Frase choc del prete: "Ha fatto più vittime Riina o la Bonino?"

Don Pieri cita il Concilio. "L'aborto è sulla stesso piano di 'genocidio e omicidio'"

Una frase che è destinata a far discutere, forse tanto quanto avevano fatto parlare le esternazioni di don Guidotti, che la scorsa settimana si era accanito su facebook contro una ragazza minorenne vittima di stupro, sostenendo che se l'era andata a cercare, per essersi "ubriacata e allontanata con un maghrebino".

Questa volta al centro della vicenda c'è un altro sacerdote, don Francesco Pieri, che dal suo profilo su Facebook traccia un parallelismo tra il "capo dei capi" Totò Riina, appena deceduto, ed Emma Bonino. "Ha più morti innocenti sulla coscienza Totò Rijna (sic) o Emma Bonino?", scrive, paragonando le vittime di mafia ai feti abortiti.

Parole che scatenano da subito un polverone - scrive il Resto del Carlino -. Il sacerdote, che insegna alla Facoltà teologica dell'Emilia-Romagna, spiega tra i commenti, ora riservati agli "amici" di facebook, che "moralmente non c'è differenza" e giustifica le sue parole con quelle del Concilio Vaticano II.

La Gaudium et spes, scrive "mette l’aborto (non importa se legalizzato, ospedalizzato e mutuabile o no) in serie con 'genocidio, omicidio volontario' e altri crimini orrendi (GS 27), tra cui certamente quelli di mafia, e lo definisce 'abominevole delitto' (GS 51). Solo che vedo meno gente disposta a indignarsi e schierarsi per 'questi' innocenti. Anche tra chi metterebbe la mano sul fuoco per il Vaticano II".

Commenti
Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Dom, 19/11/2017 - 12:35

Allora?

Ritratto di libertà o cara

Anonimo (non verificato)

Klotz1960

Dom, 19/11/2017 - 12:40

Domanda estrema ma non insensata.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 19/11/2017 - 12:51

Solo che toto' usava le bombe, la bonino la pompa da bicicletta.

Luigi Farinelli

Dom, 19/11/2017 - 12:52

Don Francesco Pieri ha tutta la mia solidarietà: la Bonino, a parte gli aborti praticati personalmente con pompe di bicicletta e barattoli di marmellata di cui andava fiera, anzi irridendo il risultato della sua operazione (classificando il bambino massacrato nel ventre come "un semplice grumo di cellule"), in quanto funzionaria ONU e radical femminista ha concorso alla diffusione nel mondo dell' "aborto libero e garantito" (nel linguaggio ipocrita del politicamente corretto cambiato in "salute riproduttiva della donna") ed ora il genocidio è arrivato (al ritmo di uno ogni 10 secondi) a due miliardi di bambini assassinati nei ventri materni (700mila in Italia, dove i morti della Grande Guerra furono 600mila!). La Bonino, sodale dell'Anticristo Soros, meriterebbe di essere processata in un Tribunale dell'Umanità, altro che finanziarle Radio Radicale con i soldi degli Italiani ignari !!!!!!

Daniele Milan

Dom, 19/11/2017 - 12:56

Alla fine ha detto la verità, e lo affermo da ateo ed anticlericale.

Skapestrato

Dom, 19/11/2017 - 12:58

"...don Francesco Pieri, che dal suo profilo su Facebook..." ah mo i preti hanno pure facebook, che tristezza !

Maura S.

Dom, 19/11/2017 - 13:06

Ha ragione al cento per cento, questa donna che ora se la fila con il vaticano, una vergogna per i cattolici, cerca di rifarsi con lo ius soli...... spediamola in africa assieme ai suoi accoliti.

Eraitalia

Dom, 19/11/2017 - 13:07

ERA ORA CHE QUALCUNO SE NE ACCORGESSE. CAPITO BERGY?

jeanlage

Dom, 19/11/2017 - 13:14

Finalmente i preti hanno ripreso a fari i preti e non i chierichetti dei massoni dei maomettani, dei luterani e dell'arcigay.

Ritratto di makko55

Anonimo (non verificato)

Rolandeagle

Dom, 19/11/2017 - 13:22

... ma di chi parliamo? Della Emma radicale? L’amica di quel Francesco che gioca a carte con l’ateo Eugenio? Grande chi ogni tanto ricorda i pensieri dei due ora diventati tre. Che bella compagnia...!

Popi46

Dom, 19/11/2017 - 13:28

Ha ragione. L'utero sarà pure un orpello femminile, ma capita che contenga anche un essere in divenire che non ha chiesto nulla e che non ha voce in capitolo, ma è. Solo chi strilla più forte gode dei famosi "diritti umani "? E str...e le donne che usano l'aborto a mo' di anticoncezionale

frabelli1

Dom, 19/11/2017 - 14:07

Ecco questo prete meglio rimanga su FB, secondo me è un affiliato.

Ritratto di vraie55

vraie55

Dom, 19/11/2017 - 14:08

R.: Bonino (l'AMICA di soros)

6077

Dom, 19/11/2017 - 14:21

l'unico sciocc sarebbe che la bonino è stata ricevuta in udienza privata dal pontefice in vaticano, ma tristemente non sorprende.

Gioviale

Dom, 19/11/2017 - 14:24

E tra la Bonino e Giovanni Paolo II, che di fronte all'epidemia di AIDS in Africa ribadí la proibizione del preservativo?

routier

Dom, 19/11/2017 - 14:31

Ha fatto una domanda retorica! Tutti conosciamo la risposta.

killkoms

Dom, 19/11/2017 - 14:35

la bonino?quella che ha ricevuto gli auguri di buona guarigione da bergoglio in persona,che la annovera tra i "grandi" italiani,assieme all'altro ateo napolitano?

Tobi

Dom, 19/11/2017 - 14:58

perché l'articolo è intitolato "Frase choc del prete"? Cosa c'è di scioccante nelle parole del prete? Il sacerdote fatto una semplice constatazione della realtà. O forse il giornalista non vuole esporsi e presenta l'articolo in modo ambiguo? Ha paura di essere licenziato? Lo sappiamo che i giornali ricevono finanziamenti dai promotori del pensiero unico, miliardari cosiddetti filantropi, ma nella realtà criminali della peggior specie. Uno di questi è amico e protettore della Bonino.

Bocca della Verità

Dom, 19/11/2017 - 15:02

Ha perfettamente ragione ! Punto. Stesso dicasi per l'altro prete menzionato nell'articolo (sebbene quest'ultimo abbia usati termini e toni formalmente non proprio consoni per il suo ruolo, la validitá di quanto espresse resta immutata).

Ritratto di LOKI

LOKI

Dom, 19/11/2017 - 15:24

Nessuno batte la chiesa.....

arkangel72

Dom, 19/11/2017 - 15:26

Don Pieri dovrebbe informare il Santo Padre sui trascorsi della Bonino, perché secondo il Papa è stata una "Grande d'Italia" insieme a Pannella!

Accademico

Dom, 19/11/2017 - 15:34

Don Pieri (chi?) faccia ammenda e scusa per il pressapochismo - intollerabile - con cui si esprime. Beninteso, l'aborto di comodo grida vendetta al cospetto di Dio, ma il Don non confonda i livelli in causa. I suoi accostamenti sono gratuiti, inopportuni e comunque fuor d'opera. Non sia ridicolo. Faccia il prete, osservi e taccia. Preghi, piuttosto!

DRAGONI

Dom, 19/11/2017 - 15:41

CATTOLICAMENTE CORRETTO!SPERIAMO CHE NON RESTI UNA VOCE SENZA ECO NEL DESERTO MORALE CHE L'ABORTO HA CREATO E SOPRATUTTO LEGALIZZATO IN ITALIA.

Ritratto di fioellino

fioellino

Dom, 19/11/2017 - 16:10

Cambia la forma ma non la sostanza. Sempre di genocidio si tratta. Entriamo dentro la parola. G E N O C I D I O.

istituto

Dom, 19/11/2017 - 16:11

Questo sacerdote è un grande !! Sacrosanta verità. Solo che dopo lo sterminio la Bonino e' chiamata grande.....si ma di una grandezza nel male rosso sangue. Questo Sacerdote è anche coraggioso perché non teme il politicamente corretto cioè l'ipocrisia di sinistra. Qualunque aborto grida vendetta al cospetto di Dio. Qualunque aborto e qualunque ne sia la causa. Ricordo che Santa Madre Teresa di Calcutta venne a Napoli e tenne un comizio in un cinema per TUONARE CONTRO TUTTI GLI ABORTI NON SOLO CONTRO QUELLI DI COMODO MA CONTRO TUTTI. FATEVENE UNA RAGIONE, SINISTRI.

Dordolio

Dom, 19/11/2017 - 16:20

Questo prete ha fatto semplicemente notare che "il re è nudo" come nella fiaba di Andersen. Fatto notevole, in un'epoca in cui la sola nudità che interessa numerosi sacerdoti è quella dei chierichetti.

routier

Dom, 19/11/2017 - 16:37

"Il diavolo è un ottimista se crede di poter peggiorare gli umani". (dagli Aforismi di Karl Kraus)

VittorioMar

Dom, 19/11/2017 - 16:38

..LA DIFFERENZA E' CHE MANCA L'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE PER FINI DI LUCRO!!!...O SI ??

squalotigre

Dom, 19/11/2017 - 16:49

Accademico- perché dovrebbe fare ammenda? L'aborto è un omicidio sia che sia legale sia clandestino e questo non lo scopre il parroco, lo dice la scienza medica. Uccidere a tre mesi o a nove o a trenta é uguale. La vita è un fatto evolutivo. Ha un inizio e una fine e chi anticipa questa fine è un assassino anche se lo fa con il consenso della legge. Essere credente o ateo non altera questa verità e cioè il fatto che se la nostrz madre di

Yossi0

Dom, 19/11/2017 - 16:53

purtroppo di questo sacerdote ce ne sono pochi, spero in un risveglio della chiesa

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Dom, 19/11/2017 - 17:03

L'accostamento è inappropriato : un Prete dovrebbe sapere che "Riina non è il Diavolo(frase celebre Onefirsttwo 11/19/2017)" e che "il Diavolo opera su più ivelli contemporaneamente(frase celebre Onefirsttwo 11/19/2017)" e che "la potenza del Diavolo è infinita(frase celebre Onefirsttwo 11/19/2017)" : "combattere il Diavolo è difficile, non farlo è facile(frase celebre Onefirsttwo 11/19/2017)". Yeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

nerinaneri

Dom, 19/11/2017 - 17:25

...all'estero, per offenderci, diranno:'italiani tutti abortisti' invece del 'italiani tutti mafiosi'...

MOSTARDELLIS

Dom, 19/11/2017 - 17:39

Certo il paragone è decisamente improprio, però che la Bonino abbia causato un sacco di guai, tra aborti, ius soli e cose varie è altrettanto vero. meno male che non l'hannno fatta presidente della Repubblica.

Anonimo (non verificato)

PaoloPan

Dom, 19/11/2017 - 17:43

Questo è un VERO PRETE CATTOLICO ... non quell’eretico argentino, vestito di bianco, che ha detto che la Bonino è tra i “grandi dell’Italia di oggi”. Bravo don Francesco Pieri ... non abbia paura del dittatore Bergolio... dica sempre la VERITÀ .. grazie!

PaoloPan

Dom, 19/11/2017 - 17:46

L’aborto è un delitto molto più esecrabile dell’omicIdio, perché le vittime sono bambini innocenti e indifesi ...

jeanlage

Dom, 19/11/2017 - 17:52

Annuncia la parola, insisti in ogni occasione opportuna e non opportuna (2 Timoteo 4,2)

Divoll

Dom, 19/11/2017 - 18:02

La Bonino, membro del Bilderberg e sodale di Soros, si appresta a fare un genocidio anche dell'esistente popolazione italiana attraverso ius soli e porte aperte all'immigrazione. Fa parte di una "mafia" molto piu' estesa e pericolosa di quella siciliana. E' piu' pericolosa di Riina.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 19/11/2017 - 18:17

---caro don abbondio---in italy ogni anno 100mila aborti--è questa la media con cui si viaggia negli ultimi anni---questo significa che ogni anno in italy 100mila donne diventano assassine---perchè non le ha inglobate nella sua filippica?--quando queste donne la domenica vengono a messa per fregarsi la particola aggratisss perchè non le caccia?---swag

Ritratto di Nordici o Sudici

Nordici o Sudici

Dom, 19/11/2017 - 18:21

Perchè la Bonino non è in galera?

karpi

Dom, 19/11/2017 - 18:41

E' tutti i morti causati dagli aborti clandestini a chi gli attribuiamo? Se dobbiamo affibbiare "colpe" a questa o a quella persona allora i preti, vescovi, cardinali, muezzin, imam, rabbini etc. ne hanno a milioni sulla coscienza (basta solo pensare alle guerre di religione).

asalvadore@gmail.com

Dom, 19/11/2017 - 19:55

Se non lo capisce deve essere annotato fra i tre nariciuti di Guareschi.

istituto

Dom, 19/11/2017 - 19:57

Elpid, Don Abbondio era un vigliacco, questo Sacerdote invece è grande e coraggiosissimo . Il resto del tuo discorso è semplicemente delirante e quindi come al solito lo capisci soltanto tu.

cgf

Dom, 19/11/2017 - 20:04

@stenos Dom, 19/11/2017 - 12:51 CheGuevara la pistola, amava giustiziare personalmente gli imputati che lui stesso condannava. Si parla di xmila persone giudicate da CheGuevara e tutte, nessuna esclusa, condannate alla morte. Ultimamente faceva esperienti tipo lager nazista, uno di questi cronometrare in quanto tempo arrivava l'esalazione dell'ultimo respiro dopo il colpo alla nuca. Diventò scomodo anche per Fidel che lo mandò via da Cuba a malo modo (salvando le apparenze)

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Dom, 19/11/2017 - 20:06

Domanda: ha fatto più vittime Riina o la Bonino? Risposta: ne ha fatte di più la Santa Inquisizione!

Tombolo

Dom, 19/11/2017 - 20:11

Non c'e' dubbio la BONINO. Con una differenza che Riina e' giustamente marcito in galera, mentre la Bonino ha un seggio in Parlamento oltre ad essere stata ministro della Repubblica. Per fortuna che esiste una Giustizia Divina cara Bonino.

forbot

Dom, 19/11/2017 - 20:38

Forse anche la riapertura delle famose "Case Chiuse" potrebbero limitare tanti delitti e anche tanti stupri. Diciamo le cose con chiarezza: Tutti questi marcantoni, grandi, grossi e giovanotti, che arrivano da queste parti; o prima o poi hanno da fare i conti con il naturale istinto di ogni essere umano; chiaro che non tutti conoscono o si attengono ai giusti preliminari, così di donne violentate, con o senza il loro volere c'è ne saranno sempre di più. Farete un ministero anche delle donne violentate?

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 19/11/2017 - 21:16

----Tombolo--la giustizia divina è la consolazione degli illusi

Ritratto di malatesta

malatesta

Dom, 19/11/2017 - 21:46

Il sentimento inquisitore brama il processo e la condanna come ai bei tempi perduti..ma oggi sappia che non e' piu' cosi'.

Tombolo

Dom, 19/11/2017 - 22:33

Caro elkid sara' perche' io sono oramai alla fine della corsa ed o timore non illusione del giudizio di Dio. Come si dice a Livorno * Meglio aver paura che toccarne *

Tobi

Dom, 19/11/2017 - 23:29

Straiè2015, guardi che nell'arco dell'intero medioevo quindi si parla di molti secoli, la Santa Inquisizione ha condannato come eretici solo 400 (quattrocento) persone. Noti anche che la Chiesa non comminava pene di morte. I condannati per eresia erano consegnati al potere civile (quelli che poi condannavano o meno a morte). Comunque, per quanti 400 eventuali morti (in tutto il medioevo) siano tanti (ma erano quelli che perseveravano nell'eresia e si sarebbero potuti liberare anche semplicemente simulando un pentimento, gli veniva data questa possibilità), restano un'inezia di fronte agli orrori della signora Bonino che ha tolto la vita a decine di migliaia di esseri umani con l'ulteriore pesantissima aggravante che si trattava di innocenti.

soldellavvenire

Lun, 20/11/2017 - 07:12

Siete davvero strani voi bananas! ieri dágli all’africano che fa troppi figli, dágli al cristiano che vieta l’anticoncezionale; oggi, dágli a chi ha introdotto il controllo delle nascite, viva il prete che predica la “sacra vita”... un po’ di sana confusione, eh?

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Lun, 20/11/2017 - 09:02

@Tobi. Dove li ha pescati questi numeri, nell'Enciclopedia Cattolica? Nella metà del XVI secolo, solo nel circondario di Lecco furono bruciate sul rogo 1.000 presunte streghe. Più corretto dire che le vittime totali furono non meno di 40.000 (quarantamila) o, forse, molte di più. Tra la Bonino e l'Inquisizione preferisco la prima!

Tobi

Lun, 20/11/2017 - 10:33

Straiè2015, non fare confusione. Io i numeri li ho presi da un libro di uno storico non-cattolico. Tu i tuoi non so da dove li hai presi. Ad ogni modo non confondere gli omicidi perpetrati dalla superstizione popolare. Sempre che il fatto da te raccontato sia vero, erano gli ignoranti che ammazzavano le donne se per esempio le trovavano in compagnia di qualche povero gattino nero. Non dare la colpa ad altri. Anzi ringrazia l'Inquisizione che pose un freno alla barbarie istituendo per la prima volta i tribunali dove la gente poteva essere difesa.

routier

Lun, 20/11/2017 - 10:35

X Straiè2015- 9,02 Ha ragione, al di la dei numeri ma solo per correttezza storica ricordo una fra le tante bestialità dell'intransigenza estremista dei tribunali religiosi, quella famosa per efferatezza: "l'ordalia dell'acqua e del fuoco" che tocco il suo apice con l’Inquisizione spagnola che a partire dal 1478 vide il terrificante attivismo del domenicano Tomàs de Torquemada. (questo senza nulla togliere alle colpe della Bonino)

Tobi

Lun, 20/11/2017 - 10:57

routier, ecco un altro. Lei riporta del Torquemada ciò che ha appreso da Umberto Eco (un altro anticlericale) nel suo libro "Il Nome della Rosa" il quale in quanto romanzo ha presentato fatti inventati (ed in chiave anticattolica)? Complimenti quindi per il suo resoconto "storico" dei fatti, preso da storielle inventate.

Tobi

Lun, 20/11/2017 - 11:11

Straiè2015, ti faccio anche notare che ci furono 2 inquisizioni nel medioevo, l'inquisizione cattolica e quella protestante e queste non ebbero nulla a che fare l'una con l'altra. Fu l'inquisizione protestante che si rese responsabile di stragi inclusa la caccia alle streghe. Non incolpare l'Inquisizione cattolica di colpe che non ha.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Lun, 20/11/2017 - 11:33

C'è gente che nega l'Olocausto o lo minimizza. Altri preferiscono negare le innumerevoli vittime della Santa Inquisizione. Siamo in democrazia: ciascuno nega ciò che gli pare, ma affermare che l’Inquisizione in cinque secoli ammazzò meno di una persona all’anno in tutta Europa, più che una negazione è una bestialità che non sta né in cielo né in terra!

routier

Lun, 20/11/2017 - 12:08

X Tobi 11,11 Le mie fonti provengono da una biblioteca domestica di oltre cinquemila volumi. Spero per lei che le sue siano altrettanto valide.

Tobi

Lun, 20/11/2017 - 12:09

Straiè2015, pensa come ti pare, inventati pure tutti i numeri che vuoi. Ti faccio solo notare che non sappiamo con sicurezza quello che sta succedendo nella storia presente per via della propaganda da una parte o da un'altra (ti sarai accorto di come oggi, nel 2017, i mass media falsificano spudoratamente le notizie, no?), e tu invece ti sei fatto un'idea certa su quello che è successo molti secoli fa? E poi grazie a quali documentazioni? Ai racconti di gente come Umberto Eco. Non ho altro da aggiungere. Buona giornata.

Tobi

Lun, 20/11/2017 - 12:54

routier, pregasi citare la fonte con esattezza perché biblioteca domestica significa nulla. Da dove ha preso quei numeri? Deve citare la fonte. Deve fornire titolo del libro o dell'articolo, autore, data pubblicazione o altro codice identificativo. Così uno può andare a verificare. Altrimenti è fuffa. Grazie.

killkoms

Lun, 20/11/2017 - 21:23

@elkul,c'è anche l'inutile comunismo,paventata dittatura del proletariato che nulla ha mai risolto!