Champions, venduti ai disabili più biglietti di quelli disponibili

Al Meazza, il numero dei posti per disabili disponibili per la finale (secondo i dati forniti da Mi-Stadio) sarà inferiore a quello dei biglietti venduti dalla Uefa

Duecentoventisei in tutto i biglietti venduti ai disabili (con e senza carrozzina) per la finale di Champions League. Duecentotredici al massimo i posti che, se i lavori dovessero essere conclusi, saranno disponibili per loro al Meazza. Almeno secondo quanto solo la settimana scorsa ha spiegato Marco Lomazzi, l'Ad di Mi-Stadio, società che gestisce la struttura. Al massimo, perché, a un mese dalla finale tanto attesa, "il dialogo con Uefa e Cafe (Centro per l'accesso al calcio in Europa, ndr) è ancora aperto".

Eppure quei biglietti sono stati assegnati tra il primo e il 14 marzo scorso. A settanta euro l'uno, con ingresso gratuito dell'accompagnatore. Dove saranno sistemati gli altri disabili che hanno già pagato, in uno stadio in gran parte inaccessibile? Non è dato saperlo.

Dunque, non solo il numero dei posti è attualmente (e sarà in seguito alla ristrutturazione) di gran lunga inferiore a quello richiesto dalle normative interne (Regolamento Lega nazionale professionisti, sulla base del decreto ministeriale 236 del 1989; Legge regionale numero 6 del 20 febbraio 1989), dal Manuale delle licenze Uefa e dalla “Guida Accesso per tutti” del Cafe (guarda la tabella). Se è vero che i posti per le carrozzine saranno 106 e quelli per gli altri disabili “fino a un massimo di 107”, non basteranno neppure per la finale di Champions. A meno di soluzioni dell'ultima ora che fanno quantomeno sorgere il dubbio sulla qualità che sarà garantita ai tifosi.



La Uefa, attraverso il suo ufficio stampa, spiega che i biglietti venduti a disabili in sedia a rotelle sono 109. E che la visibilità del campo (impedita da una barriera alta un metro e dieci) sarà migliorata da una piattaforma installata alla base delle postazioni, in basso all'anello arancio. I posti attualmente disponibili in quell'area sono 72. Lomazzi ha affermato che, con la pedana, e spostando alle spalle delle carrozzine gli accompagnatori, a lavori finiti, i posti saranno 100. A cui se ne aggiungeranno 6 in alto al primo anello arancio. I disabili che non necessitano di sedia a rotelle, fino a un massimo di 107 (a fronte di 117 biglietti venduti), saranno posizionati tra le file davanti dei primi anelli arancio, verde e blu. Dove di preciso non è dato saperlo. Certo è che se dovessero finire sotto al livello del terreno di gioco, dietro le porte e dietro a fotografi e steward, dove oggi sono costretti a vedere la partita, difficilmente saranno contenti del loro viaggio fino a Milano.



Nelle domande poste, la Uefa non si è pronunciata in maniera chiara sulla visibilità che sarà garantita.

Ecco le risposte dell'ufficio stampa della Uefa:

How many places are reserved for people with handicaps for the Champions league final match in Milan?
"A total number of 109 tickets are allocated for spectators with disabilities. For each accessibility ticket, a companion is provided for free".

How many places are rederved for people with easy access (no pram)?
"A total number of 117 tickets have been allocated for spectators with easy access requirements. For each accessibility ticket, a companion is provided for free".

Where have these places have been positioned?
"Wheelchair user tickets are provided for disabled persons who use a manual or electric wheelchair to get around. Dedicated wheelchair user areas are generally located close to accessible amenities at the stadium.
A new platform will be installed at San Siro for the 2016 UEFA Champions League final. The platform will be located at the bottom of the opposite main stand".

Is the view they have on the pitch good?
"Accessibility tickets are available for the 2016 UEFA Champions League Final for persons who require accessible (disabled-friendly) seating. Two categories of accessibility tickets, wheelchair user and easy access, are provided and these accessible seats are available in the general public and hospitality areas.
The new platform for wheelchair position (opposite main stand) has been built to optimise the view".

Can people with handicaps move from a sector of the stadion to a different one?
"As usual, every wheelchair user will have a dedicated position during the match indicated on his/her ticket".

When have the tickets for people with handicaps been sold?
"General public have been able to apply for tickets between the 1st and 14th March: http://www.uefa.org/mediaservices/mediareleases/newsid=2337164.html".

Commenti
Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 28/04/2016 - 16:52

COS'E' NON CAPITE COM'E' IL GIOCHINO DEI BILGIETTI E DEI DISABILI ??? PROVATE UN PO' AD USARE IL CERVELLO O ANDATE UNA PAIO DI VOLTE ALLO STADIO CON UNA PERSONA DISABILE E VI RENDERETE CONTO DI COSA C'E' DIETRO .... IL SOLITO SCHIFO ITALIANO . LADRI TRUFFATORI