Foligno, gira con la bici rubata e chiede indicazioni alla polizia

Denunciato per ricettazione: è entrato in stazione con la bicicletta rubata per chiedere gli orari dei treni

È entrato nella stazione di Foligno per chiedere informazioni sugli orari dei treni e ha chiesto aiuto a un agente della polizia ferroviaria. Così ill ventenne marocchino si è "incastrato" da solo. Perché il poliziotto, insospettito dal comportamento del giovane, lo ha seguito senza farsi notare fino all'esterno della stazione. E lì è saltata fuori la bicicletta. Qualcosa non quadrava e gli agenti hanno deciso di andare a fondo della storia.

Secondo quando riportato da PerugiaToday le indagini della polizia ferroviaria di Foligno hanno permesso di riscontrare che la bicicletta utilizzata dal giovane ventenne marocchino era stata rubata, alcuni giorni prima, ad una donna della città che l’aveva parcheggiata in centro ed aveva successivamente sporto denuncia presso i Vigili Urbani.

Il ragazzo, spiega la Questura di Perugia, già in passato si era reso responsabile del furto di una bicicletta a Bevagna ed è stato denunciato per il reato di ricettazione. La bicicletta rubata è stata recuperata e riconsegnata alla legittima proprietaria. Pochi giorni fa, sempre alla stazione di Foligno, gli agenti della Polfer avevano denunciato un minorenne per il furto del cellulare del capotreno in servizio sui convogli diretti a Perugia.

Commenti

buri

Mar, 26/06/2018 - 16:41

beh ogni tanto una buona notizia, gli deve pure andare male ai delinquenti per la nostra soddisfazione