Figurine su Anna Frank, deferita la Lazio

La procura della Federcalcio ha deferito al tribunale federale nazionale la Lazio per l'affissione, da parte di alcuni suoi tifosi, all'interno della Curva Sud dello Stadio Olimpico,
di diversi adesivi con l'effige di Anna Frank con la della Roma in occasione della partita con il Cagliari dello scorso 22 ottobre

Ricordate la storia delle figurine raffiguranti Anna Frank con la maglia della Roma? Dopo giorni di polemiche e prese di posizione sdegnate il procuratore della Figc ha deferito la Lazio, culla base dell'articolo 11 del codice di giustizia sportiva, sulla discriminazione razziale. Nessuna conseguenza, invece, per Claudio Lotito: alla procura del Coni è stata richiesta l'archiviazione in merito all'escamotage con cui il presidente del club biancoceleste, per raggirare la squalifica della curva, aveva offerto ai tifosi il biglietto a un euro in occasione della gara Lazio-Cagliari del
22 ottobre 2017. Inizialmente il capo della procura della Federcalcio aveva contestato a Lotito la violazione del'articolo 1 bis del codice di giustizia sportiva, quello sull'obbligo di lealtà sportiva.

L'affissione degli adesivi è stata qualificata dagli organi di Pubblica sicurezza "come un episodio dal valore simbolico e chiaramente antisemita dei predetti adesivi, offensivi per il tenore e l'incitazione all'odio razziale, richiamando l'attenzione dei media suscitando vive proteste della comunità ebraica".

Commenti

cir

Mar, 14/11/2017 - 14:25

avete rotto i cxxxxxxi !!!