Flat tax: ecco la verità

Salvini la resuscita ma è soltanto una manovra elettorale. Per farla veramente deve tornare con il centrodestra

Ci risiamo, puntuale come un orologio svizzero in campagna elettorale arriva l'impegno ad abbassare le tasse. A quaranta giorni dal voto Matteo Salvini rispolvera l'operazione flat tax - la «tassa piatta» per tutti al venti per cento - già caposaldo della campagna elettorale del centrodestra delle ultime Politiche. Non che la cosa ci dispiaccia, anzi. Ma non possiamo nascondere un certo disagio e una lieve sensazione di essere presi per i fondelli. Ha avuto un anno di tempo, Salvini, per incardinare la riforma fiscale per cui molti italiani, non solo leghisti, lo avevano votato. Non lo ha fatto e nonostante le suppliche degli ex alleati ha preferito buttare soldi nel reddito di cittadinanza e in Quota cento. I risultati sono lì da vedere: crescita sotto zero, debito alle stelle, grandi opere al palo e tutto il resto che ben sappiamo.

Ora che la cassa è vuota riappare una flat tax che sa molto di specchietto per le allodole, meglio dire per gli allocchi. «Votatemi e vi abbasserò le tasse», dice il vice primo ministro sorvolando sul fatto che non ci sono più i soldi ma soprattutto che i suoi amici Cinque Stelle, con i quali pensa di governare per i prossimi quattro anni, di fare questa operazione non vogliono sentire parlare.

Se davvero Salvini è convinto che in quanto ad alleanze politiche «un conto è il livello locale altro è quello nazionale» sia coerente e si metta il cuore in pace: avremo regioni di centrodestra potenzialmente ben amministrate se solo non dovessero fare i conti con i fallimenti del governo gialloverde centrale, soprattutto quelli in campo economico e infrastrutturale. Dov'è la Tav, dov'è l'autonomia fiscale di Veneto e Lombardia, acquisite a parole ma archiviate nei fatti?

La verità è che sui temi economici, che sono il motore di un paese, il programma elettorale del centrodestra, e quindi anche della Lega, è stato totalmente sconfessato. E non c'è motivo di pensare che - stante le cose - si possa invertire la rotta. Se non azzerando tutto con un sano passaggio elettorale e ripartendo con una maggioranza omogenea - il vecchio centrodestra - che secondo tutti i sondaggi già esiste ed è a portata di mano. Insistere con bugie e promesse elettorali irrealizzabili non porterà da nessuna parte. Qui di «piatto» all'orizzonte non c'è nessuna tassa ma solo l'elettroencefalogramma di questo governo.

Commenti

paolo1944

Lun, 08/04/2019 - 12:25

Purtroppo ha ragione Sallusti, insistere sui 5 stalle porterà Salvini al collasso. Il timore tremendo è che il voto rifluisca verso il PD che l'opposizione la fa anche a danno del Paese, e che Salvini stia gettando alle ortiche la possibilità di tornare al governo col centrodestra. La delusione che si manifesterà per la lega (credo già alle europee) potrebbe coinvolgere tutta la coalizione .

fisis

Lun, 08/04/2019 - 12:58

Aspettiamo le elezioni europpe. Poi ne vedremo delle belle. Io ho fiducia piena in Salvini.

diesonne

Lun, 08/04/2019 - 14:13

diesonne il governo ha perso la trebisonda e naviga in un mare forza OTTO E IL NAUFRAGIO SARA' INEVITABILE

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 08/04/2019 - 14:22

Direttore, mi dispiace sconfessarla totalmente. Perché come al solito Lei ignora che la Flat Tax è dal 01 Gennaio una realtà per oltre un milione e mezzo di partite IVA che hanno aderito non solo alla Flat Tax ma anche al nuovo regime forfettario. Io ne faccio parte. E continuare a negare questa realtà mi indispone molto perché caro Direttore significa che per Lei io ed un altro milione e mezzo di cittadini pur pagando le tasse come LEi non contiamo nulla visto che continua ad ignorarci e con noi la Flat Tax che il governo attuale ha MANTENUTO COME PROMESSA.

Rossana Rossi

Lun, 08/04/2019 - 16:08

maximilien hai sbagliato a capire ,la flat-tax era stata promessa a tutti, imprese comprese...........

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 08/04/2019 - 16:12

La lega non è un movimento liberale o liberista bensì "sovranista". Vale a dire "stato tasse e manette", vedere alla voce "comunisti o fascisti". I partiti di costoro sono nella fossa ma le idee sono rimaste, intatte. E vi attingono quelli che un'idea non ce l'hanno mai avuta. Gli italiani scrittureranno ancora il duo DM-Salvini perché sono esattamente come loro. Inutile parlare di CDX, si perde tempo. I governi locali non significano niente, vanno bene per quelli come Toti.

INGVDI

Lun, 08/04/2019 - 17:15

Non è una sensazione di essere presi per i fondelli, ma la triste realtà. Salvini l'ha fatto da subito attivandosi in favore di un "contratto" composto da due programmi incompatibili. L'invito del Direttore cadrà nel vuoto, infatti il traditore continuerà nell'errore dell'alleanza contro natura anche dopo le europee. Suo il perseverare diabolico.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 08/04/2019 - 17:47

Sistemiamo la partita in modo tale che le forze in campo siano pari; non si può dare un colo al cerchio e uno alla botte perché a lungo andare la botte si spacca e si versa tutto il contenuto. Shalòm.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 08/04/2019 - 17:47

Il problema è che il Bel Paese ha i piedi infilati nelle "sabbie mobili" del sistema economico, frutto di una politica scellerata, che ha fatto scappare gli imprenditori, scardinato la coesione sociale e turlupinato le speranze del popolo ligio alle Leggi. Dobbiamo riconoscere che Salvini è simile a quel cireneo che aiutò Gesù a proseguire per il Golgata ... non è colpa di Salvini ne del Cireneo ma di tutta quella accozzaglia "ululante" che assiste alla scena della "crocifissione".

citano39

Lun, 08/04/2019 - 18:33

Finalmente la verità. E' tanto che aspettavo questo suo editoriale DIRETTORE SALLUSTI: FINALMENTE è ARRIVATO. Fin dal primo giorno del governo Salvini/Di Maio avevo perso ogni speranza in un buon governo e nell'attuazione del programma di centro destra. Mi sento tradito da Salvini oggi sostenuto solo da alcuni dibattiti televisivi. Non certo da noi del 1994 ancora tanti ancora fedeli a quell'idea e, purtroppo, costretti ancora a rimanere in silenzio. Perchè nessuno ci chiama? Se Berlusconi potesse chiamarci "Amici del '94 tocca di nuovo a noi. Uscite e riempite come allora i vostri quartieri i vostri studi le vostre case con gli amici che amano la libertà il lavoro, la patria." Quanta gente entusiata uscirà dagli antri bui dove sono stati cacciati. Abbiamo voglia di nuova luce e bisogno di nuova energia. Berlusconi può ancora darcene e sa come fare.

citano39

Lun, 08/04/2019 - 18:39

Paolo 1994 vedo che la pensiamo allo stesso modo. Che fare? Bisognerebbe far sentire la nostra voce a Berlusconi. Il Giornale potrebbe essere un mezzo. Dobbiamo scrivere scrivere e scrivere le nostre idee. Che sono quelle del centro destra. Gli amici di una volta ritorneranno. Dobbiamo avere fiducia.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 08/04/2019 - 20:02

@ Rossana Rossi, scusi io che ho una partita Iva ed una ditta individuale non sono forse un impresa ? Non è che lavoro per gioco. Chi ha sbagliato a capire è Lei semmai.

FlorianGayer

Lun, 08/04/2019 - 20:38

Che sia giusta o no la Flat Tax, per farla ci vuole una modifica costituzionale. Buttarla così come provvedimento praticamente di urgenza è una presa per i fondelli. Quando la Costituzione dice che "la tassazione sarà ispirata a criteri di progressività" è assolutamente chiaro che il percorso è lungo. A meno che non si pensi di fare una boiata qualsiasi e chiamarla "Flat Tax", la carta si lascia scrivere. Del resto lo stesso "reddito di cittadinanza" non è un reddito di cittadinanza, la riforma Fornero è stata taroccata ma è ben lungi dall'essere smontata, chi sparerà ai ladri a casa sua finirà comunque sotto processo e, se lo avrà fatto per vendetta, finirà "a marcire in galera", le leggi a favore delle famiglie "giuste" sono solo leggi contro le famiglie "sbagliate"....Stiamo arrivando ad un anno di pure balle.

FlorianGayer

Lun, 08/04/2019 - 21:04

Smontare un articolo della Costituzione tramite un articolo del DEF. Evidentemente gli eccessi di Nutella e di altre porcherie da selfie stanno facendo il loro effetto.

FlorianGayer

Lun, 08/04/2019 - 21:44

Per salvare la progressività, la flat tax dovrebbe introdurre un sacco di detrazioni sui redditi di fascia medio-bassa. L'idea di far pagare poche tasse ai ricchi per non essere progressivi e 0 tasse ai poveri per tenerli buoni (e, nel caso nostro, per non violare la Costituzione), è la genialata di Regan, che ha portato il debito USA dal 30% su PIL ad una percentuale paragonabile alla nostra (per quanto inferiore). Applicato a noi, che effetti avrà?

ugsirio

Lun, 08/04/2019 - 21:58

Salvini sta seduto sula sua poltrona in riva a fiume a fare chiacchiere e promesse elettorali, da incantatore di serpenti, aspettando che il tempo passi e neutralizzi le capacità e la voglia di continuare a far politica di Berlusconi. Il suo obiettivo e speranza è aspettare che Forza Italia, senza il suo fondatore, imploda consentendo a lui e alla sua alleata di minoranza, Sig.a Meloni, di spartirsi la torta. Siamo messi proprio male e nessuna ONG verrà a salvarci.

CALISESI MAURO

Lun, 08/04/2019 - 22:11

Errato, la Lega aspetta che i 5 Stelle vengano bolliti, che gli inconsistenti forzisti vadano a sparire per consunzione e che l'incazz.tura degli italiani venga in superfice. Tutto questo nonostante un attacco mediatico giornaliero su tutti i media rappresentanti i nemici dell'Italia esteri ed interni. Cioe' chi ha fatto fallire questa nazione e pensa di sgammarla..... sbagliano.

CALISESI MAURO

Lun, 08/04/2019 - 22:21

Rossana Rossi lei e' ideologicamente nello sbaglio. Il Governo ha detto fin dall'inizio che compatibilmente alle possibilita' di bilancio la flat tax sarebbe stata introdotta gradualmente. Io penso che i soldi non ci saranno, ma ... se va su gente come me ... le pensioni grandi e piccole saranno tagliate al 50% come tutto il bilancio dello stato licenziamenti a tappeto di personale in eccesso.. senza cassa legge su licenziamenti immediati ai vaga ... poi introduzione dell' IGE ehmm Irpef al 20%, chi non ci sta..

rokko

Lun, 08/04/2019 - 23:15

Maximilien1791, quella che paghi tu non è la flat tax, ma un regime fiscale alternativo per le partite iva sotto i 65mila euro. Penso che questo concetto non ti entrerà mai in testa, ma vale la pena provare. Difetti del regime fiscale alternativo (non flat tax per favore)? Te li elenco: 1) è iniquo, visto che fino a 65K sei alle isole Cayman, da 65K in poi all'inferno. Aspetta che qualcuno si accorga che con 66k hai un netto molto inferiore a chi dichiara 64k, e sarà dichiarata pure incostituzionale. 2) Vale solo per chi è solo. Dunque, disincentivo ad associarsi, a guadagnare di più, ecc. In altre parole, disincentivo a crescere. 3) Incentivo ad eludere: figurati se uno con 67k non fa di tutto per eludere i 2k extra. 4) Per i redditi bassi, si paga più di prima. Potrei continuare, ma mi fermo qui.

ferdinando55

Mar, 09/04/2019 - 00:11

E' difficile prevedere il futuro, ma questa volta no: i due "fenomeni" che ci governano (entrambi senza alcuna preparazione economica e senza aver mai lavorato nella vita) dovranno essere sostituiti a fine anno. Fortunatamente per gli italiani nel 2019 Draghi terminerà il suo incarico in BCE e probabilmente sta già scaldando i motori, auspice Mattarella. SI TRATTA DELLA NOSTRA ULTIMA SPERANZA!

Duka

Mar, 09/04/2019 - 07:55

Si avvicinano le elezioni e subito si mette in moto la macchina dei "balocchi" con la formula più sfruttata al mondo; più soldi nelle tasca, meno tasse, più servizi ecc.ecc. ma tutto, ben inteso virtuale e a termine. La famosa macchina si blocca il giorno dopo le elezioni. Funziona così da secoli ma la gente si lascia sempre abbindolare.

Nick2

Mar, 09/04/2019 - 10:17

Flat tax, ecco la verità! Un salasso per i redditi bassi. Lo dimostro con i numeri. Faccio l’esempio di una famiglia composta da genitori con 2 figli e 2 redditi, il primo di 20 mila euro e il secondo di 15.000. Calcolo la tassazione attuale. Reddito n. 1 (con 2 figli a carico); IRPEF 23% su 15000 = 3.450 € + IRPEF 27% su 5.000 € = 1.350 €. Totale 4.800 €. Detrazioni: per lavoro dipendente € 1340 - Detrazione figli a carico: 1.500 €, Bonus Renzi: 960 euro. Totale IRPEF netto € 1000. Reddito 2: IRPEF 23% su 15000 = 3.450 Detrazioni per lavoro dipendente 1550 - Bonus Renzi 960. Totale 940 euro. Questa famiglia pagherà IRPEF per 1.940 euro, che si riducono a 1000, perchè potrà usufruire di 940 € di assegni familiari! Tassazione con la flat tax: Reddito familiare: 20.000+15.000 = 35.000 euro. Deduzione di 6.000 euro per i 2 figli, il reddito tassabile passa a 29.000. 15% su 29.000 = 4.350. La nostra famiglia perderebbe 3350 euro l’anno!

Nick2

Mar, 09/04/2019 - 10:18

Adesso calcolo l’IRPEF su una pensione d’oro o sul reddito di un dirigente (250000 euro l’anno). Tassazione odierna: su 15000 euro 23% =3.450 da 15 a 28 mila 27% = 3.510 – da 28 a 55 mila 38%= 10.260 – da 55 a 75 mila 41% = 8200 – Oltre 75 mila 43% = 75.250, per un totale IRPEF di 100.670. Con la flat tax il nostro pensionato d’oro pagherebbe su 80.000 il 15% ossia 12.000, e sui rimanenti 170.000 € il 20% = 34.000, per un totale di 46.000 € di IRPEF, risparmiando la bellezza di oltre 55.000 euro. Prenderebbe 4.231 euro in più al mese per 13 mensilità. Vi sembra giusto?

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 09/04/2019 - 10:20

@ rokko, la cosa iniqua caro rokko è che prima io pagavo uno sproposito , addirittura per i contributi io pagavo una tassa sul lavoro, perché i contributi fissi, 4000 euro anno , li dovevo pagare anche se non avevo nessun utile. Vale per chi è una ditta individuale, prima io con la contabilità "semplificata" avevo doveri ed oneri come una azienda con decine di milioni di euro di fatturato e svariati dipendenti, una assurdità. Chi elude sono le grosse aziende che si possono pagare i professionisti per farlo, vedi multinazionali. Per i redditi bassi non ci sono tutta una serie di spese che prioma c'erano, il costo del CAF è passato nel mio caso da 1400 euro a 300 euro. Parli di cose che non conosci nella pratica. Io che ho la partita Iva dal 1985 le conosco fin troppo bene.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mar, 09/04/2019 - 10:22

@Maximilian1791 - in pratica il tuo ragionamento è: "io e il mio gruppo di compagnucci, che già pagavamo poco di tasse, adesso ne paghiamo di meno, e ci possiamo fregiare anche di ritenerci non-evasori, finalmente! ecchissenefrega di tutti gli altri lavoratori dipendenti che pagano fino al 43% di irpef!!" ....complimenti, Maxim, un ragionamento da vero radicalchic!!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 09/04/2019 - 10:26

A chi critica la Flat Tax ed il nuovo regime forffettario come Rokko & Co, segnalo che fino allo scorso governo , le ditte individuali, i piccoli artigiani ed i professionisti erano massacrati da un sistema fiscale onerosissimo in termini di spese ed adempimenti fiscali anche se non c'era reddito e quando c'era reddito si pagava una montagna di tasse. Il nuovo governo e sopratutto la Lega hanno messo mano ad una situazione iniqua e dato una nuova prospettiva alle micro imprese riducendo adempimenti, costi e tasse. Lo ripeto. Io senza la Flat tax e il regime forfettario a fine 2018 avrei chiuso e sarei magari a chiedere il reddito di cittadinanza.

Nick2

Mar, 09/04/2019 - 11:00

Maximilien1791, finiamola di prenderci per i fondelli. Un artigiano, un commerciante, un negoziante, un dentista, un commercialista, un avvocato, un idraulico, un elettricista che ha volume d'affari (non reddito!!) inferiore a 65 mila euro è un evasore!

rokko

Mar, 09/04/2019 - 11:03

Maximilien1791, io conosco fin troppo bene la cosa, te lo assicuro. Sei tu che conosci solo la tua particolare situazione e basta. Detto questo, come avevo previsto già nel post di ieri alle 23:15, la differenza tra cosa sia una flat tax e cosa sia in realtà il regime fiscale per le partite iva sotto i 65K che questi pasticcioni hanno introdotto, non ti è entrato in testa, e nemmeno ti sei sforzato di comprendere. Rinuncio definitivamente.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 09/04/2019 - 11:40

... la verità è che oltre al reddito di cittadinanza che si magneranno, in patania arriverà anche la flat tax in modo che magneranno su due tavoli ora i patani vorrebbero magnare anche sul tavolo dei lavori pubblici e principalmente sulla tav: ma tutto questo magna magna non vi farà male alla salute?

Ritratto di WSilvioW

WSilvioW

Mar, 09/04/2019 - 11:45

La verita' ti fa male lo sooooo. Per amore di verita', datosi che le tasse servono per i servizi pubblici, sanita', istruzione, pensioni sociali, sicurezza etc., chi vuole tagliare le tasse dovrebbe anche dire che vuole tagliare sanita', istruzione, pensioni sociali e redditi di cittadinanza etc. Altrimenti racconta fandonie per gli animi semplici che credono a babbo natale e alle botti piene con gentili consorti ubriache.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 09/04/2019 - 12:52

@ ForzaSilvio1, veramente le cose non stanno cosi. Io di tasse ne pagavo un esagerazione e se ero malato non mi pagava nessuno. Voi dipendenti , specie quelli del settore pubblico, potete anche non fare una mazza e addirittura anche se rubate non vi licenziano. Poi caro dipendente fatti una domanda, quanto guadagneresti se tu aprissi una bella partita IVA ? Perché il punto fondamentale è che i dipendenti nella maggior parte dei casi non guadagnerebbero un fico secco se fossero ditte individuali. Poi evasore vai a dirlo a qualcun altro, perché se no, allora siete tutti dei fancazzisti voi dipendenti.

Duka

Mar, 09/04/2019 - 14:49

Quando la gente capirà e si renderà conto d'essere governati da due FENOMENI uno uscito dalla scuola LEONCAVALLO ( i lombardi sanno bene che cosa significa) il secondo nullafacente dalla nascita ma che in comune hanno l'ignoranza totale di economia e finanza. Il primo arrivò al governo via FLAT-TAX al 15% una bestialità di economia anche spicciola il secondo via Reddito di Cittadinanza altra bestialità economica irrealizzabile. L'una e l'altra BESTIALITA' sono servite ad entrambi per incollarsi alla poltrona e intascare una mega BUSTA PAGA da miracolo.

Rossana Rossi

Mar, 09/04/2019 - 16:03

maximilien ribadisco che capisci poco. anch'io ho un'azienda e una partita iva ma a me le tasse non me le ha abbassate nessuno........perchè a te sì e a me no?...........

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mar, 09/04/2019 - 16:34

@Maximilian1791 - h12:52 - Solo tre cose: 1.Se per te i 4000€ che pagavi prima era un'esagerazione, ...vuol dire che non hai MAI pagato le tasse quanto un dipendente. 2.Negli ultimi tre anni io ho fatto solo 2 gg di malattia, nei quali ho lavorato da casa. 3.Non sono un dipendente pubblico, ma di una piccola azienda, il cui titolare (come te) si lamenta sempre di pagare troppe tasse, salvo poi girare con la fuoriserie, scaricata dalle tasse, essendo una partita IVA, ovvio!

Ritratto di bimbo

bimbo

Mar, 09/04/2019 - 17:05

haaa finalmente la verità