Fa scorta di droga per Natale, ma per la Cassazione non è spaccio

La Cassazione ha ritenuto che un uomo che teneva in casa 22 grammi di cocaina e 2,80 di hashish lo facesse solo "per le scorte natalizie"

Ha fatto scorta di droga per le vacanze di Natale. Una quantità ingente ma per la Cassazione non si tratta di spaccio.

La storia arriva da La Spezia, dove una decina d'anni fa un uomo con precedenti per spaccio venne pizzicato con 2,80 grammi di hashish e 22 di cocaina. Non proprio uno scherzo. Eppure l'uomo si giustificò sppiegando che si trattava di “un approvvigionamento personale, in vista delle imminenti festività natalizie”.

Come a dire: durante le vacanze non riesco a procurarmela, faccio scorta per essere sicuro. Una spiegazione che non ha convinto né i giudici del tribunale né quelli di secondo grado, che l'hanno condannato a due anni di carcere e a una multa di 3mila euro.

Lo spezzino però non ha rinunciato a ricorrere in Cassazione e alla fine l'ha spuntata. I giudici del Palazzaccio hanno infatti ritenuto che pur essendo stato trovato in possesso di una quantità di droga superiore al consentito "la destinazione verosimile di almeno parte dello stupefacente era ad uso personale”. In casa, ha precisato, non aveva materiale deputato alla preparazione.". Escludendo quindi la possibilità che si potesse parlare di spaccio.

Anche l'utilizzo del bilancino per preparare le dosi secondo gli ermellini serviva soprattutto per assicurarsi la precisione della quantità di droga e non per la vendita.

Commenti
Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 12/02/2018 - 13:25

Ennesima sentenza di 'altro mondo'. Con le buone o con le cattive, si dica alle teste di cavolo dei giudici che qui stiamo sul pianeta Terra.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Lun, 12/02/2018 - 14:25

In effetti trattavasi di ingrediente indispensabile per la preparazione della torta di natale dedicata a Biancaneve...

Trinky

Lun, 12/02/2018 - 14:49

Ma ci rendiamo conto cosa sia diventata la Magistratura e chi ne faccia parte?

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 12/02/2018 - 15:08

Si vede che l'hanno calcolata in base alle...loro scorte!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 12/02/2018 - 15:35

il comunismo per andare il potere ha sempre avuto bisogno di corrompere la società civile del paese dove effettuare il "colpo" , dove la società è sana non attecchiscono!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 12/02/2018 - 20:04

Vale anche per i nigeriani?

yulbrynner

Mar, 13/02/2018 - 00:38

pero x natale invee di regalargli che ne so un cesto natalizio gli han regalato la droga hahaah

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 13/02/2018 - 03:16

Non è detto che tutti i magistrati di Cassazione siano uguali : alle volte , nella massa , ci può essere chi si immedesima . Alle volte . Yeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

krufra

Mar, 13/02/2018 - 07:57

Dopo il potere dei petrodollari viene quello dei droga dollari. Se hanno trovato anche deputati e senatori ripieni di coca, non ci sarà anche qualche magistrato che per un po' di coca approva certe sentenze? Il pesce è marcio, e come sappiamo inizia dalla testa, più sali e più puzza trovi.