"Ritrovato morto in un fosso Giulio Regeni. Ferite e segni di tortura"

Sul corpo del giovane ricercatore molte ferite, ma per la polizia egiziana è rimasto coinvolto in un incidente. Qualcosa non torna. E Roma indaga per omicidio

È ormai certa la notizia del ritrovamento del corpo di Giulio Regeni, il giovane ricercatore italiano scomparso al Cairo lo scorso 25 gennaio, il giorno dell'anniversario delle rivolte del 2011. Una conferma ufficiale ancora manca, ma con il passare delle ore non arriva neppure una smentita e quel corpo che due fonti dicono sia stato trovato in periferia, riverso in un fosso, sembra essere quello del 28enne friulano.

Il corpo è stato ritrovato nella zona di Hazem Hassan, nella città satellite del 6 Ottobre. Regeni era stato visto l'ultima volta, ormai più di una settimana fa, a Dokki, quartiere sulla riva occidentale del Cairo. Poi di lui si erano perse tutte le tracce.

Il quotidiano Al Watan sostiene che il cadavere appartenga a "un giovane uomo di circa 30 anni, totalmente nudo nella parte inferiore" e che abbia "tracce di tortura e ferite su tutto il corpo". Ma c'è anche la versione della polizia di Giza, che - scrive il quotidiano Youm 7 - sostiene la morte sia da attribuire a "un incidente stradale". E di chiaro in questa vicenda c'è ancora molto poco, perché la procura parla invece di "segni di tortura, bruciature di sigaretta, percosse, escoriazioni e un orecchio tagliato".

Questa mattina anche Mohamed Sobhi, noto attivista egiziano per i diritti civili, ha confermato la morte di Giulio. "Dopo un diverbio con la polizia mi hanno consentito di vedere solo il viso, lo stesso delle foto del giovane che mi sono state fornite dai suoi amici". Nessuna informazione sui segni che avrebbe sul corpo, ma il ministero dell’Interno del Cairo sostiene che si tratta di lividi e abrasioni ma non segni di tortura.

L'obitorio del Cairo dove è stato portato il corpo di Giulio Regeni

Intanto la procura di Roma indaga per omicidio a carico di ignoti. La polizia giudiziaria è stata incarica di svolgere i primi accertamenti preliminari

Cauta la posizione della Farnesina, che all'inizio ha parlato di un "possibile tragico epilogo" alla vicenda di Regeni, in attesa però "di conferme ufficiali da parte delle autorità egiziane" e tuttavia ha già espresso le sue condoglianze alla famiglia del giovane ricercatore, che si trovava al Cairo per la sua tesi sull'economia locale, arrivato all'Università americana (AUC) da Cambridge, dove era studente di dottorato.

Dal canto suo, dice una fonte della sicurezza egiziana, il ministero dell'Interno al Cairo non commenterà la vicenda fino a quando non siano concluse le indagini. Il governo italiano ha chiesto un'indagine congiunta, "con la partecipazione di esperti" da Roma e convocato l'ambasciatore in Italia, chiedendo "la massima collaborazione a tutti i livelli". Sta anche facendo pressioni perché il corpo venga rimandato a casa al più presto.

Commenti

piardasarda

Gio, 04/02/2016 - 08:30

l'Italia pretende inchiesta. si è fatta e si farà sempre rispettare, vedi Marò. l'Italia salva vite, ma non quelle italiane.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 04/02/2016 - 08:32

come dicevano i tedeschi? Ognuno di noi 10 di voi.

mstntn

Gio, 04/02/2016 - 08:59

Gli assassini di questo ragazzo potrebbero essere già qui in albergo magari vicino alla casa dei genitori. Questa Italia non si salverà.

Ritratto di RubinRomario

RubinRomario

Gio, 04/02/2016 - 09:36

Adesso ho capito... il limite dei 1000 caratteri é un'emerita cazzata, una scusa elegante per rifiutare commenti non convenienti alla vs. politica del momento. Magari tra un mese o due, cambiando gli obiettivi dell'editore, del direttore... adesso ci sono le elezioni a sindaco a milano e bisogna fare i bravi e i buoni... insomma, gli ipocriti. Bene. Tardi ma l'ho capito.

Trifus

Gio, 04/02/2016 - 09:54

Povero ragazzo, probabilmente non si saprà mai il motivo per cui è stato torturato ed ucciso. Forse potrebbe aver fatto delle avances ad una egiziana. Ho parlato con uno che è stato al Cairo per lavoro e mi ha detto che le loro donne sono inavvicinabile. Ed anche se queste gradirebbero i maschi non lo permettono. Certo che quando sono in Italia anzi in Europa con le europee, allora tutto è lecito, vedi i fatti di Colonia.

gigetto50

Gio, 04/02/2016 - 10:01

....penso che il rifiuto del commento per superamento limite caratteri avvenga pochi istanti dopo averlo inviato, perché il sistema lo fa in automatico. La eventuale censura, credo in secondo momento.

dondomenico

Gio, 04/02/2016 - 10:22

Rubin....... ma per esternare le tue idee ( alquanto confuse ) dovevi proprio farlo su questo articolo? Qui si stà parlando di un povero giovane ritrovato morto.....R.I.P. e sentite condoglianze alla famiglia

vince50_19

Gio, 04/02/2016 - 10:22

Bando a polemiche di qualsiasi genere, caro corregionale R.I.P.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 04/02/2016 - 10:31

Laureato in scienze umanistiche medio-orientali...Esiste un umanesimo anche dalle parti dei kuliallaria?

Tarantasio.1111

Gio, 04/02/2016 - 10:36

La morte di questo ragazzo è da imputare solo a Obama, Clinton Sarkozy, il nostro re Giorgio, e a tutti quei cxxxxxxi che votano le sinistre in Italia e in Europa!!!!!!!!!!!

Alessio2012

Gio, 04/02/2016 - 10:59

Era a favore delle risorse, e le risorse gli hanno dato quello che voleva.

LettoreIncallito

Gio, 04/02/2016 - 11:12

Non ho ancora ben capito cosa si intenda per "ricercatore". Di sicuro, farlo da soli al Cairo, non mi pare proprio la scelta più felice del mondo ecco... RIP

Ritratto di Fr3di

Fr3di

Gio, 04/02/2016 - 11:18

Che tristezza poveretto. Sono vicino ai suoi genitori. Da parte mia consiglierei di evitare come la peste certe zone del mondo anche se tragedie come queste possono capitare ovunque. Meglio non andarsele a cercare però.

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Gio, 04/02/2016 - 11:27

Probabilmente si trattava di una risorsa dell’AISE, ma è improbabile che ciò sia confermato.

fedeverità

Gio, 04/02/2016 - 11:46

L'Egitto non è un paese civile. Ho clienti che vivono là e mi dicono che è una vera bolgia...soprattutto per Copti e Cristiani.... Non andate in questi posti,ancora no,tra qualche anno magari la situaizone sarà diversa

Fjr

Gio, 04/02/2016 - 12:27

Alla larga dal medioriente e non è necessario che lo dica la Farnesina, basta il buon senso, condoglianze alla famiglia

fisis

Gio, 04/02/2016 - 12:34

I paesi islamici, anche quelli cosiddetti moderati, sono molto pericolosi. E' pieno di gente che ci odia, odia profondamente noi occidentali. E' un odio e un'inviduia profonda che puoi avvertire facilmente quando frequenti questi paesi. Personalmete ho deciso di non andarci più. Purtroppo molti paesi europei non lo hanno capito e continuano, tra l'altro, con l'accoglienza indscriminata. La pagheremo cara.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 04/02/2016 - 12:42

Guarda un po' che razza di "incidenti" capitano in quei paesi...

gigetto50

Gio, 04/02/2016 - 13:09

......infatti...il mio di questa mattina presto non lo vedo...quindi.... é stato eliminato... Comunque avevo in sostanza solo scritto che, prima di recarsi in certi paesi, bisognerebbe leggere le informazioni ed i consigli della Unita' di Crisi della Farnesina disponibili sul suo sito...

lisanna

Gio, 04/02/2016 - 13:17

io ho due ipotesi, purtroppo. o è incappato in una cellula anti occidentale (salafiti, jahad) o l'hanno individuato come omosessuale; le torture mi ricordano l'ambasciatore USA in Libia e l'amico di Hamas, Arrigoni.

Rotohorsy

Gio, 04/02/2016 - 13:29

Tutti giustamente dispiaciuti per la morte di Giulio Regiani (e di altri), ma la domanda che si pone l'uomo della strada e che si sente ad ogni angolo sorge spontanea..."ma che c***o ci vanno a fare in posti del genere ?? Le risposte (razionali) sono introvabili.

lorenzovan

Gio, 04/02/2016 - 13:29

io ci andrei calmo...conoscevo bene il Cairo e il quartier Dokki e la zona dell'autostrada..anni fa non erao pericolose...ma al giorno d'oggi...penso ad un reato di criminalita' comune..favorito forse..dispiace supporlo...ma l'esperienz di vita da molte risposte a molte situazioni apparentemente inspiegabili ...da motivi personali della vittima...in ogni modo dispiace per un giovane vita e per la sua famiglia

lorenzovan

Gio, 04/02/2016 - 13:31

fisis..tu dei paesi islamici non conosci niente...che oggi come oggi siano pericolissimi ..nessun dubbio...ma anche certi paesi italiani sono percolosissimi se sei un politico o un magistrato onesto

lorenzovan

Gio, 04/02/2016 - 13:33

tarantasio 1111..dimenticato le medicine stamattina ???

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 13:36

da pazzi andare in Egitto. A parte i fanatici locali, ci sono anche quelli importati al soldo dei sauditi

java

Gio, 04/02/2016 - 13:58

toh i cxxxxxi scoprono ora che l'egitto è un paese corrotto

erie51

Gio, 04/02/2016 - 14:05

Povero , strano morto in un incidente, poi si e spogliato e si e buttato in un fosso. ma non raccontiamo fisserie, e stato AMMAZZATO. che la fernesina si da da fare ed scopre chi sono stati gli assasini ..

agosvac

Gio, 04/02/2016 - 14:05

Ma è mai possibile che una persona che dovrebbe essere intelligente se ne vada in posti a così alto rischio????? La domanda è: ma sono poi così intelligenti???

Tarantasio.1111

Gio, 04/02/2016 - 14:06

lorenzovan...meditare costa meno di una qualsiasi medicina...

E.C.

Gio, 04/02/2016 - 14:17

Se non fosse che si tratta di una tragedia e di un omicidio...si accetterebbero scommesse...!!! Dopo la presa per i fondelli dall'INDIA, verremo presi per il .... anche dall'Egitto...!!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 04/02/2016 - 14:19

Se l'Egitto fosse una repubblica democratica, simil occidentale, certa cronaca non esisterebbe vedi le discriminazioni fra le varie componenti sociali e molti fatti non avrebbero bisogno della Sfinge per essere spiegati. Poi al Il Cairo vista la densità urbana può capitare di tutto ... la Calcutta del Medio Oriente.

Tuthankamon

Gio, 04/02/2016 - 14:22

Nessun giallo se si conoscono quei posti. Un luogo inospitale con persone inospitali diventati tutti ancor più inospitali!!!

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 04/02/2016 - 15:16

x-agosvac-- non è che le persone possono rimanere chiuse nella cameretta come fai tu vita natural durante----la gente -ama-viaggia-studia-lavora-progetta--- l'egitto è il sesto paese più visitato al mondo-- il cairo non è un villaggio sperduto chissà dove ma una capitale mondiale---occorre essere più fatalisti nella vita con i tempi che corrono-- si muore ovunque---anche inciampando per le scale del proprio condominio--prosit

Boxster65

Gio, 04/02/2016 - 15:50

Il problema è all'origine, nei paesi di questi subumani è meglio non andare. Chi ci va si assume il rischio di finire morto ammazzato. La cosa peggiore è che di questi subumani ne abbiamo importati (per colpe ed interessi economici dei delinquenti che ci sgovernano) anche troppi!!

michetta

Gio, 04/02/2016 - 16:02

....all'epoca, mi chiesero, Il Cairo o Stoccolma? Senza indugi, ammisi di voler andare in Svezia. Del Cairo ed i suoi cittadini egiziani, facevo volentieri a meno. Per la cronaca, chi poi, ha dovuto sorbirsi l'Egitto, ne torno' malato...

Blueray

Gio, 04/02/2016 - 16:13

Non amo fare ipotesi a vanvera. Quel che è certo è che la Farnesina sconsiglia di recarsi in Egitto, e ciò mi pare da prendere in seria considerazione. Specie da soli. Purtroppo non tutti abbiamo lo stesso apprezzamento dei pericoli potenziali.

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Gio, 04/02/2016 - 16:14

Ritengo che si sia trovato casualmente in piazza al Cairo, in mezzo a manifestanti contro le autorità, con tutti i rischi conseguenti ...

lorenzovan

Gio, 04/02/2016 - 16:18

io da turista sono stato molte volte al Cairo...avevo Hotel nell'Al Dokki..giravo dalla mattina alla notte..a volte ero l'unica persona a passeggiare sul Nilo..a parte l'immancabile polizia.. ora non lo rifarei certo piu'...probabilmente la vita privata del povero ragazzo ha preso il sopravvento sulle misure normali di sicurezza a adottare...o forse e' stato attirato con inganno a qualche incontro notturno...il risultato non cambia...purtroppo per lui e la amiglia...in questo caso terrorismo e oslamici c'entrano poco...ogni giorno italiani di mezz'eta' vengono sequestrati rapinati e uccisi in un certo ambiente..senza clamori mediatici

linoalo1

Gio, 04/02/2016 - 16:36

Il Caso,purtroppo,è semplice!!!L'Italia ha sempre pagati i Riscatti e lo sa tutto il Mondo!!!Questa volta si sarà rifiutata e questo è il risultato!!Fanno bene quelli che non hanno mai pagato!!!!Purtroppo ci è andato di mezzo Giulio!!Ma spero non invano!!Adesso tutto il Mondo sa che l'Italia non paga più,allineandosi alla Maggioranza!!!!

chebruttaroba

Gio, 04/02/2016 - 16:56

Ma perché andare in quei paesi. Se ci tenessimo alla vita dei nostri ragazzi, chiuderemmo le frontiere in entrambi i sensi. A noi non servono gli arabi, se ne stiano a casa loro. E evitiamo di andare in mezzo agli incivili, stiamo nel mondo per bene.

Lugar

Gio, 04/02/2016 - 16:59

Ho tanta esperienza per dire che questo ragazzo ha una faccia pulita cioè un bravo ragazzo di brava famiglia. Chi lo ha ucciso è un aborto della natura.

MLADIC

Gio, 04/02/2016 - 17:05

Tra tanti posti proprio in mezzo ai trogloditi doveva finire? Si dice tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino...

lorenzovan

Gio, 04/02/2016 - 17:15

certo che a leggere certi post...non so se si debba ridere o piangere...ora se certi post ossero opera di troll..behh.pazienza...ma sono opera di gente che crede fermemente in quello che scrive...nei complotti plutodemocattogiudeoislamocomunisti...lol...e chi piu' mne ha ne metta...quandoprobabilmente e' solo un caso di criminalita' comune a certi ambienti

lorenzovan

Gio, 04/02/2016 - 17:32

ultimi 3 post "Ma perché andare in quei paesi. "esperienza per dire che questo ragazzo ha una faccia pulita cioè un bravo raga"Tra tanti posti proprio in mezzo ai trogloditi doveva finire? Si dice tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino... ecco...le chiquitas ululanti divrebbero chiedersi pk tanti bravi ragazzi...a volte differentemente "heterosessuali"se ne debbono scappare dai loro paesi d'origine sara mica per la cultura dominante del macho italico..padano nel nord...calabrosiculo nel sud...che non permette ad altri di vivere tranquillamente la loro diversita senza essere offesi,,discrininati..insultati e dileggiati ?? dai chiquitas...datemi la vostra idea

brunog

Gio, 04/02/2016 - 17:44

Anche la procura di Roma apre un'inchiesta, forse tra trenta o quarant'anni la chiuderanno perche' non sono stati in grado di trovare qualche indizio, mentre per la vicenda dei maro' erano muti, sordi e se c'erano stavano dormendo.

ziobeppe1951

Gio, 04/02/2016 - 18:23

Lorenzovan...segui i consigli dell'urologo, non più di venti banane al giorno x bocca e x via rettale

Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Gio, 04/02/2016 - 18:37

sono stati sicuramente LORO!!! quelli che parlano straniero! C'hanno le barbe e i turbanti! Andiamo nei campi rom a chiedergli il motivo di questo omicidio internazzionale!

Ritratto di vecchiomontanaro

vecchiomontanaro

Gio, 04/02/2016 - 18:38

Un altra vittima dei bravi islamici, ma come per la Solesin erano i suoi compagni e amici da aiutare. Giovani non andate a cercarvi rogne che finiscono sempre male.

MLADIC

Gio, 04/02/2016 - 18:45

Lorenzovan curati che hai la febbre alta, stai delirando....

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 04/02/2016 - 18:48

Quanti provincialotti. Ma che ne sapete dove la vita porta le persone? Certo per chi non e` mai uscito dal proprio villaggio (mentale) e` inconcepibile muoversi per il mondo, e per ottime e ragionevoli ragioni. In una societa` globale ogni Paese puo` essere meta di qualcuno. E allora uscite dal bunker psichico che vi attanaglia. C'e` tutto un mondo li` fuori. P.S. Quanti stranieri muoiono assassinati da Italiani in Italia? Pensate allora che ci sono provincialotti di quei Paesi che pensano le vostre stesse baggianate a proposito dell'Italia. Un provincialismo globale.

larabbiael'orgoglio

Gio, 04/02/2016 - 18:54

Piango per te, povera creatura, sento il tuo dolore, il terrore che ti ha assalito, avrai invocato tua madre, Dio. Nessuno a soccorrerlo. Che pena...

hectorre

Gio, 04/02/2016 - 19:09

lorenzovan,l'uomo che conosce le verità assolute!!!...è stato in vacanza al cairo!!!..mica uno qualunque!!!...non serve nemmeno indagare sull'accaduto,lui ha gia sentenziato!!!!mah................................una preghera per Giulio, nella speranza che sia fatta almeno giustizia.

hectorre

Gio, 04/02/2016 - 19:12

lorenzovan, sei imbarazzante oltre che mentalmente disturbato...perdonami,questo è l'ultimo post che ti dedico...provo solo tanta compassione e non voglio prendermi gioco di te.

lorenzovan

Gio, 04/02/2016 - 19:47

se a te ti ha ridotto cosi' male...non la seguiro' certo

lorenzovan

Gio, 04/02/2016 - 20:27

domanda facile facile...dove si incontrano in egual misura razzismo...omofobia,,,volgarita' e ignoranza??' elementare watson,,nei forum dei chiquitas...lolololololol

yulbrynner

Gio, 04/02/2016 - 20:42

non mi piacciono certe insinuazioni dispregiative gia passa x un gay gente che dice senza sapere un EMEREITO KAZZEN e anche se fosse?? ma perché non vi fate un bel SACCO DI KAZZEN VOSTRI? e senza disprezzare la vita altrui?? e Non la smettete di SPARLARE A VANVERA? michetta vola basso e schiva i sassi.. tu hai avuto la possibilitadi scegliere altri non ce l'hanno e per non perdere il lavoro vanno anche in luoghi pericolosi ecco la risposta alla vostra curiosita'.. si vede che non ci arrivate a capirlo.. c'e anche chi rinuncia ad andare in egitto e perde il posto di lavoro perché laditta non lo reintegra in altre mansioni.. difficile da capire vero? ci vuole Nikola Tesla x arrivarci ahah

lorenzovan

Gio, 04/02/2016 - 22:04

hectorre...1) non abbiamo niente in comune..percio' il tu dallo ai tuoi camerati 2) nessuno ha mai chiesto di dedicarmi spazio o tempo 3) la compassione meglio riservarla per l'immagine riflessa nel suo specchio.. a mai risentirci

Anonimo (non verificato)

Ritratto di pericle12

pericle12

Gio, 04/02/2016 - 22:13

ma perché dovete essere tutti così scemi e privi di cervello?

MLADIC

Gio, 04/02/2016 - 22:19

Nessuno ha detto che il povero ragazzo era omosessuale. Opinione comune è stata che oggigiorno è altamente rischioso soggiornare in alcuni stati, tra cui l'Egitto. Compagni non abbiate la coda di paglia, piuttosto andate in terapia per il vostro bdne e quello dell'umanità, civile.

Arnolff

Ven, 05/02/2016 - 11:15

Scriveva per il "Manifesto", cos'altro si può aggiungere..... il suo massimalismo e` quello che lo ha ucciso. Andare alla conquista di vittorie immaginarie, sognare l'impossibile, voleva portare la speranza a queste genti e dimostrare che con l'amore , la comprensione, il diritto si possono trasformare tutti "esseri viventi". Una dimostrazione che gli e` costata la vita..... "Vuolsi così cola` come si puote/ ciò` che si vuole e più` non dimandare .....se avesse studiato l'Inferno Di Dante sarebbe ancora in vita....!!! Infine...."Non ragioniam di lor , ma guarda e passa .....A quanto pare i comunisti e i cattolici vogliono sempre ficcare il naso in cose che non li riguardano....e questi sono i risultati...!!