Ferrara, denunciato il leghista della barricate anti-migranti

I carabinieri di Ferrara hanno accusato il responsabile dell'immigrazione della locale sezione del Carroccio di manifestazione non autorizzata per il presidio anti-migranti

Sgombero migranti a Rignano Garganico

Le conseguenze penali erano scontate, ma fanno comunque notizia. Il responsabile della Lega Nord di Ferrara per l'immigrazione, Nicola Lodi, è stato denunciato per manifestazione non autorizzata dopo che lo scorso 4 marzo aveva improvvisato un presidio anti-migranti in località San Bartolomeo in Bosco.

Con una dozzina di altre persone, l'esponente del Carroccio aveva eretto una barricata di bancali contro l'arrivo - peraltro ancora da confermare - di alcuni richiedenti asilo. Il presidio era poi stato corredato da striscioni di protesta e slogan dimostrativi, nonostante la notizia dell'arrivo dei migranti, come hanno chiarito gli stessi carabinieri, si sia poi rivelata infondata.

Non è il primo episodio del genere, in provincia di Ferrara. A fine ottobre a Gorino Ferrarese, nel delta del Po, gli abitanti avevano rizzato vere e proprie barricate per impedire - questa volta con successo - l'arrivo di venti profughi, in gran parte donne e bambini. L'episodio aveva scatenato violente polemiche, portando alla luce un aspetto sino ad allora poco indagato fra i problemi legati all'accoglienza: quello cioè delle piccole comunità a cui le autorità prefettizie non comunicano o quasi l'arrivo dei migranti, contribuendo così a creare un clima di sospetto e diffidenza.

Non è infatti raro osservare i pullmini che trasportano i richiedenti asilo arrivare nelle piazze dei paesi nel cuore della notte, per porre i residenti (e in diversi casi anche la stessa amministrazione comunale) di fronte al fatto compiuto. Inevitabile poi che l'accoglienza possa essere percepita come un'imposizione.

Commenti

cgf

Ven, 10/03/2017 - 11:42

bloccare l'intero centro di un capoluogo di regione, incendiare autoblindo invece è divertimento, tenete presente questo la prossima volta.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 10/03/2017 - 11:47

Ma le manifestazioni non autorizzate sono soltanto quelle dei leghisti? Quando i clandestini occupano strade,ferrovie,centri di accoglienza con sequestro di personale etc per protestare con estrema violenza,quelle sono autorizzate? Perché non vengono denunciati pure loro? Giustizia a senso unico? NO giustizia komunistarda.

Ritratto di mambo

mambo

Ven, 10/03/2017 - 11:51

ormai la sinistra è lanciata all'acquisizione di futuri italiani da qualunque parte del mondo provengono, sopratutto se poveri ed affamati. Tutto a nostre spese e con straordinari utili per le Coop. Come si permette questo leghista ad opporsi a questa strategia che gli consentirà di conquistare il comando assoluto della nostra bella penisola?

27Adriano

Ven, 10/03/2017 - 11:56

Scusate, ma quando i Kollettivi e centri sociali rovesciano cassonetti, incendiano, rompono vetrine, e picchiano Polizia e Carabinieri, sono autorizzati? E quando i Kompagni della CGIL bruciano i copertoni, bloccano il traffico, impediscono a coloro che vogliono lavorare di entrare in fabbrica, okkupano vie e piazze creando disagi enormi, sono autorizzati?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 10/03/2017 - 12:24

Che fenomeno... denunciato per impedire ciò che poi si sarebbe rivelata una bufala. "Chi di bufale ferisce di bufale perisce".

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 10/03/2017 - 12:29

Giustissimo!!Solo i no tav valsusini,i blac,i csa e rumenta rossa varia ed avariata possono fare le barricate!!!ACCHHH SOOOO!!!

moshe

Ven, 10/03/2017 - 13:01

per non essere denunciati bisogna essere delinquenti di sinistra !!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 10/03/2017 - 13:09

I FENOMENI sono quelli che denunciano per queste STUPIDATE e lasciano MANO LIBERA ai veri DELINQUENTI. Come quelli del Leoncavallo e soci che hanno ASSALTATO in 30 due settimane fa, due DONNE a Monza che stavano distribuendo volantini !!!! AMEN Con buonapace dei SOGNATORI!!! PS Non ho letto nessun commento Tuo in quell'occasione.

franfran

Ven, 10/03/2017 - 13:46

Razzisti all' attacco di chi vuol difendersi. Povera Italia!

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Ven, 10/03/2017 - 13:47

Facciamo così: mettiamo in galera tutti i cittadini italiani, confischiamo i loro beni e distribuiamoli a stranieri, mafiosi, magistrati e centri sociali.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 10/03/2017 - 14:27

hernando45: fortuna che l'assalto di cui parli è avvenuto due settimane fa... fosse avvenuto nei primi anni 90 qualcuno avrebbe anche potuto accusare Salvini. A quel punto tu saresti intervenuto a spada tratta, come Alberto da Giussano, giurando e spergiurando che Salvini NON HA MAI FREQUENTATO il Leoncavallo (ci è giusto andato un paio di volte per "capire" cosa fosse).

venco

Ven, 10/03/2017 - 14:34

Va denuciato il governo che accoglie clandestini e li lascia circolare liberi, che non ne hanno diritto in quanto illegali. Entrare illegalmente sul territorio di uno Stato è sempre stato reato da quando esiste la civiltà umana.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 10/03/2017 - 15:11

@venco, non scriva stupidaggini, la civiltà umana esisteva ben prima della nascita degli Stati.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 10/03/2017 - 16:07

Quel testo dell'intervista che ha "tirato fuori" è roba da ARCHEOLOGIA, quando Salvini era poco piu di un ragazzotto di quelli che non sanno cosa fare per passare il tempo TIPO ECCE BOMBO, te lo ricordi Sognatore!!!! Da allora ad oggi molte cose sono cambiate e anche Lui crescendo ha cambiato opinione, che detto da uno di sinistra, a volte è sintomo di intelligenza. AMEN.

chebruttaroba

Ven, 10/03/2017 - 16:12

Ma, nello stesso giorno, gli antagonisti a Napoli che occupano una sala contro Salvini partecipavano a una manifestazione autorizzata. I sinistri che ormai comandano l'italia fanno veramente schifo!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 10/03/2017 - 17:38

hernando45: ...però tu, non più tardi di ieri, hai negato che Salvini frequentasse il Leoncavallo, sbattendo per l'ennesima volta il muso contro un muro di verità. E' vero... le cose cambiano. L'unico che non cambia mai, che continua ad arrampicarsi sugli specchi con le sue smentite e le sue false affermazioni, ingenue in quanto facilmente smascherabili, sei proprio tu.