Ferrara contro Socci: "Il tuo libro sul Papa ciarpame senza pudore"

Per Socci l'elezione di Francesco non è valida. Ma il giornale di Ferrara lo stronca

Volano stracci tra Antonio Socci e Giuliano Ferrara. Il pomo della discorsia è il contenuto del nuovo libro dell'intellettuale cattolico Non è Francesco. Per Socci, durante il Conclave che elesse Bergoglio sono state violate le norme della Costituzione apostolica Universi Dominici Gregis. E dunque l'elezione sarebbe "nulla". Ma il Foglio ha bollato tutto definendolo "ciarpame senza pudore". A massacrare il libro di Antonio Socci ci pensa Maurizio Crippa, che verga un commento durissimo sul quotidiano diretto da Giuliano Ferrara. "Un fanta-thriller, il plot puzza come un polpettone avvelenato, i bizzarri sceneggiatori hanno l'aria di essere i Bombolo e Cannavale della vaticanistica". E poi ancora: "Avessero eletto un suo preferito, uno dei cardinali tutti controcazzi e dottrina, avrebbe dormito sonni tranquilli".

Commenti

Holmert

Gio, 02/10/2014 - 13:19

Non credo che Socci scriva puttanate circa Bergoglio. Questo papa non è di gradimento a tanti cattolici che non approvano il suo modo di fare: gettare corone a Lampedusa, predicare la teologia dell'accoglienza, chiamare frateliii i tagliagole, frasi del tipo "chi sono io per giudicare" quando gli chiesero di esprimersi sui gay, quando disse che le suore trucidate in Africa sarebbero state con il loro sangue il seme della speranza invece di una dura condanna dell'assassino etc...Ecco dal frasario di questo pontefice si capisce benissimo che è uno "scivola e casca". E Socci che non è un fesso lo ha capito e parla a chi non lo sopporta affatto. Ora ecco gli avvocati del diavolo, capitanati dai soliti usi ed abusi a fare la lotta ai loro sodali anziché a chi di dovere. Socci è un intellettuale e sa di cosa parla. Ferrara che si definisce un ateo devoto, ne capisce di teologia e letture di testi sacri? Penso che Socci ne sappia di più. Io mi sono fatta un'idea di Bergoglio, è un papa fondamentalista che interpreta alla lettera le scritture. Ecco perché i tagliagola islamici per lui sono frateliiii e soreleeeee! Per me no, sono i demoni e basta. Allora chi è dalla parte della verità io o Bergoglio?

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 02/10/2014 - 13:53

Una polemica senza senso da parte di Ferrara. Socci è un cattolico praticante, oltre ad essere preparatissimo in teologia e filosofia. Ferrara invece chi è? Un ex comunista di ventato di centro destra o, per meglio dire, un socialistoide di centro. Con che diritto critica argomenti che nemmeno lo riguardano e su cui non ha un approfondita conoscenza teologica? Pur non essendo un fedele condivido il pensiero di Socci, ha solo che ragione senza nemmeno fare tanti giri teologici. L'esistenza di due Papi è una bestemmia, un tradimento alle regole di Cristo. Non mi sembra che abbia affidato la chiave dei cieli a due San Pietro!

vince50_19

Gio, 02/10/2014 - 13:54

Invece mi sa che questo papa - cui naturalmente va tutto il mio rispetto - è preferito in quanto con quei controcazzi ( gesuita ) graditi a chi critica Socci. Che ci volete fare, ci sono vestali in giro pronte ad urlare contro e che non amano essere contraddette. Va tuttavia detto e a gran voce che quello sta mettendo in campo Papa Bergoglio i questi periodo contro i preti accusati di pedofilia è quantomeno corretto e di grande importanza nell'espellere e far condannare chi tradisce i principi della religione cattolica.

Ritratto di Japiro

Japiro

Gio, 02/10/2014 - 13:58

io sto con Socci... il papa sta sempre in TV, è peggio di Renzi, è uno stalker televisivo, telefona, telefona, telefona a tutti e non si cura di difendere i cristiani massacrati in varie parti del mondo.... è un comunista e fa l'occhiolino ai mussulmani...

Fradi

Gio, 02/10/2014 - 14:13

Premesso che scrivo senza aver letto nè libro nè articolo, mi permetto di far osservare che attualmente di papi ne abbiamo due. Un teologo e un parroco di favela. Se fossero in disaccordo, come sembra di capire visto che uno è contro il relativismo e l'altro sembra a favore, chi è colui che possiede l'infallibilità sui dogmi della fede?

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 02/10/2014 - 14:21

Sulla abdicazione di Benedetto XVI ci si puo anche speculare sopra, non so se per vecchiaia , malattia o altro.Ma il suo successore in altri tempi sarebbe stato un antipapa.Non deve mica predicare la guerra per difendere i cristiani che vengono massacrati in tutto il mondo ,predicando di venire tutti qui in europa e aiutando i rossi a riempire l italia di musulmani, non fa il bene della chiesa ne della pace mondiale.´Sara anche gesuita ma oggi come allora da gente del terzo mondo non si puo aspettare che sappia la staria della chiesa cattolica e ci aggiungo Romana ,per distinguerla da protestanti e anglicani .Non per niente in nord e sudamerica prosperano sette che si definiscono cristiane.Io da parte mia divento sempre piu intollerante contro questa chiesa che hiude gli occhi ai poveri cristi italiani per dar da mangiare con i nostri soldi a gente che vien qui piena di pretese,pensando che un giorno mi potrebbe e vorrebbe uccidermi.Do ragione a Socci, anche perche questo papoccgio mai ha aperto la bocca per difendere sia l infanzia come i bimbi abortiti e buttati nella spazzatura.

Ritratto di cable

cable

Gio, 02/10/2014 - 14:27

Qualcosa di erroneo c'è, nel Papa. Troppa misericordia a prescindere, troppa voglia di pulizia che però lascia tracce indelebili di sporco e unto (Ior), troppi troppo in tante cose, meno che con Gesù. Non si vedono simboli cristiani nei paramenti sacri. Non si inginocchia dopo la consacrazione eucaristica, grida un vergogna a Lampedusa ma senza citare il responsabile accusato. Troppi incontri con fedi diverse mai criticate seriamente o neppure di striscio. E dove voglia arrivare non si capisce bene.. O si capisce anche troppo.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 02/10/2014 - 14:36

Non sono un esperto di teologia, però ricordo che al catechismo mi spiegarono che i cardinali, quando eleggono il Papa, sono assistiti dallo Spirito Santo. Questo concetto non è valido per Bergoglio? Quando lo hanno eletto lo Spirito Santo era in vacanza? E riguardo i suoi insegnamenti, poi, non è considerato, secondo la dottrina, "infallibile"? O è infallibile solo quando fa comodo? Non so, aspetto di sentire i commentatori esperti di teologia ...

spione

Gio, 02/10/2014 - 14:51

Socci, Ferrara, Bergoglio. Manca solo Pippo Franco e poi il Bagaglino è al comppleto.

Tergestinus.

Gio, 02/10/2014 - 14:54

Liberopensiero77: giustamente scrive "non sono un esperto di teologia". Se lo fosse infatti saprebbe che assistenza non significa possessione, e che quindi l'assistenza dello Spirito Santo non pregiudica il libero arbitrio della creatura umana, che rimane pieno. In altre parole, non è che l'assistenza dello Spirito Santo trasformi per la durata del conclave i vescovi in marionette o automobiline telecomandate, che possono solo eseguire i suoi ordini. Lo Spirito Santo è il consigliere che mette a disposizione la sua sapienza vera e infallibile, ma in ogni cardinale rimane integra la facoltà di accogliere l'ispirazione o di rifiutarla. Del resto, se così non fosse, avremmo avuto lungo tutta la storia della Chiesa soltanto papi santi, mentre la storia ci insegna che accanto a numerosissimi papi santi ci furono molti papi mediocri e anche cattivi papi.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Gio, 02/10/2014 - 14:59

Una polemica modesta per un Papa modesto...

mutuo

Gio, 02/10/2014 - 14:59

Non so se l'elezione di Francesco sia legittima o meno, condivido in toto le critiche ed i concetti espressi da Socci. Perlomeno quelli letti in anteprima su Dagospia. I comandamenti sono validi sempre, non possono essere adeguati alla società. Non ho stima di questo Papa, non fosse altro perchè piace tanto ai comunisti e quando uno piace ai comunisti é sicuramente fuori strada. Per quanto riguarda la difesa dei cristiani non esiste critica sufficiente, come non trova giustificazione il viscido, benevolo atteggiamento nei confronti dei fratelli"CAINI" mussulmani. Insomma Bergoglio piace agli atei-devoti, per nulla a quanti ingenuamente sono cresciuti con gli insegnamenti di quella che una volta era detta la chiesa Cattolica.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 02/10/2014 - 15:06

@Tergestinus, quindi, se ho ben capito a cosa allude, i cardinali si sarebbero sbagliati nello scegliere Bergoglio, che si sta dimostrando un cattivo Papa, giusto? Poi cosa mi dice della Sua infallibilità, anche questa procede a "intermittenza"?

mutuo

Gio, 02/10/2014 - 15:15

Libero pensiero: Lo spirito Santo si é adeguato alla cultura imperante nella chiesa. Non era in ferie, ha semplicemente scioperato. Il catechismo è carta straccia, se non è più valido il sacramento del matrimonio perchè dovrebbe esserlo l'infallibilità di un uomo? La Chiesa cattolica, infettata dal morbo "sinistro" è in stato confusionale, c'è solo da sperare che lo Spirito Santo sospenda quanto prima lo stato di agitazione e revochi lo sciopero.

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 02/10/2014 - 15:21

Papa Bergoglio è una sòla colossale.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 02/10/2014 - 15:25

Bergoglio viene dal nuovo covo sinistroide del mondo(nato per reazione ai tanti regimi fascisti ) : l'america latina...aggiungeteci che e' gesuita...

mariolino50

Gio, 02/10/2014 - 15:50

IO non sono un frequentatore di chiese, ma per un vero credente il papa non è criticabile, è lui la massima autorità dispensatrice della dottrina cattolica, o ti adegui o diventi eretico, o protestante.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 02/10/2014 - 15:56

Sono andato a leggere sul sito di Socci le pagine del suo libro incriminato, quelle che riportano la tesi della nullità dell'elezione di Bergoglio. Si tratta chiaramente di un cavillo giuridico, cioè il fatto che nella votazione precedente a quella dell'elezione ci sarebbe stato (ma è poi sicuro? Non ci sono "verbali" al riguardo ...) una scheda bianca, per cui la votazione è stata annullata, per addivenire poi alla votazione che ha eletto Bergoglio. Senonché, sostiene Socci, una sesta votazione nello stesso giorno (che però è diventata la quinta ...) non era prevista dalle norme, per cui l'elezione sarebbe, a suo dire, nulla. Il fatto sostanziale che comunque ci fosse una maggioranza di cardinali che ha eletto un Papa, a Socci non interessa, per lui Bergoglio è un Papa abusivo. Da quello che scrive però si capisce pure che a Socci Bergoglio piace come un cazzotto nell'occhio, per cui è lecito pensare che questo accanimento abbia anche fondamento nel considerare Bergoglio un Papa troppo progressista ... Non so, io non sono credente, tuttavia comincio ad avere la sensazione che, continuando così, la Chiesa cattolica sta rischiando di dividersi seriamente (uno scisma?) ... Del resto ci sono pure 2 Papi, anche se Ratzinger finora non ha mai "contestato" Bergoglio, anzi, hanno pure scritto un libro insieme ...

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Gio, 02/10/2014 - 15:57

Papa Bergoglio vale un centesimo di Raztinger. E col buonismo ha da tempo anche rotto i cosiddetti. Se la sua elezione è una sola, tanto meglio. E bravo a Socci.

Totonno58

Gio, 02/10/2014 - 16:06

Socci sarebbe un intellettuale?!?

Libertà75

Gio, 02/10/2014 - 16:11

@liberopensiero, noto anche in questa occasione la sua cultura post-comunista di fare domande pretestuose e frutto di una scarsa lettura e di informazione. Sull'assistenza dello Spirito Santo le è stato illustrato da Tergestinus. Sull'infallibilità papale le è stato spiegato, ancor prima che ponesse la domanda atea e comunista, da Fradi alle 14.13. La chiesa vive ora una dualità, essendo comunque due gli individui successori di Pietro. Infine, le rammento che l'infallibilità papale non è in ogni sua frase, ma quando lui parla ex-cathedra. Per esempio sul matrimonio gay, resta la posizione ufficiale di Papa Benedetto XVI perché Papa Francesco dicendo "chi sono io per giudicare?" vuol dire che si rifiuta di appellarsi allo Spirito Santo per dirimere la questione (e quindi resta l'interpretazione infallibile precedentemente rilasciata).

berserker2

Gio, 02/10/2014 - 16:11

eccelosappiamo mariolino occhiofino di cosa sei "frequentatore" tu....

Giovy99

Gio, 02/10/2014 - 16:15

La nomina di questo PAPA è stata una chiara operazione di "Marketing elettorale" per suscitare simpatia nella massa. Non a caso c'è stata una esplosione di 8 x 1000 da quando è Papa, con donazioni anche da parte di chi non va mai a Messa. Non dice tutta la verità, spiegando ad esempio perché esiste il male...Fate poi una ricerca in rete su PETRUS ROMANUS

gurgone giuseppe

Gio, 02/10/2014 - 16:22

Ho l'impressione che cominci a prendere corpo la vera motivazione della rinuncia di Ratzinger al trono papale: era troppo morbido e tendeva a defilarsi sulle questioni internazionali. Non adatto a coadiuvare ideologicamente le campagne del blocco Occidentale. Bergoglio invece si sta spendendo per gli interessi dell'Occidente e correlatamente quelli del Vaticano. Ho letto su altri giornali commenti di lettori i quali asseriscono che Bergoglio è l'Anticristo. Io non sono religioso e queste cose mi sono incomprensibili. Quello che per me è certo è che Bergoglio sta facendo il lavoro di tutti gli altri Papi: spalleggiare il potere economico e politico, ammansendo le pecore perchè il potere possa tosarle.

rokko

Gio, 02/10/2014 - 16:35

La mia idea è, in due parole: "ma chissenefrega".

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 02/10/2014 - 16:37

@Libertà75, oggi la sento più polemico e offensivo del solito. Io non faccio domande "atee e comuniste" e non ho una cultura post-comunista, per il semplice fatto che non sono mai stato comunista, ma liberale e illuminista. I liberali e gli illuministi sono agnostici e razionalisti? E certo, ma non per questo sono comunisti, si informi, i non credenti non sono solo i comunisti ... Io pongo domande per sviluppare una discussione e far crescere anche le conoscenze di tutti i lettori, infatti qui ho riportato anche la tesi di Socci che nessuno aveva fatto. A Lei però non interessa confrontarsi, rimane sempre chiuso nelle Sue convinzioni. Faccia pure, però non offenda, non ne vedo il motivo.

Tergestinus.

Gio, 02/10/2014 - 16:54

Liberopensiero77: non sostengo che i cardinali "si siano sbagliati" nell'eleggere uno o l'altro papa. Sostengo - ma non sono io a farlo, è la teologia cattolica - che un cardinale in conclave è libero di decidere se porsi in docile ascolto dello Spirito ispiratore oppure se fare di testa propria. Che poi in quest'ultimo conclave siano prevalsi i docili o gl'indocili sarà la storia a dirlo, io non intendo esprimere valutazioni. Quanto all'infallibilità del papa, essa c'è fin dove il papa agisce in maniera retta, ovvero applicando secondo una logica corretta la dottrina della Chiesa. Come quando facciamo un'operazione matematica, se applichiamo correttamente le regole in ogni singolo passaggio il risultato sarà sempre corretto; avremo un risultato "sballato" solo e soltanto se, per disattenzione o dolo, avremo applicato le regole in maniera scorretta. Allo stesso modo un giudice emetterà sempre sentenze corrette se applicherà la legge in modo corretto, le sentenze errate nascono non per difetti insiti nella legge, ma perché chi la applica commette un errore.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 02/10/2014 - 17:25

@Tergestinus, abbia pazienza, io non sono un esperto teologo, però qualcosa la conosco di religione, e che io sappia, la base della religione cristiana (qualunque essa sia) è il Vangelo, non la dottrina. La dottrina della Chiesa (che si elabora proprio come interpretazione e applicazione dei principi evangelici) poi muta nel corso del tempo, infatti ad esempio i primi cristiani potevano, se traditi dal coniuge (v. Vangelo secondo Matteo 19.9), divorziare e risposarsi, e anche i preti si potevano sposare, mentre i divieti sono arrivati molto dopo, soprattutto col Concilio di Trento del 1530. Quindi la Chiesa può anche modificare la dottrina, magari tornando ad alcuni assunti dei primi cristiani, chissà che non avessero ragione loro e non la gerarchia del 1530 (per es., c'è chi sostiene che il celibato ecclesiastico sia stato introdotto per far incamerare alla Chiesa i beni del prete defunto, quindi una ragione utilitaristica, più che teologica). Cordiali saluti.

Conservative

Gio, 02/10/2014 - 17:29

lo stesso Ferrara, insieme con Palmaro e Gnocchi, ha pubblicato un libro ("Questo Papa piace troppo") piuttosto critico nei confronti di Papa Francesco. Da quando l'argentino è sul soglio di Pietro il disagio degli ambienti cattolici "conservatori" non fa altro che aumentare. Ogni tanto il Papa dovrebbe dire qualcosa che suoni gradevole anche agli orecchi di costoro, però vediamo che i suoi messaggi e il suo stile sono a senso unico. Su tutto ciò che non attiene ai dogmi di fede il Pontefice è criticabile, e questo non è una novità. Solo, le critiche andrebbero mosse con spirito filiale e costruttivo, se si è davvero cattolici. Socci critica - e a volte critica bene, nel merito - però gli difetta completamente lo spirito filiale e mira più a distruggere che a costruire.

michele lascaro

Gio, 02/10/2014 - 17:30

Di manovre segrete e oscure non m'intendo. Mi aspetto però che un Papa eletto lavori per la Chiesa e per i suoi fedeli; e sia, nello stesso tempo, una diga efficace nei confronti dell'islamismo imperante e violento. Non mi risulta che ebrei e buddisti abbiano mai dimostrato violenza e prevaricazione nei confronti di altre religioni.

paspas

Gio, 02/10/2014 - 17:38

leggo tante banalita' negli interventi. Sicci un Cattolico praticante dicono. Cosa vuol dire essere cattolico praticante? Questo il nodo della questione. Per alcuni e' andare alla messa tutte le domeniche e fare la comunione. Essere sposati in chiesa,far fare la cresima ai figli e nipoti. Questo e' una parte, solo una parte per poter definirsi cattolico praticante. Quando il vangelo ti dice Ama i tuoi nemici, come la mettiamo se tu odii i nemici? il vangelo non ha piu' valore? Bergoglio e' il Papa mandato dallo spiririto di Dio che un cattolico praticante dovrebbe credere. In questo periodo Dio ci ha scelto quello di cui avevamo bisogno. IMPARIAMO da questo papa a spogliarci delle nostre abitudini non sempre in linea con il Vangelo di quel Gesu' che ha detto; "Padre perdona a loro perche' non sanno quello che fanno"

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Gio, 02/10/2014 - 17:56

Anzichè insultare, com'è costume in questa Italia scostumata, sarebbe bene che leggessero l'articolo di Socci su Libero on line (se non vogliono spendere). Socci ha esposto argomentazioni educate e ipotetiche, e basterebbe semmai ribattere ai suoi argomenti. Ribrezzo sommo.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Gio, 02/10/2014 - 18:03

Dobbiamo chiederci quale sia il ruolo del Sommo Pontefice nel mondo attuale: il fatto che vi siano 'due' Papi dimostra non che un Papa si sia 'ritirato', palesando una 'resa', ma che la sua funzione è ormai diventata 'parziale', 'interlocutoria' rispetto al mondo attuale. Un mondo che potrebbe 'sfuggire' alla Chiesa e nel quale, ormai, è diventata proverbiale la spianata di Tor Vergata, nel Giubileo del 2000, col suo tappetino di preservativi (usati). Quindi non più un personaggio 'monolitico' e 'perno' centrale ma due prospetti dello stesso elemento (un muro?). Quasi che vi sia un Papa per l'"interno" della Chiesa e un Papa per l'"esterno". Quale di questi due uomini sia la pietra, 'Petrus', io non saprei dirlo. E' certo che il Papa va seguito per quello che dice 'ex cathedra', quindi per la Fede di cui parla ed è (preferibilmente) esempio per il mondo cristiano. Ma gettare una corona nel mare, mettersi al collo una croce di vile metallo e farsi un selfie coi fedeli significa parlare 'ex cathedra'? Ratzinger non l'avrebbe mai fatto: e allora vuol dire che non aveva Fede? Tuttavia, visto che non ho più l'obbligo cattolico e morale di seguire 'il' Papa, l'unico Papa, il Sommo Pastore, con tutti i suoi difetti, allora, se permettete, me lo scelgo! Ma questo non dimostra altro che siamo all'inizio di uno scisma. E qualcuno è contento!

Demetrio.Reale

Gio, 02/10/2014 - 18:12

non si capisce (o meglio si capisce fin troppo) per conto di chi abbiano eletto questo papa, il quale è riuscito a dire, "eucarestia ai divorziati" e "chi sono io per giudicare" (i gay). manca solo che dica "aborto perchè no" e "adozioni gay chi sono io per giudicare" poi vedremo che dirà ferrara. negli Stati Uniti lobby gay fa rima con lobby ebraica -tanto per capire chi sono i veri nemici della famiglia e della religione Cattolica

Giacinto49

Gio, 02/10/2014 - 18:14

Mi auguro che una maggior intrasigenza da parte di Papa Bergoglio per il rispetto dei comandamenti e dei dogmi della chiesa cattolica da parte di tutti, venga estesa anche ai......commenti idioti.

Ritratto di frank.

frank.

Gio, 02/10/2014 - 18:16

A tutti i bananas che parlano di Papa Anticristo comunista, blasfemo e pure islamista perchè parla troppo di fratellanza e di troppa misericordia, farei un bell'indonvinello chiamato INDOVINA CHI L'HA DETTO: 1) ama il prossimo tuo come te stesso 2) beati gli ultimi perchè saranno i primi 3) chi è senza peccato scagli la prima pietra 4) è più facile che un cammello (che in realtà era una gomena) passi per la cruna di un ago piuttosto che un ricco entri nel regno dei cieli. 5) fuori i mercanti dal tempio 6) Chi dice di essere nella luce e odia suo fratello, è ancora nelle tenebre. 7) non commettere atti impuri 8) NON RUBARE 9)Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. 10 Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto, perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto. Allora? Chi le ha dette?? Dai su che potete indovinare, Stalin? Vendola? Bin Laden? Obama?

mariolino50

Gio, 02/10/2014 - 18:29

berserker2 Se vieni ti faccio vedere cosa ti frequento, se porti la signora anche meglio.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 02/10/2014 - 18:58

l'ultimo vero papa paolo vI il resto chiacchere e distintivo, scena e poco governo...il polacco..ha fatto un casotto..viaggi, coreografie..ma non sapeva nulla di quello che succedeva in vaticano..gli hanno sparato, prima di lui un'altro potenziale "riformatore " e' morto prima..poi Rtzinger ha abbandonato...tre casi strani uno appresso all'altro..dopo c'e un altro riformatore..tutto marketing e chiesa...mah

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Gio, 02/10/2014 - 19:28

BASTA con queste pputtanate. La gente non ne può più !!! Peggio dei politici questi giornalisti.....

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Gio, 02/10/2014 - 20:30

@frank, se le frasi che Lei ha citato (e che la Chiesa non ha mai dimenticato) fossero state 'destabilizzanti' per la Chiesa, non crede che questa le avrebbe 'cancellate' dai Vangeli, così come ha fatto, in duemila anni, per tanti altri testi non ritenuti 'canonici'?

pastello

Gio, 02/10/2014 - 20:50

Molti lettori associano i preti vari e il papa a Dio. Per me i preti, tutti, papa compreso, sono solo degli abusivi furbacchioni che se la passano molto bene senza lavorare. Ma se avessi torto, c'è qualche anima buona che mi dimostra un collegamento credibile dei sottanoni con Dio? Grazie.

forbot

Gio, 02/10/2014 - 21:15

La Chiesa, i Papi, i Preti, Vescovi, Arcivescovi, Cardinali, ecc. ecc.ecc.- Tutti esseri umani con la loro conoscenza, scienza, saggezza e debolezze. Ma voi non giudicate e non sarete giudicati.- Una cosa è certa: Quello che insegna il Vangelo di Gesù Cristo è incontestabile ma non tutti abbiamo la fortuna e la capacità di comprenderlo e metterlo in pratica, a volte manca anche la volontà .

forbot

Gio, 02/10/2014 - 21:15

La Chiesa, i Papi, i Preti, Vescovi, Arcivescovi, Cardinali, ecc. ecc.ecc.- Tutti esseri umani con la loro conoscenza, scienza, saggezza e debolezze. Ma voi non giudicate e non sarete giudicati.- Una cosa è certa: Quello che insegna il Vangelo di Gesù Cristo è incontestabile ma non tutti abbiamo la fortuna e la capacità di comprenderlo e metterlo in pratica, a volte manca anche la volontà .

michaelsanthers

Ven, 03/10/2014 - 02:42

dar torto o ragione senza aver letto il libro non è serio

lakos29

Ven, 03/10/2014 - 06:01

Ma soci per caso era nel conclave per sapere che siano state violate le norme che cita?

ulanbator10

Ven, 03/10/2014 - 08:23

L'articolista non è Ferrara ma Maurizio Crippa, che scrive spesso di Chiesa. Caro Crippa , Francesco I° sara' anche stato eletto con tutti i crismi, ma buona parte dei cattolici italiani rimpiange che un gesuita dei genere non se ne sia rimasto in Argentina. Noi ne avremmo fatto volentieri a meno. Un Papa che sa raccogliere il plauso di tutti quelli che non saranno mai neppure cristiani di nome(non certo praticanti)significa semplicemente che è fuori strada

lakos29

Ven, 03/10/2014 - 08:27

@frank: e questi chi le ha dette? «UCCIDETE, STERMINATE VECCHI, GIOVANI, VERGINI, BAMBINI E DONNE, ma non vi avvicinate ad alcuno che porti il segno; cominciate dal mio santuario». Essi cominciarono da quegli anziani che stavano davanti alla casa. Poi egli disse loro: «Contaminate la casa e RIEMPITE DI CADAVERI i cortili! Uscite!» Quelli uscirono, e andarono colpendo per la città Se uno viene a me e non ODIA suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo.

lakos29

Ven, 03/10/2014 - 08:27

@frank: e questi chi le ha dette? «UCCIDETE, STERMINATE VECCHI, GIOVANI, VERGINI, BAMBINI E DONNE, ma non vi avvicinate ad alcuno che porti il segno; cominciate dal mio santuario». Essi cominciarono da quegli anziani che stavano davanti alla casa. Poi egli disse loro: «Contaminate la casa e RIEMPITE DI CADAVERI i cortili! Uscite!» Quelli uscirono, e andarono colpendo per la città Se uno viene a me e non ODIA suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo.

Riunificazione

Ven, 03/10/2014 - 08:41

Questo papa non si comporta da papa. Insomma peggio dei suoi predecessori. Oltre a rovinare dottrina e magistero tende sempre la mano alle invasioni saracene e co.

giannibon

Sab, 11/10/2014 - 21:04

KATTOLICI senza pudore. Nemici del relativismo con un papa relativo in carica! Invece di tacere continuate a dire agli altri cosa devono fare: fosse pure il papa! Fosse pure Scola! Ratzinger con l'ennesima capriola (da hitlerjugen a modernista del concilio al sant'uffizio alla "emerita" dimissione) non legittimerebbe 2 papi. IL PROBLEMA E' Ratzinger? NO SIETE VOI. Pseudo cattolici che sono la maggioranza nella chiesa, a quanto sembra.