Ecco cosa fare per "cancellare" il colesterolo

Tutte le regole da seguire per ridurre la presenza di colesterolo nel nostro corpo. E la dieta non è determinante

Per feramre il colesterolo basta una dieta? Non più. Serve fare altro per evitare che il colesterolo possa condurre a ictus o infarto. E a spiegarlo è Alberto Zambon, lipidologo che insegna Medicina interna all' università di Padova: "I livelli di colesterolo nel sangue sono influenzati da fattori genetici e ambientali, e molto spesso è l' interazione tra questi a determinarne i valori", spiega a Repubblica. Di fatto per ridurre la presenza del colesterolo bisogna assolutamente fare due cose: camminare almeno per mezz'ora al giorno ed evitare di fumare. E anche sull'alimentazione gli esperti rivedono alcune regole: "Maggiori benefici si avrebbero riducendo l' apporto dei carboidrati al di sotto del 60 per cento dell' energia totale, e aumentando l' assunzione di grassi totali fino al 35 per cento", ha detto Mahshid Dehghan, ricercatrice del Population Health Research Institute. Infine il consiglio che ci mette al riparo da amare sorprese: controllare i valori costantemente. "Quando è alto - afferma sempre Zambon, - non dà sintomi: è un killer silenzioso ma molto efficace".