La escort Simona: "Il 24 gli uomini vengono a fare sesso mentre le donne cucinano"

La escort non usa giri di parole e fa rivelazioni choc sulle vacanze natalizie e Capodanno

Manca soltanto qualche giorno a Natale e una settimana all'ultima notte dell'anno. Ma proprio queste feste sembrano nascondere qualcosa. E nascondere è il termine giusto, o almeno, stando a quanto rivela a I Lunatici la escort 40enne Simona. "Si lavora, è ovvio - dice al programma radio -. Gli italiani hanno preso i soldi, quindi bisogna farsi trovare pronti. Il 24 lavorerò fino al pomeriggio e poi andrò a cena per festeggiare la Vigilia e mi preparerò per il cenone. Il 25 mi vorrei riposare, ma il telefono lo lascio acceso, se qualcuno mi cerca mi faccio trovare. Per i poveri che non hanno famiglia, non hanno nessuno e magari cercano compagnia. La vigilia di Natale, prima dell'ora di cena, si lavora moltissimo. Le donne stanno tutte a cucinare e gli uomini fanno i loro affarucci con noi escort".

Ah, però. Verrebbe da commentare. La donna sta in casa e l'uomo se la spassa in giro? Speriamo sia soltanto l'esperienza di Simona e che non per tutti sia così. Ma purtroppo la escort va avanti e aggiunge: "Nel periodo natalizio non ci sono richieste particolari, le cose restano quelle consuete, magari gli uomini si sfogano di più parlando dei problemi che hanno in famiglia o di quanto si annoino a stare con i parenti, le suocere, i cognati. Cose così. Sconti di Natale? Non ne faccio. La qualità si paga e non mi piacciono gli uomini che mercanteggiano. Spesso gli uomini che vengono a Natale mi portano dei regali. Cioccolatini, panettone o altre cose ancora più sostanziose".

E dopo queste rivelazioni inaspetatte, Simona non si ferma. Anzi: rincara la dose. "Nel periodo natalizio vengono anche tanti ragazzi giovani - sottolinea -. Magari prendono i soldi da nonna e poi vengono a spendersi con la escort. Altra cosa: nei giorni natalizi aumenta la percentuale di quelli che fanno cilecca, perché magari hanno mangiato o bevuto troppo".

E a Capodanno? La situazione non sembra essere migliore. Anzi. "Il 31 si lavora tantissimo - conclude - ma bisogna stare attenti. È una giornata particolare, sono tutti mezzi ubriachi, non mi fido molto".

Commenti
Ritratto di nordest

nordest

Sab, 22/12/2018 - 19:49

Importante è volersi bene tanto tanto pene.

Divoll

Sab, 22/12/2018 - 22:44

Ora si chiamano escort, fa piu' fino.

mariod6

Dom, 23/12/2018 - 11:55

Comunque le escort vendono a caro prezzo roba loro. Gli spacciatori vendono a prezzo più alto roba non loro. Se gli uomini sono cxxxxxi la colpa non è della ragazza, fa solo bene !!!! Lei non lo fa per la carriera come qualche altra sostiene !!!