Prima di dimettersi Lombardo nomina due nuovi assessori

Il governatore siciliano annuncia che lascia l'incarico. Ma nomina due assessori in extremis. E saltano i tagli agli sprechi

"Lascio la presidenza e qualsiasi carica politica senza rimpianti e con orgoglio". Eppure, proprio nel giorno in cui il governatore Raffaele Lombardo ha presentato le dimissioni da presidnete della Regione, salta la spending review della Regione Sicilia. Il testo del governo, firmato dagli assessori all’Economia Gaetano Armao e alla Salute Massimo Russo, prevedeva tagli per 150 milioni già nel 2012 e 300 milioni a partire dal prossimo anno. Non solo. Poco prima di lasciare, Lombardo ha nominato ben due nuovi assessori regionali.

"La mia è una scelta lucida e ragionata - ha spiegato Lombardo - mi auguro che si possa aprire nuova fase governata da uomini liberi e non intruppati che lavorino contro l’ascarismo e il trasformismo". Annunciando le sue dimissioni nel parlamento siciliano, Lombardo ha ufficializzato che la Regione andrà al voto il 28 e 29 ottobre. Poi ha attaccato duramente il premier Mario Monti: "Sul rischio default della Sicilia tattica politico-mediatica disonesta e criminale che ha infangato la Regione a livello internazionale". Ad ogni modo, poco prima di dimettersi, Lombardo ha nominato un nuovo assessore regionale. Il governatore aveva, infatti, tenuto per sé la delega alle Autonomie locali dopo le dimissioni dell’ex assessore Caterina Chinnici, chiamata alla guida del dipartimento giustizia minorile del ministero. Lombardo aveva tenuto per sè la delega alle Autonomie locali dopo le dimissioni dell'ex assessore Caterina Chinnici, chiamata alla guida del dipartimento giustizia minorile del ministero. Claudio Torrisi è stato nominato assessore regionale all'Energia.

I tagli agli sprechi non ci saranno. La Sicilia, Regione a rischio default, andrà avanti con le spese pazze. Oggi pomeriggio non è stato infatti trovato l’accordo sul provvedimento, rimasto bloccato in commissione Finanze. La strada era apparsa in salita fin dall’inizio: la commissione Bilancio non è mai entrata nel merito del provvedimento e il governo l’aveva presentato sotto forma di emendamento all’assestamento di bilancio, ma dopo due riscritture s’è dovuto arrendere ai veti d’aula. Tra i tagli previsti c’era la riduzione dell’organico della Regione, con 2mila pensionamenti tra dirigenti e comparto sul totale di 18mila dipendenti.

Commenti

Rossana Rossi

Mar, 31/07/2012 - 17:55

Ma quali tagli tanto paghiamo noi !.........

handy13

Mar, 31/07/2012 - 18:02

...io credo che il personaggio in questione valga MOLTO,...se è riuscito a fregare tutti i governi passati facendosi sempre mandare soldi x coprire buchi....

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 31/07/2012 - 18:01

Cosa me ne faccio di un pezzo d'Italia che spreca!!!! Diamola al Marocco, se la prendono.

nonnoaldo

Mar, 31/07/2012 - 18:11

Vorrei sapere che senso hanno le regioni autonome, se non quello di costituire postifici assai ben remunerati e centri ulteriori di dissipazione del pubblico denaro, per non parlare d'altro...

a.zoin

Mar, 31/07/2012 - 18:15

Ma quando lo mettono in carcere questo PAGLIACCIO ??? Il GOVERNO (I)taliano non si sente preso per il culo,da un dipendente di cosi RARA INTELLIGENZA ??? Perche`, >ROMA< (L.....A) ,MANDA ANCORA DANARO in sicilia ???????

Dario40

Mar, 31/07/2012 - 18:24

visto che togliere lo "Statuto Speciale" è impossibile, basterebbe che lo Stato bloccasse tutti i trasferimenti previsti sino al raggiungimento del pareggio di Bilancio della Regione . Con i cialtroni non c'è altra via : tagliare le risorse !

aitanhouse

Mar, 31/07/2012 - 18:31

ma chissenefrega della crisi, del default,etc.,la ragion di" stato" non ha in alcun conto i guai del paese,tanto quegli stupidi degli italiani parlano e straparlano ma poi alla fine mettono mano nelle tasche già sfondate e ,miracolo !, tirano fuori altri soldi per nuove tasse, ma non si decidono ad imbracciare forconi ed a cacciare a calcioni nel c....questa massa di "politicanti" del cavolo. Se il cavaliere vuole recuperare il consenso degli elettori, basta che tenga conto di tutte le schifezze che questo quotidiano enumera giornaliermente e prometta agli italiani, questa volta senza alcun margine di tolleranza, di mettere mano ad un repulisti cominciando da quei suoi stessi lacchè che hanno provocato più danni che consenso alla sua immagine ed alle sue intenzioni innovative. caro cavaliere , basta con questa polverizzazione amministrativa: via le regioni, via le province, via le 3000 società miste fra pubblico e privato buone solo a spillar denaro al contribuente, basta con il frazionamento delle forze di polizia: ma in quale paese del mondo civile troviamo carabinieri, polizia di stato, guardia di f., polizia urbana, polizia provinciale, guardie forestali, polizia penitenziaria. Non siamo solo pazzi, siamo ridicoli e penosi!

BENNY1936

Mar, 31/07/2012 - 18:24

Ma possibile che in una Nazione moderna non si possano commissariare quelle Regioni che dilapidano i soldi scriteriatamente? Ma allora tutto è permesso a questa gente...

ltani

Mar, 31/07/2012 - 18:39

l'unico taglio da fare e' staccare la sicilia e regalarla all'africa

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Mar, 31/07/2012 - 18:44

Benissimo e allora da oggi la Sicilia vivrà senza piu soldi dallo stato così gli sprechi se li pagano loro.......

marcomasiero

Mar, 31/07/2012 - 18:56

... "tattica politico mediatica disonesta e criminale" ... l' unico criminale è Lombardo ! commissariate quella Regione e mandateli a casa a calci nel sedere !!! eliminiamo le regioni autonome che comunque mangiano a sbaffo e godono di privilegi o facciamole tutte autonome e confederate e chi sbaglia fallisce !

paomoto

Mar, 31/07/2012 - 18:59

Il solito schifo all'italiana. Che pagliacci: lui che chi gli permette di fare certe cose....

gardadue

Mar, 31/07/2012 - 19:10

VI SPIEGO PERCHè LOMBARDO HA MOLLATO IL PDL PER PASSARE AL PD. SE STAVA CON IL PDL I MAGISTRATI ROSSI LO METTEVANO IN CARCERE DOPO NON PIù DI UN ANNO DI GOVERNO E SAPETE PERCHè IL PD LO HA SOSTENUTO SINO A OGGI? SEMPLICE AL PD DOPO IL VOTO DELLA CAMORRA E DELLA NDRANGHETA PER GOVERNARE IL PAESE SERVONO QUELLI DELLA MAFIA .GERRA CIVILE O SAREMO GOVERNATI DA POLITICI LEGATI ESCLUSIVAMENTE DALLE ASSOCIAZIONI CRIMINALI PD IN TESTA (E I LORO ELETTORI POLENTONI SI CREDONO INTELLIGENTI CHE SCHIFO)

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Mar, 31/07/2012 - 19:15

Quando uno è autonomo si assume la responsabilità delle proprie scelte e conseguenti atti. Perché dovremmo pagare tutta lo loro scellerata politica clientelare? Si chiudano i rubinetti e comincino a rimboccarsi le maniche, imbracciare non le lupare, ma i fucili e liberare l’isola dalla mafia che la strangola. La libertà si conquista, non te la regala nessuno.

cirociro

Mar, 31/07/2012 - 19:17

In qualunque paese normale Lombardo lo avrebbero mandato a casa a calci nel culo!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 31/07/2012 - 19:18

C'È UN SOLO MODO PER METTERE FINE A QUESTO SCHIFO!!!! Si chiama FEDERALISMO, ma ahimè finora Noi Leghisti che eravamo gli unici a PROFFERIRE questa parola siamo sempre stati TACCIATI di RAZZISMO, di voler DIVIDERE l'Italia, vedendo come sempre la pagliuzza nell'occhio degli altri senza voler vedere la TRAVE che chi ci denigrava aveva nel proprio occhio. Chi non vuole il federalismo??? Chi come questo soggetto ha perennemente bisogno che gli altri PAGHINO per Lui. Con il FEDERALISMO finirebbero le regioni a statuto speciale, in quanto i loro eccessi di costi se li dovrebbero pagare LORO. Ma i Ns POLITICI SONO TUTTI FURBI senza distinzioni di partito e quindi se ne guardano bene dall'introdurre questa modifica costituzionale che farebbe letteralmente scomparire i loro serbatoi di voti. Fino a quando gli Italiani onesti e ce ne sono ancora per fortuna tanti (anzi sono la maggioranza) contunueranno a non capire ciò, questi farabutti legalizati continueranno a proliferare, e i GONZI a votarli. Saludos dal Leghista Monzese

giottin

Mar, 31/07/2012 - 19:52

E adesso mi raccomsndo caro cav., raccattalo nuovamente con te questo pezzo di demone cristiano e vedrai come aumentano i voti, euh!!!

Max Devilman

Mar, 31/07/2012 - 19:46

Votazioni in Sicilia? Ma ci prendono per degli stupidi? Metteranno un altro governatore alla "Lombardo" come hanno messo (di nuovo) Orlano come sindaco di Palermo. La volete capire o no che la gente lì non vuole cambiare nulla!? La regione va COMMISSARIATA senza se e senza ma, punto. PRETENDO i bilanci delle regioni del sud, voglio capire che cosa sta succedendo.

Il giusto

Mar, 31/07/2012 - 19:46

Agli amici del fallito...uno dei tanti personaggi da sbattere in galera!Ma per voi garantisti tutto ciò sarebbe sbagliato e disumano!Continuare a difendere i delinquenti ci ha portato a questo...1 invio 19.50

pasquale_tibur

Mar, 31/07/2012 - 20:10

Nel nostro sistema politico, i danni provocati dai politici li pagano i cittadini. Loro, se ne vanno tranquillamente e, a volte tornano anche, per tornare a distruggere quel poco che è stato recuperato da altri. Questo sistema si chiama "Democrazia". Cioè: per il popolo “botte e carcerato”

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Mar, 31/07/2012 - 20:48

Chiaro esempio di delinquenza politica. Tipico rappresentante del grasso parassita mangia pane a tradimento, come da tradizione nel del sud italia. Sì, mi avete fatto diventare razzista, e voi ominicchi mi fate schifo.

Ritratto di Roger.de.Valmont

Roger.de.Valmont

Mar, 31/07/2012 - 20:58

Nella professione che ho svolto sino ad alcuni anni fa ho avuto purtroppo modo di fare spesso anticamera nelle segreterie di Assessorati Regionali, Provinciali e Comunali. Bisognerebbe abolire tutte queste autonomie e tornare ad uno Stato come quello disegnato da Cavour, dove i Sindaci potevano stabilire, si e no, il colore della vernice delle panchine ai giardinetti pubblici. Potremmo risparmiare due o trecento miliardi: non per niente la Spagna, che dopo il franchismo ha ampliato a dismisura le autonomie locali, soffre dei nostri stessi problemi e anche la virtuosa Germania si inventa dei trucchetti contabili per nascondere sotto il tappeto i debiti dei Lander. Primo esempio. Comune di X, ridente villaggio di meno di 2000 anime di una Regione a Statuto speciale.. Questa Regione emana una legge con la quale finanzia l’acquisto di case nei centri storici, da ristrutturare e da dare in locazione. Il Comune di X acquista due ruderi di 2 (due) vani ciascuno, in stato di totale abbandono, pagandoli uno 50.000 (cinquantamila) e l’altro 40.000 (quarantamila) euro. Valore di mercato di entrambi, massimo, molto meno di 20.000 euro. Cautamente chiedo spiegazioni su queste cifre all’Assessore competente e la risposta, lapidaria, è : “Embé? Tanto paga la Regione......” Spese per la ristrutturazione, 60.000 euro per ogni immobile, totale complessivo oltre 200.000 euro per ristrutturare due abitazioni di due vani ciascuna. Sono state date in locazione a 150 euro al mese ciascuna. Cioé lo Stato Italiano ha dovuto indebitarsi emettendo Titoli di Stato per 200.000 euro per ristrutturare due tuguri. Se la stessa cosa l’avesse fatta un privato, agevolato da rilascio di permessi in tempi europei e da qualche facilitazione fiscale meno farraginosa di quelle attuali, quanto sarebbe venuto a costare ristrutturare queste due abitazioni, e quanto lo Stato Italiano avrebbe risparmiato? Altro esempio. Comune di Y, medesima Regione. L’Assessore alla Pubblica Istruzione, Sport e Spettacolo vuole farsi le vacanze esotiche e che cosa si inventa? Un gemellaggio con un Comune francese. Parigi,Lione, Digione, Marsiglia? Ma noooo....Cosa sceglie l’Assessore? Un’Isola dei Caraibi francesi. Il viaggio, pardon, il gemellaggio, assieme ad un gruppo di ragazzi del paese, avviene in questo modo: arrivo in aeroporto, visita al Sindaco dell’Isola, stretta di mano e fotografia di gruppo, poi subito in un resort su una bella spiaggia. Dopo una settimana, altra visita al Sindaco dell’Isola, altra stretta di mano e fotografia di gruppo e di nuovo all’aeroporto. Il guaio è che tutto quello che ho descritto (rigorosamente documentabile) è perfettamente legale con la legislazione vigente, non si tratta di furto o di tangenti. Ne potrei raccontare a centinaia. Se non si ritorna all’Articolo 128 della Costituzione, che recitava: “Le Province e i Comuni sono enti autonomi nell'ambito dei principi fissati da leggi generali della Repubblica, che ne determinano le funzioni.” temo che le conseguenze per l’Italia saranno serie.

robylella

Mar, 31/07/2012 - 20:53

Ladro fino alla fine.... Che schifo! Federalismo fiscale subito!

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Mar, 31/07/2012 - 21:58

#giuseppe giordano# Egregio signore, rileggendo i commenti sul NON mio PDR che a Londra non è stato inquadrato dalla TV inglese, ho avuto la gradita sorpresa di ricevere i suoi altrettanto graditi auguri e saluti dalla Cina. Grazie. Non essendomi imbattuta in un suo ulteriore commento e supponendo che possa leggere questo articolo, desidero contraccambiare gli auguri per un soggiorno sereno in quella Cina sulla quale ci ha aperto un piccolo spiraglio. Con stima -Rosella-

anna tomasi

Mar, 31/07/2012 - 22:23

mi sa che abbian ragione loro. perchè tanto il popolo italiota, paga, paga, paga facendosi oltremodo prendere per i fondelli da questa massa di politicanti,che con il pretesto delle evasioni per i mancati scontrini da un euro l'uno, mettono in ginocchio il paese! A quando i forconi nel fondoschiena a questa teppaglia "eletta" dal popolo beota? Non c e nulla da fare.... han ragione loro.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 01/08/2012 - 00:50

Questo sig. Lombardo è uno di quei personaggi che hanno distrutto la politica nel nostro paese. Viene da chiedersi quali siciliani lo abbiano votato.

Willy Mz

Mer, 01/08/2012 - 07:54

questa è proprio la dimostrazione dell'italia: mi metto a posto il mio orto, metto gli altri nella m..da e poi me ne vado da eroe. ma quale eroe? BUFFONE E LADRO!

Ritratto di Fabrizio Bulleri

Fabrizio Bulleri

Mer, 01/08/2012 - 12:01

Pensate per un attimo se tutti i commenti ,su l'articolo, li leggesse uno straniero , che so', un tedesco ,uno svedese uno scandinavo che figura stiamo facendo? Come e' stato possibile aver approvato delle leggi che permettono di rubare a piene mani, di aver creato doppioni di posti di comando: nazionale ,regionale, provinciale, comunale tutti a fare le stesse cose: cercare di lavorare il minimo indispensabile e lucrare il massimo dal posto assegnato? Se si indagasse seriamente non ci sarebbe un consigliere,un sindaco , un assessore ,un onorevole che abbia intascato o arraffato per il proprio tornaconto . Ds, Sn, leghisti,o dipietristi Tutti uniti, certamente non si troveranno d'accordo per diminuirsi stipendi pensioni e liquidazioni! Come mai il sig. 30.000 € di pensione ( leggi Amato e soci) stanno tutti zitti ? Cosa devono pensare di noi gli stranieri?

tartavit

Mer, 01/08/2012 - 12:08

Magico Lombardo! E mica paga lui! Paga il solito pantalone. D'altra parte se questi politici del mengagodono di ogni immunità e non devono mai rispondere delle loro "bravate" a nessuno, è chiaro che continuano all'infinito. E sennò come faceva l'Italia a finire come sta finendo? Avanti così che ci siamo quasi!

tartavit

Mer, 01/08/2012 - 14:09

Roger. de.Valmont- ben riportato il tutto. Un piccolo appuntino, se è tutto documentabile perché omettere i nomi di questi illustri Enti locali e dei loro benemeriti amministratori? Se c'erano i nomi si potevano imitare meglio o no?