Freccero se la prende con una giornalista: "Io controprogrammo Raiuno? Chi lo pensa è un imbecille"

La polemica si è accesa sulla programmazione della serie "The Good Doctor", quando una giornalista de "La Stampa" ha fatto notare al neodirettore di averla tolta alla rete ammiraglia. Freccero ha risposto: "Chi pensa che io controprogrammi Raiuno è un imbecille"

Le nuove scelte editoriali di Carlo Freccero, nominato direttore di Raidue, hanno fatto rumore. A partire dalle decisioni di cambiamento e di trasformazione del secondo canale del servizio pubblico. Ma è sul caso riguardante la programmazione della serie "The Good Doctor" che si è accesa una polemica vivace. In particolare tra il direttore e una giornalista de La Stampa, che in un articolo dal titolo "Rai2 all'attacco di Rai1, Freccero l'autarchico sfida la rete ammiraglia" e pubblicato sul quotidiano torinese, sottolineava le mosse del dirigente. Soprattutto quella di togliere la serie al primo canale.

La polemica

Secondo quanto riportato da La Stampa, infatti, durante la conferenza stampa di presentazione a viale Mazzini, il neodirettore, rispondendo all'autrice del pezzo, avrebbe dichiarato: "Io controprogrammo Rai1? Chi lo dice è un imbecille". E ha aggiunto: "La prima stagione di 'The Good Doctor' fu messa in modo improprio su Rai1, ma è una serie per Rai2".

Che cos'è "The Good Doctor"

Eppure, il telefilm sul dottore affetto da autismo e sindrome del savant è il remake americano di un prodotto coreano e negli Stati Uniti va in onda sull'emittente Abc. In Italia venne acquistata dalla Rai, programmata dal secondo canale in tarda notte e portata poi, successivamente, su Raiuno. Dove, in effetti, ottenne ottimi ascolti.

La Raidue "sovranista" di Freccero

Sempre durante l'incontro con i giornalisti, Freccero avrebbe difeso le scelte del suo palinsesto. E all'evocazione del termine "sovranista" ha replicato: "È una parola che non mi spaventa. Ma in realtà io, semplicemente, faccio tv, una tv che ha chiaramente un’identità nazionale". Il dirigente ha poi voluto ribadire più volte la centralità dell'informazione nella sua nuova rete. Così ci sarà più attualità e più approfondimento, con l'allungamento serale del Tg2 e la trasformazione del contenitore "Night Tabloid" in "Povera Patria". Potrebbe tornare il volto di Simona Ventura e una striscia comica in fascia preserale (alle 19). Il direttore vorrebbe cancellare "Ncis", definita "Troppo identitaria di un'America che non mi piace". Durante la conferenza stampa, Freccero ha presentato anche Eva Crosetta, conduttrice della rubrica religiosa del secondo canale "Sulla via di Damasco".

Commenti
Ritratto di drazen

drazen

Sab, 05/01/2019 - 12:21

Ho il serio sospetto che il vero ixxxxxxxe sia lui!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 05/01/2019 - 12:57

sarebbe meglio chiudere la Rai, ente mangia soldi e ritrovo di raccomandati.

steacanessa

Sab, 05/01/2019 - 14:05

Un misero sinistro di merenda.

frabelli1

Sab, 05/01/2019 - 14:16

Non sono con Freccero, ma ha fatto bene a rispondere a tono ad una giornalista che basava le sue domande sul nulla, sul sentito dire o "mio cugino m'ha detto".

STREGHETTA

Sab, 05/01/2019 - 14:50

" Il Duce della Rai " -Che Freccero, nonostante i modi affettati che esibisce in tv, fosse sotto sotto tutt'altro, lo dimostra quell'epiteto gretto di ixxxxxxxe " dato alla giornalista che contestava le sue mosse. Non ama le opposizioni, il signor Freccero. E vuole dettar legge sui programmi tv in base ai suoi gusti e disgusti. Mi andrebbe bene, se non fossimo costretti TUTTI a pagare il canone. Pagando, dovremmo essere considerati tutti e si dovrebbe cercare di accontentare i gusti di tutti, non solo del compagno Freccero. Invece, il bel tomo ha già esternato con la consueta sufficienza di non amare per niente la seguitissima serie americana N.C.I.S perchè mette in scena l'America che lui non ama. E chi se ne frega?? Vuole eliminarla nonostante gli ascolti. Insomma, è tv politica, come sempre.

STREGHETTA

Sab, 05/01/2019 - 14:51

( segue da sopra : " Il Duce della Rai ").. Insomma, è tv politica, come sempre. E come sempre l'ago della bussola è il pensiero di sinistra. Perchè i tanti italiani di centrodestra devono solo pagare e non trovare nulla di loro gradimento, costretti a vedere le serate occupate dai soliti conduttori reggicoda di regime? PERCHè DOBBIAMO PAGARE IL CANONE? PER LA SODDISFAZIONE DI FRECCERO???????????

elfrate

Sab, 05/01/2019 - 16:22

Freccero è un personaggio urticante. da solo fastidio ed è insopportabile

sparviero51

Sab, 05/01/2019 - 16:47

SOTTOPRODOTTO DI REGIME SCADUTO !!!!!!!!!!!

cir

Sab, 05/01/2019 - 18:17

freccero , cambia rossetto....

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 05/01/2019 - 18:20

freccero..non c'è bisogno di idee strampalate per rilanciare il secondo canale e la Rai nel suo insieme.- al punto in cui siamo basterebbe essere amanti della "pulizia" operare con serietà e rigore, rispetto alle scelte ideologiche fallimentari fatte finora dalla sinistra. ma dubito tu sia in grado. grz.

carpa1

Sab, 05/01/2019 - 18:41

Che cosa volete pretendere da un arrogante "so tutto io" che si esprime in modo estremamente e gratuitamente volgare ogniqualvolta qualcuno si permette di sottolineare la sua totale incapacità nel ruolo assegnatogli? Verificare per favore tutte le sue innumerevoli esternazioni nel corso degli anni e non limitarsi alle apparenze di un solo specifico caso. Il classico tipo per il quale vai bene solo se condividi le sue strampalate idee riguardo libertà di espressione, educazione, comportamento e quant'altro riguardi la vita dell'individuo sotto il profilo sociale (nel suo privato faccia pure il cafone come non perde occasione di dimostrare, ma nel pubblico si imponga una migliore educazione ... se gli riesce).

emigrante48

Sab, 05/01/2019 - 18:47

Sto sempre aspettando che Salvini elimini il canone, cosa che ha sempre sbandierato prima di andare al governo!! Memoria corta o solo boutade preelettorali!! Ocio bauscin, che gli ITALIANI sono stanchi di frottole!!

DIAPASON

Sab, 05/01/2019 - 18:52

se il governo del cambamento riesume queste cariatidi c'e' qualcosa che non va

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 05/01/2019 - 19:59

Si sperava in un cambiamento, con l'arrivo di Marcello Foa. Ma qui si torna agli anni più bui. Sono già tornati in RAI personaggi che pensavamo superati: E' tornato Michele Santoro e le sue docufiction, Gad Lerner ed i suoi programmi-propaganda tipo “Ricchi e poveri”, La difesa della razza, etc (la sua faziosità è spudorata e senza limiti). Hanno scongelato perfino un conduttore gay come Pino Strabioli (come se già la TV non sia invasa da gay, lesbo, trans e simili) accompagnato dalla sua fedele spalla, il pianista anche lui gay, ovvio. E’ tornata Serena Dandini (pensavamo di esserci liberati di “Parla con me”, del suo divano rosso, e della sua satira a senso unico) insieme alla compagnia di gallinacei starnazzanti della TV delle ragazze. Ora torna anche Luttazzi; chi sarà il prossimo acquisto? Questo è il cambiamento? Vergognatevi.

sparviero51

Sab, 05/01/2019 - 20:23

BASTA FROXI A PAGAMENTO !!!!!!!!!

Minimalista

Sab, 05/01/2019 - 23:41

Ho visto un video dove Freccero si permette di fare dei commenti e lanciare delle accuse alla società Juventus, terminando con uno squallido "forza Roma". Allora, non commento da tifoso, ma da italiano all'estero che mantiene un contatto con la sua amata Patria grazie a radio, Tv, giornali. Mi vergogno di questo personaggio, mi vergogno di questa Rai, mi vergogno di questo carrozzone da circo chiamato Italia. Quando torno in Italia, ascolto Isoradio e mi sembra di essere a Trastevere o a Napoli, quando ascolto i programmi radio Rai sono praticamente tutti di Roma o Napoletani. Anche le previsioni meteo, non si capisce cosa dicano. In tutti i Paesi dove vivo e dove viaggio, la lingua parlata dai media nazionali é neutra. In Italia é solo romanesco o napoletano. Freccero, Biscardi (rip), Variale e tutti sti pagliacci dovrebbero essere mandati in pensione. Gente che usa e abusa di risorse pubbliche per fare i tifosotti da bar dello sport. Scusate lo sfogo.

Happy1937

Dom, 06/01/2019 - 00:01

Anche lui e’ un saltimbanco di professione pronto a tutte le conversioni pur di avere una poltrona.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 06/01/2019 - 00:38

Mah, tra tutti. Chiudete che è meglio. Ci sono già troppe tv, e poi la vostra costa caro, per dire solo 4 minchiate o forse di peggio.

miki017

Dom, 06/01/2019 - 10:02

gli americani ci hanno invaso, su tutte le reti, con la loro paccottiglia, film, telefilms, (pieni di violenza, perversioni, guerre, scene macabre) trasmissioni addirittura coi titoli in inglese - siamo davvero diventati culturalmente una loro "colonia", ci manipolano subdolamente il cervello , cosa inaccettabile e che deve finire ! Siamo europei e siamo italiani, siamo diversi , abbiamo una cultura, un'arte, una tradizione millenaria, è l'ora di finirla ! e chiedere il rispetto che ci spetta. Non sono, minimamente, per l'"autarchia" di triste memoria del ventennio, ma dobbiamo cambiare le cose ; non so se freccero voglia fare (e possa fare) questo ma, se così è, proviamolo !

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 06/01/2019 - 10:43

Qualcuno ha capito che differenza c'è tra Freccero Cassano e Balotelli ?

miki017

Dom, 06/01/2019 - 13:27

a mauriziogintoli: NO ! io non l'ho capito, ci illumini Lei !!(chi sono tal cassano e tal balotelli??)

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 06/01/2019 - 14:57

miki017# "tal cassano e tal balotelli" credo che le siano molto affini. Se lei è parente di Freccero ce ne illustri le virtù. Può?