Fermato con alcoltest positivo? Ora si chiude tutto con 1.400 euro

La proposta della Procura di Torino per evitare l'intasamento dei Tribunali nelle cause per i reati al volante

Avete commesso un reato al volante? Guida in stato di ebrezza o simili? Da oggi la procura di Torino permette di evitare un processo e chiudere tutto con (pochi?) soldi.

Sono stati pubblicati online infatti i criteri per accedere al patteggiamento per la risoluzione dei reati stradali meno gravi. SI parla della guida in stato di ebrezza, l'omissione di soccorso con feriti, la guida in alterazione psicofisica o il rifiuto di sottoporsi all'alcol test oppure la guida sotto effetto di droga.

L'obiettivo, ovviamente, è quello di risparmiare tempo e denaro. I processi durano a lungo e drenano risorse alle procure, che devono seguire decine di casi che si potrebbero risolvere con un patteggiamento. Da qui l'idea di dare qualche incentivo. Molti infatti chiedono il patteggiamento dopo l'inizio del processo, facendo sprecare molto tempo. E così la procura offre un patteggiamento più vantaggioso se richiesto prima dell'arrivo in Aula.

Ad esempio, la guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico tra 0,8 e 1,5 grammi se si decide per il patteggiamento prima della citazione, la Procura propone 10 giorni di arresto, 1400 euro di ammenda e sei mesi di sospensione della patente. Altrimenti, ise si patteggia dopo la citazione, si passa a 20 giorni, 2000 euro e 9 mesi di sospensione.

Commenti

cgf

Mar, 03/10/2017 - 22:30

Ho un amico che è stato fermato il primo giorno che portarono il tasso max 0,5 da 0,8 di qualche ora prima, lui aveva 0,6... Carabinieri facevano il controllo a tutti quelli che uscivano da quel ristorante [fumus persecutionis??] e mi ha raccontato che per anni ed anni è sottoposto a controlli, test, visite che nemmeno ad un stupratore seriale viene riservato un simile trattamento, sicuramente oggi pagherebbe 600 euro in più di allora ma con 1400 euro... nemmeno la sospensione della patente? Trovo però assurdo questo modo Renziano e PiDiota di fare cassa. Lo scorso agosto hanno trovato in Umbria un polacco ricercato in Patria dal 2005 per guida in stato di ebrezza... qui se hai soldi paghi e se a posto.