Europa, il flop delle quote solo 1.375 posti su 160mila

A un mese dalla votazione che stabiliva il ricollocamento dei migranti all'interno dell'Ue i posti predisposti sono poco meno di 1.400. La Germania ne ha preparati 10 su 27mila

Dovevano essere 160mila posti ma invece sono solo 1.375. Gli stati dell'Unione scaricano i migranti a Italia e Grecia in barba alle decisioni degli organi europei. Dai dati della Commissione europea si scopre che i paesi che dovevano farsi carico del piano di redistribuzione dei migranti in realtà non l'hanno fatto. Finora infatti sono stati messi a disposizione poco più che un migliaio di posti, in pratica un decimo di quanto prevedeva la disposizione europea.

Il piano prevedeva di ricollocare nei prossimi 2 anni 160mila migranti in tutta Europa alleggerendo la pressione migratoria su Italia e Grecia che dovevano veder partire rispettivamente 39mila e 66mila profughi. Il paradosso è che gli stati più "accoglienti" sono quelli che devono accogliere un numero minore di persone. In testa ci sono la Svezia, con 300 posti offerti su 3.728 concordati, la Romania (300 su 4.180), la Finlandia (200 su 2.030) e Malta che ha già raggiunto la quota che le spettava.

Molto male i paesi più grandi. La Spagna ha predisposto solo 50 posti su 9.323, la Francia 40 su 19.714 ma soprattutto la Germania che, nonostante la campagna per i profughi siriani fatta dalla cancelliera Angela Merkel, ha dato disponibilità per soli 10 posti a fronte di 27.536. Ma c'è chi è riuscito a fare di peggio. Austria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Paesi Bassi, Polonia, Slovacchia e Slovenia non hanno ancora dato la loro disponibilità ad accogliere un solo profugo.

Ovviamente questa "lentezza" nell'accogliere i migranti ha riflessi anche sulle partenza. Per il momento da settembre, da quando è stato votato il piano, sono partite solo 86 persone sulle 39.600 previste. Chi è rimasto a bocca asciutta è la Grecia. Nessuno dei 66mila che dovevano partire ha lasciato ancora il paese.

Commenti

@ollel63

Ven, 30/10/2015 - 18:01

ma questa folla folle di migranti dove pensa di andare?! Come sciami di mosche, moscerini, zanzare... o cavallette trascinate da istinti primordiali di conquista e assalto ad ogni risorsa commestibile distruggeranno ogni segno di civiltà nei territori ove transiteranno. Come pensate di fermarli? Accogliendoli e dando loro nutrimento edomicilio, cittadinanza e occupazione, assistenza sanitaria e diritti civili ..... ma siete fuori di testa? Più ne accogliete più ne arriveranno ... ed in fine vi sommergeranno di nuovi arrivi, di altri figli e ... ulteriori richieste ... moschee, nuove organizzazioni, nuovi vandali, nuovi guerriglieri.... e dopo aver eliminato tutti gli ostacoli, i benpensanti(sic! sic!) europei e agni traccia di civiltà, riformeranno la loro africa e ricomenceranno con altre invasioni .... SVEGLIA POLITICASTRI CIALTRONI, SVEGLIA POPOLO BUE

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 30/10/2015 - 19:44

La cosa migliore, è quella di chiudere con Brussel, perchè l`unico profitto avuto con questa Unione è stato l`euro,la moneta che hà dimezzato il valore della lira e in più con il GOLPE di NAPOLITANO, ai danni di Berlusconi e degli Italiani, assecondato dalla Francia, dall`Inghilterra e dalla Germania, """HANNO RIEMPITO IL PAESE DI IMMONDIZZIA, DI ZINGARI E LE MAFIE HANNO PRESO IL POTERE DEL GOVERNO, CON RUBERIE SU RUBERIE, COM PROMESSE SU PROMESSE, ED ORA CIÒ CHE È VENUTO DALL`AFRICA E DALL`ASIA CE LO DOBBIAMO TENERE, GRAZIE A QUEI CIALTRONI CHE CI GOVERNANO"""!!! SE LA POPOLAZIONE PRENDE IL CORAGGIO DI RIBELLARSI, """NON VORREI ESSERE NE PARLAMENTARE,NE EX PARLAMENTARE E NEPPURE, RAPRESENTANTE DELLA GIUSTIZZIA O DIRIGENTE DI ENTI PUBBLICI, PERCHÈ L`ODIO VERSO QUESTA GENTE, HÀ SUPERATI TUTTI I LIMITI """!!!

quapropter

Ven, 30/10/2015 - 20:19

SPETTABILE REDAZIONE, come mai non si parla più dei barconi di clandestini che quotidianamente arrivavano in Italia fino a non molti giorni fa. Sono cessati o è stata emanata qualche velina che obbliga a tacere, a minimizzare a nascondere le notizie ? Siamo ogni giorno informati sulla rotta dei balcani. Ma dagli sbarchi in Italia non c'è traccia. Capisco "l'obbedienza" dei grandi (!?) giornaloni, ma voi perché non ci informati? Grazie.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 30/10/2015 - 21:36

Caro quapropter si chiama ASSUEFAZIONE che è insita nell'essere umano. Ormai (non gli arrivi),ma bada bene, i RECUPERI sono talmente tanti che nessuno piu (ahime neanche i giornalisti del nostro FAVOLOSO Giornale)si occupano di segnalare, tanto SEGNALARE non serve a niente. Le nostre GIOIOSE NAVI DA GUERRA continueranno IMPERTERRITE (fin quando la COPPIA FROTTOLO-HALF/ANO siedera al S/governo) a RECUPERARE FINTI PROFUGHI fino davanti alle foci del Nilo. FINTI PROFUGHI da SISTEMARE (in Italia perche gli altri paesi NON li vogliono)MANTENERE (perche fino a quando non avranno lo STATUS di rifugiato politico, l'Europa non li mantiene) e dulcis in fundo INTEGRARE che è la parola piu STUPIDA che sappiano pronunciare i CATTOCOMUNISTI, ben sapendo che questa gente NON È INTEGRABILE, in quanto PRETENDE SOLO DIRITTI infischiandosene bellamente dei DOVERI!!! Pace e bene dal Nicaragua FELIZ che magari avra altri problemi MA NON QUESTO.

elena34

Ven, 30/10/2015 - 23:11

L'Italia sta diventando la pattumiera del mondo intero. Dove verranno sistemati ? In qualche discarica.? E' un mistero .