Al Sud Italia le Regioni con più disoccupati d'Ue: peggio solo il Madagascar

Negli ultimi cinque posti della classifica Ue per tasso di occupazione ci sono quattro regioni del Mezzogiorno, con una media di occupati di meno della metà degli abitanti. E a Reggio Calabria il Sud manifesta contro il governo insieme alla sigle sindacali

Quattro delle cinque regioni con il più basso tasso di occupazione in Europa sono al Sud Italia. Peggio solo la Mayotte, una piccola isola africana appartenente alla Francia. Lo dicono i dati Eurostat: rispetto a una media Ue del 73,1% , al mezzogiorno solo meno della metà delle persone tra i 20 e i 64 anni ha un lavoro.

Le posizioni di fondo classifica sono tutte occupate da regioni del Sud Italia. Le percentuali riferite al 2018 vedono in questa speciale graduatoria europea penultima la Sicilia con il 44,1% di persone che possiedono un'occupazione, preceduta dalla Campania al 45,3%, la Calabria con il 45,6% e la Puglia con il 49,4%. All'ultimo posto la regione d'oltremare francese al largo del Madagascar con il 40,8% di occupati.

E al Sud i sindacati scendono in piazza proprio in queste ore per protestare contro le politiche sul lavoro del governo. A Reggio Calabria si sono ritrovati in 25mila per la manifestazione "Ripartiamo dal Sud per unire il Paese" promossa da Cgil, Cisl e Uil. "Bisogna ripartire dal Sud - ha detto il segretario della Cgil , Maurizio Landini - bisogna ripartire con gli investimenti, con un piano straordinario di investimenti perché il punto è creare lavoro e creare uno sviluppo vero che duri nel tempo. Basta campagna elettorale, ne abbiamo fin sopra i capelli, i problemi non si son risolti. La situazione è peggio di un anno fa ed è necessario che il governo ascolti questo popolo, queste piazze, e si discuta assieme a chi li rappresenta come cambiare insieme questo Paese".

"Una società democratica - ha aggiunto Landini - se le persone non hanno il lavoro, non hanno diritti, rischia di non reggere e ci sono troppe diseguaglianze, è necessario rilanciare con forza un'idea di unità del Paese che si fonda sugli investimenti e sul fatto che c'è bisogno di un Paese unito per cambiare anche l'Europa, per affermare un'Europa dei diritti e anche un'Europa della solidarietà che oggi non c'è".

Commenti

jaguar

Sab, 22/06/2019 - 12:41

Tre leader sindacali con stipendi da migliaia di euro, che manifestano in città dove regna la disoccupazione. E ci sono parecchi boccaloni che gli credono.

mcm3

Sab, 22/06/2019 - 12:44

Dite la verita', e' colpa di questo governo o di decenni di abbandono da chi ci ha governato finoa ieri ??? Fate i seri una volta

Giorgio5819

Sab, 22/06/2019 - 12:45

Svegliatevi pelandroni !!

mozzafiato

Sab, 22/06/2019 - 12:49

l'ho sempre sostenuto che il meridione italiano e' perfettamente assimilabile alla media delle nazioni africane ! E' terribile la consapevolezza che il nostro meridione E' UNA TERRA PIENA ZEPPA DI RISORSE CHE VANNO SOLO VALORIZZATE E SFRUTTATE: citiamo solo l'agricoltura, il turismo, associato alle straordinarie bellezze paesaggistiche e alle incredibili risorse artistico/architettoniche. Ma i meridionali, come sempre, continuano ad aspettare la manna dal cielo: molto meglio aspettare che qualche "santo" gli trovi un bel posto pubblico, magari anche al nord ! E cosi' grazie ad una mentalita' africana e a una classe politica delinquenziale, una delle regioni potenzialmente piu' ricche e belle al mondo, resta adagiato nel fondo del baratro

killkoms

Sab, 22/06/2019 - 13:01

ditelo a stamicchia,che pontifica per i migranti!

cgf

Sab, 22/06/2019 - 13:14

proprio la UE si lamenta che ed è quella che spinge perché sempre più migranti giungano in Italia, ripeto ITALIA NO ALTRI PAESI. Mai visto che veramente lavora al sud? sicuramente gli italiani sono in netta minoranza.

necken

Sab, 22/06/2019 - 13:23

al SUD come noto trionfa il lavoro in nero, l'illegalità e la malavita organizzata purtroppo! Sarebbe da li che bisogna cominciare!

Marguerite

Sab, 22/06/2019 - 13:46

....e come mai, quando vuoi far fare un lavoretto....NON TROVI NESSUNO? Normale, sono tutti che lavorano in nero! Poi, con che soldi acquistano le vetture di lusso? Da dove spunta i i so,di per comprare l’Audi, BMW, Mercedes ecc.? Il più bello è che le macchine sono al nome di vecchi zii. Nonni, parenti ecc. Che non guidano più.....senza parlare di tutti quelli che vivono al sud ma che hanno da anni le targhe Tedesche!!! DOVE SONO I CONTROLLI?

Marguerite

Sab, 22/06/2019 - 13:53

.ma chi vuole investire al sud, che quando c’è la partita di calcio non vanno a lavorare, per una febbre a 38, il medico gli da 3 settimane a casa ecc. L’asseteismo è troppo alto al sud e le imprese non ci vogliono andare, senza parlare delle diverse mafie!

venco

Sab, 22/06/2019 - 14:11

La furbizia non crea benessere per tutti.

steacanessa

Sab, 22/06/2019 - 14:36

Ma sono veri disoccupati?

gigi0000

Sab, 22/06/2019 - 15:28

Una sola domanda: Fino ad oggi come hanno fatto a campare? Ovvia l'evasione fiscale, ma nessuno se ne occupa, mentre oltre il 45° parallelo ... Nessuna stima per Salvini e totale dissenso, ma almeno sull'autonomia ...

Adespota

Sab, 22/06/2019 - 16:21

Meno male che ci sono i sindacati a scendere in piazza , con tanto di ricetta economica e sociale giusta per risolvere un problemino che affligge il nostro Paese da circa 150 anni. Grazie Landini per le tue idee illuminanti.

rokko

Sab, 22/06/2019 - 16:22

mcm3, no, il governo attuale non c'entra con nulla, nemmeno con il governo stesso

vince50

Sab, 22/06/2019 - 16:36

Tutti disoccupati ma con le tasche piene di soldi suv compreso.Sono del Sud,quindi so di cosa parlo.

honhil

Sab, 22/06/2019 - 17:06

In quel Sud, la fame, le privazioni, le malattie, la malnutrizione, la mancanza di ospedali, e quelli pochi che ci sono non sanno cosa sia l’efficienza, sono state sempre di casa, e la vita, per quelle decine di migliaia di famiglie dove la povertà è endemica, è appena appena, appunto, un pochino sopra a quelle del Madagascar. Ma quello che fa girare i “cabasisi” è che Francesco da oltre le mura del vaticano e Zingaretti il politico, che bene conoscono la situazione, una parola che è una parola, per questa gente, non l’ha mai spesa. Per semplice ideologia, votati come sono a propagandare il multiculturalismo. Che poi non è altro che il protocollo sorosiano per portare tutta l’Europa e gli europei allo stesso livello del Madagascar.