più, il bacino di utenza sui cui vincere le elezioni è il centro e Renzi l' aveva e lo capisce. Quindi Sx all' opposizione senza alcun ombra di dubbio.