Follia del Tar: vietato espellere i clandestini spacciatori

Il Tar della Liguria ha dichiarato illegittimo negare il permesso di soggiorno a un extracomunitario condannato (due volte) per spaccio senza valutarne i legami familiari

I l Tar della Liguria ha dichiarato illegittimo negare il permesso di soggiorno a un extracomunitario condannato (due volte) per spaccio senza valutarne i legami familiari. I giudici amministrativi di Genova hanno perciò annullato un decreto con cui il questore di La Spezia aveva rigettato la domanda di permesso di soggiorno motivandola con le due condanne. La discutibile motivazione addotta è che «in presenza di legami familiari debitamente dimostrati, l'amministrazione non può esprimere un diniego senza avere preventivamente analizzato l'effettività e la valenza di tali legami».

Il fil rouge che connette la sentenza con il trend della magistratura è che i giudici ormai hanno assunto la funzione di creare diritto, riempiendo gli interstizi della normativa vigente. Siamo sempre più un Paese di common law con un Parlamento sempre più delegittimato nella sua funzione primaria, quella di legiferare. Se nemmeno una condanna duplice è sufficiente a giustificare il rifiuto del permesso di soggiorno ad un extracomunitario pregiudicato, vi è seriamente da chiedersi quale sia la prospettiva verso la quale ci vogliono condurre.

La tutela sociale della famiglia non può essere la coperta di Linus che viene tirata a secondo della convenienza in una direzione o nell'altra. Occorre decidersi: se la famiglia è la cellula primigenia della nostra società lo sia sempre. Per tutti. Si susseguono sentenze di diritto creativo con cui i giudici avvalorano concezioni disgreganti della famiglia tradizionale (genitori A e genitori B, adozioni surrettizie di figli a coppie omosessuali, progetti ibridi in cui un coniuge abbia rettificato il proprio sesso e ciò nonostante viene considerato valido il matrimonio sottostante) e poi, improvvisamente, ci si richiama alla tutela sociale dei legami familiari per un extracomunitario pluri-condannato. In un Paese di culle vuote, che viaggia spedito verso l'estinzione demografica, è come se si sia ormai deciso che tale vuoto debba essere colmato dalle avanguardie che attraversano i confini. I figli dell'Italia 2.0, le risorse di boldriniana concezione che sostituiranno i nostri Marco, Sofia, Giacomo, Claudia.

Gli stessi politici si affannano su riforme incostituzionali bocciate al referendum mentre urge una seria politica per la famiglia tradizionale, senza la quale non verrà mai garantito il ricambio generazionale. Laddove politiche di questo tipo sono state approntate, nel Nord-Europa o in Francia, i vagiti di neonati riempiono i corridoi dei reparti maternità: in Italia fare figli oggi è rimesso all'eroismo dei pochi incoscienti abbandonati da uno Stato che non li agevola in nulla. La famiglia merita una tutela sociale solo per i pluripregiudicati?

Daniela Missaglia

Commenti

scarface

Gio, 09/03/2017 - 09:14

Nulla di cui meravigliarsi: i criminali si tutelano reciprocamente.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 09/03/2017 - 09:19

saranno loro clienti privilegiati

buri

Gio, 09/03/2017 - 09:44

i nostri bravi magistrati hanno colpito ancora, mo viene il sospetto che siamo comiventi con chi spaccia e si sò che cane non mamgia cane

buri

Gio, 09/03/2017 - 09:59

visto che non si può espellere chi spaccia iniziamo con espellere quei magistrati, sarebbe ora di mettere in righa quella consorteria che è diventata la magistratura che difende i delinquenti e castiga le vittime

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 09/03/2017 - 11:23

Al solito omertà sul nome dei fini giuristi!

People

Gio, 09/03/2017 - 12:15

Dire che questa magistratura mi fa schifo è un eufemismo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 09/03/2017 - 12:43

giusto perchè è da mettere in galera altro che mandarlo via.

marco.olt

Gio, 09/03/2017 - 14:00

Sono queste sentenze che porteranno alla rivolta contro le istituzioni e probabilmente la guerra civile (certo non nelle forme che siamo abituati a vedere nei film, ma sempre "guerra" sarà). Comunque prima o poi si scopriranno i retroscena di certe sentenze e si sapranno i legami di certi magistrati con ...

venco

Gio, 09/03/2017 - 15:59

Se non cambia radicalmente la politica in Italia finiamo nel disastro più assoluto

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 09/03/2017 - 16:06

In un paese normale dopo avere letto queste notizie si sarebbe mosso il ministro della giustizia. Qui in Italia sono notizie quasi "quotidiane" a cui non fa seguito neanche un commento critico delle istituzioni. E il bello che ogni nuovo ministro della giustizia partorisce la sua bella riforma. Poi si scopre che un processo per stupro di una adolescente è durato 17 anni.

VittorioMar

Gio, 09/03/2017 - 16:14

..HANNO SUPERATO ABBONDANTEMENTE IL :Q.S. (quoziente di stupidità)!!

Ritratto di karmine56

karmine56

Gio, 09/03/2017 - 16:30

Non sapevo che la magistratura fosse l'organo legislativo italiano. Tanto vale abolire il parlamento. C'è qualche sistema per fermare questi pazzi?

Una-mattina-mi-...

Gio, 09/03/2017 - 16:34

L'ITALIA E' UN PAESE FONDATO SULLA TUTELA DI CHI DELINQUE E SULLA PERSECUZIONE DI CHI DENUNCIA

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 09/03/2017 - 16:38

Quando si aggiungeranno al divieto gli stupratori, i ladri, i rapinatori, i violentatori, i truffatori, gli assassini, ecc, ecc. purchè siano cladestini? Loro devono avere diritti, gli altri NO, per il famoso diritto di uguagliana dedotto dalla democrazia comunista.

Ritratto di nordest

nordest

Gio, 09/03/2017 - 16:38

Pura follia comunista; a questo punto che speranze abbiamo di sopravvivere ,qualcuno può prendere in mano questa situazione degradante puramente italiana.

routier

Gio, 09/03/2017 - 16:39

Altra farina nel sacco della Lega. Penso che Salvini non si possa augurare alleati migliori di codesti magistrati. AD MAIORA!

Giorgio5819

Gio, 09/03/2017 - 16:56

Ma che cosa deve fare un bastardo di questi per essere espulso ? ammazzare la madre di un magistrato? Cosa ci frega dei legami familiari di questa feccia, via, fuori tuoi !!

Giorgio5819

Gio, 09/03/2017 - 16:57

Fuori tutti senza tante fregnacce, questo schifo va rimosso .

Ritratto di Gius1

Gius1

Gio, 09/03/2017 - 17:37

Sicuramente e´un FORNITORE DI QUEL GIUDICE

27Adriano

Gio, 09/03/2017 - 17:40

bisognerebbe espellere l'inutile giudice che ha emesso la sentenza: è almeno al pari dello spacciatore clandestino.

giza48

Gio, 09/03/2017 - 17:40

Brava Daniela, hai veramente messo il dito sulle piaghe (solo alcune delle tante) di questo paese. E' indecente che la magistratura trovi tutte le scappatoie per non applicare la legge. Cosa abbiamo fatto di male per avere questa pestilenza di magistrati? Un minimo di riforma costituzionale della magistratura, ma quando questa subrazza di politici che ci governano penseranno di fare per riportare un po di ordine? Ma che si deve fare "la rivoluzione" per ottenere la giustizia del buon senso? Un cittadino adirato!!!

Fjr

Gio, 09/03/2017 - 17:41

Quindi ricapitolando ,spacciano ma hanno legami familiari e quindi non si possono espellere ok allora per non far torto a nessuno espelliamo anche i familiari così non potranno dire che ci sono state disuguaglianze di trattamento

Massimo Bocci

Gio, 09/03/2017 - 17:41

Una sentenza, al diritto??? Ma soprattutto dei loro consumi!!!

Trinky

Gio, 09/03/2017 - 17:50

Grazie magistratura democratica....signori giudici, lo spiegate voi alla kyenge e ad elkid come avete fatto a modificare le leggi ad minkiam?

i-taglianibravagente

Gio, 09/03/2017 - 17:50

Ma facciamoli i nomi e soprattutto i cognomi di questi "giudici amministrativi di Genova"...facciamoli...

Ritratto di lurabo

lurabo

Gio, 09/03/2017 - 18:01

NON CI SALVIAMO PIU'

tonipier

Gio, 09/03/2017 - 18:04

" BUONA PARTE DEI FIGLI DI QUESTI NOBILI GIUSTIZIALISTI VIVONO SOTTO I PONTI"" Cioè, vivono tra questi nostri graditi ospiti, secondo voi, i padri, benefattori di questi soggetti, non sono a conoscenza di questo sudiciume nella loro casa?........

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 09/03/2017 - 18:21

Credo che la responsabilità, in ultima analisi, risalga sempre a legislatore che lascia margini di giudizio troppo ampi a chi di competenza. Come dire che se il pesce puzza, puzza sempre dalla testa.

fumonero

Gio, 09/03/2017 - 18:23

oramai stiamo rasentando la follia.

massmil

Gio, 09/03/2017 - 18:23

E' veramente pazzesco... la permissività nei confronti di chi è delinquente nel nostro Paese è imbarazzante. Chissà dove porterà?

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 09/03/2017 - 18:26

questa magistratura ha superato ogni limite, va azzerata !!!

baronemanfredri...

Gio, 09/03/2017 - 18:34

SIGNIFICA CHE AMANO GLI SPACCIATORI

silvano45

Gio, 09/03/2017 - 18:39

i magistrati italiani si distinguono ormai per essere di grandissimo livello stimati e amati ...... dagli italiani perchè difendono la costituzione e il sentimento popolare grazie per questo grande contributo sarebbe ora che i giornali visto che le sentenze sono pubbliche divulgassero anche i nomi.

Giorgio5819

Gio, 09/03/2017 - 18:46

Non possiamo espellere gli spacciatori ? Espelliamo i dementi che li proteggono !

nopolcorrect

Gio, 09/03/2017 - 18:49

Mi raccomando ragazzi, votare Destra cioè Lega, Fratelli d'Italia o Forza Italia se vogliamo mettere le briglie ai cani sciolti anti-italiani e terzomondisti della magistratura.

zadina

Gio, 09/03/2017 - 18:50

Il vero cancro maligno della Italia sono queste sentenze di questi certi magistrati che fanno perdere la fiducia della magistratura e di conseguenza della giustizia Italiana, questi elementi si credono di essere il Dio in terra, non esiste un sistema che si possa indagare controllare sollevare da un compito tanto importante e delicato per giudicare, se anno delle buone qualità lavorative faranno gli avvocati come liberi professionisti altro che essere pagati profumatamente . Il pensiero di un , mentre sono incoscienti irresponsabili che creano odio e disprezzo, non esiste nessuna autorità cittadino qualunque di 83.

Giorgio Colomba

Gio, 09/03/2017 - 18:55

L'esondazione delle toghe con annessa vocazione legislativa sussidiaria - quando non di surroga - ha radici antiche: affondano nel congresso Anm di Trieste del 1970 quando si teorizzò che “il significato concreto delle leggi dipende in primo luogo dalla scelta di valore fatta dall’interprete”, sancendo l'esordio di quell'autoreferenzialità poi deflagrata con Mani Pulite, ma che ha trovato la massima espressione nei due decenni di assedio giudiziario al Cavaliere. Mala tempora currunt, speriamo ancora per poco.

19gig50

Gio, 09/03/2017 - 18:58

Altrimenti dove la prendono?

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Gio, 09/03/2017 - 19:15

Il problema è che non avendo un Capo di Stato Eletti dal Popolo ultimi meglio dimenticarli! Diavolo! Possibile che essendo il presidente della Magistratura (CSM) non alzano un dito licenziare sbattere in galera alcuni Magistrati quando sbagliano? La Legge è uguale per tutti e diventa retroattiva solo per uno Statista Silvio Berlusconi? Diciamolo la Giustizia fa schifo e gli Esseri Umani umiliatine chi crede dall'alto scranno sta' zitto e guarda Mosca: " Dicendo che Napolitano e Bonino sono i migliori Politici, scordando che questi hanno scardinato l'Istituto della Famiglia e Vita con l'aborto!

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 09/03/2017 - 19:17

Domanda: perchè non espellere certe "toghe"?

fifaus

Gio, 09/03/2017 - 19:19

Ma quale tutela della famiglia se avete distrutto anche quella?

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 09/03/2017 - 19:23

Continuerò a ripetere, fino a che non comanderanno i frateeli muslim,che bisogna togliere a tutti i politicanti e toghe le scorteeeee!!!

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Gio, 09/03/2017 - 19:28

Credo che nel '56 avrebbero fucilato per alto tradimento Napolitano ed alcuni Comunisti oggi l'Italia era al primo posto Economico del con Sir George il Paese è al 22 esimo posto col Governo Craxi era 4-5° ed eravamo odiati, ladri, farabutti e spendaccioni di kopeki addosso a Bettino Craxi: visto su Expogate Romamafiosagate Lucaniagate tutti vittime...E io pago!

AndyCorelli

Gio, 09/03/2017 - 20:47

Per la serie Spaccio per mantenere la famiglia e la famiglia mi mantiene perchè Spaccio...

maurizio50

Gio, 09/03/2017 - 21:14

O ci liberiamo velocemente di questa combriccola di pseudo-giudici o finiremo tutti quanti in malora, grazie all'ideologia comunistoide imperante nelle aule di Giustizia !!!

Juniovalerio

Gio, 09/03/2017 - 21:36

@scarface: bellissima! bravo bellissima battuta! ma purtroppo non è una battuta , è la verità

lavieenrose

Gio, 09/03/2017 - 22:28

non ci credo, non può essere vero.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 09/03/2017 - 22:28

@lurabo - ci salveremo, tranquillo, non avere paura. Tempo al tempo.

Efesto

Ven, 10/03/2017 - 07:11

Da oltre 20 anni (da quando fu fatta la riforma del Codice di Procedura Penale) sostengo come i magistrati abbiano elaborato un vero e proprio sovvertimento dello Stato. La "giustizia", eseguita in modo burocratico consente loro di adeguare le sentenze ad un ben preciso fine: il controllo della politica. Loro è il giudizio finale delle leggi (la Consulta) e loro il criterio di applicazione nella interpretazione (incontrollata ed inappellabile). Nei casi più evidenti di esagerazione sono sempre loro, attraverso i loro apparati (CSM e Corti di Cassazione) che riaggiustano la violenza interpretativa. Già visto: nel 450 avanti Cristo i decemviri presero il potere in Roma con il compito di riordinare la giustizia. Soffocarono la plebe.

claudioarmc

Ven, 10/03/2017 - 07:44

Bene molto bene, sentenze così servono a far crescere l' indignazione