Firenze, scuola annulla la mostra: ​"I crocifissi urtano i non cattolici"

Così i bambini non potranno vedere le opere di Van Gogh, Chagall, Fontana, Picasso, Matisse e Munch

Niente mostra per i bambini delle classi terze della scuola elementare Matteotti di Firenze, per non urtare la sensibilità delle famiglie non cattoliche. Questa, nella sostanza, la motivazione data dal consiglio interclasse del 9 novembre scorso che ha deciso di annullare la già programmata visita alla mostra "Bellezza Divina" in corso a Palazzo Strozzi.

La motivazione messa nero su bianco per cancellare dalla vista le opere di Van Gogh, Chagall, Fontana, ma anche Picasso, Matisse e Munch è questa: "Per venire incontro alla sensibilità delle famiglie non cattoliche visto il tema religioso della mostra".

La notizia ha lasciato a bocca aperta i genitori degli alunni, che si sono chiesti se questo possa bastare a cancellare secoli di cultura che, se così stanno le cose, non potranno più essere insegnati ai ragazzi.

Davanti alle obiezioni più che legittime il preside dell’Istituto, Alessandro Bussotti, ha dichiarato: "Non ero presente a quella riunione. L’eventuale esclusione della visita non ha motivazioni religiose e non è escluso che la mostra possa essere reinserita nei programmi didattici se non di tutte, almeno di alcune classi".

Sulla vicenda è intervenuto su Facebook anche il sindaco Dario Nardella, che ha definito la scelta "insensata".

Il caso è stato portato alla luce da un articolo de La Nazione. Subito è arrivato il commento del sottosegretario all'Istruzione Gabriele Toccafondi (Ncd). "Anacronistico non portare bambini ad una mostra perché ci sono crocifissi: è fuori dal mondo e dalla realtà. Come ci ha ricordato Papa Francesco, il cristianesimo è parte della realtà - ha dichiarato Toccafondi - I simboli cristiani sono la nostra realtà, presente e passata. Non ci dobbiamo vergognare della nostra cultura e della nostra tradizione. Per di più, se si vuole essere coerenti con una decisione del genere, a Firenze bisognerebbe uscire di casa con il paraocchi...", ha sorriso.

Toccafondi ha spiegato che il suo vuole essere "un appello al buonsenso e alla ragionevolezza. Si sbaglia - ha detto - con un laicismo esasperato, a pensare che un bambino di fede diversa da quella cristiana possa vedere nel crocifisso un qualcosa di negativo. Spesso cose di questo genere accadono per il retaggio ideologico di qualche professore: ma siamo nel 2015, è cambiato il mondo ed è opportuno che cambi anche questa mentalità".

Commenti

giulio29

Gio, 12/11/2015 - 15:56

Robe da pazzi

CosaStiamoAspettando

Gio, 12/11/2015 - 16:07

Avanti di questo passo, tra qualche anno verranno abbattute tutte le chiese, perché potranno urtare la sensibilità dei nuovi arrivati

vince50_19

Gio, 12/11/2015 - 16:11

Tocca, in questo caso, richiamare in "vita" il grande Ennio Flaiano, ricordando quando esclamò, fra le tante .. "la situazione politica in Italia è grave ma non è seria." Si, proprio per ste pagliacciate in stile anti clericale. Poveracci..

ELZEVIRO47

Gio, 12/11/2015 - 16:13

Alla ricerca del cervello perduto...

Libertà75

Gio, 12/11/2015 - 16:18

il solito razzismo anti italiano promosso dall'intellighenzia di sinistra

Publio Sestio Baculo

Gio, 12/11/2015 - 16:20

IMBECILLI !!!!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 12/11/2015 - 16:22

Insomma ai bambini viene insegnata una cultura monca dal momento che vengono negati loro visioni e studi di grandi opere d'arte nate dalla cultura millenaria europea che ha creato questa società occidentale dalla nascita di Cristo in poi. Non sarebbe più semplice pretendere l'adeguamento di chi, provenendo da culture diverse dalla nostra, intende stabilirsi da noi e condividere il nostro status? Altrimenti, come avviene spesso in situazioni analoghe, si finisce per essere noi, in nome di un falso multiculturalismo, ad adeguarci ai loro usi e costumi. Probabilmente questo passaggio col silenzio di molti e con l'operato ipocrita di chi vuole apparire come un grande rinnovatore, alla Boldrini tanto per intenderci, è già in atto.

Ritratto di sailor61

sailor61

Gio, 12/11/2015 - 16:23

Che dobbiamo fare allora? Radere al suolo tutte le nostre città d'arte perchè siamo stati cristiani? E comunque, se a qualcuno non piacciono, possono anche andarsene dall'Italia mica li abbiamo portati noi con la forza! Come al solito l'ideologia e la speranza di ingraziarsi gli immigrati per ricreare la classe operaia e combattere la borghesia seguendo la falce e martello sono argomenti speciosi, falsi e che la storia ha gia dichiarato falliti....ma da noi ancora resistono e fanno danni, questa è la triste realtà!!!

ilbelga

Gio, 12/11/2015 - 16:25

ma la nostra sensibilità non viene urtata? direi di si e anche quotidianamente, e allora a quando la rivoluzione?

ilbelga

Gio, 12/11/2015 - 16:27

io quando non voglio vedere qualcosa che mi infastidisce mi giro dall'altra parte senza rompere le palle

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Gio, 12/11/2015 - 16:27

A quando l'eliminazione di tutti i prodotti derivati dai suini con conseguenze zappata nei cogl...i per la ns. economia? Sarebbe estremamente rispettoso. Sai che bella figura?!

vinvince

Gio, 12/11/2015 - 16:28

.... il consiglio di " interclasse " va prontamente sciolto e ricomposto da soggetti che abbiano minimo tre neuroni ...

linoalo1

Gio, 12/11/2015 - 16:28

Liberiamocene!!Così,finalmente,potremo essere padroni in casa nostra!!!!

Ritratto di IRON

IRON

Gio, 12/11/2015 - 16:30

Benefici effetti cristiani della Firenze visitata dal Santo Padre !

elgar

Gio, 12/11/2015 - 16:31

Nessun ateo si è mai sognato di fare questo. Il laicismo ideologico di certi professsori sì. Gran parte dell'arte sia figurativa/pittorica che musicale ha come soggetto la cristianità. Le madonne di Raffaello, l'Ultima Cena di Leonardo, l'Assunta di Tiziano, la Sacra Famiglia di Michelangelo, gli affreschi di Giotto e le scene bibliche di vario genere, santi, Cristi e Madonne varie di vari artisti, le messe di Bach, Beethoven e Mozart. E' la nostra cultura. Un atteggiamento del genere non è laico ma appunto laicista/fondamentalista nonchè simile ed alquanto compiacente con quelle religioni fondamentaliste ed iconoclaste che distruggono le opere d'arte. Ed è tutt'altro che colto. Oserei dire incivile e rozzo.

Ritratto di cristiano74

cristiano74

Gio, 12/11/2015 - 16:41

La colpa è della scuola italiana, piena di comunisti ed ex sindacalisti di mxxxa. Il laicismo esasperato porta alla negazione della nostra cultura. Un popolo che rinnega la propria cultura non è più tale, ma i rossi di mxxxa questa cosa non la capiscono... e purtroppo sono tanti in italia!

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 12/11/2015 - 16:57

I cattolici invece devono vedere il porcaio della altre religioni. Ma smettetela di rompere le balle. PUBBLICATE!!!!!!!!

Giorgio Rubiu

Gio, 12/11/2015 - 17:00

I "non crocefissi" urtano i Cattolici. E adesso come la mettiamo? E' ancora presto (ma non tanto) e poi chi verrà chiesto di abiurare la nostra religione e abbracciarne un'altra. Tutti sappiamo già quale sarà!

paolo b

Gio, 12/11/2015 - 17:05

cosa aspettiamo a radere al suolo il duomo di firenze il battistero, s.maria novella, santa croce ecc. ecc. possono urtare la sensibilità delle famiglie di questi poveri ragazzini !!!!!!! poi magari estendiamo la demolizione a tutte le chiese d'italia....ma se queste famiglie cosi sensibili non si sentono a loro agio in italia perché non tornano nei loro paesi d'origine cosi si sentiranno a loro agio e potranno vivere serenamente !!!! con delle stupidaggini del genere salvini prenderà il voto della maggioranza degli italiani stufi di ascoltare simili idioti !!!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Gio, 12/11/2015 - 17:11

E se un cattolico dicesse: i non casttolici mi urtano? Eccheccefrega, siamo democratici... a senso unico.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 12/11/2015 - 17:21

I comunisti sono pazzi. Non si puo' commentare in altro modo.

GiovannixGiornale

Gio, 12/11/2015 - 17:23

Spero che quando decideranno di demolire la Pietà di Michelangelo o il Crocefisso del Cimabue mi permettano di comprarli. A peso come materiale di scarto, s'intende.

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Gio, 12/11/2015 - 17:25

Intanto Bisognerebbe licenziare gli insegnanti , poiche l'Italia é un paese Cristiano. L'integrazione si vede da queste cose ,proprio dalla scuola dobbiamo integrare questi immigrati, alla nostra cultura, é non noi integrarci alla sua cultura. Il Presidente della Repubblica dovrebbe intervenire, se deve fare il suo dovere serio. Ma che ne dubito. E sono cose che fanno veramente rabbia a sentirle. E poi vedi loro quado vanno nei loro paesi, le donne si coprono il capo, gli umini si sottomettono ai loro abitudini che schifo. Saluti

giosafat

Gio, 12/11/2015 - 17:27

Le famiglie non cattoliche fanno a meno di visitare la mostra evitando così di urtare i nostri 'marroni'. Derattizzare la scuola....completamente e definitivamente.

Zizzigo

Gio, 12/11/2015 - 17:35

Nel 2015, ritorna l'impero dei trogloditi! Si emarginano, camuffano e schiavizzano le donne. L'uomo, con un metro di barba incolta, "caracolla" in groppa al suo cammello, infestando l'Italia ed i suoi supermercati...

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 12/11/2015 - 17:35

A molti di noi il simbolo del PD ci offende pesantemente, così come ci offendono i suoi rappresentanti ed il suo elettorato. Quindi si può farli sparire?

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Gio, 12/11/2015 - 17:38

Paura dell'islam e anticipata sottomissione. Questo significa essere "dhimmi". Leggete l'ultimo libro di Allam

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 12/11/2015 - 17:43

Basta che i bimbi, non cristiani, se ne stiano a casa loro...dov'è il problema? Il problema, semmai, e nella testa dei governanti PIDIOTI! Io sono ateo convinto, ma mica mi offendo se vedo un Crocifisso.

silvano45

Gio, 12/11/2015 - 17:44

ma cosa ci si può aspettare da questi insegnanti che già dalla scuola primaria fanno politica come se fossimo in un paese comunista ora sono diventati anche contro tutto ciò che è tradizione e nostra cultura.Se questa è intelligenza raziocinio !!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Gio, 12/11/2015 - 17:46

All'idiozia non c'è mai limite!!!!!!!!!!!!!!!

giovauriem

Gio, 12/11/2015 - 17:46

i crocefissi urtano i non cattolici ? mentre i camicioni , le barbe islamiche , i turbanti ,i veli e le preghiere musulmane ad ogni angolo di strada , ci aprono il cuore vero ?

taniaes

Gio, 12/11/2015 - 17:49

anche tra noi ci sono molti non cattolici ma nessuno si sogna di impedire la visione di mostre ed opere d'arte.conviviamo bene nella nostra società e godiamo della fruizione di opere d'arte eccezionali- forse ai bambini va insegnata la libertà di scegliere e la democrazia senza per questo sentirsi oppressi da genitori accaniti islamisti che vedono come pericolo la democrazia e la libertà Devono capire questi signori che una volta che sono ospiti in un paese, almeno all'apparenza, devono rispettare le regole del paese che li ospita

mariolino50

Gio, 12/11/2015 - 17:51

sailor61 La classe operaia esiste ancora, e io ne facevo parte con orgoglio, e non credete che q

Ritratto di francescogrillo@outlook.com

francescogrillo...

Gio, 12/11/2015 - 17:52

Ma di cosa stiamo parlando in Piemonte da anni nelle scuole non ci sono i Crocefissi nelle aule e pure nessuno si ribella ancora molti non capiscono che il Corano non insegna la cultura della pace ma e cultura di morte.

paolonardi

Gio, 12/11/2015 - 17:53

Questa sensibilita' si applica solo ai cenciosi islamici e non ai civilissimi ebrei che per due millenni hanno visto per ogni dove crocifissi, croci, chiese, campanili, alberi di Natale, presepi; la loro sensibilita' non contava nulla, mentre quella dei tagliagola e' degna di considerazione al posto di una salva di pernacchioni da rintronare lo scarso cervello loro e dei loro amici italiani leccapiedi.

mariolino50

Gio, 12/11/2015 - 17:56

sailor61 La classe operaia non è morta, è solo calata di numero, perchè i nostri padroni e politici hanno svenduto il vendibile, come i treni dati ai giapponesi. Quelli che arrivano specialmente i muslim, non faranno parte della classe operaia, perchè di lavorare con le mani non ne vogliono sapere, il loro profeta faceva il commerciante, e infatti sono tutti a vendere porcherie in giro. L'unico motivo per non portare le terze elementari a vedere mostre del genere è che non ci capiscono un cacchio, e presumo anche le maestre.

cembran48

Gio, 12/11/2015 - 17:57

Sino a quando dobbiamo leggere queste notizie di intolleranza da parte di cittadini che sono ospiti ? E`come andare a casa di altri e censurare i quadri che stanno sulle pareti! Io credo che il legislatore dovrebbe provvedere in merito e ribadire per legge il nostro diritto di avere i nostri simboli e sgni cristiani dove sempre sinora li abbiamo avuti e dove crediamo meglio esporli. Ma chi vogliamo garantire e deifemdere? proprio quelli che uccidono i fedeli cristiani e bruciano le chiese? Tutta roba di una sinistra che si crede umanistica ed intellettuale e che purtroppo detta leffe nelle istituzioni importanti come le scuole ed amministrazioni comunali.

lusignoli

Gio, 12/11/2015 - 18:00

I non cattolici urtano i Cattolici.

Ritratto di Danno

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Danno

Anonimo (non verificato)

Ritratto di chris7

chris7

Gio, 12/11/2015 - 18:11

Premetto, sono uno sporco ateo, ma che senso ha? mi sembra una cit Fantozzi.

montenotte

Gio, 12/11/2015 - 18:13

Perchè i nostri figli debbono rinunciare alla nostra cultura per non offendere quella degli altri? Suggerisco agli insegnanti di consigliare ai genitori non cattolici, quel giorno, di tenere i loro figli a casa. Altrimenti tornatevene da dove siete venuti.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 12/11/2015 - 18:14

E' un effetto collaterale di un laicismo fanatico. L'operato del Papa ci mette al riparo da attentati ma alla lunga ci farà perdere la libertà. Siamo una civiltà in declino, la cultura liberale è fievole mentre quella degli islamici dei comunisti e dei fascisti è viva ed aggressiva.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 12/11/2015 - 18:17

Quindi ,andando al limite, secondo questa scuola che educa I nostri figli devono essere oscurate le Chiese che offendono l'Islam con simboli Cristiani: per esempio la Madonnina di Milano è addirittura in oro e questa è una aggravante.Poi bisognerebbe distruggere la pieta di Michelangelo e l'ultima cena di Leonardo. Volete pubblicare nome e cognome ,con foto, di questi educatori deficienti.Con tanti disoccupati è possibile licenziarli e sostituirli domattina.Loro,i licenziati, possono trovare spazio con l'ISIS

dot-benito

Gio, 12/11/2015 - 18:19

ma gli insegnanti sono andati a scuola per insegnare o per diventare sxxxxxi? chi sono loro per decidere cosa sia giusto o sbagliato e poi stiamo parlando di cultura

massmil

Gio, 12/11/2015 - 18:23

E' fatta ci siamo rincoglioniti in modo irreversibile. Poi ci meravigliamo se l'isis abbatte le opere d'arte, cacchio noi non le facciamo neanche vedere!

UNITALIANOINUSA

Gio, 12/11/2015 - 18:27

Siete proprio una nazione finita... italiano in usa

Ritratto di Civis

Civis

Gio, 12/11/2015 - 18:27

È mai possibile che in una SCUOLA ci siano tali e tanti PROFESSORI I-G-N-O-R-A-N-T-O-N-I ?!?!?!?!?!?!?!?!

UNITALIANOINUSA

Gio, 12/11/2015 - 18:31

Rivoluzione! italiano in usa

Giampaolo Ferrari

Gio, 12/11/2015 - 18:32

La feccia che infesta le nostre scuole deve essere eliminata,parlo di quei professori che sostengono queste idiote insostenibili becere considerazioni,caso mai ci fosse qualcuno che non gli va bene resta a casa.Questi professori vanno licenziati.

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 12/11/2015 - 18:33

SCUSATE HO DIMENTICATO NON LEGGO GLI INTERVENTI DEI DIRETTORI DEI GIORNALI CATTOLICI SERVI DELLA SINISTRA, QUANDO C'E' DA INSULTARE E MINACCIARE CON SCOMUNICHE O ALTRO I VERI CATTOLICI SCRIVONO E INTERVENGONO. ORA ARCIVESCOVO CIPOLLA NON PARLI?

terzino

Gio, 12/11/2015 - 18:35

Chiudiamo tutto, scuole, musei, chiese così saranno contenti i nostri ospiti.

Fracassodavelletri

Gio, 12/11/2015 - 18:37

Caccole di mosca. Ed aggiungo tamarri.

Iacobellig

Gio, 12/11/2015 - 18:40

CHE SCHIFO!

Marzio00

Gio, 12/11/2015 - 18:40

Non sapevo che a Firenze insegnassero i Talebani! Buono a sapersi.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 12/11/2015 - 18:43

Certi individui reduci del '68 a voto collettivo non cambieranno mai la loro mentalità. Bisogna semplicemente cambiargliela con argomenti convincenti e nodosi. Alla gogna chi ha deciso una simile infamia. Tutta la nostra arte è a tema religioso, che si fa, si brucia tutto per leccare i piedi all'islamico?

blackbird

Gio, 12/11/2015 - 18:44

Visto che l'ISIS ha fatto bene a distruggere gli idoli? Urtavano la sensibilità del popolo!

exbiondo

Gio, 12/11/2015 - 18:48

i maiali musulmani preferiscono far vedere ai loro bambini la gente crocefissa per davvero, le teste mozzate e i corpi ridotti a brandelli. Basti vedere nelle loro schifose terre come si comportano queste bestie (con tutto il rispetto per le bestie vere)

smoker

Gio, 12/11/2015 - 18:49

Le maestre di questa scuola si dimostrano più realiste del re. Con lo stesso ragionamento i turisti cinesi e giapponesi non dovrebbero visitare ad es. San Pietro perchè espressione di una religione a loro estranea?

Antares-60

Gio, 12/11/2015 - 18:50

Licenziare tutti per razzismo nei confronti del popolo italiano!

ghepardo50

Gio, 12/11/2015 - 18:51

la mamma degli stupidi è sempre incinta perchè non va mai in vacanza

baio57

Gio, 12/11/2015 - 18:52

L'ideologia di sinistra crea una condizione mentale che porta alla metastasi della ragione.

dijon

Gio, 12/11/2015 - 18:53

Cose da matti ormai siamo alla pazzia più totale. E a questo punto anche da parte di chi permette di vietarlo. Non portiamo la gente agli uffizi o ai musei vaticani perchè urterebbero i non cattolici? Ma siamo pazzi? Se qualcuno si sente urtato che non ci vada lui, che con questa scusa si impedisca agli altri è una violenza ancor peggiore.

Joe Larius

Gio, 12/11/2015 - 18:54

"Due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi." Albert Einstein

Albius50

Gio, 12/11/2015 - 18:56

Se la notizia è reale è allucinante a questo punto i fiorentini chiudono gli UFFIZI perché è pieno di Madonne con, abbattano il MOSE' perché urta alcune categorie.

Albius50

Gio, 12/11/2015 - 18:56

Se la notizia è reale è allucinante a questo punto i fiorentini chiudono gli UFFIZI perché è pieno di Madonne con Bambino, abbattano il MOSE' perché urta alcune categorie.

Tobi

Gio, 12/11/2015 - 19:00

non è vero che i bambini si urtano per delle immagini sacre. Casomai sono certi adulti e soprattutto alcuni professori ideologicizzati che usano i bambini come pretesto. Basterebbe obbligare questi presunti professori a lezioni di educazione civica seguiti da lezioni pratiche di agricoltura (con zappa alla mano) per risolvere il problema.

luber47

Gio, 12/11/2015 - 19:11

In realtà il Crocifisso urta dirigenti e/o insegnanti di quella scuola (scuola?) ma come è d'obbligo per una certa non-cultura ci si trincera dietro un politicamente corretto che svela, oltre alla pochezza intellettuale (e intellettiva), ipocrisia, mancanza di coraggio, viltà; insomma un insieme di flaccidità culturale e psicologica che dovrebbe allarmare i familiari dei dirigenti oltre che i familiari dei bambini. Ma la domanda di fondo è: come hanno fatto ad arrivare simili personalità pericolosamente ideologizzate (comunisti? nazisti? jihadisti?) laddove sono per decidere stupidità di questo genere? Immagino che lo questi signori/e siano orgogliosi della loro impostazione culturale e questo li rende temibili come lo sono tutti gli idioti quando comandano.

piertrim

Gio, 12/11/2015 - 19:11

I non cristiani sono urtati dal crocefisso! E le moschee, i centri islamici e i sederi per aria nelle piazze e strade pubbliche non urtano nessuno?

laura bianchi

Gio, 12/11/2015 - 19:11

Quando si dice.......toccare il fondo. non lo si dice per caso.Ributtanti.

Ritratto di lordvader

lordvader

Gio, 12/11/2015 - 19:11

Solo che ha un DNA inferiore e difettoso, di seconda categoria, puo' prendere decisioni simili. Bastardi traditori miserabili!!! Siete scoria genetica!

moshe

Gio, 12/11/2015 - 19:21

I talebani distruggono le opere d'arte religiose, il nostro stato le nasconde. Chi tra i due è più idiota?

piergiorgiogian...

Gio, 12/11/2015 - 19:23

Opponiamoci a queste scelte demenziali.L'islam è sempre piu' vicino.I cani infedeli saranno sterminati.Grazie gente di sinistra!!!

unz

Gio, 12/11/2015 - 19:27

bravi continuate così. la vigliacchieria e il disconoscimento di storia e radici culturali, etiche e religiose è e sarà la causa della scomparsa dell'occidente dall'Europa. Resteranno USA e Sud America.

unz

Gio, 12/11/2015 - 19:29

i crocifissi possono offendere ovunque. sono un chiaro simbolo di terrorismo. toglieteli da chiese campanili es anche dalle catenine.

ziobeppe1951

Gio, 12/11/2015 - 19:29

Inutile lamentarsi, qui bisogna passare ai fatti

zen39

Gio, 12/11/2015 - 19:36

Possono essere solo insegnanti e genitori di conosciuta appartenenza politica facile ad immaginare a prendere simili decisioni. Sono gli stessi della teroria gender ? Ma questo perduto amore per le religioni degli altri ma non per la propria da dove c... proviene se non da una mentalità distorta originaria dalle sperdute steppe di un tempo dove si predicava l'ateismo come base di insegnamento scolastico. Insomma si sta facendo di tutto per eliminare il cristianesimo perchè la sinistra ormai vede l'islam come la sua futura religione o no !

piergiorgiogian...

Gio, 12/11/2015 - 19:37

Gente di sinistra finitela di proteggere e favorire in tutti i modi l'invasione di stranieri di religione diversa da quella della maggioranza degli italiani.Volete evitare la suscettibilita' degli straniere di religione diversa dalla nostra?Andate via dall'Italia e trasferitevi con gli islanici nei loro paesi.Fosse vero!!!!

Cacciamo i Padani

Gio, 12/11/2015 - 19:39

Per questo NON MANDO MIO FIGLIO A SCUOLA. Mi URTANO i professori IDIOLOGIZZATI (qualsiasi sia l'ideologia che vogliono rappresentare). Più che un consiglio interclasse, è un consiglio di inter-idioti.

frapito

Gio, 12/11/2015 - 19:43

E alla NOSTRA SENSIBILITA' di vedere tutti quei culi in aria nessuno ci pensa? Perché ci sono degli stupidi che pensano che gli altri siano più sensibili di NOI?

billyserrano

Gio, 12/11/2015 - 19:43

Prima di eleggere dei presidi e dei professori, gli si dovrebbe fare una visita psichiatrica, per verificare che non ci siano patologie di genere, altrimenti queste notizie che abbiamo appena letto sono i risultati. Il guaio è che magari ci sono delle correnti politiche che sotto sotto approvano questo genere di iniziative.

Ritratto di MaxVetter

MaxVetter

Gio, 12/11/2015 - 19:49

Se l'Italia fosse un paese serio a quest'ora Provveditorato agli studi e Ministero starebberogià preparando le dovute ispezioni alla scuola Matteotti a cui seguirebbero poi gli appropriati provvedimenti discipliri. Chi non è in grado di fare l'insegnante deve cercarsi un altro mestiere, magari la sera tardi alle Cascine o sui viali.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Gio, 12/11/2015 - 22:56

Fuori il nome e cognome degli imbecilli che hanno annullato la visita alla mostra !!

anna.53

Gio, 12/11/2015 - 22:57

Il "consiglio di interclasse" ha partorito l'ideona. Più cervelloni insieme occorrevano per concludere la riunione con questa idiozia, penalizzante i giovani di domani di quella scuola; depressione massima della scuola e della cultura italiana, risultato finale di anni di "distruzione" programmata della pubblica istruzione.

cisbi

Gio, 12/11/2015 - 23:02

No vabbé dai, siamo al totale delirio, chi ha pensato e deciso una cosa del genere o deve essere ricoverato d'urgenza o deve smettere di insegnare per evidenti limiti cerebrali... Ma per favore...

mallmfp

Gio, 12/11/2015 - 23:12

posso dire la mia? Ma Vadano a Cagare

Anonimo (non verificato)

Gio, 12/11/2015 - 23:14

Quando la smetteremo di vivere secondo i dettami di madamin Boldrina

Rudik

Gio, 12/11/2015 - 23:16

E i crocefissi sulle chiese? Non li disturbano? La bandiera svizzera? I nomi dei santi nelle vie,sui calendari o nel nome dei paesi? Certo che di imbecilli ne abbiamo veramente tanti.

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Ven, 13/11/2015 - 00:10

Allucinante. Di questo passo allora occorrerebbe, ad essere coerenti, modificare tutti i testi di storia ove si accenna a fatti avvenuti in un certo periodo a.C. - d.C,- cioè prima o dopo Cristo perché darebbe fastidio a qualcuno! Mi sa che certi insegnanti non sanno nemmeno cosa sia la logica, oppure sono stati influenzati da certi musulmani che (dicono loro) non vogliono vedere i nostri simboli religiosi.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 13/11/2015 - 00:11

Di fronte ad una simile insensatezza si capisce come mai i cittadini di Firenze siano arrivati a fare sindaco un bulletto insulso come Renzi. La città è altamente inquinata da imbecillaggine congenita.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 13/11/2015 - 00:18

I cittadini italiani sono ALTAMENTE URTATI da quegli insulsi fiorentini che castrano con la loro immensa stupidità la nostra cultura e la nostra civiltà. IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE LICENZI PER INCAPACITÀ GLI STOLTI HANNO OSATO FARE UN SIMILE SFREGIO AI LORO ALUNNI.

semelor

Ven, 13/11/2015 - 00:25

Quando io vedo le loro facce e quelle delle loro donne iinfagottate, urtano il mio sistema nervoso e LORO DEVONO RINGRAZIARE PROPRIO CRISTO CHE È SALITO SULLA CROCE 2000 ANNI FA SE L ITALIA LI ACCOGLIE E LI MANTIENE.

Ritratto di marioilgiornale

marioilgiornale

Ven, 13/11/2015 - 00:31

Ma sono loro che son voluti venire in una Nazione piena di chiese, croci, Madonne ecc. e adesso ce le faranno demolire?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 13/11/2015 - 00:49

secondo voi perchè quando c'erano dei film spinti, fuori c'era un cartello con scritto VIETATO AI MINORI DI 14/16/18 ANNI. Mica negavano la proiezione di certi film perchè ai ragazzi e bambini urtavano per certi temi. Allora a me mi urta di vedere spesso donne con gonnelloni fino ai piedi, niqab o veli che copre la capigliatura. Se è per quello, mi urta la massa di nordafricani che stazionano davanti ai supermercati ed ora anche agli ospedali e cimiteri. Che facciamo?

apostrofo

Ven, 13/11/2015 - 00:57

Credo che chi ama l'Islam escludendo o ignorando le altre religioni,soprattutto quella cristiana che ci tocca nel profondo quantomeno culturalmente,possa tranquillamente trasferirsi ,se italiano o ri-trasferirsi nel mondo islamico. Nessuno glie lo vieta. Come l'islamico o filoislamico non si può permettere di impedire l'insegnamento di ogni elemento della nostra cultura ai nostri figli. Questi nessuno li ha chiamati e se vengono nel mio paese, lo debbono rispettare come noi rispettiamo il loro se andiamo a casa loro. Così, tra popoli civili. Solo una sinistra concepita da Marx e Lenin può permettere, se non incoraggiare, simili insulti.

Ritratto di luigin54

luigin54

Ven, 13/11/2015 - 06:48

ROBA DA MATTI. COSI' CI FANNO DIVENTARE RAZZISTI A TUTTI I COSTI.

maurizio50

Ven, 13/11/2015 - 06:53

In Toscana settant'anni di regime comunista ha portato ad una sorta di specie subumana totalmente priva delle capacità cerebrali: poi l'attuale Sindaco di Firenze si meraviglia dei comportamenti sballati dei suoi concittadini! Gente, si dice che la botte dà il vino che ha: li hanno cresciuti così e così in Toscana si esprimono!!!!

MassimoR

Ven, 13/11/2015 - 08:04

a me urtano gli altri ma nessuno mi considera

Ritratto di Vicentini Monica

Vicentini Monica

Ven, 13/11/2015 - 08:22

...quindi, "per non turbare" sarebbe opportuno smettere anche di studiare il passato !? Guerre e soprusi macchiano la Storia di ogni Popolo.

routier

Ven, 13/11/2015 - 08:23

Molto spesso il "politicamente corretto" è sinonimo di "politicamente idiota"

VittorioMar

Ven, 13/11/2015 - 09:08

...siamo sicuri che "URTANO"" i bambini e non gli "ACCOMPAGNATORI"??

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 13/11/2015 - 09:18

che ritornino al loro paese..

swiller

Ven, 13/11/2015 - 09:18

Comunque i toscani rimangono sempre i peggiori.

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Ven, 13/11/2015 - 09:20

ridicola dittatura del relativismo politically correct.... tutto ha diritto di espressione tranne la cristianità..... tutto è relativo, tranne il relativismo.

Mapagolio

Ven, 13/11/2015 - 09:22

E' inutile questi incapaci di capire le differenze abissali tra le varie culture ci porteranno alla invasione di questi barbari medievalisti.italiani non dimenticatevi quali partiti e ignoranti buonisti hanno permesso questo.Perche' quando avverra'negheranno come sempre tutto.

Ritratto di Stefano Tatai

Stefano Tatai

Sab, 02/01/2016 - 20:15

Vorrei domandare agli amici ebrei cittadini italiani: vi sentite veramente offesi alla vista di un crocifisso nelle scuole statali? Per favore, rispondete.