Ecco quanti profughi lasceranno l'Italia

Con il piano della Commissione Ue il 60% dei profughi ora nei Cara sarà redistribuito nel resto d'Europa. Ma il provvedimento varrà solo per chi può chiedere asilo

Col sistema delle quote, circa "il 60%" dei profughi che richiedono asilo e che ora sono in Italia dovrebbe essere trasferito nel resto d'Europa.

A dirlo sono fonti della Commissione europea che mercoledì dovrebbe proporre agli Stati membri la sua proposta per risolvere l'emergenza immigrazione. Se il provvedimento passasse, dovrebbero così lasciare l'Italia dai 24mila alle 36mila persone dato che al momento nei Cara ci sono tra i 40mila e i 60mila profughi. Altri 18mila, come sottolinea La Stampa, dovrebbe invece essere distribuito dalla Grecia verso il resto dell'Ue.

Da Bruxelles, però, precisano che il piano non coinvolgerà in alcun modo chi arriva sulle nostre coste non perché in fuga dalla guerra, ma per trovare una situazione economica migliore, pure senza avere i requisiti per ottenere asilo: "Chi può essere rimandato a casa, deve essere rimandato a casa. Ci sono le regole, basta applicarle", dicono.

Inoltre la bozza Ue prevede un'intensificazione della missione Triton e cerca una soluzione per sgominare il traffico di uomini. Si tratta solo di una decisione temporanea (per il momento gli immigrati saranno smistati in base a pil, popolazione, disoccupazione e altri criteri del Paese ospitante), ma entro l'anno - assicurano - arriverà una proposta per un sistema definitivo che dovrebbe affrontare in modo più organico il problema, sgravando allo stesso tempo Italia e Grecia dall'emergenza.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Ven, 22/05/2015 - 20:57

svuotare l'africa e trasferirla in italia e forse europa. poveri i nostri figli e nipoti

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 22/05/2015 - 21:03

Chiariamo innanzitutto una cosa,altrimenti NON siamo seri. I cosidetti PROFUGHI ovvero quelli che hanno diritto a richiedere asilo,sono il 10% di quelli che continuano ad OSTINARSI ad andare a RECUPERARE i nostri S/governanti CON I NOSTRI (non i LORO) SOLDI, e tutti gli altri???? Dove finiranno?? IN C::O all'ortolano recita un vecchio proverbio Siciliano,laddove per ORTOLANO si legge L'ITALIANO!!! Comunque così per essere franchi,secondo me sapete quanti lascieranno l'Italia??? ZERO!!!! Hasta mañana dal Leghista Monzese

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Ven, 22/05/2015 - 21:03

nessuno vuole ritornare al proprio paese, la Germania ne ha oltre il doppio dell'Italia.

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Ven, 22/05/2015 - 21:26

la verita' e' diversa. il 60% dei richiedenti asilo non lascieranno l'italia perche non avranno aveanno mai asilo, il 40% rimanente non lasciera' l'italia perche non sappiamo cosa farne. francia germania e austria chiudono le frontiere e non lasciano passare chi non ha i documenti in regola, nessun paese europeo vuole i profughi di conseguenza il 100% di tutti coloro che arrivano rimarranno in italia.

masbalde

Ven, 22/05/2015 - 21:37

Vedrete, non appena i 24000 profughi saranno trasferiti in Europa, le coop avvertiranno gli scafisti che si sono liberati dei posti e ne arriveranno altrettanti: gli affari sono affari, e che cavolo, vero RENZI ??????

VittorioMar

Ven, 22/05/2015 - 21:39

Staremo a vedere!!

claudio faleri

Ven, 22/05/2015 - 21:47

i primi profughi sono gli italiani, trattati come spazzatura, gli africani sono al 90% parassiti da mantenere, la guerra non centra nulla è un programma di evaquazione attuato da chi comanda...si tratta di una grande bidonata a carico dell'europa

steacanessa

Ven, 22/05/2015 - 22:41

E i clandestini? Ce li cucchiamo tutti noi.

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Ven, 22/05/2015 - 23:11

E Costanzo ha iniziato a convincere a dare 1000 lire ai poveri vu cumpra' e tutti a dire va bene,ridere e applaudire.Meriterebbe un vitalizio anche lui, ottimo propugnatore e altruista. Pero' poi usava la sua scorta.Tutti uguali.Buon voto domenica e saltate un week end,che forse piove e aumenta la benzina, ne vale la pena.grazie mille

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Ven, 22/05/2015 - 23:43

Vedrete che non appena si ridurrà il loro numero i restanti "SI DARANNO DA FARE E FIGLIERANNO COME CONIGLI" La loro catena di montaggio non conosce sosta...

CONDOR54

Ven, 22/05/2015 - 23:47

lasceranno l'talia???? e perche????fermateli presto non sia mai

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 23/05/2015 - 00:03

24.000 immigrati sono solo una goccia nel mare. Da noi ormai sono a cifre di vari milioni. E' come se a un assetato da giorni invece di dargli da bere a sufficienza gli si desse una goccia d'acqua. Fate ridere i polli! BUFFONI!!!!!

eolo121

Sab, 23/05/2015 - 07:36

governo buffone basta leggere l articolo sul corriere di ieri profughi clandestini volevano vedere il bologna calcio ma hanno il permesso di soggiorno non possono.. son DUE che son a bologna DUE ANNI CHE MANGIANO A SBAFO I TORTELLEN BOLOGNESI... che ridere

Magicoilgiornale

Sab, 23/05/2015 - 08:01

Bisogna ospitarli

marcomasiero

Sab, 23/05/2015 - 08:07

sempre troppi !!! vanno rispediti a casa loro tutti o la maggioranza di coloro che calpesta il suolo nazionale ! ecco cosa fa invece Cameron in UK 'Il numero di immigrati illegali va abbassato drasticamente perché riduce i salari'. Il reclutamento dei lavoratori all'estero senza dare la precedenza ai residenti diventerà presto reato penale. questo è un premier che fa gli interessi della sua nazione altro che i nostri PIRLA buonisti di ogni colore e razza !!!

kthrcds

Sab, 23/05/2015 - 09:12

A gennaio 2014 gli immigrati in Italia, regolari e non, erano 5,5 milioni (quanto gli abitanti del Veneto). Nel 1991 le famiglie con almeno un componente straniero erano 235 mila, oggi sono 2 milioni (1,3 milioni quelle di non italiani). Su una popolazione di 60 milioni, 5,5 milioni di immigrati equivalgono al 9% della popolazione. Che, a mio modo di vedere, è un rapporto che sarebbe auspicabile non oltrepassare e, possibilmente, diminuire dal momento che la crisi perdurante sta togliendo risorse e tutele a gran parte degli italiani. A oltre 50 anni dall'indipendenza, sarebbe giunto il momento che gli africani si dessero governi in grado di assicurare loro condizioni di vita stabili e dignitose. L'Africa conta oltre un miliardo di abitanti e se solo un 5% venisse in Italia dovremmo andarcene noi. Presto ci renderemo conto che il flusso continuo di cosiddetti “migranti” è di fatto un'invasione che dovrà essere contrastata con “ogni” mezzo e non sarà un bel momento.