Dl antiterrorismo, così lo Stato avrà libero accesso ai pc

La nuova legge prevede la possibilità di acquisire, attraverso software occulti, tutte le comunicazioni fatte in digitale

La polizia potrà utilizzare programmi per acquisire "da remoto" le comunicazioni e i dati presenti in un sistema informatico e viene anche autorizzata l’intercettazione preventiva sulle reti informatiche. È una delle novità principali approvate in Commissione al decreto antiterrorismo

Il Pm potrà conservare i dati di traffico fino a 24 mesi. I providers su Internet saranno obbligati a oscurare i contenuti illeciti legati ai reati di terrorismo, pubblicati dagli utenti. L’uso del Web e di strumenti informatici per perpetrare reati di terrorismo (arruolamento di foreign fighters, propaganda, ecc) diventa un’aggravante che comporta l’obbligo di arresto in flagranza. Ma quella dell'accesso ai pc non è l'unica novità del dl terrorismo.

Chi intraprende viaggi all’estero i zone pericolose o li organizza avrà "l’esclusiva responsabilità individuale" sulle conseguenze. Lo prevede una norma inserita dalle commissioni Difesa e Giustizia della Camera al decreto antiterrorismo, che vuole scoraggiare i viaggi all’estero in aree a rischio, e per questo informalmente chiamata norma "anti Greta e Vanessa".

L’emendamento, voluto dal relatore Andrea Manciulli (Pd), stabilisce che il Ministero degli affari esteri "rende pubblici, attraverso il proprio sito web istituzionale, le condizioni e gli eventuali rischi per l’incolumità dei cittadini italiani che intraprendono viaggi in Paesi stranieri". La Farnesina "indica altresì, anche tramite il proprio sito web istituzionale, comportamenti rivolti ragionevolmente a ridurre i rischi, inclusa la raccomandazione di non effettuare viaggi in determinate aree". "Resta fermo - afferma quindi la norma - che le conseguenze dei viaggi all’estero ricadono nell’esclusiva responsabilità individuale di chi assume la decisione di intraprendere o di organizzare i viaggi stessi".

Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Mer, 25/03/2015 - 20:21

Finalmente qualcuno si è svegliato ai piani alti.

Linucs

Mer, 25/03/2015 - 20:58

Questi geni pensano che i "terroristi" usino Windows 95?

Tuvok

Mer, 25/03/2015 - 21:04

La legge anti-oche giulive va bene, ma il fatto che chissacchi' possa entrare nei nostri computers e' molto pericoloso. A parte il discorso legato alla privacy, se possono hackerare i nostri computers possono anche inserire contenuti es porno o emails spedite a elementi legati al terrorismo e chi piu' ne ha piu' ne metta. Se passa questa legge siamo tutti delinquenti, basta fare un giro nei computers dei "prescelti", inserire le "prove" e un bell'ergastolo al Rag. Brambilla, colpevole di reati orrendi, non glielo toglie nessuno.

Ettore41

Mer, 25/03/2015 - 23:43

Saranno soldi buttati. Basta acquistare, per la modica cifra di euro 100, un paio di adattatori WiFi Powerline e creare in casa degli hot-spots. Al Massimo arrivano al router ma poi se riescono ad entrare nel mio PC sono Mandrake. Obbligare i providers ad oscurare traffico non consentito e' tutta un'altra cosa e ben venga questa iniziativa.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 26/03/2015 - 00:18

Ormai quelle due sciagurate impunite il danno l'hanno fatto. Hanno anche la faccia di tolla di venirci a raccontare di nuovo la favoletta dell'aiuto alle povere popolazioni siriane. QUESTE DUE MALATE DI MEGALOMANIA UMANITARIA DOVREBBERO VERGOGNARSI DI AVER REGALATO AI TERRORISTI ISLAMICI I NOSTRI SOLDI. Nascondono dietro gli aiuti umanitari la loro dissennata insulsaggine.

SanSilvioDaArcore

Gio, 26/03/2015 - 06:10

Condanniamo lo psicoreato, il grande fratello vuole solo il nostro bene... Ho sentito varie volte ai tg quando parlano di intercettazioni, capita che secondo gli investigatori una frase tipo "hai preso il bambino a scuola?" possa avere chissà che significato, prepariamoci quindi ad essere tutti presunti terroristi. Tutti tranne, ovviamente, le risorse...

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Gio, 26/03/2015 - 07:00

Statene certi, subiremo più danni per effetto di queste nuove norme anti-terrorismo che dagli attacchi di chi si vorrebbe combattere. L'intelligenza è una qualità assai rara nei nostri legislatori. Intanto io preparo UN BEL MESSAGGIO DI BENVENUTO PER QUEGLI HACKER ISTITUZIONALI CHE VIOLERANNO IL MIO PC / SMARTPHONE!

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Gio, 26/03/2015 - 07:05

quindi per ester si ritiene tutto cio extra ue, usa, nuova zelanda, svizzera, australia.... ovvero ovunque andiate son fatti vostri. quindi cari signori se vi succede qualcosa in uno di quesi paesi che non fanno parte della ue come quelli citti, vi arrangiate.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Gio, 26/03/2015 - 08:51

Si svegliano sul pericolo terrorismo e invece di chiudere le frontiere ci tolgono la libertà di parola controllandoci! Questo è comunismo reale, dove ci tolgono le nostre libertà.

skywalker69

Gio, 26/03/2015 - 09:23

Usano la scusa del terrorismo per controllare milioni di persone. Ci si può aspettare che che servizi deviati lascino fare, appositamente, un attentato eclatante per creare allarmismo e paura nella popolazione. Bisognerà stare attenti ai prossimi pseudo software di sicurezza... perchè saranno proprio questi software che trasmetteranno dati personali alle autorità.

Gaeta Agostino

Gio, 26/03/2015 - 09:23

Be se possono spiare nei miei conti correnti e farne quel che vogliono, possono anche entrare nel mio computer e manipolarlo come vogliono. In nome del terrorismo e dell'evasione fiscale non esiste più la riservatezza del cittadino garantito dalla costituzione. Nemmeno i fascisti e i comunisti russi erano arrivato a tanto. E' proprio vero viviamo in un paese dove tutti sono considerati criminali a prescindere, in barba alla costituzione tanto cara ai nostri politici quando si tratta delle loro prerogative, e noi cittadini comuni ?????????

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 26/03/2015 - 09:38

@Gaeta Agostino. No, lo hanno fatto e ancora lo fanno gli Stati Uniti; e lo ha fatto un governo repubblicano.

gianni.g699

Gio, 26/03/2015 - 09:38

Tuvok Mer, 25/03/2015 - 21:04 ... Concordo pienamente, ormai la libertà individuale è entrata di fatto nella preistoria, siamo diventati un numero (codice) all'inizio di un record di database .

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 26/03/2015 - 09:51

La legge anti vanessa ed anti greta dovrà prevedere che anche i familiari firmino una liberatoria nei confronti dello stato assumendosi eventuali responsabilità

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 26/03/2015 - 11:49

Mi auguro che questa attività sia subito mirata anche a scovare collusioni mafia-politica oltre che i corrotti.

pacotom

Gio, 26/03/2015 - 16:30

Magnifico, mi guardano gli estratti conto (in rosso), le credenziali che uso per fare i bonifici all'agenzia delle entrate, la carta mastercard per amazon e le migliaia di mail di spam che mi arrivano, tutte persone ansiose di vendermi viagra e pentole o affidarmi qqualche milione di dollari se gli spedisco 1000€. Nel frattempo terroristi dialogano e reclutano nel dark (o deep) web, forse ce la fanno pure loro, a entrarci!