Ecco la causa della morte di Marchionne

Complicazioni inattese e improvvise dopo l'operazione alla spalla, con un arresto cardiaco cui ne è seguito un altro. Ecco quali sarebbero le vere cause della morte di Marchionne. Per alcune fonti vicine alla famiglia non si è trattato di un tumore

Dopo la notizia, giunta improvvisa sabato scorso, dell'uscita di scena di Sergio Marchionne dalla guida di Fca, per gravi motivi di salute, subito erano circolate indiscrezioni sulle condizioni di salute del manager e su quale potesse essere la malattia che lo aveva colpito in modo così pesante da rendere inevitabile l'abbandono del timone dell'azienda. Si sapeva solo una cosa: alla fine di giugno si era recato in una clinica di Zurigo per un'operazione alla spalla, che gli causava problemi. Qualche giorno fa, invece, Franzo Grande Stevens, ex legale degli Agnelli, in un'intervista al Corriere della sera aveva dichiarato che a Marchionne erano state fatali le sigarette, a cui non era mai riuscito a rinunciare. E subito si era rafforzata la convinzione che si trattasse di un tumore, che avrebbe aggredito Marchionne alla parte alta dei polmoni.

Ora si apprende che dopo l'operazione alla spalla di fine giugno, Marchionne ha avuto delle complicazioni "inattese e improvvise" che lo hanno portato a un arresto cardiaco. Il manager è stato portato in rianimazione ma non dipedendeva in maniera sistematica dalle macchine, che gli erano da supporto. Il manager italo-canadese ha avuto un ulteriore arresto cardiaco che lo ha portato a un decesso naturale. Secondo fonti vicine alle famiglia l'operazione alla spalla non era per un tumore.

Commenti
Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mer, 25/07/2018 - 13:04

Bel mistero. Sta a vedere che la malasanità esiste anche in Svizzera!!??

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Mer, 25/07/2018 - 13:08

Meglio così. Un'altro colpo alla terrorizzazione globale del fumo, che è così comoda per nascondere le vere cause di tante morti premature. Riposa in Pace, Sergio.

Ritratto di manasse

manasse

Mer, 25/07/2018 - 13:11

qualunque sia la causa le mie personali condoglianze a un grande manager e grande uomo

antonmessina

Mer, 25/07/2018 - 13:12

bah.. comunque è morto..RIP

lavieenrose

Mer, 25/07/2018 - 13:21

il problema della causa della morta è di competenza dei suoi cari, agli altri deve restare solo il rammarico per la perdita di una vita umana e di un grande manager. Sono fermamente convinto, ed è il mio caso, che tante critiche negative non sono sul grande Marchionne, ma SUI PICCOLISSIMI AGNELLI TANTO OSANNATI IMMERITATAMENTE

dnvniqst

Mer, 25/07/2018 - 13:21

Non è morto per il tumore ma per le complicanze. Esattamente come non muore nessuno di AIDS.

Ritratto di elio2

elio2

Mer, 25/07/2018 - 13:27

Chissà qual'è la verità, comunque oramai per te non ha nessuna importanza, criminali avvoltoi pronti a spargere verità a piene mani li troveremo in tutti i talk show. Riposa in Pace Sergio, grande orgoglio del nostro Paese.

Kucio

Mer, 25/07/2018 - 13:27

Sta di fatto che è deceduto. Non sono nessuno ma dal mio nulla indipendentemente dalle cause, Riposi in Pace

nova

Mer, 25/07/2018 - 13:32

Marchionne aveva doppia cittadinanza: svizzero - canadese. Pur essendo nato a Chieti non aveva più la cittadinanza italiana. >>> Era un incallito fumatore ma era anche membro del cda della Philip Morris ed ha continuato a far parte del Board of Directors della Philip Morris che in Svizzera ha il quartier generale e più di uno stabilimento di produzione di sigarette (a Payerne e Brissago).

nova

Mer, 25/07/2018 - 13:35

Teniamo presente che Marlboro Philip Morris fu il grande sponsor della Ferrari. Da qui sono derivati i rapporti col gruppo Fiat e Marchionne nonché la nomina e successione alla direzione Ferrari di Camilleri Louis che è attualmente CEO Philip Morris in Svizzera.

ilbarzo

Mer, 25/07/2018 - 13:37

Sei sei stato un grande,il migliore di tutti.Che nostro Signore ti abbia in gloria.

Una-mattina-mi-...

Mer, 25/07/2018 - 13:39

ADESSO MAGARI SALTA FUORI CHE SE FUMAVA DI PIU' NON SI OPERAVA ALLA SPALLA...

Popi46

Mer, 25/07/2018 - 13:42

Beh, è morto. Tumore si tumore no, fumo si fumo no,accidente si accidente no, privacy si privacy no,defunse e allora? Pace all’anima sua.

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 25/07/2018 - 13:43

Nessuno può sfuggire al proprio destino, certo ci fosse meno inquinamento..

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 25/07/2018 - 13:46

Anche a me fa male una spalla....me lo tengo.

ilbarzo

Mer, 25/07/2018 - 13:46

Sergio,non ti ho conosciuto personalmente,ma so con certezza che sei stato una grande e splendida persona.

nova

Mer, 25/07/2018 - 13:51

Media conniventi nella menzogna a protezione dei poteri occulti. Il Montenegro è una creatura della Philip Morris ed è membro della NATO da maggio scorso.

goliotok

Mer, 25/07/2018 - 13:52

Ma di qaule verità parli Binelli? Cosa ci faceva Marchionne ricoverato nel reaparto di oncologia della clinica universitaria di Zurigo ? https://www.donnamoderna.com/news/italia/addio-a-sergio-marchionne Quanto all'intervento alla spalla questo si sarebbe reso necessario come conseguenza del tumore al polmone che l'ha portato alla morte, con la causa. "Quel tipo di patologia polmonare porta infatti con sé forti dolori proprio alle spalle ed esperti di oncologia spiegano che intervenire chirurgicamente significa mettere in conto la possibilità (non bassa) di una lesione all’aorta quindi anche al cervello." https://www.corriere.it/cronache/18_luglio_23/marchionne-zurigo-malattia-9ba636fe-8eb5-11e8-a00a-fdaee410bf0b.shtml

nova

Mer, 25/07/2018 - 13:53

@elio2 - Chissà qual è la verità. Che Louis Camilleri CEO Philip Morris diventa capo della Ferrari.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 25/07/2018 - 13:54

---ordunque--il messaggio qual'è?---si può continuare a fumare ogni tanto tranquillamente ganja accompagnandola con vodka di ottima qualità od in alternativa ceres nera?---il tutto dopo aver consumato un fantastico piatto di spaghetti numero cinque col tonno all'olio d'oliva e pecorino romano?---swag ganja

pasquinomaicontento

Mer, 25/07/2018 - 14:12

Pe' me janno sbajato l'operazione, janno leso quarche organo vitale e... bonanotte Gesù che l'oio è caro bofonchiava er sacrestano spegnenno li lumini a ojio.De come è morto nun lo sapremo mai,perderebbero appeal sia i luminari che l'hanno oper4to, sia il buon nome della Clinica, che nun sò er perchè e sita quasi sempre in Svizzera...Fatte 'a nomina e fottetenne recitano a Forcella o giù dellì.Ciao a Se'...

Stregatta

Mer, 25/07/2018 - 14:14

Grande perdita. Ma quel che insospettisce è la tempestività dell'annuncio della morte proprio quando le faccende in FCA sono state messe a posto, compreso il rientro delle perdite in borsa e la stabilizzazione dei mercati. Mai si è verificato in passato che un malato fosse definito in condizoni "irreversibili". In medicina di irreversibile c'è solo la morte. Quando è effettivamente morto Sergio Marchionne? Forse già dal giorno in cui è stata data lo notizia della sua malattia e delle sue condizioni definite "irreversibili"? Ma tant'è. Riposi in pace. Shalom

MisterG

Mer, 25/07/2018 - 14:27

Fuma che ti passa... 3 packs a day. Suicidio

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 25/07/2018 - 14:35

---nova--esatto --le industrie del tabacco c'entrano eccome in questo affaire--

Jon

Mer, 25/07/2018 - 14:37

Per salvare l'immagine della Philips Morris ed evitare richieste di risarcimento..ora si inventa che per una operazione alla spalla si arriva ad un arresto cardiaco..!! Ma allora Franz ha contato una balla..!!

Ritratto di gammasan

gammasan

Mer, 25/07/2018 - 14:40

Mah, a me, 83 primavere, hanno impiantato una protesi alla spalla due o tre mesi fa: posso stare tranquillo? (Non me l'hanno impiantata in Svizzera...)

schiacciarayban

Mer, 25/07/2018 - 14:41

Fate stare zitto quel demente di elkid, non si ferma neppure davanti alla morte!

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 25/07/2018 - 14:47

E' morto un grande dirigente d'azienda. Avrebbe dovuto riguardarsi di più.E' stato forse un po' irresponsabile. Anche un grande Manager può sbagliare.

bernaisi

Mer, 25/07/2018 - 15:09

ma perchè in Svizzera si muore per un'operazione alla spalla?

Ritratto di GuerrieroDelNord

GuerrieroDelNord

Mer, 25/07/2018 - 15:16

Qualcosa di strano c'è... perché altrimenti non capisco il motivo per il quale non si voglia rendere pubblica la causa della morte...

flip

Mer, 25/07/2018 - 15:19

gammasan. per fortuna.

Italiamoremio

Mer, 25/07/2018 - 15:19

Chissà perché mi viene in mente il "suicidio di Gardini"....

ginobernard

Mer, 25/07/2018 - 15:55

avevo chiesto ad un medico cosa danneggia di più i vasi sanguigni e lui era stato molto deciso ... il fumo. In pratica rende il sistema cardiovascolare più delicato e crea le condizioni per infarti, ictus, ischemie, emorragie ... insomma non fa niente bene.

Antonio Chichierchia

Mer, 25/07/2018 - 15:55

Un vero Uomo,che non aveva paura di decidere.Riposa in pace Sergio.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 25/07/2018 - 16:12

Ma una picoola porzioni di ca**i propri no eh? ma cosa cambia di cosa è morto? E' morto un po come tutti dovremo morire. Se attorno alle cause di un qualsiasi decesso, i famigliari pretendono un garbato riserbo, perché ci si deve accanire morbosamente sul "io lo avevo detto". Sciacallaggio. Insisto che uno fetta di fatti propri ci vorrebbe un po per tutti. Semmai lascia increduli la celerità degli eventi e la loro cronologia. La medicina non è così scarsa come non lo è la dirigenza di una grande azienda... magari si sarebbero potute prendere precauzioni per tempo... ma sono solo supposizioni.

gneo58

Mer, 25/07/2018 - 16:16

come i "raffreddori" che venivano illo tempore ai vari gerarchi russi......

Ritratto di Mary_22

Mary_22

Mer, 25/07/2018 - 16:24

"Nun sai c'a lo spedale ce se more?" ( Giuseppe Gioachino Belli)

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 25/07/2018 - 16:26

Se fossi John Elkan mi sfilerei fuori da ogni carica del Cavallino Rosso Rampante. - Gianni e Umberto Agnelli, i due figli, il ventinovenne Trussardi, Schumaker, ora Marchionne, tutti vittime della Maledizione della Ferrari. -16,26 - 25.7.2018

onurb

Mer, 25/07/2018 - 16:39

lavieenrose. Le do pienamente ragione. Nel 1995 fui presente a una conferenza di Umberto Agnelli sulle prospettive dell'industria italiana. Un'ora di aria fritta durante la quale il termine sinergie fu ripetuto decine e decine di volte. Ovviamente al termine della conferenza ci fu uno scrosciante applauso. Modestamente mi dissi: se questo è il ghota dell'imprenditoria italiana, povera Italia.

titina

Mer, 25/07/2018 - 16:57

Mi dispiace.

Luigi Fassone

Mer, 25/07/2018 - 17:06

Saranno poi così SPECIALISTI,sti svizzeri ? Qualcosa,si intuisce,non ha funzionato. Le mie condoglianze a chi resta e che ha sempre comprato italiano,"quasi sempre" FIAT (o sue emanazioni) !

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 25/07/2018 - 17:36

Comunque è meglio morire malato. Nel senso che da sano è un vero peccato, come succede a chi viene investito da un'auto.

Ritratto di gbbyron2007

gbbyron2007

Mer, 25/07/2018 - 17:45

Se ne va troppo presto un grande lavoratore che ha fatto qualcosa per il bene della comunità. Mentre Napolitano è vivo, vegeto e dannoso........

venco

Mer, 25/07/2018 - 18:07

Se gli fanno l'autopsia in Italia certamente scoprono le cause.

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 25/07/2018 - 18:13

RIP, con onore,grande Sergio…...ti hanno "allungato" lavita per cambiare in fretta ed in furia la dirigenza, mettendo in testa ad FCA dei "demolitori" (ragion per cui il manager FCA Europa, Altavilla raccolto i suoi quattro stracci e tante palanche e se ne è andato) Demolitori a cui non frega niente del clan Agnelli, rincipescamente liquidati e frega ancor meno della Fiat ed operai che andranno, smembrati nel "portafogli" dei soliti noti e nei forzieri di qualche cammelliere arricchito. Lavoratori illusi, Marchionne mi sembra abbia recentssimamente detto che non dovete smettere di sognare e temo che, vedendo la nuova classe di rapaci del CdA FCA, sia l'unica cosa concreta che a breve rimarrà…..Amen

settemillo

Mer, 25/07/2018 - 18:25

A gbbyron2007; è proprio VERO, i migliori se ne vanno sempre TROPPO PRESTO, mentre i KOMPAGNI NULLAFACENTI, vedi il napolitano, rompic..ONI è purtroppo, VIVO E VEGETO. Evidentememnte, anche MADRE NATURA commette degli errori, in questo caso molto GRAVE.

cabass

Mer, 25/07/2018 - 18:27

Se fosse successo in Italia, apriti cielo, sarebbe subito partita un'inchiesta su malasanità con codazzo di polemiche assortite... Ma in Svizzera, noooo, sono trooooooppobbbbbravi, loro... In Svizzera "a l'è tüt a posc'st", è tutto a posto, come dicono loro.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mer, 25/07/2018 - 18:29

R.I.P. Non é logico essere operato a una spalla in una clinica privata, dove ti aspetti medici con due palloni al posto di palline, per poi morire di infarto, complicazioni perché?. Dalla metá di Maggio al 16 Luglio sono stato sottoposto a operazion di schiena e di cuore, in Germany, e alla fine nonostante Bypass(3)e stent(6) mi é stato impiantato un Defibrillatore, oggi son qui a leggere il quotidiano e andando a passeggio. Ripeto Complicazioni?? a me fu chiesto quante sigarette fumavo al giorno io dissi una 30tina. Madici di cassa Mutua , non per privati.

settemillo

Mer, 25/07/2018 - 18:44

E' proprio vero il detto: I MIGLIORI se ne vanno via sempre prima dei soggetti malavitosi e pure ROSSI.

GrifoXV

Mer, 25/07/2018 - 18:57

ElPirl, il messaggio è che a consumare quello che hai descritto si rischia di diventare come te. A questo punto meglio una morte prematura

cgf

Mer, 25/07/2018 - 19:31

non si può dire che è stato per tumore dovuto dalle sigarette, prioprio lui che in Philips Morris... cmq è stato un grande uomo, tanto di cappello, sicuramente non ipocrita come coloro che ora dicono che... per favore, anche standogli vicino avete imparato nulla? era uno che diceva le cose per quello che erano.

bobo55

Mer, 25/07/2018 - 19:51

@cabass.... ma cerchi tutte le notizie che parlano della Svizzera?...ormai sulla provinciadicomo.it...non ci sono più' articoli...ehhhh..... quello e' un dialetto anche comasco e milanese..... comunque... condoglianze alla famiglia ... e..RIP..a Marchionne....

corivorivo

Mer, 25/07/2018 - 20:26

il bosniaco erkit, che vive a sbafo al centro sociale magnamagna di milano-sala, non fuma sigarette ma cannoni. è convinto che facciano bene al suo Q.I. infatti scrive commenti demenziali pensando di essere un genio. quando lo prendono in giro dandogli dell'idiota si consola giocando a bingo. ma perde sempre. swag

mariod6

Mer, 25/07/2018 - 20:35

La causa della scomparsa non ha importanza , era un grande e adesso il marciume antagonista si scatenerà contro di lui. Riposa in Pace, Sergio e un pensiero anche per la tua famiglia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 25/07/2018 - 20:42

mah oggi come oggi cambiano i cuori...Rovelli ma quando è andato in Svizzera era gia quasi spacciato.Comunque le sigarette non sono un toccasana..

edo1969

Mer, 25/07/2018 - 20:56

elkid il messaggio è che “qual è” si scrive senza apostrofo: pecorone gnurant. E che la pasta al tonno non vuole il pecorino né altro formaggio: pecorino gnurànt pure gastronomico.

gesmund@

Gio, 26/07/2018 - 07:52

Se l'hanno operato in clinica oncologica alla spalla, forse era per una sindrome di Pancoast. Non servono autopsie nè fiori, ma preghiere e opere d bene. Qui siamo di passaggio, poichè siamo polvere in polvere, noi, i nostri figli e i figli dei figli per i quali lottiamo. Amen.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 26/07/2018 - 09:27

Ironia della sorte, quella che fu la spalla che sostenette la fortuna FIAT, post avvocato, è stato tradito dalla sua stessa spalla.

TonyGiampy

Gio, 26/07/2018 - 14:10

Da sempre la medicina cerca di nascondere le morti causate da questo brutto male. Certo, chi fuma e beve molto e' piu' esposto degli altri ma cio' non significa che tutti gli altri possano fare sonni tranquilli. Purtroppo questo male puo' colpire tutti, anche chi conduce una vita sana e da eremita. E' solo questione di fortuna perche' nonostante la scienza si sforzi di dire che sono stati fatti passi da gigante per cio' che riguarda la cura di questo male, all'atto pratico di passi ne sono stati fatti ben pochi e l'unica cura rimane solo e solamente la prevenzione: se te ne accorgi in tempo, ma mooolto in tempo e allora bene, altrimenti son dolori!!! Spero solo che il povero Marchionne non abbia sofferto!