Ex soldato nazista lascia la sua eredità a un villaggio scozzese

La sua eredità verrà investita per le persone anziane che vivono nella zona

Heinrich Steinmeyer è stato un ex soldato tedesco delle SS, prigioniero per qualche tempo nel campo di detenzione di Cultybraggan in Scozia durante la Seconda guerra mondiale.

Nel testamento di Steinmeyer è apparsa però due anni fa, dopo la sua morte, una cosa molto curiosa: l'ex soldato ha lasciato infatti 477mila euro alla comunità di Comrie, dove si trovava il campo, per l'accoglienza ricevuta durante la sua prigionia.

Come si legge su Il Messaggero, infatti, l'uomo non aveva figli a cui lasciare i suoi averi e ha pensato dunque di ringraziare il popolo scozzese per quanto fatto anni prima: "Vorrei esprimere la mia gratitudine al popolo scozzese per l’amabilità e la generosità ricevuta durante la mia prigionia in guerra, e anche successivamente" ha scritto Steinmeyer nel suo testamento.

Gli scozzesi hanno infatti salvato la vita al soldato per ben tre volte: dai francesi, quando è stato catturato; dai polacchi, quando è stato trasferito; e in virtù della loro gentilezza, quando lo hanno tenuto prigioniero.

Tanti sono gli amici rimasti in Scozia nonostante dopo la fine della guerra sia dovuto tornare in Germania per accudire la madre. Le sue ceneri sono state saprse sulle colline intorno al campo di Cultybraggan mentre il suo lascito verrà utilizzato per le persone anziane che vivono nella zona.

Commenti
Ritratto di Zione

Zione

Dom, 04/12/2016 - 21:31

Gesto di animo Nobile.